Hyundai Atos Prime 1.0 GLS Premium

Pubblicato il 13 dicembre 2012

Listino prezzi Hyundai Atos Prime non disponibile

Ritratto di Verdino
alVolante di una
Renault Mégane 1.5 dCi 110 CV Attractive EDC
Hyundai Atos Prime
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
3
Cruscotto
3
Visibilità
5
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.5833333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Dopo anni dietro al volante di diversi fuoristrada, mia madre,casalinga, ha deciso di volere una macchina più piccola per l'utilizzo che lei ne faceva ( commissioni in città e spesa al supermercato). I miei genitori scelsero allora, nel marzo 2001, la Atos Prime.Versione GLS Premium con di serie: ABS, doppio airbag, fendinebbia, cerchi in lega, clima manuale, vernice metallizzata. L'unica aggiunta fatta alla dotazione è stata un'autoradio Kenwood. Questa è stata l'auto con cui mio padre mi ha dato le prime lezioni di guida,e , una volta presa la patente, la prima auto che ho guidato con regolarità per qualche anno, prima di averne una tutta mia .
Gli interni
Trattandosi di una city-car non ci si deve ovviamente aspettare interni in pelle e radica a profusione. Gli interni dell'auto erano sobri, con sedili adeguatamente imbottiti e confortevoli, rivestiti in tessuto grigio scuro con fantasia, resistente e facile da pulire. Il cruscotto aveva un disegno semplice, ed era realizzato in materiale plastico di colore grigio, abbastanza rigido ma piacevole al tatto, solido, e facile da tener pulito. Tutti i comandi ( 4 frecce, clima, fendinebbia, riscaldalunotto) erano di facile utilizzo e ben posizionati. Una lode per l'abitabilità anteriore: non fatevi ingannare dalle dimensioni esterne di quest'auto, lo spazio interno è molto ben sfruttato, e, al posto di guida, ero comodo anche Io dall'alto del mio metro e 95. L'abitabilità posteriore era più che dignitosa per trasferimenti di piccolo e medio raggio. Entrambe le portiere anteriori erano dotate di tasche portaoggetti, e un cassetto portaoggetti, comodo per i documenti, cd e altri piccoli oggetti, era posizionato sotto il sedile del passeggero anteriore. Infine il portabagagli : c'è spazio per una bella spesa o un paio di borsoni ( Io, musicista per diletto, ci ho pure fatto stare un grosso amplificatore per chitarra elettrica). sotto la sede di carico trova spazio la ruota di scorta.
Alla guida
Se negli interni non ci si possono aspettare pelle e radica, dal motore 1.0 non ci si potevano aspettare 400 CV e 0/100 in meno di 6 secondi!. tuttavia, il piccolo 4 cilindri coreano, con i suoi 57 (se non ricordo male) cavalli, abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti , era sempre scattante in città e, nel traffico si muoveva con disinvoltura. Bene anche su strade statali per spostamenti locali, un po' meno in autostrada e tangenziale, dove ci si sentiva leggermente in pericolo vicino alle grosse ruote dei TIR, e dove si era penalizzati dal motore poco potente, la cui potenza veniva diminuita di un paio di cavalli quando era acceso l'efficientissimo climatizzatore( che raffreddava benissimo sempre). Con la Atos Prime conviene restare entro i limiti di velocità : quando ci si avvicina alla velocità massima (145 km/h), lo sterzo tende a diventare più leggero e impreciso. Sempre bene i consumi, contenuti in ogni contesto stradale.
La comprerei o ricomprerei?
7 anni e quasi 60mila Km. Mai un problema meccanico. L'unica sostituzione al di fuori della manutenzione ordinaria è stata quella delle batteria che dopo 6 anni e 6 inverni ( quest'auto è sempre stata in strada) è stato necessario sostituire. L'abbiamo cambiata con un'Opel Corsa perchè dopo alcuni anni che avevo la patente ho iniziato ad avere più amici fuori città e i miei spostamenti serali in auto hanno iniziato ad essere sempre più extraurbani. Comunque, la ricomprerei ? se fossi in cerca di un'auto per le commissioni in città e qualche viaggio extraurbano di media distanza... ASSOLUTAMENTE Sì : affidabile, costi di manutenzione, assicurazione e bollo irrisori , consumi di benzina decisamente contenuti. Unico appunto : la vernice dei paraurti,molto bella da vedere, ma decisamente delicata : nei parcheggi in città i piccoli urti (da parte di altri automobilisti maldestri)sono piuttosto frequenti , e , in queste occasioni i paraurti si rigavano con facilità. Per il resto: pollice alto
Hyundai Atos Prime 1.0 GLS Premium
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
1
2
3
8
VOTO MEDIO
1,9
1.933335
15


Aggiungi un commento
Ritratto di Emy83
17 dicembre 2012 - 21:10
1
Anch'io ho quell'auto e ci ho già percorso 260mila km senza avere particolari noie. Grande auto, nel suo piccolo.
Ritratto di Enrico Q5
18 dicembre 2012 - 14:19
1
Buona prova, cort, ma fa capire com'è l'auto...auto non bellissima, ma alquanto pare molto affidabile! Curiosità: quando hai inviato la prova?
Ritratto di Verdino
18 dicembre 2012 - 16:44
Ahah sì beh la Atos non è mai stata questo blasonato oggetto di design, ma ha sempre reso il suo servizio! comunque ci han messo un paio di giorni a pubblicarla, nel frattempo ho scritto quella della opel corsa di mia madre, quando mi pubblicano quella (spero presto) inizio con le mie automobili
Ritratto di Enrico Q5
18 dicembre 2012 - 20:13
1
Si ti chiedevo perchè ho inviato una prova sabato e spero non ci metta tanto!
Ritratto di tonyadv
18 dicembre 2012 - 16:49
Buona prova verdino. Esteticamente l'auto non è tra le più belle (gusto comunque soggettivo) ma conferemo l'affidabilità del mezzo. Mio zio ne ha una da quasi 7 anni, 100.000 Km percorsi e mai avuto nessun problema di rilievo. Per 911Carrera: Per quanto riguarda la Corsa io ho una enjoy 1.2 del 2007 con motere GM trasmissione a catena (vedi tra le mie prove di Ottobre) e a parte un paio di piccole noie non mi ha mai dato problemi. Personalmente ritengo che la Corsa rientri nella media di affidabilità relativa ad auto del valore di 12.000Euro circa con una qualità generale percepita appena superiore. Quando si acquistano auto di questo segmento a questi prezzi bisogna sempre mettere in preventivo qualche probabile piccolo problema...poi se si incappa nell'esemplare sfortunato allora è un altro discorso. Per i costi di manutenzione presso le officine Opel ti do ragione: sono più cari rispetto a Fiat ma comunque sempre meno di Volkswagen, Mercedes, Peugeot.
Ritratto di 911 Carrera
19 dicembre 2012 - 00:02
Lo montavamo noi sulle Punto 2°serie, sulle Bravo/Brava, fu ceduto x sempre a G.M.in base ad accordi contrattuali, se il conc. ti disse che era un motore G.M. tecnicamente non ti ha mentito, xchè G.M. ne può vantare la proprietà dal 2005, se non sbaglio l' hanno, ma ERA di progettazione FIAT derivato dal 1100 cc da 60 cv, montato su Ritmo, del lontano 1988, maggiorato nei cc e nei cv, ma il basamento resta quello del 1988. Comunque un motore affidabile, migliore dell' attuale 1200 da 69 cv, o del 1400 da 70/74cv che montiamo oggi. Sulla tua controlla tubicino della benzina, e l' attacco del tubicino che porta l' acqua dal serbatoio di plastica al radiatore, la fascetta di chiusura resta in un materiale plastico, non ferroso, dopo 5 anni tende a spaccarsi, immediata perdita di tutto il liquido refrigerante con rischio di fondere....IDEM x l' olio. PESSIMA x essere una filotedesca con sede in America. Con POLO era un altro mondo.(soprattutto oggi), qualche soldo in +?, forse, ma altre soddisfazioni.
Ritratto di tonyadv
19 dicembre 2012 - 01:42
Giusto, il motore è di derivazione Fiat (il 1.2 16v che montava Punto) ma la distribuzione è diversa: ha la catena e non la cinghia (minore manutenzione). Ho scritto GM perchè ormai do per scontato che sia GM. Per i controlli che mi consigli no problem, già eseguiti tempo fa: è tutto a posto. La manutenzione alle mie auto dopo la garanzia l'ho sempre fatta da solo. Pessima? Non direi, come qualità c'è di peggio a prezzi maggiori.(esempio la Citroen C3 o la Seat ibiza o la Renault Clio). Per quanto rigiuarda quello che dici di Polo..."era un altro mondo"..beh,secondo me dipende dalle esigenze. Per esempio se avessi preso una Polo, il modello equivalente alla Corsa, quindi 1.2 allestimento intermedio avrei speso subito 1.300Euro in più rispetto alla corsa (prezzi al 2007) e mi sarei ritrovato con una vettura di pari peso ma con 20 cavalli in meno (prestazioni pressochè ridicole), una desing troppo classico e non proprio entusiasmante (almeno per me)...in più ci aggiungi altri 400 euro in più che comprendono i tagliandi più cari dei primi 2 anni e il costo maggiore dei ricambi originali per la manutenzioni dei successivi 3 anni. Beh, ti dirò...con quel totale di 1700 euro risparmiati in 5 anni ci può stare anche un guasto o due sulla Corsa, e comunque ci ho sempre guadagnato. Lo stesso per l'ultima cosa che dici: "qualche soldo in +?, forse, ma altre soddisfazioni." Per me che amo il tocco sportivo per esempio le soddisfazioni sono aver comprato un'auto comoda per tutti i giorni ma dalla linea sportiva con doti telaistiche eccellenti (Di gran lunga superiore alla Polo 1.2 e a molte altre altre auto in prestazioni e tenuta di strada), 5 stelle sicurezza EuroNCAP il tutto per soli 12.000Euro. Come vedi dipende da ciò che si cerca in un'auto. :-)
Ritratto di 911 Carrera
20 dicembre 2012 - 00:32
Ma dentro ci sono dettagli e plastiche non adatte ad 1 filotedesca, la zona delle manopole dell' aria di disegno antico, plastiche secondarie bruttine. Scusa ma non mi tornano i conti, xchè la 80cv, listino 2007, mi parte da 12.250 la BASE, 13.400 la Enjon da 80cv. La POLO mi risulta a 13.125e. la Conforline a 69cv, la + allestita tra le 1200cc., di listino resta leggermente + cara la tua, 11 cv di differenza, (il motore da 60 cv, Polo costava 11.825e.), e prestazioni simili. Credo che sulla tua siano stati applicati degli sconti, xchè a 11.400e.e 12.700e. c' erano solo le 1000cc da 60cv, come poteva costare 12.000e. la tua? Rivedendole in foto, sempre meglio, x me, la POLO, linea + pulita e classica. Gusti....Ciao.
Ritratto di tonyadv
20 dicembre 2012 - 01:32
Il listino ufficiale del 2007 non ce l'ho più ma se lo dici tu mi fido, mi sembri molto preciso. Io mi basavo sulla fattura dell'auto in cui il 01/12/2007 mi viene riportato: Corsa Enjoy 1.2 3p = €12200,00, Optionals= € 0,00 Metallizzato =€ 0,00 IPT =€180,00, Atto= €120,00, Totale € 12500,00. Sconto incent + permuta € 4800,00, Totale a saldo € 7700,00. Sinceramente non so dirti che preventivo mi avrebbero fatto alla Volkswagen ma il totale a saldo con permuta dei preventivi che mi furono fatti per: Renault Clio 1.2, Seat Ibiza 1.2 e GPunto 1.4 superavano qusi tutti e 3 i 9000,00 Euro. Ciao.
Ritratto di 911 Carrera
20 dicembre 2012 - 04:11
Il listino e di A.V. di ottobre 2007. Grazie x il piacevole scambio di opinioni. La Corsa tua sembrerebbe un buon acquisto. Ricordati che le rotture che ti ho descritto sono improvvise e imprevedibili, tieni sempre d' occhio la lancetta dell' acqua, (se c'è sulla tua, non ricordo, sulla precedente c'era), controlla spesso i livelli. In bocca al lupo x migliaia di km.....................saluti.
Pagine
listino
Le Hyundai
  • Hyundai i20
    Hyundai i20
    da € 17.050 a € 28.550
  • Hyundai Ioniq
    Hyundai Ioniq
    da € 29.500 a € 43.850
  • Hyundai i30 Wagon
    Hyundai i30 Wagon
    da € 26.950 a € 31.950
  • Hyundai i30
    Hyundai i30
    da € 25.950 a € 30.950
  • Hyundai Tucson
    Hyundai Tucson
    da € 29.400 a € 46.600

LE HYUNDAI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE HYUNDAI

  • Con 265 CV la variante ibrida ricaricabile della suv Hyundai Tucson ha brio ma, più che agile e sportiva, è comoda. Qui per saperne di più.

  • La Hyundai Ioniq 5 è una crossover elettrica votata al confort, ma anche molto scattante nella più potente versione a trazione integrale. Arriverà nelle concessionarie a settembre 2021. Qui per saperne di più.

  • Prima presa di contatto con la Hyundai Ioniq 5, in arrivo a settembre 2021. Ha fino a 480 km di autonomia, un abitacolo spazioso e prezzi da circa 45.000 euro. Qui per saperne di più.