Hyundai Atos Prime 1.0 GLS Premium

Pubblicato il 13 dicembre 2012

Listino prezzi Hyundai Atos Prime non disponibile

Ritratto di Verdino
alVolante di una
Renault Mégane 1.5 dCi 110 CV Attractive EDC
Hyundai Atos Prime
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
3
Cruscotto
3
Visibilità
5
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Dopo anni dietro al volante di diversi fuoristrada, mia madre,casalinga, ha deciso di volere una macchina più piccola per l'utilizzo che lei ne faceva ( commissioni in città e spesa al supermercato). I miei genitori scelsero allora, nel marzo 2001, la Atos Prime.Versione GLS Premium con di serie: ABS, doppio airbag, fendinebbia, cerchi in lega, clima manuale, vernice metallizzata. L'unica aggiunta fatta alla dotazione è stata un'autoradio Kenwood. Questa è stata l'auto con cui mio padre mi ha dato le prime lezioni di guida,e , una volta presa la patente, la prima auto che ho guidato con regolarità per qualche anno, prima di averne una tutta mia .
Gli interni
Trattandosi di una city-car non ci si deve ovviamente aspettare interni in pelle e radica a profusione. Gli interni dell'auto erano sobri, con sedili adeguatamente imbottiti e confortevoli, rivestiti in tessuto grigio scuro con fantasia, resistente e facile da pulire. Il cruscotto aveva un disegno semplice, ed era realizzato in materiale plastico di colore grigio, abbastanza rigido ma piacevole al tatto, solido, e facile da tener pulito. Tutti i comandi ( 4 frecce, clima, fendinebbia, riscaldalunotto) erano di facile utilizzo e ben posizionati. Una lode per l'abitabilità anteriore: non fatevi ingannare dalle dimensioni esterne di quest'auto, lo spazio interno è molto ben sfruttato, e, al posto di guida, ero comodo anche Io dall'alto del mio metro e 95. L'abitabilità posteriore era più che dignitosa per trasferimenti di piccolo e medio raggio. Entrambe le portiere anteriori erano dotate di tasche portaoggetti, e un cassetto portaoggetti, comodo per i documenti, cd e altri piccoli oggetti, era posizionato sotto il sedile del passeggero anteriore. Infine il portabagagli : c'è spazio per una bella spesa o un paio di borsoni ( Io, musicista per diletto, ci ho pure fatto stare un grosso amplificatore per chitarra elettrica). sotto la sede di carico trova spazio la ruota di scorta.
Alla guida
Se negli interni non ci si possono aspettare pelle e radica, dal motore 1.0 non ci si potevano aspettare 400 CV e 0/100 in meno di 6 secondi!. tuttavia, il piccolo 4 cilindri coreano, con i suoi 57 (se non ricordo male) cavalli, abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti , era sempre scattante in città e, nel traffico si muoveva con disinvoltura. Bene anche su strade statali per spostamenti locali, un po' meno in autostrada e tangenziale, dove ci si sentiva leggermente in pericolo vicino alle grosse ruote dei TIR, e dove si era penalizzati dal motore poco potente, la cui potenza veniva diminuita di un paio di cavalli quando era acceso l'efficientissimo climatizzatore( che raffreddava benissimo sempre). Con la Atos Prime conviene restare entro i limiti di velocità : quando ci si avvicina alla velocità massima (145 km/h), lo sterzo tende a diventare più leggero e impreciso. Sempre bene i consumi, contenuti in ogni contesto stradale.
La comprerei o ricomprerei?
7 anni e quasi 60mila Km. Mai un problema meccanico. L'unica sostituzione al di fuori della manutenzione ordinaria è stata quella delle batteria che dopo 6 anni e 6 inverni ( quest'auto è sempre stata in strada) è stato necessario sostituire. L'abbiamo cambiata con un'Opel Corsa perchè dopo alcuni anni che avevo la patente ho iniziato ad avere più amici fuori città e i miei spostamenti serali in auto hanno iniziato ad essere sempre più extraurbani. Comunque, la ricomprerei ? se fossi in cerca di un'auto per le commissioni in città e qualche viaggio extraurbano di media distanza... ASSOLUTAMENTE Sì : affidabile, costi di manutenzione, assicurazione e bollo irrisori , consumi di benzina decisamente contenuti. Unico appunto : la vernice dei paraurti,molto bella da vedere, ma decisamente delicata : nei parcheggi in città i piccoli urti (da parte di altri automobilisti maldestri)sono piuttosto frequenti , e , in queste occasioni i paraurti si rigavano con facilità. Per il resto: pollice alto
Hyundai Atos Prime 1.0 GLS Premium
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
1
2
3
8
VOTO MEDIO
1,9
1.933335
15
Aggiungi un commento
Ritratto di Leo AlfaGiulia
15 dicembre 2012 - 10:21
Anche la mia prima macchina, gennaio 2001, 183000 km e nessuna intenzione di cambiarla... Ho preso una Rio nuova ma di sostituirla proprio non se ne parla! Mi ha portato ovunque senza mai richiedere troppo in interventi straordinari e in manutenzione... Diranno anche che è un'aborto ma chi la usa l'apprezza...
Ritratto di Motorsport
23 dicembre 2012 - 10:55
.
Ritratto di Gianluu
15 dicembre 2012 - 17:41
1
Ohhh è suonata l'ora a santa chiara!!!!!!!!!!!! ( si dice così a bari quando ci si aspetta qualcosa da tanto tempo!) L'auto è bruttina anche se valida:)
Ritratto di giuseppe26
16 dicembre 2012 - 13:53
Prova molto BUONA!!
Ritratto di arciere93
16 dicembre 2012 - 22:54
ottima prova :) hai descritto in modo conciso e preciso i vari aspetti della vettura che interessano maggiormente...un mio amico mi sembra che utilizza la atos, però mi dice che si trova malissimo sotto l'aspetto della potenza, ma per lo spazio non si lamenta :) ottima prova ripeto :D
Ritratto di 911 Carrera
17 dicembre 2012 - 01:31
Fa discutere, ma come auto x me, meglio della Corsa che avete adesso.
Ritratto di Verdino
17 dicembre 2012 - 18:23
Beh penso che la cosa sia soggettiva, l'atos andava bene per delle cose, la corsa va meglio per altre
Ritratto di 911 Carrera
18 dicembre 2012 - 00:06
La Corsa presenta molti problemi e sorprese in +, costa di + la manutenzione, e come abitacolo, resta + scomoda, spero che la tua Corsa non ti dia noie, 3 mie conoscenti non sono pentiti di averla comprata....DI +, potessero la rivenderebbero subito, ma ci rimetterebbero troppo, non so i cc, ma 1 benzina e 2 diesel. Andavano bene fino a prima di incrociarsi con il G.FIAT, evidentemente alcuni componenti non sono + G.M., e danno NOIE, elettronica, tubicini che portano l' acqua dal radiatore al motore, guarnizione del tubo dell' olio, batterie, scatole guida, ammortizzatori posteriori, 2 scoppiati, convergenza e campanatura che non tengono, vibrazioni dalla marmitta e dalla plancia, un po su tutte e tre. Auguri x la tua.
Ritratto di Verdino
18 dicembre 2012 - 07:32
Ah ok, allora siamo particolarmente fortunati noi che non abbiamo avuto nulla di questo genere, la prova dell'auto di cui parlo dovrebbero pubblicarla a breve in questa sezione
Ritratto di Verdino
17 dicembre 2012 - 18:06
Sì beh, la corsa l'ha voluta mia madre, io la uso saltuariamente, come auto per il fuoricittà però è meglio della atos
Pagine
listino
Le Hyundai
  • Hyundai ix20
    Hyundai ix20
    da € 16.750 a € 19.950
  • Hyundai i40 Wagon
    Hyundai i40 Wagon
    da € 27.600 a € 38.900
  • Hyundai Kona
    Hyundai Kona
    da € 18.800 a € 45.400
  • Hyundai Tucson
    Hyundai Tucson
    da € 22.650 a € 40.400
  • Hyundai i20
    Hyundai i20
    da € 14.900 a € 20.450

LE HYUNDAI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE HYUNDAI

  • La versione N Line della i30 Fastback ha un look più grintoso sia all'interno che all'esterno e tarature specifiche per telaio e sospensioni. Qui per saperne di più.

  • Questa show car monta 70.000 euro di pezzi in carbonio e nasce per promuovere il programma di personalizzazioni N Option per le versioni più spotive della Hyundai.

  • Sportività ma anche basso impatto ambientale nei prodotti della Hyundai al Salone di Parigi: ne parliamo con il direttore generale di Hyundai Motor Company Italy.