Suzuki SX4 1.6 DDiS Outdoor Line GL

Pubblicato il 19 febbraio 2010

Listino prezzi Suzuki SX4 non disponibile

Qualità prezzo
0
Dotazione
0
Posizione di guida
0
Cruscotto
0
Visibilità
0
Confort
0
Motore
0
Ripresa
0
Cambio
0
Frenata
0
Sterzo
0
Tenuta strada
0
Media:
0
Perchè l'ho comprata o provata
Ho acquistato questa auto per i seguenti motivi: - Fiducia nel marchio. Ho avuto per cinque anni una Grand Vitara TD (vecchio modello). Ottima però molto dura di sospensioni e con una tenuta di strada da fuoristrada, quindi da stare un po' attenti. - Volevo ancora una 4x4 diesel ma con una vocazione più stradale. - Non volevo spendere una cifra troppo elevata. - La volevo di dimensioni contenute. Ho dotato l'auto di numerosi accessori, attinti dal catalogo aftermarket Suzuki, quali: ESP, spoiler sul portellone, protezioni angolari, protezione del paraurti posteriore contro i graffi causati dai bagagli, bracciolo con portaoggetti fra i sedili anteriori, gancio di traino.
Gli interni
I rivestimenti di cruscotto e portiere sono un po' economici ma dignitosi. Quelli dei sedili secondo me sono molto buoni. La strumentazione comprende tutto quello che serve, è ben leggibile e dotata di un interruttore che evita che l'illuminazione si smorzi quando si accendono i fari: utile. Le regolazioni dei sedili (anche in altezza quello di guida) sono soddisfacenti. Si può trovare una buona posizione. Il volante si regola solo in altezza ma, almeno per quanto mi riguarda (io sono alto m 1,82), non si sente la necessità della regolazione in profondità. Il comando che inserisce la trazione 4x4 e il blocco del differenziale è situato sul tunnel accanto al freno a mano: non molto comodo. I sei airbag di serie e le cinture con pretensionatore danno un certo senso di sicurezza. L'impianto stereo è piuttosto buono (credo sia della Clarion), ha 8 altoparlanti e accetta il formato mp3. I sedili sono molto comodi, sia quelli anteriori sia il divano posteriore, nel quale però manca il bracciolo centrale. Cosiderato il prezzo e le caratteristiche del mezzo, il livello di finitura si può definire buono. Il bagagliaio non è molto grande (275 litri) ma è regolare e ben sfruttabile. Se non si ha una famiglia numerosa può essere sufficiente; inoltre il divano posteriore è abbattibile in configurazione 2/3 o 1/3 ed il piano che si viene a formare è piatto.
Alla guida
Il Multijet Fiat da 1910 cc e 120 CV che, da quanto si legge, al banco arriva a dare quasi 130 CV, è una ottima unità e conferisce all'auto un dinamismo di tutto rispetto. Questo avviene sia nelle strade extraurbane, sia in autostrada. Questa crossover ha prestazioni quasi "sportive", supportate da un'ottima tenuta di strada. Quello che le riviste specializzate non hanno evidenziato a dovere è la grande tenuta di strada quando si viaggia con la trazione integrale inserita. A ciò contribuisce il rollio, pochissimo per un'auto a baricentro alto. Da quanto risulta da prove effettuate, quasi nessun'altra Crossover o SUV regge il confronto nella "prova dell'alce" o nella tenuta laterale. Il sistema di trazione integrale a gestione elettronica è molto moderno ed efficace (l'ho guidata in strade di montagna con neve fresca con le gomme estive e va piuttosto bene) ed ha anche il blocco del differenziale centrale. Suzuki non ha niente da imparare da nessuno in questo settore. Si può viaggiare con la sola trazione anteriore per contenere un po' i consumi, in questo caso la tenuta di strada diventa quella di un'auto "normale". Viene talvolta fatto notare che manca il controllo della velocità nelle discese ripide in fuoristrada ma, francamente, non credo che questa sia l'auto adatta a quel tipo di percorso, come pure non è il genere di vettura con cui fare staccate al limite per cui l'impianto frenante misto, dischi ventilati anteriori e tamburi posteriori, svolge abbastanza bene il suo compito. I consumi da me registrati sono i seguenti (a velocità di codice e usando la sola trazione anteriore): nelle strade extraurbane: 15,5-16 km/litro. In autostrada 12,5-13 km/litro. In città: non ho dati sufficienti (abito in campagna), ritengo che sia simile a quello in autostrada. Il nuovo modello uscito alcuni mesi fa, che è praticamente identico, monta il motore Fiat di 1956 cc con 135 CV. Ritengo che le prestazioni non siano variate in modo significativo e che questa unità sia votata soprattutto al contenimento dei consumi e delle emissioni (peraltro già buone con il filtro antiparticolato di serie) per rientrare nella normativa Euro 5. Capitolo comfort. Ho già detto che i sedili sono comodi, altrettanto non si può dire delle sospensioni. L'auto è troppo "dura" per fondo disastrato delle nostre strade e autostrade. Le rotture del manto stradale e le giunzioni dei viadotti, in autostrada o superstrada, si sentono proprio tutte!Viaggiando sulle strade sterrate la situazione migliora e la SX4 se la cava meglio di una auto "tradizionale", evidenziando quella che è stata la filosofia progettuale. La rumorosità è accettabile anche se l'auto non si può definire proprio silenziosa. Ultime due notazioni, non proprio positive: la manovrabilità della leva del cambio a freddo non è delle migliori e (l'ho lasciata per ultima) la visibilità, che nel complesso sarebbe soddisfacente, presenta una pecca macroscopica nei riguardi del settore anteriore sinistro che risulta quasi completamente oscurato dalle dimensioni e posizione del montante del parabrezza. Nelle curve strette a sinistra le auto che arrivano in senso opposto si vedono all'ultimo momento e non è una sensazione molto piacevole. Francamente, non so se questo difetto sia accentuato dalla mia altezza; non sono basso ma nemmeno un gigante.
La comprerei o ricomprerei?
Il rapporto qualità prezzo lo definirei molto buono, tenendo conto anche della moderna tecnologia di cui è dotata la vettura, sicura e prestazionale in ogni condizione. I pregi sono molti a fronte di pochi difetti. Posso affermare che non mi sono affatto pentito dell'acquisto. In linea di massima la ricomprerei, se avessi le stesse necessità, cioè di una efficace crossover 4x4 di dimensioni contenute e di prezzo non eccessivo.
Suzuki SX4 1.6 DDiS Outdoor Line GL
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
1
0
0
VOTO MEDIO
3,0
3
1


Aggiungi un commento
listino
Le Suzuki
  • Suzuki Swift
    Suzuki Swift
    da € 17.290 a € 23.850
  • Suzuki Vitara
    Suzuki Vitara
    da € 24.200 a € 29.400
  • Suzuki Ignis
    Suzuki Ignis
    da € 16.500 a € 19.250
  • Suzuki S-Cross
    Suzuki S-Cross
    da € 23.400 a € 30.090
  • Suzuki Across
    Suzuki Across
    da € 58.900 a € 58.900

LE SUZUKI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SUZUKI

  • Con il presidente della Suzuki Italia vediamo come la casa giapponese sta affrontando questo periodo difficile.

  • In viaggio, da Milano, per raggiungere il Festival della Canzone a bordo della Suzuki Swift ibrida. Quanto ha consumato la piccola giapponese?

  • Aggiornamento di metà carriera per la quarta generazione della Suzuki Vitara. Interessante sopratutto il debutto del 1.0 turbo a benzina da 112 CV che va ad affiancare l’1.4 da 140 CV e l’1.6 Diesel da 120.