Fiat Panda 900 i.e. cat Young

Pubblicato il 18 settembre 2015
Ritratto di Fr4ncesco
alVolante di una
Ford Fiesta ST 1.6 3 porte
Fiat Panda
Qualità prezzo
5
Dotazione
1
Posizione di guida
5
Cruscotto
3
Visibilità
5
Confort
2
Motore
2
Ripresa
1
Cambio
1
Frenata
1
Sterzo
1
Tenuta strada
3
Media:
2.5
Perché l'ho comprata o provata
Un volante, dei pedali e un cambio. Delle ruote, dei sedili ed una carrozzeria: serve altro per spostarsi? E' una delle auto che uso per lavoro, un tempo anche l'auto di famiglia, che però non ho mai guidato perchè rottamata quando avevo 14 anni. Dopo circa dieci ho il modo di portarla ed usarla suscita in me nolstagia e contentezza, oltre che fatica e sudore (complice del fatto che secondo l'Agenzia federale USA per la meteorologia, il 2015 è stato l'anno più caldo dei 136 registrati). Com'è? Come deve essere una Fiat Panda? squadrata, ma a cosa serve l'aerodinamica se con fatica arriva ai 100km/h? Tutto è essenziale e razionale sulla più classica delle citycar (o utilitaria, visto che nel 1978 questo termine non era stato propriamento coniato) Perchè i fanali e il cruscotto devono avere delle forme particolari se la loro funzione è contenere le lampadine o dei tasti? Che problema pratico creano le saldature e i bulloni a vista? E' questa la vecchia Panda, un modo di muoversi. E basta. Però è geniale: per abitabilità, praticità ed assetto fa invidia ai migliori suv. La definirei un' auto a misura d'uomo, senza fronzoli, qualcosa di spaziale negli anni 80. Efficiente, moderna e per tutti (quella in foto non è la "mia").
Gli interni
Il posto guida è un po' una sala attrezzi. Il tempo che impieghi per spostarti non è sprecato, ma lo investi in attività fisica. Lavorano i bicipiti, i tricipiti, i polpacci. Una volta messa in moto ti senti alla guida di un carroarmato o di un trattore. E' tutto meccanico, niente di assistito, tutta l'elettronica è superflua, gli stessi indicatori di direzione e le manopole varie sono messe lì perchè la legge prentende che debbano essere usate. Puoi regolare solo la sedia (sedile? non direi) in lunghezza e gli specchietti, ma basta e avanza. Non so come, ma che tu sia una ragazzina di 40kg o un uomo di 140 ti adatti. Non nel senso che l'auto si adatta a te, ma tu ci stai. La visibilità è eccellente, vedi ovunque. Dove finisce il cofano finisce l'auto, i montanti sono strettissimi, i vetri ampi. Puoi fare manovre millimetriche. Ciò a vantaggio anche della luminosità, sembra di avere il tetto in vetro. Avanti c'è un tascone enorme e c'è altro spazio nelle tasche delle portiere. Non è comoda nel senso proprio del termine, però 4-5 persone ci stanno.
Alla guida
Come avete potuto intuire i comandi sono estremamente duri da azionare e la risposta del motore è molto lenta. Ci puoi andare solo piano, ma dopotutto a cosa servono prestazioni sportive se percorri strade trafficate con limiti a 50-70 e 90 km/h e a 80 ti sembra di infrangere il muro del suono? Il problema vero solo le manovre, perchè se i vetri e le proporzioni ti aiutano, i comandi no e se non hai abbastanza forza e praticità fai difficoltà. Ma consideriamo che l'auto ha comunque più di 16 anni e non ho mai guidato una Panda (prima generazione) nuova. Non ha dispostivi di sicurezza, ma non ne senti nemmeno l'esigenza. Già mettere le cinture mi sembra eccessivo. Penso sia abbastanza inutile parlare di handling, ripresa, freni. Il feedback è quello di un vecchio treno. L'accelerazione è molto lenta e progressiva e non risponde direttamente alla pressione sul pedale. Anche schiacciando a fondo prende giri a poco a poco. Mollando il gas rallenta immediatamente e, sfruttando il freno motore, è il miglior modo per fermarsi, perchè frena come una vecchia bici dalla pastiglia dietro consumata. Il volante in ogni caso è duro, (ma solo su questo esemplare, sulle altre 3 Panda che ho guidato, di una del '89, è più leggero nonostante l'assenza del servosterzo) e sottosterza come un carrello della spesa. Il cambio è una leva in tutti i sensi: una stecca di metallo rivestito in gomma che va ad ingranare marce, 5 in questo caso, ma la quinta era optional (secondo me non necessario), e gli innesti vanno un po' "cercati", visto che la leva non ti guida negli inserimenti.
La comprerei o ricomprerei?
Penso che al suo tempo era la migliore vettura in commercio per quella fascia di prezzo (e non). Negli anni 80 era un'alternativa anche alle vetture più grandi (anche della stessa Fiat Uno). Negli anni 90 le altre citycar erano sì più moderne, ma non c'era una grande differenza. Nei 2000 era ancora una pratica vettura, ma obsoleta in termini di sicurezza e comfort. In conclusione ritengo la Panda la rapprentazione del concetto di automobile. Un volante, dei pedali e un cambio. Delle ruote, dei sedili ed una carrozzeria. Panda, das auto.
Fiat Panda 900 i.e. cat Young
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
6
0
0
4
VOTO MEDIO
3,2
3.166665
12
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
6 ottobre 2015 - 18:46
1
La prova è originale e scorrevole, l'hai resa davvero interessante da leggere. La Panda non ha bisogno di altre parole, hai già detto tutto tu, non posso far altro che confermare tutto! Se ti va di leggere la mia prova, così mi dici che ne pensi... Saluti
Ritratto di Fr4ncesco
7 ottobre 2015 - 21:41
Grazie! Ho voluto non prendermi troppo sul serio e descrivere l'auto con un pizzico di ironia che dopotutto la Panda nazionale ha sempre suscitato. Spero di aver riassunto tutto, ormai la Fiat Panda la conosco come le mie tasche, se dovessi scrivere una mia biografia le dedicherei almeno un capitolo!
Ritratto di Mattia Bertero
7 ottobre 2015 - 16:38
3
PROVA. Ciao Francesco, la prova è molto bella da leggere e carica di ironia che ho apprezzato molto. Conosco molto bene la Panda prima serie (guido sovente la 1.1 54 Cv Hobby bianca di mio suocero) e, assieme alla mia morosa, la usiamo sovente per andare in montagna quando sappiamo che la via può essere mal messa e necessita anche di un percorso sullo sterrato prima di arrivare alla partenza del sentiero. è inarrestabile. Davvero, ti fai un'autentica palestra nell'azionare i comandi, ancora vecchia scuola tutta meccanica. Per il resto hai già detto tutto tu. Un saluto.
Ritratto di Fr4ncesco
7 ottobre 2015 - 21:48
Ciao Mattia, come ho detto a cris25 ho voluto scrivere una prova un'po diversa, mi fa molto piacere che sia piaciuta. Il tuo è uno dei tanti esempi della versatilità di quest'auto. La sua essenzialità e la sua robustezza ti permettono di usarla nei modi più svariati e dove vuoi. Poi è un evergreen. E' stata prodotta per circa 25 anni, l'Italia ne è piena e ne circoleranno per strada ancora per molto.
Ritratto di Flavio Pancione
7 ottobre 2015 - 19:15
7
Bella macchina. In teoria ho anche io una panda 900, la utilizzava mio padre in campagna ma ora è in disuso.. È stata di grande aiuto!
Ritratto di Fr4ncesco
7 ottobre 2015 - 21:55
Penso che la Panda sia la compagna fidata degli Italiani, te la ritrovi sempre. Secondo me nel corso degli anni è stata un po' sminuita, per quelle caratteristiche che poi la rendono geniale o forse anche data per scontato, ma credo che adesso sia giunta l'ora di rivalutare questo modello, ormai diventato parte integrante della nostra cultura almeno (mi azzardo a dirlo) quanto la 500.
Ritratto di PongoII
7 ottobre 2015 - 22:08
7
Ciao Francesco. La Panda 30 fu l'auto della mia ragazza (di allora) nei primi anni 90... ti ringrazio di non aver accennato all'impossibilità di reclinare i sedili.... brutti ricordi di lombagie... Ma dell'auto ho un ottimo ricordo, era l'essenzialità fatta auto. Le versioni successive, essendo state adattate ai tempi, ne hanno snaturato l'indole primordiale, ma indubbiamente non il successo. Visto che "Italia, land of Panda" è stato cassato, chiuderei con lo slogan precedente "Se non ci fosse bisognerebbe inventarla!". Ciao da Gabriele
Ritratto di Fr4ncesco
8 ottobre 2015 - 17:59
Ciao Gabriele, non l'ho accennato perchè non c'ho fatto caso, sai? Davo per scontato di sì, perchè ho un vago ricordo d'infanzia, anch'esso risalente ai primi 90, che si potesse fare. Appena posso gli do un'occhiata! PS, quello slogan mi faceva morire, anche perchè dopotutto la Panda è la macchina "standard" degli italiani, e dopo tutti gli utilizzi che ci facciamo (annessi i ricordi), come si fa a non volerle bene!? Saluti.
Ritratto di Fr4ncesco
10 ottobre 2015 - 21:06
Controllato, una parvenza di reclinazione c'è. Forse dipendeva dalla versione e dall'allestimento.
Ritratto di PongoII
10 ottobre 2015 - 21:18
7
Caro Francesco... allora era buona la mia prima impressione... che li avesse saldati il padre della mia ragazza non reputandomi un buon partito e per prevenire ogni ambiguità automobilistica. Illuso....
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.050 a € 25.800
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340
  • Fiat Tipo 5 porte
    Fiat Tipo 5 porte
    da € 16.050 a € 25.300
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 19.250 a € 31.000

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La FCA ha messo le basi per l'arrivo di 13 fra nuovi modelli, motori e aggiornamenti nei prossimi tre anni (qui per saperne di più). Ecco un estratto della conferenza stampa tenuta da Pietro Gorlier, responsabile per la regione Emea.

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.