Mazda 2 1.2 16V 5p. Cub

Pubblicato il 21 dicembre 2012
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
3
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
5
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.1666666666667
Perché l'ho comprata o provata
PREMESSE: l'auto in foto non è la mia, che non ha i cerchi in lega, è blu ed ha gli specchi e le maniglie in tinta con la carrozzeria. Salve, utenti di AlVolante! Oggi voglio scrivere la seconda prova della mia Mazdina (la prima era scarna di dettagli!), la quale dopo 8 anni mi sta dando ancora delle soddisfazioni. Il modello è la CUB, una via di mezzo fra la "base" e la Sport. Il colore è blu e non ha i cerchi in lega, anche se prima o poi li metterò... Quando io e mia sorella avevamo fra i 10 e gli 11 anni, la vecchia Cinquecento SX turchesina del 95 non ci "bastava". Infatti quel cubo (non a caso ora abbiamo il modello Cub!) aveva 3 porte e non aveva NULLA di serie anche se era il top di gamma. Nè clima, nè airbags, nè ABS, 3 porte, aveva SOLO gli alzavetro elettrici! Come dicevamo? Ah si! Nell'inverno fra il 2003 e il 2004 cominciammo a girare per le concessionarie dove vendevano utilitarie e micromonovolumi... Le auto che abbiamo preso in considerazione sono state: • Citroen C3 (lenta ed euro 3) • Ford Fiesta (linea anonima) • Honda Jazz (fuori dal budget) •Hyundai Getz e Matrix (OSCENE!!!) •Opel Agila (brutta e piccola) • Mazda 2 (perfetta!) L'altra finalista è stata una C3 1.1 Elegance da 6O cv. Fiacca, moscia, euro tre, sotto-dotata (nel senso che era tutto optional)...Insomma, il preventivo della Mazda era come se dicesse "dai, scegli me!" E così è stato: amore a prima vista. La linea è troppo simpatica! Per 12500€ è stato un affare: non è utilitaria, ma non è monovolume. E' compatta, comoda, ci si viaggia bene.... tutto ciò che cerchi! La dotazione poi è SUPER! 4 vetri e specchi elettrici, ABS, EDB, ESP, sedile 60/40 e passeggero abbattibile, tendalino, cromature, vernice metallizzata, fendinebbia, ricambio lampadine, comandi al volante, clima, radio CD, computer di bordo, infiniti portaoggetti, volante regolabile in altezza e profondità, motore euro 4, garanzia 5 anni km illimitati. Non ho voglia di elencare tutto: la lista sarebbe troppo lunga! Passiamo agli interni, spero di non annoiarvi
Gli interni
Prendiamo la chiave vecchio stile, ma con il telecomando e apriamo la portiera. La porta, leggera come un cracker della Galbusera, si apre senza cigolii e si accede all'ariosissimo abitacolo. La plancia è fatta in plastica rigida e sottile, come i pannelli porta. Si riga perfino con le unghie (capitato!), ma almeno è montata bene e non vi sono sbavature. Appunto per il discorso delle plastiche scadenti, se schiacci il finto alluminio della console fa un rumorino poco piacevole, ma almeno non si sentono scricchiolii quando si è in marcia. Il volante è davvero BELLO. Ha la parte inferiore in plastica traforata (fa molto sportiva) e quella superiore in plastica normale, questa volta di buona qualità, tanto che dopo 135 mila km non è per nulla appiccicosa e si è consumata molto poco. Impugnare quel volante è piacevole, ci sono pure i comandi della radio, sempre a portata di pollice. Guardando avanti si nota il cruscotto. Nero, con le lancette rosse, le scritte bianche e l'illuminazione verde lime, è completo e accattivante, Non gli manca nulla! Il piccolo computer di bordo fa il suo dovere. Cosa assente sulla più recente Opel Corsa (molto ma molto meno dotata, ma di questo parleremo nella sua prova) è il termometro dell'acqua...UTILISSIMO (penso che lo sappiate ormai tutti). La plancia, come l'abitacolo è ricchissima di svuotatasche, portaoggetti, portalattine, cassetti. Ce n'è uno perfino sopra la console (dove è assai sconsigliato mettere caramelle: quest'estate si è riscaldato così tanto che un pacchetto di chewing-gum si è fuso, come in un forno) e quello di fronte al passeggero è diviso in 3: due chiusi e uno aperto. I pannelli porta sono grandi come valigie e si possono mettere tranquillamente 3 bottiglie da 50 cl sia davanti che dietro. Anche di fronte al cambio ci sono due portalattine e un piccolo svuotatasche per le monete. Perfino a sinistra del guidatore...insomma, si è immersi in un mare di portaoggetti! I vetri GIGANTI fanno entrare tantissima luce, d'estate sembra quasi di essere in una spider... Il tetto è altissimo: mio padre, alto 1.84, ha ancora a disposizione una dozzina di centimetri prima di toccare. Lo spazio per le spalle è tanto e dietro in due si viaggia come su una wagon; in tre non si soffre, anzi! Siamo riusciti ad entrarci in 7 qualche anno fa. Anche lo spazio per le gambe abbonda! Per aumentare il confort dei passeggeri dietro, quelli della Mazda hanno pensato bene di mettere due appendiabiti e due grosse tascone dietro gli schienali, dove ci infiliamo dentro di tutto e di più. Molto bene! Ora parliamo della console. Come ho già detto, è rivestita in finto alluminio scricchiolante. Ha una forma simpatica ma leggermente massiccia. Sopra troviamo le bocchette dell'aria richiudibili a persiana (quelle ai lati spunano fuori dalla plancia: originale). In mezzo troviamo l'efficiente radio, molto potente viste le numerose casse presenti anche nei posti posteriori. In fondo c'è il clima, manuale, con tre pratiche manopole e due tasti. Una nota negativa è il ricircolo, a levetta, come nel passato. Il baule è ENORME per il tipo di auto. Sul libretto indicano che la capienza va da 317 a 1144 litri. Infatti riusciamo a viaggiarci in 4 senza problemi, due grosse valige possono stare sia in piedi, che coricate, e a lato rimane spazio per altre valige; e se lo spazio non basta si può montare un box sopra le barre del tetto (di serie). Nel baule mio padre riuscì a stivare una bici da adulto e una da ragazzo (quella grande senza ruota anteriore), di solito quando andiamo in campeggio montiamo il box e le biciclette dietro, fissate con il porta-bici al portellone del bagagliaio, tanto che l'auto tende a piegarsi leggermente all'indietro. Il confort in marcia è sempre buono e l'insonorizzazione è piuttosto curata, alle alte velocità i grandi specchietti non provocano molti fruscii e il motore non è mai eccessivamente rumoroso. I sedili sono imbottiti al punto giusto, nè troppo duri ma nemmeno "molli" come sulla C3 (e penso anche su tutte le altre francesi, mi chiedo se i sedili li fanno così morbidi per non far affaticare il sederino dei guidatori). I tessuti (sempre dei sedili) sono simpaticissimi. La base è nera ma come abbellimento vi sono dei piccoli numeri bianchi a carattere cubitale, l'unico problema è che mettono in mostra tutte le briciole. I poggiatesta sono fatti a "sella", quando non servono si possono ripiegare in modo che non si notino troppo in retromarcia, se devo trovare un difetto è che sono abbastanza piccoli, soprattutto quelli anteriori. Penso di avere detto tutto, ora vi parlerò della guida.
Alla guida
Comincierò a parlarvi del motore. E' un 1242 cm3 a benzina, 16 valvole e 75 cavalli, di origine Ford (ricordo che la Mazda 2 è costruita sul pianale della Fiesta). E' un motore molto affidabile, ho avuto solo una noia questo aprile: l'auto partiva a tre cilindri anziché a 4, è stata riparata in officina (si era rotta la candela). L'accellerazione è scarsa, da un motore da 75 cavalli non potevo comunque pretendere molto. Per raggiungere i 100 all'ora da fermi ci si impiegano la bellezza di 13 secondi, l'unico fattore che mi tira su di morale è quello che la Corsa ce ne mette almeno 15 (ma di questo parleremo nella prova della Opel). La ripresa è discreta, in autostrada i sorpassi si eseguono con disinvoltura (almeno quello!). La velocità massima è sufficiente, sulla tangenziale nord di Milano abbiamo raggiunto i 167 km/h (ovviamente di domenica, mattina presto, in una zona senza autovelox). Nulla di che, ma basta e avanza, tanto non devo mica andare a fare delle gare nel parco di Monza! Ora che ci penso, sarebbe stato meglio avere la Sport con 101 cavalli, molto più briosa! Il cambio è pronto e ha innesti rapidi ed una marcia corta, ma la leva è "duretta" (senza innesti ruvidi). Sulle mie future auto vorrei montare il cambio sequenziale, lo trovo molto più comodo e fa "racing", anche se non è quello che conta. La frizione è lunga ma non eccessivamente dura da azionare, diciamo che è OK. Lo sterzo in autostrada mette i brividi. Non vi spaventate, intendo che è uno sterzo fenomenale! Aumenta di rigidità con l'aumentare della velocità, al contrario di quello della Corsa che rimane sempre piuttosto leggero (ma di questo parleremo nella SUA PROVA). In manovra mantiene una certa rigidità, quindi non è uno fra i più pratici. In città va bene. I freni... Fino all'anno 2010/11 mi sembravano molto più pronti, ora hanno allungato leggermente lo spazio di frenata. Appena cambiati i dischi (settembre), l'ABS faticava ad entrare, e solo dopo numerose inchiodate l'impianto è tornato ad una regolare attività. La frenata è ben modulabile e bisogna "pestare" fino in fondo per ottenere il meglio, sulla Opel frenano decisamente meglio, ma modulare la frenata è a volte un problema (ma di questo parleremo NELLA SUA PROVA, ho la fissa di fare i paragoni!). Il pedale è piuttosto piccolo, come gli altri due (ricordo che sulla vecchia Cinquecento erano ancora più piccoli e ravvicinati, non ho mai capito come facevano i miei genitori a non premerne due contemporaneamente). Gli spazi di frenata sono peggiorati di un metro circa, da 39 a 40 (un buon risultato per una "piccola" del 2004 con freni posteriori a tamburo, anteriori a disco autoventilante). I consumi...ahi ahi! Il motore è ubriaco di benzina, in città e in autostrada è molto se arriva a 12, fuori città 14, in media 12,5 km/l. In questi tempi è un po' un problema, la benzina è alle stelle e un pieno (serbatoio da 48 litri provato da noi) dura 510 km. Pochini! Anche guidando in modo tranquillo (di solito tutti in famiglia abbiamo il piede pesante) i risultati non migliorano di molto. In viaggio, a pieno carico (avete letto sopra il nostro modo di viaggiare?! Fa paura!), più di 11 non riusciamo a fare. Quest'estate per andare nel Salento andata e ritorno, più eventuali gite, abbiamo fatto 3000 e passa km, con un costo complessivo per la benzina di ben 360 euro! Il motore non è economico nemmeno con acqua e olio, beve di brutto! Non è economico, penso lo abbiate capito. Ora vi parlerò della posizione di guida. I sedili anteriori sono piccolil, sia di larghezza che di altezza (sono fatti su misura per i giapponesi, che raramente superano l'1.70) e hanno una seduta corta che non aiuta le gambe nei lunghi viaggi. Mio padre, di alta statura, esce fuori con le spalle dal bordo del sedile (di poco). I fianchetti sono proninciati, percui trattengono a dovere il corpo nelle curve ad alta velocità e nei tornanti. L'auto, pur essento alta 1.55 m, non si corica quasi per nulla in curva e rimane sempre stabile. La tenuta di strada è buona, in questi giorni con neve e ghiaccio ho potuto provare a dovere l'ESP (guido da un anno), aiuta quando deve e fa mantenere una traiettoria diretta. Un altro difetto piccolo ma grande della guida è l'assenza di un poggiapiede sulla sinistra. Difetto che si sente, soprattutto in autostrada, dove si è costretti ad appoggiare il piede sulla rientranza provocata dalle ruote, in quel modo si riesce a migliorare di un minimo per questo problema. L'assetto è rigido ma piacevole. Il motto della Casa Mazda è "Zoom zoom". Secondo loro significa piacere di guida, voglia di guidare. In effetti hanno ragione, come vi ho già detto è un piacere guidare le Mazda (non solo la 2), tralasciando qualche difetto. La rigidità e la prontezza di questa auto ti invogliano a "premere a fondo", andare veloci. Attribuisco a quest auto la colpa del mio piede piuttosto pesante, è stata fra le prime su cui ho imparato a guidare. Il motore, come tutta l'auto, è affidabilissimo. In 8 anni e mezzo ha avuto un solo problema ad aprile, come scritto in precedenza. Alla Dekra la classificano al secondo posto fra le auto più affidabili fra 100000 e 150000 km. Un pollice in su per i giapponesi, che sanno costruire auto con passione e in maniera molto accurata. Mazda è un'ottima marca (e io ho avuto un esemplare fortunato). Ora vi dico se la ricomprerei o no, anche se penso che lo abbiate già capito...
La comprerei o ricomprerei?
La risposta a questa domanda è....SI. Assolutamente si! E' un peccato che Mazda l'abbia tolta dal mercato nel 2008, era l'unica nel suo genere ed io sto aspettando una nuova Mazda 2, con le caratteristiche di questa... In futuro comprerò un'altra Mazda o, che ne so, ALTRE Mazda! E' la marca che mi da piacere di guida, affidabilità, dotazione.... tutte ad un prezzo piuttosto ragionevole. Se tornassi indietro di 8 anni rifarei la stessa scelta, ma sceglierei un motore più brioso e potente, anche a costo di aumentare i consumi (so che molti di voi potrebbero dire che sarebbe una scela stupida ed insensata). Ho avuto fortuna ad avere questa Mazda. Un consiglio che vi do, quando dovrete cambiare auto, date un'occhiatina al concessionario Mazda (non voglio fare però come alcuno PRO nei confronti di alcune marche.....), non ve ne pentirete! Ora elenco i pregi e i difetti PREGI: • Enorme spazio • Dotazione imbattibile • Prezzo d'acquisto ragionevole • Confort ottimo DIFETTI: • Motore poco potente • Accellerazione scarsa • Consumi Perdonate qualche mio errore nel lessico (ho 19 anni). Spero che questa prova sia stata di vostro gradimento...scrivetemelo qui sotto, nei commenti! Buon proseguimento, MaCiao5 :D
Mazda 2 1.2 16V 5p. Cub
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
3
4
6
2
VOTO MEDIO
3,2
3.15
20
Aggiungi un commento
Ritratto di MaCiao5
29 dicembre 2012 - 18:24
3
Ciao a tutti, è arrivata la mia nuova prova e ne sono felice. Una precisazione: mi sono dimenticato di scrivere che il rivestimento beige del soffitto è ancora totalmente incollato e non è macchiato, quindi resistente
Ritratto di MaCiao5
29 dicembre 2012 - 18:44
3
...
Ritratto di Gianluu
30 dicembre 2012 - 22:33
1
Ciaoo 'MaCiao5' finalmente una prova alla vecchia maniera ;) L'auto simpatica e con interni bellini.. Premetto che mio padre ha una c3 del 2008 nera (io ho 13 anni!) 1.1 61 cv Exsclusive quindi top gamma. Secondo il mio parere la c3 è più bella della mazda 2 sia esternamente e interamente. Per quanto riguarda la dotazione la trovo completissima , al contrario tuo, con i seguenti accessori: ABS, 4 Airbag più quello passeggero disattivabile , attacchi isofix , cruise control, clima automatico, radio/cd/mp3 con comandi al volante e 6 aut., retrovisori esterni regolabili,riscaldabili e ripiegabili , fendinebbia, computer di bordo con funzioni del tipo il consumo istantaneo , il consumo e velocità medi , autonomia e distanza percorsa o ancora da percorrere e altro, chiusura centralizzata con telecomando e alla chiusura dell'auto si richiudono i retrovisori automaticamente , accensione luci e tergicristalli automatico ( il tergicristallo posteriore , quando piove , mettendo la retromarcia si attiva automaticamente) ,,chiusura automatica delle porte sopra i 10 km/h , sedili posteriori sono frazionati 2/3 1/3 3/3, Il bagagliaio è provvisto ripiano frazionabile e richiudibile e altro che non ricordo (queste cose erano tutte di serie con nessun optional e l'auto è stata portata a casa alla modica cifra di 10.800 euro!)... Per quanto riguarda il motore ti dò ragione per la ripresa, velocità e quant'altro , ma noto che con la mazda non sei andato tanto meglio...... Se avessi scelto la c3 non avresti avuto problemi di olio e acqua (cosa che mio padre in 4 anni non ha mai controllato e non perchè trascura l'auto anzi il contrario!) E soprattutto non avresti avuto problemi per quanto riguarda i consumi che sono molto bassi! A di conseguenza con il 1.1 avresti potuto pagare meno assicurazione e bollo.. Spero di non averti annoiato con la mia 'storiella' AHAHHAHAHAHAHAHHAHA Ciao e a presto :')
Ritratto di MaCiao5
30 dicembre 2012 - 23:27
3
Ma la tua Citroen di che anno è? Sfogliando fra vari fogli ho visto il preventivo della C3: 7 febbraio 2004. In più era la versione base, con motore da soli 60 cv.... di serie aveva solo il servosterzo, l'ABS e 4 airbag. Gli alzavetro solo davanti, cappelliera rigida anziché pratico tendalino, no a fendinebbia e retronebbia, sedile unico, clima optional, vernice pastello.... a 12.000€...fai i conti!
Ritratto di Subaru_Impreza
31 dicembre 2012 - 00:55
Prova molto dettagliata, fin troppo...... La madre di un mio amico ha la tua stessa auto e sono d'accordo quando dici che l'abitabilità è ottima. Il marchio Mazda in Italia non viene apprezzato, ma non penso sia inferiori ad altri ben + diffusi....... Io mi ero interessato ad una RX-8 usata, ma poi ho abbandonato l'idea a causa della scarsa affidabilità (e assistenza) del motore wankel... Peccato, perchè il design non era affatto male, l'assicurazione bassissima (1.3 di cilindrata), niente superbollo e grande svalutazione, quindi ottima da prendere usata.
Ritratto di MaCiao5
31 dicembre 2012 - 12:31
3
Concordo con te sul fatto che i motori Wankel hanno una scarsa assistenza....ma non mi paiono poco affidabili dato che un amico di famiglia ne ha avuta una per 6 anni e non gli ha dato nessun problema. L'ha rottamata a gennaio con su 190000km e si è preso la Audi A4, dato che serviva più spazio. Ciao e buon anno ;)
Ritratto di fabri99
31 dicembre 2012 - 13:44
4
Sicuramente Mazda è tra i miei primi tre marchi preferiti, fanno la MX-5 che credo sia la fine del mondo... La Mazda 2 mi piace molto, simpatica... Complimenti anche per la prova, molto completa e dettagliata, ma anche simpatica: la porta leggera come i cracker del galbusera e la seduta su misura per i giapponesi sono state le migliori!!XD Ora però ti faccio ridere io: su GT5 mi sono comprato una bella Demio(scusa, ma proprio non riesco a chiamarla Mazda2 pure lei, la ho sempre vista come Demio) come la tua, azzurrina... La ho colorata di nero scuro, bell'alettone in carbonio e i cerchi belli belli... Poi la ho strapontenziata, penso sui 280 cavalli e alleggerita di molto, sugli 800kg... Sì, in effetti è veloce, ma è piuttosto ridicola... Ho creato poi un tracciato velocissimo e la ho messa contro la nuova GT86: la Mazda, pur avendo 100 cavalli in più e 100 kg in meno(anche di più), ha battuto la fantastica Toyota per pochissimi centesimi... Inaccettabile... Non offenderti, ma fa proprio schifo da guidare così modificata: i cavalli non riesce a tenerli a bada, lo sterzo la gira poco alle alte velocità(altissime) e l'agilità fa schifo: per farla girare, quasi spacco il joystick... La GT86 invece è precisa, dolce e veloce, pulita e agile, ma mai troppo cattiva, almeno che non lo si richieda: derapa pure a 60km\h, su richiesta... Però, se proprio vuoi, NE PARLERO NELLA PROSSIMA PROVA... -.-" Ciao e buon anno ;)
Ritratto di MaCiao5
31 dicembre 2012 - 15:28
3
Immagino....! La Mazda 2 è alta 1.55 e direi che non è fatta per i 280 cavalli. In più è poco aerodinamica e scivolerebbe male. Comunque sarebbe fighissimo usare sui videogiochi la mia auto.... Io l'ho provata con nome di Demio (ma è la mia comunque) arancione l'anno scorso in sala giochi. Faceva ridere! Ma la mia blu, con i suoi 75 PURI cavalli e una velocità di 167 SPACCA DI BRUTTO! xD E' la più VELOCE.... A poi sai quel mio amico con la Polo...? Suo padre ha preso il Freemont per cambiare la Focus 2003.... Che tristezza! Buon anno anche a te!
Ritratto di MaCiao5
31 dicembre 2012 - 15:30
3
...la frase "leggera come un cracker della Galbusera" mi ha fatto ridere anche a me!
Ritratto di MASSIMO69
4 gennaio 2013 - 21:26
Visto i consumi che dichiari sono sempre più contento di non averla scelta e di aver preferito la Yaris (ne ho 2) ed entrambe consumano pochissimo ben 15 km/litro in città. Però bella la mazda 2.
Pagine
listino
Le Mazda
  • Mazda 2
    Mazda 2
    da € 14.050 a € 19.800
  • Mazda 6 Wagon
    Mazda 6 Wagon
    da € 32.800 a € 43.250
  • Mazda 6
    Mazda 6
    da € 32.800 a € 41.250
  • Mazda CX-3
    Mazda CX-3
    da € 21.470 a € 29.670
  • Mazda MX-5 RF
    Mazda MX-5 RF
    da € 30.350 a € 34.250

LE MAZDA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MAZDA

  • La Mazda MX-5 si rinnova nella meccanica e in alcuni dettagli interni: ora ha il volante regolabile in profondità e nuovi sistemi di sicurezza. Qui per saperne di più.

  • Tanti piccoli affinamenti per la Mazda 6, che ha un 2.2 a gasolio quasi sportivo. Bene anche finiture e dotazione, non entusiasmante il sistema di infotainment. Qui per saperne di più.

  • L'amministratore delegato di Mazda Motor Italia ci introduce il nuovo modello che la casa giapponese espone al Salone di Ginevra: la nuova 6 Wagon.