Pubblicato il 28 giugno 2011

Listino prezzi Mazda MX-5 non disponibile

Ritratto di federix-5
alVolante di una
Volvo V40 Cross Country D2 Ocean Race
Mazda MX-5
Qualità prezzo
5
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
3
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
2
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.25
Perché l'ho comprata o provata
Perchè credo che certi sogni si possano realizzare prima che le esigenze della vita ce lo proibiscano e per chi, come me, sogna una famiglia...una volta realizzato questo sogno non sarà più tempo di roadster!
Gli interni
Gli interni hanno un design molto ricercato, la posizione di guida è perfetta e, anche se i sedili non si regolano in altezza, non è difficile trovare una posizione ideale, ma questo per persone alte fino a 185cm e di corporatura esile, le persone di corporatura robusta rischiano di trovarsi "sacrificate". Gli accostamenti dei materiali sono sempre curati ma le plastiche sono talvolta molto povere al tatto, questo a causa della sempre maggior ricerca di leggerezza (si tratta pur sempre di una ultralight sports car), le palette parasole sembrano ricavate da vecchi vassoi di Mc Donald's e la plastica del cruscotto sembra potersi rompere se colpita con discreta forza... La visibilità è a 360° a capote abbassata (ovviamente!), ma, a tetto chiuso, la visuale dei 3/4 posteriore risulta totalmente oscurata a causa dell'assenza di vetratura e può risultare talvolta molto disagevole nei parcheggi o, molto peggio, lungo le immissioni sulle strade a scorrimento veloce dove risulta davvero difficile vedere se un veicolo sta sopraggiungendo. L'impianto audio si sente sempre bene e i ricomandi al volante sono comodi anche se spesso è più appagante il suono degli scarichi. Gli optional sono veramente ridotti al minimo, difetto e vanto di questa tipologia di vetture e dei loro proprietari. Negli spostamenti autostradali lunghi o medio-lunghi la rumorosità interna all'abitacolo può diventare fastidiosa. Le sospensioni assorbono molto meglio di quanto ci si possa aspettare le asperità del terreno, buche e dossi compresi non danno mai fastidio. I sedili sono fatti di un tessuto molto piacevole e resistente al tatto ma la parte laterale, per intenderci quella rialzata che trattiene in curva sulla quale si sfrega con il jeans per andandosi a sedere nell'abitacolo è troppo delicata e col tempo, anche poco, tende a diventare lisa (pessima!).
Alla guida
Basta girare la chiave che il suono cupo degli scarichi trasmette una sensazione di feeling, filosofia dalla quale Mx-5 nasce (jin-ba-ittai, l'uomo e il cavallo in una cosa sola). Il fascino della vettura va ben al di la delle aspettative e coinvolge praticamente tutti. Il motore: La cosa migliore del motore è la sua elasticità e quindi il suo larghissimo range di utilizzo, già a 60 kmh si viaggia tranquillamente in 6°, ma volendo tirare le marce può arrivare a 190 kmh in 4°, nell'utilizzo quotidiano al di sotto dei 3.ooo giri sembra di guidare un'utilitaria, per nulla nervosa, anzo docile, tranquilla e con un buon comfort acustico ma sempre con buoni spunti in grado di garantire sorpassi sempre sicuri e abbastanza decisi. Dai 3.ooo ai 4.ooo giri il motore inizia a raggiungere il giusto compromesso tra divertimento e sicurezza in quanto i controlli elettronici intervengono sempre prontamente, pronti a correggere anche la più piccola sbavatura o distrazione nella guida (anche se con il rischio di essere talvolta troppo invasivi), spesso nei tornanti in fase di derapata i controlli limitano l'erogazione di potenza del motore, ma quando si preme sul gas per riprendere la salita il motore per qualche secondo risulta "tappato" a causa di un eccessiva cautela da parte dell'elettronica nell'erogare nuovamente tutta la potenza ma è sopra i 4.ooo giri che la vera anima della Miata prende vita. Il motore morde l'asfalto fin'oltre i 7.ooo giri senza mai far avvertire al pilota il minimo sforzo, le ruote posteriori spazzolano alla perfezione qualsiasi curva... (a controlli elettronici disinseriti la macchina diventa tagliente, velocissima e insuperabile, ma anche pericolosa e, in caso di errore il rischio è che non ci sia nulla pronto, se non a correggerlo, quanto meno a limitarlo) il sound degli scarichi avvolge completamente l'abitacolo e gli avventizi...la piccola corona dello sterzo permette cambi di direzione fulminei e sembra quasi cadere tra le braccia del pilota grazie all'ergonomia dell'abitacolo, così come la leva del cambio, la cui escursione cortissima permette cambiate di marcia fulminee ed è proprio per queste sue eccezionali doti di motore, handling e feeling uomo-macchina che sembra di guidare quasi un go-kart, meraviglioso se lanciato su strade di collina piene di tornanti. Ma a fronte di questo le pecche non mancano, nelle curve veloci anche ad andature molto elevate la vettura sembra letteralmente incollata all'asfalto, sempre stabile e sicura ma, nelle rotonde o nelle curve cittadini, se prese allegramente, il retrotreno tende a "scodinzolare" trasmettendo al guidatore una forte sensazione di precarietà e disagio almeno finche la confidenza con la vettura non diventa molto buona. La cosa più carente che ho trovato è sicuramente l'impianto frenante, a maggior ragione su una macchina che nasce per trasmettere emozioni forti, le frenate dovrebbero essere sempre pronte e decise, invece sono troppo lunghe e non trasmettono una grande sensazione di sicurezza (anche se bisogna sempre ricordassi del prezzo, decisamente basso per quello che offre) a differenza di quanto si possa dire, anche se l'autovettura è utilizzabile tutto l'anno alcune precisazioni sarebbe doveroso farle. Nella stagione fredda la capote non fa mai avvertire più freddo di quanto ne possa far avvertire un tetto in lamiera, ma di contro lascia permeare più umidità all'interno dell'abitacolo...sulla neve l'autovettura sembra imbizzarrita, non prosegue diritta nemmeno lungo i rettilinei e a velocità molto basse (è decisamente pericolosa!)... Il bagagliaio è più grande di quanto uno si possa aspettare ma i vani portaoggetti all'interno dell'abitacolo sono microscopici e, quelli dietro agli schienali dei sedili sono praticamente irraggiungibili! i consumi in città si aggirano sempre intorno ai 7km/l a causa dell'esagerato numero di ripartenze ad incroci, semafori e rotonde, mentre, fuori città anche se sempre su di giri, difficilmente si scende sotto la soglia dei 12. il bollo si aggira intorno ai 320€ annui, le spese di manutenzione e assicurazione non sono eccessive.
La comprerei o ricomprerei?
Come detto sopra dipende, dipende da quali scelte farò nella vita, sicuramente è un'autovettura fantastica, affascinante e veloce al prezzo di quelle squallide Opel, Peugeot o Nissan... che altro non sono se non utilitarie che hanno perso la testa.
Mazda MX-5 2.0 Wind
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
1
0
0
0
VOTO MEDIO
4,7
4.666665
3
Aggiungi un commento
Ritratto di NF1991
8 luglio 2011 - 16:26
bellissima recensione, quest'auto è il mio sogno e appena ne avrò la possibilità spero di poterla comprare (il 2.0 è eccessivo il 1.8 invece è il giusto compromesso secondo me...) e abitando fuori città mi rallegro per i consumi (quella che hai te immagino sia la 2.0 visto che parli di sesta marcia) pensavo che facesse 10 al litro... più leggo le recensioni e le opinioni e più questa macchina la adoro... la voglio guidare al più presto...
Ritratto di P206xs
9 luglio 2011 - 11:58
L'auto mi piace!! ma definire squallida la nissan Z cabrio, o la 308 cc mi fa un poco ridere!! visto che una come prestazioni è una bomba, l'altra come interni è 100 volte più rifinita ed ha 4 posticini per cui non è paragonabile con la tua.....
Ritratto di federix-5
12 luglio 2011 - 15:41
innanzitutto tengo a precisare che le macchine non si acquistano a peso...per cui quella dei due posti secchi è una scelta ben ponderata e desiderata e non una rinuncia!!! Non ho in alcun modo espresso un opinione negativa nei confronti della Nissan Z dato che è un mostro sacro... ma se mi parli della 308 ribadisco il mio pensiero... l'Mx-5 nasce come ultralight sportiv car e sono stato il primo a sottolineare il fatto che le plastiche interne sono scadenti ma è una roadster fedele alla storia, leggera, motore anteriore aspirato, trazione posteriore, differenziale autobloccante a slittamento limitato, sospensioni a gas Blistein, doppia barra Duomi e un Handling definito da tutte le riviste come perfetto... poi può piacere o no...ovviamente! ma è una vera roadster, questo è innegabile la 308 non è ne carne ne pesce...motori diesel, interni fighetti e trazione anteriore...una macchina che può piacere o meno, sicuro quanto sicuro che oggi c'è e domani sarà dimenticata
Ritratto di P206xs
14 luglio 2011 - 10:53
guarda che l'hai scritto tu : quelle squallide opel, peugeot o nissan.....e l'unica nissan cabrio mi risulta la Z!! se mi paragoni la 308cc con la tua ti dico che sono due auto diverse e non paragonabili, se mi paragoni il 207 o il 206cc con la tua ti dico guarda il prezzo che è ben diverso .......una ha il tetto rigido ripiegabile, la tua la tela ...per cui pure queste non sono paragonabili con la tua......semmai la opel GT.....è paragonabile con la tua....
Ritratto di federix-5
14 luglio 2011 - 15:00
fino a prova contraria la nissan produce anche la micra...ho parlato di utilitarie e sfido chiunque a dire che quest'ultima non sia squallida! per quanto riguarda il tetto, fino a prova contraria l'Mx-5 viene prodotta sia con sofr top che con tetto rigido in fibra di vetro... è solo una questione di gusti!io personalmente preferisco il tetto in tela perchè più fedele alla storia della roadster e con un profilo più bello, oltre al fatto che, sempre a parer mio, il tetto chiuso nerò è più bello piottosto che in tinta se si parla di cabrio
Ritratto di P206xs
14 luglio 2011 - 15:34
appunto ma la micra è una CC coupè cabriolet e non una spider......non sono confrontabili!!
Ritratto di cris25
10 luglio 2011 - 23:24
1
sento dire spesse volte da molte persone che la mx-5 sia una bomba e ne parlano con la convinzione come se fosse la miglior roadster mai costruita nel mondo delle auto!!siamo d'accordo che sarà anche un auto affascinante e che si mantiene nel tempo ma io sinceramente non gli vedo tutta questa superiorità in confronto ad altri modelli...anzi la trovo poco accattivante seppur abbia delle linee ricercate e appunto sportive ma che ripeto non possono piacere a tutti (per fortuna)!!! e poi su una cosa concordo con p206xs e cioè che non si possono definire squallide altre auto solo perchè a te non piacciono ma che invece magari valgono molto più della tua mazda (che a me piace poco) ma non per questo la definisco squallida!!! cmq ognuno è libero di esprimere i propri pensieri come meglio crede ... ciaoo!!
Ritratto di federix-5
12 luglio 2011 - 15:32
immagino che ci sia stata un'incomprensione, per questo ho inserito una risposta per esprimere nuovamente il mio punto di vista ma in maniera forse più chiara...non tanto per cercare di convincere qualcuno...grazie al cielo ognuno ha idee proprie ma solo per avere la certezza che il mio pensiero sia chiaro
Ritratto di manuel f
11 luglio 2011 - 22:36
recensione scorrevole e godibile. La Miata è rimasta una delle poche superstiti cabrio leggere, è una interpretazione dell'auto che si sta estinguendo, ma per fortuna i giapponesi ci tengono alle tradizioni. Non sono tanto d'accordo sulla chiusura riguardante le altre cabrio. La Opel gt è validissima, è nata sportiva, la Z è una macchina della M.a.d.o.n.n.a. Forse l'autore si riferiva alla Tigra Twin Top, alla Micra Cabrio ed alla 206cc che sono tutte "arrangiate".
Ritratto di P206xs
14 luglio 2011 - 11:02
diciamo che è un paragone improprio....visto che quelle sono delle CC con tetto in lamiera ripiegabile e non delle cabrio......e con prezzo e caratteristiche tecniche completamente diverse......e come se mi paragoni questa Mx con una Lotus......
Pagine
listino
Le Mazda
  • Mazda 6 Wagon
    Mazda 6 Wagon
    da € 32.800 a € 43.250
  • Mazda 6
    Mazda 6
    da € 32.800 a € 41.250
  • Mazda CX-3
    Mazda CX-3
    da € 21.470 a € 29.670
  • Mazda MX-5 RF
    Mazda MX-5 RF
    da € 30.350 a € 34.250
  • Mazda MX-5 Roadster
    Mazda MX-5 Roadster
    da € 27.850 a € 31.500

LE MAZDA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MAZDA

  • La Mazda MX-5 si rinnova nella meccanica e in alcuni dettagli interni: ora ha il volante regolabile in profondità e nuovi sistemi di sicurezza. Qui per saperne di più.

  • Tanti piccoli affinamenti per la Mazda 6, che ha un 2.2 a gasolio quasi sportivo. Bene anche finiture e dotazione, non entusiasmante il sistema di infotainment. Qui per saperne di più.

  • L'amministratore delegato di Mazda Motor Italia ci introduce il nuovo modello che la casa giapponese espone al Salone di Ginevra: la nuova 6 Wagon.