Mercedes A 180 d Executive 7G-DCT

Pubblicato il 11 aprile 2019
Ritratto di Francescod78
alVolante di una
Volvo C30 1.6 D2 Business Pro
Mercedes A
Qualità prezzo
3
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
2
Confort
5
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.25
Perché l'ho comprata o provata
Presa a noleggio per una trasferta di lavoro in cui ho deciso di trattarmi bene. Mi consegnano una vettura bianca, con un buon numero di graffi e nemmeno molto pulita dentro. Insomma, vissuta. Al netto dei graffi, è identica a quella nella foto (fonte:internet).
Gli interni
Con gli interni ho dovuto da subito scendere a patti. Non sono pratico di Mercedes-Benz, e la prima sfida è stata individuare il cambio. Perché quel pomellone che assomiglia ad una leva per il cambio non si muove?? Stupida leva per il cambio! E mi senso un po’ Homer Simpson. Il fatto è che non è una leva per cambio, bensì il l’appoggia polso per controllare il Touch Pad per lo schermo piatto alla mia sinistra. Imbarazzo. Comunque anche con il Touch Pad ho dovuto familiarizzare. È piuttosto sensibile, chi come me ha una mano... poco carezzevole si vedrà mutare repentinamente i Displays del Touchscreen. Comunque, la leva per il cambio c’è, non è che manca. Ma sta a destra della corona del volante e là si potrebbe scambiare per il tergicristallo. Secondo aspetto con cui venire a patti: le prese USB sono tutte - tutte - del nuovo tipo USB, non compatibile con i miei “vecchi” dispositivi. E qui mi arrabbio un po’, ed a ragione. Va bene Mercedes, siete avanti. Più avanti di Audi che pure costa un occhio della testa. Bravi, volete l’applauso? Vi rovinate la reputazione ad aggiungere una dico una USB “normale” al vostro gingillo tecnologico? Il resto... una apparente ridondanza di tasti, per i comandi dello schermo touch centrale che sono replicati ai due lati della corona del volante. Tanta bella plastica nera lucida che attira ditate e polvere e le fa splendere. Sedili mezzi pelle mezzo tessuto, senza infamia e senza lodo. Il layout non è male, anche se preferisco impostazioni più classiche. Plastica lucida a parte e segmenti di lamiera non rivestiti che urlano vendetta, l’interno è Premium. È l’impianto multimediale, oltre ad offrire opzioni completamente inutili (sensore di gravità che mostra come si spostano le masse durante la guida, per dirne una) e anche distraenti, risponde rapido e senza errori nella connessione dei dispositivi Bluetooth. Una ulteriore stranezza che però ho trovato divertente è la seguente: quando chiudo la vettura una volta disceso, questa emette un leggero colpo di clacson, come a volermi salutare.
Alla guida
Il motore è un diesel 1.5 da 116 CV che presenta sulla carta prestazioni appena superiori a quelle della mia vecchia Volvo C30 D2, ed infatti citali sono, come anche il comportamento stradale. Ho guidato prevalentemente in modalità eco o comfort, perché quella sport mi ha snervato dopo un paio di minuti. Confort di marcia: bene in autostrada, ordinario sulle strade secondarie. Bene il cambio DSG, nulla da eccepire, si avverte poco (un po’ di più quando “impegnato”)
La comprerei o ricomprerei?
No! Negli ultimi mesi ho avuto possibilità di guidare prodotti della concorrenza, di segmento Premium e no, e posso serenamente affermare che se si guardano i contenuti concreti il prezzo è davvero troppo alto. C’è qualità, gingilli che lasciano il tempo che trovano, consumi contenuti, alcuni aspetti irritanti ed una linea effettivamente da coreana... Ma nel complesso siamo in linea con altre segmento C, e al netto di un pochino di qualità e rifiniture anche con corrispettivi di marche generaliste che costano qualche migliaio di Euro in meno.
Mercedes A 180 d Executive 7G-DCT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
2
0
VOTO MEDIO
2,0
2
2
Aggiungi un commento
listino
Le Mercedes
  • Mercedes E SW
    Mercedes E SW
    da € 50.503 a € 134.704
  • Mercedes E
    Mercedes E
    da € 49.405 a € 130.956
  • Mercedes EQC
    Mercedes EQC
    da € 76.839 a € 87.221
  • Mercedes E Cabrio
    Mercedes E Cabrio
    da € 61.990 a € 101.350
  • Mercedes Citan Tourer
    Mercedes Citan Tourer
    da € 22.942 a € 30.026

LE MERCEDES PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MERCEDES

  • Prima suv elettrica della casa, la Mercedes EQC è comoda, scattante e promette una buona autonomia. Non convincono del tutto il bagagliaio e la prontezza dei freni. Qui per saperne di più.

  • Una vettura laboratorio con la quale la Mercedes mostra a cosa sta lavorando per migliorare la sicurezza: questo è la ESF 2019, come lo sono stati molti altri prototipi di questo genere che la casa tedesca ha realizzato sin dal 1971. Qui per saperne di più.

  • Tempo di restyling per la Mercedes GLC: cambiano la forma dei fari, i paraurti, le cromature e altri dettagli, ma dove davvero la Mercedes è intervenuta pesantemente è nell’elettronica.