Seat Leon ST 1.4 TGI 110 CV Style S&S

Pubblicato il 16 novembre 2015
Ritratto di valevas
alVolante di una
Suzuki Liana 1.4 DDiS 16V
Seat Leon ST
Qualità prezzo
5
Dotazione
0
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
5
Motore
0
Ripresa
3
Cambio
0
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
3.4166666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Ormai da anni avevo intenzione la mia cara inossidabile Suzuki Lianaa 1.4 ddis, con un'auto più moderna e quindi affidabile per i lunghi spostamenti che sono solito fare per lavoro e piacere in giro per l'Italia. Da circa un anno, un po' per il budget, relativamente ristretto, intorno a 30000 euro, un po' per problemi di spazio in garage ed anche un per i soliti ti problemi della città dove vivo, Napoli, la scelta era ormai ristretta o ad una nuova Qashqai o 308 diesel, o ad una delle tre sorelle A3, Golf e Leon a metano(l'Octavia per pochi centri eri non entrava in garage). La prima, naturalmente era la più costosa, sia per il blasone dei quattro anelli, sia per accessori come il cambio automatico e quindi sforavamo un po con il budget; la seconda, come prezzo era una giusta via di mezzo, ma aveva il difetto solo di essere la solita noiosissima Golf; l'ultima infine era la più carina di tutte, ma anche la più stretta dietro e soprattutto non poteva avere l'automatico. Quanto a Qashqai e 308, ottime auto, ma purtroppo diesel, e quindi non in linea con le mie neonate velleitá risparmine. Così quando una mattina leggo per caso l'offerta della Leon, mi reco subito dal Concessionario, e neanche due ore dopo avevo già firmato il contratto per una splendida ST argento metallizzato con fari a led, radio media system e cerchi da 17". Si! Ero andato per una berlina con cambio automatico(ora é ordinabile con consegne a gennaio) e me ne uscivo con una wagon manuale. Tutto ciò a due motivi sostanziali. Primo il bagaglio, enorme. Secondo il prezzo: €21000 tondi con sensori di parcheggio estensione di garanzia e furto incendio per un anno non si trovano facilmente, per di più su un pronta consegna.
Gli interni
Gli interni semplicissimi e di una qualità costruttiva davvero elevata (e lo dice un esperto del settore sono venditore di un marchio premium, e di auto ne so qualcosa). Tutto disposto al punto giusto, tranne qualche piccola cosa un po' strana considerando altre macchine (è la mia prima auto tedesca) come ad esempio il cruise control disposto sul devioluci sinistro (un po scomodo). Detto ciò, gli assemblaggi curatissimi, neanche un rumore e ,e plastiche morbide fanno sembrare di stare un'auto molto superiore.
Alla guida
Alla guida é stata una vera rivelazione. Una vera bomba. Innesti in curva spettacolari, tenuta eccellente, comfort di marcia da auto superiore. Forse solo il motore non fa impazzire per potenza o cattiveria, ma é molto fluido e, soprattutto, silenzioso. E poi i 200 km/h sono alla portata.... Per il resto sembra di viaggiare in un salotto. In una settimana ho già fatto 1400 km e gli unici veri difetti che ho trovato sono la ripresa un po fiacca se non si scala, la visibilità negli specchietti microscopici ( che tra l'altro, oltre i 90 km/h emetto uno strano fischio, che si sente solo con i finestrini aperti), ed in ultimo un piccolo appunto va al cambio: ben spaziato e facilmente manovrabile, ha solo che quando si innesta la prima si rischia di grattare un po, poiché l'innesto della retro non è molto ben protetto. Per il resto è quanto di meglio esiste sul mercato nella fascia di prezzo dai €25000 ai €50000 di listino.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei subito. Ma devo prima vedere l'affidabilità nel tempo e poi potrò esprimere a riguardo. Solo che ad alcuni accessori non potrei più rinunciare ( su tutti il navigatore, utile con il metano e le sue complicanze a trovare distributori).
Seat Leon ST 1.4 TGI 110 CV Style S&S
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
1
0
1
2
VOTO MEDIO
3,0
3
6
Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
29 novembre 2015 - 10:27
5
l'allestimento FR è riservato ai motori più spinti. dopo quasi due anni l'unica pecca che ho trovato nel mio allestimento è una fastidiosa vibrazione dalla zona altoparlante alto/montante lato guidatore. Vibra come una zanzara ai regimi bassi del motore...dovrò in qualche maniera farla sparire.
Ritratto di cris25
23 novembre 2015 - 10:03
1
Ottima auto la Leon sia berlina che wagon. Certo io avrei optato sicuramente per un altro motore, il metano avrà sì i suoi pregi ma non mi ha mai convinto, soprattutto per la scarsa autonomia e per i tempi di rifornimento lunghi! Inoltre come dice Flavio mi sembra eccessivo dire che dai 25 ai 50 mila euro sul mercato non esiste di meglio... non trovi?
Ritratto di rikykadjar
24 novembre 2015 - 20:31
3
Buona prova e bella auto. Ottimo il prezzo, l unica cosa, ma non ti sembra troppo vasta l afascia di prezzo, con 40000 andrei su ben altro(ma a 21000 probabilmente su questa o sull' octavia o kadjar)
Ritratto di Pyton
27 novembre 2015 - 14:01
2
Bella prova, abbastanza articolata, se non ricordo male la versione a Metano conserva il serbatoio della benzina, l'autonomia insieme al metano dovrebbe essere sui 1200 km, non pochi, ciò non limita l'utilizzo come su altre vetture a metano dove il serbatoio a benzina è di soli 5 litri. Anche la spia del metano dovrebbe essere integrata all'interno del display, non con quelle lucine esterne verdi e rosse che sanno tanto di after market.
Ritratto di Pellich
27 novembre 2015 - 16:07
Credo che, per quanto ben fatti, dobbiate rivalutare la vostra scala di valori in merito al giudizio sugli interni. Gli assemblaggi sono buoni / anche ottimi poichè "made in VW", ma le plastiche ed il disegno delle stesse non sono all'altezza delle migliori, altrimenti, per rimanere in casa Vag, avreste 4 anelli sulla calandra al posto di "S" di Seat. Onestamente, non si può pretendere sborsando molto di meno di avere lo stesso livello qualitativo. Quello, nell'unica accezione che ritengo possibile, può essere dato solo dalla meccanica che è condivisa appunto con Golf e A3. Per questo dico che si può essere soddisfatti, ma non affatto entusiasti degli interni.. so bene di cosa parlo perchè le ho viste dal vivo tutte e tre. Le atmosfere ed il percepito sono ben distinti e palpabili nei tre abitacoli.. e non potrebbe essere diversamente, aggiungerei.
Pagine
listino
Le Seat
  • Seat Tarraco
    Seat Tarraco
    da € 31.000 a € 46.365
  • Seat Ibiza
    Seat Ibiza
    da € 15.100 a € 21.600
  • Seat Alhambra
    Seat Alhambra
    da € 43.500 a € 48.200
  • Seat Ateca
    Seat Ateca
    da € 25.200 a € 38.850
  • Seat Arona
    Seat Arona
    da € 17.900 a € 26.350

LE SEAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SEAT

  • Con il direttore di Seat e Cupra Italia facciamo il punto sulla situazione dopo la ripresa delle attività della rete di vendita seguita agli oltre due mesi di stop imposti dal lockdown.

  • La quarta generazione della Leon è sempre connessa e dialoga con l’app Seat Connect, oltre a ricevere aggiornamenti live sul traffico. Qui per saperne di più.

  • La versione elettrica della citycar Seat Mii scatta bene, promette 260 km di autonomia con una ricarica e non costa una follia. Però, non trasporta più di quattro persone. Qui per saperne di più.