Smart forfour 1.5 cdi 50 kW passion softouch

Pubblicato il 14 agosto 2016
Ritratto di JackSmartista
alVolante di una
Smart forfour 1.5 cdi 50 kW passion
Smart forfour
Qualità prezzo
3
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.5
Perché l'ho comprata o provata
L'abbiamo comprata in famiglia perché avevamo bisogno di un'auto che potessi guidare come neopatentato e perché, quando ero bambino, ne ero innamorato.
Gli interni
All'interno l'abito oli si presenta molto sportivo e accattivante. Le plastiche possono sembrare di qualità bassa ma in realtà al tatto sono molto robuste e non vi sono scricchiolii di alcun genere. Il tessuto che ricopre gli interni, color antracite nel mio caso, sono ruvidi e piacevolissimi, sia al tatto che alla vista. Molto belli 3 portaoggetti, uno lato guida, uno nel centro sotto l'autoradio (non presente se si sceglieva l'autoradio 2 din) e uno molto grande lato passeggero, che dispongono di tappetini gommati antiscivolo removibili e lavabili. Il divanetto posteriore ha 3 posti (il quinto posto era un'optional) ed è regolabile in avanti e in indietro, codì che chi è dietro possa alungare un po' le gambe. Nell'allestimento Passion il sedile lato guida è regolabile anche in altezza. Ottimo il tetto panoramico apribile, che nelle giornate estive arieggia l'abitacolo senza colpire direttamente chi sta viaggiando a bordo della vettura ma ha il difetto di creare turbolenza rumorosa sopra i 100 km/h per tanto sarà necessario aprire una fessura nei finestrini per evitare di ritrovarsi i timpani trapanati.
Alla guida
Guidare quest'auto è un vero piacere. La mia è una Passion equipaggiata dal propulsore sovralimentato tricilinfrico 1.5 CDI, di origine Mercedes-Benz. La mia ha 68CV, ma il motore è molto brioso in ogni caso. Riprende molto bene anche ai giri bassi e scatta in un attimo. I consumi del propulsore diesel sono molto pacati: 4,7l per 100km. Col piede leggero anche di più. Il cambio automatico Softouch Plus, versione migliorata del Softouch montato sulla ForTwo e sulla Roadster, è un po' lenti a volte, ma si adatta comunque allo stile di guida del conducente, memorizzando come piace al guidatore tirare le varie marce. La funzione kick-down è eccellente nei sorpassi: premendo infatti rapidamente a fondo il pedale dell'acceleratore il cambio scala le marce necessarie a far scattare il motore, consentendoci di avere subito un'accelerazione molto rapida. È presente anche la modalità sequenziale, con marce a display e freccia che indica se è necessario aumentare o scalare. Presente anche la modalità sequenziale, con sistema di sicurezza che cambia marcia se aspettiamo troppo, onde evitare danni a motore e cambio. L'assetto sportivo molto rigido, presente col pacchetto sport dell'allestimento Passion consente una tenuta stradale senza eguali, ma rende impossibile raggiungere determinati luoghi, come strade di campagna, dato che la macchina tocca sotto su strade molto rialzate.
La comprerei o ricomprerei?
È un'auto giovanile, con la sua sportività e la sua verniciatura bicolore. Si lascia guidare molto bene, i consumi sono minimi e non rinuncia a prestazioni. Il prezzo all'epoca non era basso (per una Passion con tutti gli accessori "futili" non presenti quindi nell'allestimento che era comunque il più costoso e completo, salivamo ben sopra i 20000€) e questo ha portato al suo insuccesso. Che dire: senza ombra di dubbio, è un'auto che ricomprerei.
Smart forfour 1.5 cdi 50 kW passion softouch
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
1
1
1
VOTO MEDIO
2,8
2.75
4
Aggiungi un commento
Ritratto di steves
20 ottobre 2016 - 02:43
Mi ha sempre incuriosito questa autovettura...però ricordo che c'erano dei bei motori benzina che viaggiavano abbastanza consumando il giusto. Addirittura c'era un 1.5 da 170 cavalli se non ricordo male! Complimenti per l'acquisto :)
Ritratto di JackSmartista
4 novembre 2016 - 16:02
Esatto la Smart ForFour Brabus aveva 177CV motore ed estetica riviste dal celebre elaboratore tedesco Brabus che produce solo per Mercedes. Costava 25000€ di base. Scatto 0-100 in 6,4 secondi. Ma i consumi erano altini circa 13km/l
listino
Le Smart
  • Smart fortwo coupé
    Smart fortwo coupé
    da € 13.489 a € 28.297
  • Smart fortwo cabrio
    Smart fortwo cabrio
    da € 18.250 a € 31.547
  • Smart forfour
    Smart forfour
    da € 14.229 a € 29.747

LE SMART PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SMART

  • Cittadina, elettrica e senza tetto: così si presenta la concept Forease che Smart ha portato a Parigi.

  • Negli Anni 2000 la Smart crea questo spot realizzato con varie scene di omicidi. Tutti i cattivi stanno sui sedili posteriori, ma la ForTwo ha solo due posti, quindi non c'è pericolo...

  • La concept della Smart anticipa uno scenario in cui le auto in condivisione saranno del tutto autonome.