Suzuki Jimny 1.3 VVT Special

Pubblicato il 20 febbraio 2010
Qualità prezzo
0
Dotazione
0
Posizione di guida
0
Cruscotto
0
Visibilità
0
Confort
0
Motore
0
Ripresa
0
Cambio
0
Frenata
0
Sterzo
0
Tenuta strada
0
Media:
0
Perché l'ho comprata o provata
vado spesso in montagna sia di inverno che estate e il jimny è risulta il mezzo perfetto....poi prima di aver la patente avevo la moto da cross....quindi il fuoristradino era la conseguenza....
Gli interni
ci saranno 5 tasti in croce....proprio quelli indispensabili.... interni proprio spartani!!!
Alla guida
Il Jimny è piccolo, ma un fuoristrada a tutti gli effetti...con la gommatura giusta ti porta ovunque (pietraie, piste da sci, fango, guadi di torrenti, circuiti da fuoristrada, ma anche agile e scattante in città e viaggi brevi. Con le gomme da neve non ci si accorge neanche di guidare su 15 cm di neve fresca...sembra di effere sull'asciutto!!!!!!! le uniche pecche sono i consumi decisamente elevati (tornassi indietro avrei scelto la versione diesel) e la scarsa tenuta di strada sul bagnato solo con la trazione posteriore (diverse volte sotto la pioggia nelle curve strette mi sono trovato in testa-coda...) questo problema si risolve tenendo le gomme termiche tutto l'anno.
La comprerei o ricomprerei?
Per il resto credo che nn lo venderò mai anche quando deciderò di cambiare macchina.
Suzuki Jimny 1.3 VVT Special
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
2
0
0
0
VOTO MEDIO
4,6
4.6
5
Aggiungi un commento
Ritratto di Impreza2.0Rsport
24 febbraio 2010 - 18:02
Complimenti hai acquistato una delle poche vere fuoristrada ancora in commercio. Quando dici: "Il Jimny è piccolo, ma un fuoristrada a tutti gli effetti.." fai un'imperferzione....i fuoristrada devono essere piccoli e leggeri (al contrario di quello che ci fanno pensare oggi). Ho avuto modo di guidarla ( identica alla tua ma cabrio) sulla sabbia ( mi trovavo a Cayo Largo, Cuba) e devo dire che va davvero dappertutto; pensa che la persone che ce l'ha noleggiata ci aveva avvertiti di non andare in alcune strade perchè al 100% rimanevamo insabbiati....e invece siamo usciti da situazioni impensabili...e siamo praticamente entrati in spiaggia...con 10/15 cm di sabbia. Il nostro motto alla guida era: " La paura ha un nome: Suzuki Jimny"!!!
Ritratto di lucafox
27 febbraio 2010 - 01:53
La jimny è troppo simpatica e secondo me bisogna considerarla una macchina a 2 posti se si vuol portare qualcosa nel "cofano" bisogna reclinare per forza i sedili posteriori. Ma per tutto il resto è un mezzo fantastico!!! Se trovo qualche buon usato la vorrei prendere ma diesel perchè il 1.3 a benzina so che consuma un bel pò... Giusto per curiosità sai dirmi se i sedili anteriori si reclinano totalmente? :-) sai con una macchina di queste è molto invitante andare in fuoristrada con la girl :-D
Ritratto di roberto88vv
2 marzo 2010 - 15:14
è veramente l'ultimo vero fuoristrada, non come gli inutili bestione superiori a 2 tonnellate che fanno oggi. ma può bloccare i differenziali? è l'erede del glorioso vitara di oltre 20 anni fa in tutto, compresi i consumi alti e la tenuta di strada pessima che ti porta a esibirti in un valzer di testacoda ma ovviamente non è un'auto fatta per lunghi viaggi
Ritratto di osmica
3 aprile 2010 - 22:57
Trattasi di vero e puro veicolo fuoristrada! Piccola, iper maneggevole, spartana, ottima trazione ecc. E' la vettura dei miei sogni per il fine settimana. Guidarla ogni giorno diventa affaticante e sopratutto non e' fatta per l'asfalto. Pero' non ha il blocco differenziale! Aime viene limitata seriamente in date condizioni. Un'altra vera fuoristradista e' la Terios ;) Cmq: nel garage ho la mitica Suzuki Santana! Altra vera fuoristradista!
Ritratto di Al86
3 aprile 2010 - 23:22
E' più che altro un piccolo SUV, a differenza della sua progenitrice (la Feroza) la prima serie aveva telaio (separato con longeroni e traverse) e sospensioni fuoristradistiche, ma gli mancavano le ridotte (oltre ai blocchi dei differenziali), e quella nuova è invece sempre più SUV (ha perso il telaio separato), in conclusione l'ideale è un fuoristrada con riduttore e blocchi del differenziale, ma se devo proprio scegliere tra il riduttore e i blocchi, scelgo il riduttore (oltretutto cambiare i differenziali costa relativamente poco rispetto a cambiare il cambio per aggiungere un riduttore)
Ritratto di osmica
4 aprile 2010 - 12:54
Si, hai ragione. La precedente terios era migliore (nel fuoristrada). Presumo che la nuova sia diventata piu' "SUV" perche' la Daihatsu ha studiato la propria clientela (sono cmq pochi che utilizzano la vettura prettamente nel fuoristrada, verosibilmente hanno visto piu' mercato in una piccola "SUV" da citta'). Non ero a conoscenza del cambiamento del tipo di telaio tra la precedente e odierna. Ho guidato in fuoristrada e su strada la precedente e ne sono rimasto sodisfatto (moltooo meglio della Suzuki Santana su strada). p.s. volevo cmq dire che una vera fuoristrada rimana la Terios per via delle sue dimensioni (seppur con il nuovo modello e' aumentata di parecchio).
Ritratto di sparkplug1
6 ottobre 2011 - 18:25
Ho un jimny del 2002, 1,3 a benzina. Tutto sommato è un buon mezzo, ben costruito e relativamente di qualità. E' vero che si tratta di un fuoristrada, avrebbero, però, potuto mettergli almeno una 5^ più lunga per quando si viaggia su strada per renderlo più silenzioso, e per limitare i consumi. Si avverte chiaramente che il motore va su di giri e che vorrebbe respirare un po di più.
listino
Le Suzuki
  • Suzuki Swift
    Suzuki Swift
    da € 13.990 a € 21.190
  • Suzuki S-Cross
    Suzuki S-Cross
    da € 18.990 a € 29.790
  • Suzuki Ignis
    Suzuki Ignis
    da € 14.200 a € 19.350
  • Suzuki Vitara
    Suzuki Vitara
    da € 20.980 a € 28.890
  • Suzuki Baleno
    Suzuki Baleno
    da € 14.100 a € 18.100

LE SUZUKI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SUZUKI

  • Aggiornamento di metà carriera per la quarta generazione della Suzuki Vitara. Interessante sopratutto il debutto del 1.0 turbo a benzina da 112 CV che va ad affiancare l’1.4 da 140 CV e l’1.6 Diesel da 120.

  • Un solo allestimento, Top, ben accessoriato. Un solo motore, benzina. Un aspetto che non tradisce le sue origini di piccola regina del fuori strada. Ecco la nuova Suzuki Jimny.

  • La quarta edizione della Suzuki Jimny ha simpatiche forme squadrate, e in off-road non si ferma di fronte a nulla. Qui per saperne di più.