Suzuki Splash 1.3 DDiS GLS

Pubblicato il 12 dicembre 2009

Listino prezzi Suzuki Splash non disponibile

Ritratto di tango70
alVolante di una
Toyota Aygo 1.0 68 CV Sol 5 porte
Suzuki Splash
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
5
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
4
Media:
4.0833333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Avevamo una Yaris 1.0 in famiglia come seconda auto piena di problemi e zero soddisfazioni. Quando ho visto la Splash ho pensato di fare una visita dal concessionario per vederla. In Suzuki sono stati molto gentili e mi hanno fatto provare tutte le motorizzazione della Splash; la 1.0 e 1.2 a benzina e la 1.3 Diesel la quale mi ha subito meravigliato.
Gli interni
Considerate la qualità dell'auto, la praticità e la spaziosità ho subito pensato che la Splash potesse fungere da auto principale in famiglia tanto siamo in 3. Ho preferito farmela consegnare con gli interni scuri e non bicolore per avere più un aria importante e meno sfiziosa. Comodissimo il posto guida alto con impostazione da monovolume. Comodi i comandi radio al volante di serie e discreta la radio con lettore mp3 (unica vera pecca è la mancanza dei tweeter). Ho fatto anche montare il bracciolo originale in pelle che oltre ad essere molto bello è veramente comodo nei lunghi viaggi. Ovviamente nell'uso urbano è meglio tenerlo sollevato visto il frequente uso del cambio. La macchina è veramente spaziosa dentro sensazione dovuta anche dal fatto che è molto alta. Il bagagliaio anche se non è grandissimo è molto comodo da usare dotato anche di sottofondo in plastica per le cose "sporche". Non mancano le luci a spegnimento graduale e temporizzato. Cosiglio anche per la sicurezza di far installare il Bluetooth (la concessionaria me ne ha installato uno non molto costoso e ben funzionante della Parrot).
Alla guida
Il gioiello è il multijet diesel di origine fiat da 75 cv che dai 1800 giri è dotato di una spinta in ripresa veramente notevole. Permette quasi una guida motociclistica. Ovviamente in alto risulta un pò vuoto così come sotto i 1800 ma d'altronde non si può veramente chiedere di più da questo piccolo motore diesel. Ho guidato la Splash in autostrada, superstrada e tornanti di montagna. L'auto è sempre gradevole da guidare e a proprio agio su ogni tipo di strada. Va benissimo per affrontare qualsiasi tipo di viaggio. Ottima la tenuta di strada sul bagnato e sull'asciutto con un leggereo accenno di rollio sempre ben gestibile. Ottima la traratura delle sospensioni. Forse si poteva fare di meglio riguardo all'insonorizzazione in quanto il motore si sente un pò nell'abitacolo comunque ok pensando soprattutto che parliamo di un'auto destinata al settore city car.
La comprerei o ricomprerei?
Devo dire che questa Suzuki (per me la prima) è stata una grande sorpresa in positivo. La ricomprerei anche subito e la consiglio veramente a tutti sottolineando l'ottima versatilità d'uso della Splash. E' riduttivo per lei il ruolo di seconda auto da famiglia. Rapporto qualità prezzo veramente buono.
Suzuki Splash 1.3 DDiS GLS
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
0
1
0
VOTO MEDIO
3,5
3.5
2


Aggiungi un commento
Ritratto di Oscar
14 dicembre 2009 - 15:53
mi servivano proprio
Ritratto di tango70
18 dicembre 2009 - 09:16
Se vuoi approfondire posta pure ulteriori commenti qui.
Ritratto di tristano
15 dicembre 2009 - 12:22
Ottima auto, io l'ho presa dopo essermi accorto che in pratica era identica alla Opel Agila ma costava 1500 euro in meno (solo in parte giustificati dall'ESP, di serie sulla Opel e a pagamento sulla Suzuki). Tra l'altro ho poi scoperto che sia l'Agila che la SPlash sono prodotte entrambe dalla Suzuki nel suo stabilimento ungherese, una ragione in più per non prendere la più costosa Opel..
Ritratto di tango70
18 dicembre 2009 - 09:17
In suzuki c'è anche una lunghissima lista di accessori e personalizzazioni che in Opel sembra non ci sia.
Ritratto di haps
15 dicembre 2009 - 15:42
comoda e carina, e a quanto pare anche piu' economica della sorella opel.
Ritratto di Oscar
24 dicembre 2009 - 13:12
non mi servono altre informazioni, a mia moglie piace, ma in casa di auto ne abbiamo anche troppe, una brava (la quale la cambieremo forse con una suzuki che in passato ne avevamo prese 3), forester (vecchio modello di mio fratello che dividiamo il mio account di alvolante in 2), invece dalla sorella di mia moglie abbiamo una infiniti, ed una nissan micra, (però le ultime 2 non sono nostre appartengono appunto alla famiglia della sorella di mia moglie), credo che la suzuki sia la meno criticata perchè è un'azienda affidabile e non troppo grande (come la grande battaglia tra volks e fiat)
Ritratto di sergio ventura
9 marzo 2014 - 17:02
15 anni orsono ho acquistato una Carisma della Mitsubischi ,successivamente una Honda Civic 1.7 td Sport ( 250.000 km. in 8 anni poi dovuta rottamare a seguito di un incidente di cui sono rimasto vittima incolpevole,altrimenti,sono certo, sarebbe ancora efficente) toccando con mano l'ottima qualita' / prezzo delle auto giapponesi che non hanno niente di meno delle tedesche ,se non costi decisamente abbordabili. Dovendo ridurre i costi non avendo piu' la necessita' di percorrere molti km ho acquistato una Suzuki Splash 1.2 benzina 4 anni fa : da allora ho percorso 60.000 km in piena soddisfazione. Costi manutenzione bassi ,motore allegro ,cambio e frizione ottimi,consumi ridotti,abitabilita' ottima. La consiglio senza dubbio alcuno.
listino
Le Suzuki
  • Suzuki S-Cross
    Suzuki S-Cross
    da € 23.600 a € 32.090
  • Suzuki Across
    Suzuki Across
    da € 56.900 a € 58.900
  • Suzuki Swift
    Suzuki Swift
    da € 17.090 a € 24.050
  • Suzuki Vitara
    Suzuki Vitara
    da € 24.000 a € 31.400
  • Suzuki Swace
    Suzuki Swace
    da € 29.500 a € 32.000

LE SUZUKI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SUZUKI

  • La Suzuki Jimny ritorna in vendita come autocarro: ha due posti in meno, tanta capacità di carico in più e la stessa abilità nel districarsi anche sui terreni più impervi. Ma su strada “dondola” un po’ troppo e non è silenziosa. Qui per saperne di più.

  • In occasione del Milano Monza Motor Show abbiamo chiesto al presidente e amministratore delegato di Suzuki Italia un bilancio sui risultati e sulle novità della casa giapponese.

  • La suv compatta Suzuki Vitara ora c’è anche con la fluida trasmissione automatica, che facilita la guida. Bene il sistema ibrido e la trazione 4x4, migliorabili le finiture. Qui per saperne di più.