Pubblicato il 17 agosto 2009

Listino prezzi Mazda 5 non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.3333333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Ogni 4 anni cambio auto, prima avevo una Opel Zafira 2.0 dti. Ho scelto la Mazda 5 per vari motivi: risparmio di 3.000 euro, 5 anni di garanzia, motore più pronto e secondo me migliore in confronto al 2.0 Opel (120 cv). Ma non solo, l'ho scelta anche per le porte scorrevoli posteriori.
Gli interni
Semplici ma accurati e ben rifiniti. Lo spazio anteriore è ottimo e ben vivibile, invece posteriormente lo spazio è ottimo solo per due passeggeri, 3 sono sacrificati. Le porte sorrevoli manuali agervolano di molto l'ingresso in auto. Buona la visibilità anteriore anche se non si vede bene il muso; al posteriore sarebbe meglio se ci fossero i sensori di parcheggio: bisogna farci l'occhio per parcheggiare perché non si percepiscono bene gli ingombri.
Alla guida
La sensazione alla guida è di non guidare una monovolume ma una station wagon. Il motore è pronto nella risposta anche a bassi regimi (1.400-1.500 giri), la tenuta di strada è ottima, anche se alla mia auto mancano l'asr e l'edb, lo sterzo è molto preciso e leggero e il cambio ottimo negli innesti: solo la retromarcia dà qualche problema di innesto ma basta farci la mano. I rapporti del cambio sono adatti al tipo di motore (2.000 active 110 cv), i consumi sono buoni per un'auto di quasi 17 quintali (in città 14 km/l, ex 17 km/l, autos. 18 km/l), questi dati posso dichiararli tranquillamente dato che questa auto la utilizzo tutti i giorni. Dopo 3 anni ho percorso 63.000 km in ogni situazione: urbano, extraurbano, autostrada, montagna, colline, pianure, neve e ghiaccio o caldo afoso pioggia o nebbia. La cosa dolente di questa auto è il filtro antiparticolato (dpf): oltre alle noie che di quando si ripulisce in movimento (perdita di potenza e un consumo notevole di gasolio) c'è anche il fatto che se supera il livello max dell'olio bisogna sostituire l'olio stesso anche se si sono percorsi poche migliaia di km.
La comprerei o ricomprerei?
Ho cercato di sintetizzare l'analisi di questa auto che io giudico come un ottimo prodotto ma dietro ad un'auto penso che sia anche molto importante anche che l'azienda sia seria e coerente alle sue responsabilità. La concessionaria devo dire molto gentile e preparata, ma quando ha dovuto seguire le direttive imposte della Casa madre è andata anche lei fuori da i miei canoni. No, non ricomprerei una Mazda proprio a causa della Casa madre anche se so che sono auto fatte bene e ad un prezzo /qualità molto buono.
Mazda 5 2.0 Dynamic Style Automatica
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
1
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
2
Aggiungi un commento
Ritratto di ange-96
9 dicembre 2009 - 16:02
ma per quale motivo cambi auto ogni 4 anni?
Ritratto di _nick_
30 ottobre 2010 - 18:02
Evidentemente percorre parecchi chilometri (anche io la cambio ogni tre o quattro anni) oppure solo per il gusto di cambiare...Che male c'è?
listino
Le Mazda
  • Mazda MX-30
    Mazda MX-30
    da € 34.900 a € 39.350
  • Mazda CX-3
    Mazda CX-3
    da € 22.900 a € 24.750
  • Mazda CX-5
    Mazda CX-5
    da € 32.350 a € 46.750
  • Mazda 3
    Mazda 3
    da € 23.700 a € 35.800
  • Mazda 2
    Mazda 2
    da € 17.800 a € 22.550

LE MAZDA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MAZDA

  • Le linee nette e personali sono quelle di sempre ma nei contenuti la suv di medie dimensioni Mazda CX-5 si è aggiornata. Abbiamo guidato la più potente delle versioni diesel con il 2.2 da 184 CV abbinato al cambio automatico e alla trazione integrale. L'allestimento è il più ricco Signature che, a un prezzo ragionevole, include una dotazione completa. Tutti dettagli nel nostro video test.

  • Miataland è un luogo unico dove un collezionista italiano ha radunato decine di esemplari di Mazda MX-5 molto speciali. Lo abbiamo visitato a bordo della spiderina giapponese.

  • Con l'amministratore delegato di Mazda Motor Italia affrontiamo i temi caldi di questo periodo di difficoltà economica nel quale le concessionarie sono chiuse.