PRIMO CONTATTO

Toyota Rav4: è sicura e confortevole. Ma se spingi, il motore si fa sentire

Spaziosa e accogliente, la nuova Toyota Rav4 offre una completa dotazione di aiuti alla guida. Nella guida vivace, però, il 2,5 litri è rumoroso.
Pubblicato 19 gennaio 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 43.450
  • Consumo medio (dichiarato)

    21,7 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    103 grammi/km
  • Euro

    6d-Temp
Toyota Rav4
Toyota Rav4 2.5 HV 222 CV E-CVT Lounge AWD
Volta pagina

Costruita sulla nuova piattaforma GA-K, la quinta generazione della suv Toyota Rav4 c’è solo in versione ibrida. La meccanica è stata rivista a fondo: ha un 2.5 a benzina abbinato a un motore elettrico (alimentato da batterie nichel-metallo idruro) per complessivi 218 CV (contro i 197 di prima). I modelli a trazione integrale aggiungono una seconda unità a batteria che muovere le ruote posteriori: in questo caso, l’azione combinata dei tre motori sviluppa 222 CV. Lunga 460 cm (1 in meno della precedente versione), la nuova Rav4 ha una personalità spiccata, con forme tutte spigoli e linee tese. Grintoso l’imponente frontale “traforato” di prese d’aria. 

Da 34.550 euro

La nuova Toyota Rav4 è già in vendita con una garanzia di dieci anni per tutte le parti elettriche e meccaniche, oltre a una completa dotazione di aiuti alla guida: include il monitoraggio dell’angolo cieco nei retrovisori e la frenata automatica d’emergenza in grado di “vedere” i ciclisti e, pure in assenza di luce, i pedoni. Per le versioni a trazione anteriore (già in consegna) i prezzi vanno dai 34.550 euro della Active (di serie, cerchi in lega di 17”, “clima” automatico bizona, fari full led e retrocamera) ai 43.450 euro della  Lounge; quest’ultima ha anche il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori, gli interni in pelle, le ruote di 18” e la vernice metallizzata. A parità di allestimento le Rav4 a trazione integrale costano 2.500 euro in più (le prime saranno disponibili per i clienti da fine aprile 2019); in ogni caso, per il navigatore vanno aggiunti 1.100 euro. Per tutte, sconto di 4.600 euro a fronte della permuta di una vettura usata.

Ci si sta “alla grande”

L’abitacolo della Toyota Rav4 offre spazio a volontà. Dietro, il divano largo e il pavimento quasi piatto possono ospitare bene anche tre adulti. La posizione di guida rialzata ha estese regolazioni elettriche (di serie nella Lounge) per il sedile, che non è troppo avvolgente. Il bracciolo nel tunnel, però, può essere d’intralcio nel muovere il volante: è alto, pronunciato e non regolabile. La strumentazione parzialmente digitale è chiara, completa e cambia colore in base alla modalità di guida (variano la risposta dei motori e la pesantezza del servosterzo) impostata con i tasti e la manopola fra i sedili: è rossa per quella sportiva, verde per la ecologica e di una tonalità neutra per la normale. Con le due grandi manopole nella consolle si gestisce bene il climatizzatore; peccato che i vicini tasti per gestire i flussi e il ricircolo dell’aria siano minuscoli. Tanti i portaoggetti, ma nessuno è refrigerato, e il cassetto anteriore è di fattura economica. Nel complesso, comunque, le finiture sono di qualità, con un rivestimento morbido in finta pelle per la parte superiore di plancia e pannelli delle porte. Quanto al baule, è grande e dotato di doppiofondo, ma privo di ganci per le borse.

Poco impegno

Nella guida la Toyota Rav4 è confortevole. L’erogazione dei motori è omogenea e l’apporto delle unità elettriche garantisce una bella prontezza nelle partenze da fermo (alla portata lo “0-100” in 8,1 secondi come i 180 di velocità massima autolimitata). Lo sterzo non è pesante e soddisfa in fatto di precisione. Le morbide sospensioni filtrano a dovere le sconnessione della strada e l’isolamento acustico è efficace. Tuttavia, appena si richiede un po’ di brio - per affrontare, per esempio, una strada in montagna - il cambio a variazione continua di rapporto (con anche le levette dietro il volante per simulare l’inserimento manuale delle marce) esagera nel far girare il motore agli alti regimi, finendo con l’infastidire per la sua rumorosità (senza sfoderare una gran verve). Si tratta dell’effetto scooter (comune ad altre auto con questo tipo di trasmissione), comunque ridotto rispetto a quello della vecchia Toyota Rav4, e unico elemento di disturbo al notevole comfort di marcia. Anchela maneggevolezza è migliorata, benché da una suv pesante e con rollio in curva accentuato (la taratura degli ammortizzatori predilige il comfort) non si possa pretendere una risposta molto reattiva. In compenso, la Toyota Rav4 reagisce sempre con compostezza, senza mettere a disagio chi guida. Alternando la città a percorsi extraurbani (autostrada compresa) nel test il computer di bordo ha calcolato una media di circa 14 km/l.

E in fuori strada?

Con 19 cm di “luce al suolo” e angoli di attacco e di uscita rispettivamente e di 17,5 e 20 gradi, la Toyota Rav4 non è a disagio nell’off-road “leggero”. Il sistema trazione integrale arriva a trasferire l’80% della coppia motrice al retrotreno, a seconda delle condizioni di aderenza. Inoltre, premuto il relativo tasto fra i sedili, si può attivare la modalità Trail: in caso di slittamento di una ruota, trasmette la coppia a quella (sullo stesso asse) in presa.

Secondo noi

Pregi
> Comfort. Le buche e la maggior parte dei rumori esterni non disturbano il viaggio.
> Dotazione di sicurezza. È completa e include la frenata automatica d’emergenza (attiva a tutte le velocità).
> Spazio. Abbondante. Sia per i passeggeri sia per i bagagli.

Difetti
> “Effetto scooter”. La propensione del cambio a far girare ad alto regime il motore, rendendolo rumoroso, si sente.
> Bracciolo. Così in alto e fisso, quello al centro può intralciare i movimenti di chi guida.
> Portaoggetti. Strano che un’auto da famiglia non ne preveda nemmeno uno refrigerato.

SCHEDA TECNICA

 

Motore a benzina 
Cilindrata cm32487
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri131 (178)/5700
Coppia max Nm/giri221/3600-5200
Motore elettrico anteriore 
Potenza massima kW (CV)/giri88 (120)/n.d.
Coppia max Nm/giri220/n.d.
Motore elettrico posteriore 
Potenza massima kW (CV)/giri40 (54)
Coppia max Nm/giri121/n.d.
  
Potenza max complessiva kW (CV)/giri163 (222)/n.d
  
Emissione di CO2 grammi/km103
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambioCVT (automatico) + retromarcia
Trazioneintegrale
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi
  
Le prestazioni dichiarate 
Velocità massima (km/h)180 (autolimitata)
Accelerazione 0-100 km/h (s)8,1
Consumo medio (km/l)21,7
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm460/186/169
Passo cm269
Peso in ordine di marcia kg1655
Capacità bagagliaio litri580/1690
Pneumatici (di serie)225/60 R18

VIDEO

Toyota Rav4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
99
78
61
55
92
VOTO MEDIO
3,1
3.096105
385
Aggiungi un commento
Ritratto di Epigrams
19 gennaio 2019 - 18:19
Difetti: “Effetto scooter. La propensione del cambio a far girare ad alto regime il motore, rendendolo rumoroso, si sente." Ora i vari ELAN, Mark R, Mbutu, ecc.. sapranno sicuramente spiegarci come questo l'effetto frullatore del motore ogni volta che si accelera in realtà è un pregio, e che noi (redazione compresa) non capiamo niente del sistema HSD. Da notare il consumo di 14 km/l, praticamente lo stesso di una Alfa Romeo Stelvio 2.2 jtdm 210 hp da 6,6 secondi nello 0-100 e 216,1 km/h effettivi di velocità massima.
Ritratto di WRG
20 gennaio 2019 - 18:19
I tester guidano le auto più o meno nello stesso modo. Leggendo in altri giornali hanno misurato consumi tra i 12 km al litro e i 16. Insomma lontani anni luce dai consumi dichiarati
Ritratto di Mbutu
19 gennaio 2019 - 19:05
Visto che mi chiami in causa. Non ho mai detto che l'effetto scooter sia un pregio. Sostengo che non sia un difetto. Per un motivo molto semplice: un cambio dur0 o mal rapportato è "difettoso". Il CVT o l'eCVT semplicemente fanno un rumore a cui non sei abituato. Ma questo non ha alcun effetto negativo sulla marcia del veicolo. Spero che ora ti sia tutto più chiaro.
Ritratto di Ale8080
23 gennaio 2019 - 15:05
ViAdoro. Scusa non volevo rispondere ma mi hai fatto troppo ridere, hahahaha! Cmq si, l'effetto scooter è caratteeristico dei CVT che non hanno degli innesti "fisici" anche se hai le palette al volante oppure hai il selettore sequenziale delle marce. Lo utilizzo da un paio d'anni su una Nissan QQ: lo 0-100, anche in S, è da "diportista" più che da scooter dove il motore, con l'acceleratore a tavoletta, rimane sui 3800/4000 e la velocità sale si (cn i dovuti tempi...), ma sembra veramente che debba saltare fuori dal cofano qualcosa o qualcuno da un momento all'altro, hahahaha. Detto ciò, non mi piace l'effetto e penso che a lungo andare possa essere dannoso al CVT per cui, se ho "fretta", sfrutto le "finte" marce (7) per avere tutta la coppia a disposizione e poterla utilizzare fino ai 3300/3500 giri, oltre bussano dal motore. Poi devo essere sincero: dopo più di 100k km non ho avuto il benchè minimo problema, nè al CVT nè all'auto in generale, solo gasolio e tagliandi, l'automatico, che sia CVT, doppia frizione, convertitore di coppia, è ultra comodo, sopratutto nel traffico; vero è che la guida "sportiva" ne risente, ma da un QQ, da un SUV, da un 1,6 con 130 cv "castrati" da norme anti-inquinamento che porta a spasso 1,4 ton, associare la parola "sportiva" è un pò fuori luogo.
Ritratto di tramsi
19 gennaio 2019 - 21:39
Pregiudica il confort e la gradevolezza di marcia ogni volta che si richiede un minimo in più. Perfetta per automi che si spostano da un punto A a un punto B.
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 21:50
Gli altri hanno tutti una Lamborghini Miura Jota...
Ritratto di tramsi
19 gennaio 2019 - 21:51
No, l'Alfasud!
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 21:59
Magari! Appunto sono passato dall'Alfa 33 a una VW nuova e adesso dopo la delusione potrei andare davvero in scooter tutta la vita. Anzi anche a piedi.
Ritratto di tramsi
19 gennaio 2019 - 22:00
Ecco, vai, e non voltarti.
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:22
E sapete perché è piacevole sta nuova Rav4 perché ricorda un po' la Nio Es6, e adesso mandatemi...
Ritratto di Fr4ncesco
21 gennaio 2019 - 12:55
2
La Nio è del decennio quasi scorso, aspetta la Lucid e la Air.
Ritratto di Roomy79
19 gennaio 2019 - 22:29
1
Ma per piacere...persino una up e talmente un salto generazionale da essere piu confortevole di una 33
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:35
Parlo di piacere di guida. E tra l'altro come comfort il mio Maggiolino nuovo è talmente confortevole che non ti viene neanche voglia di salirci, è più rigido di una Lambo. E poi va be certo che una Up! È migliore di un auto degli anni 80 come comfort, però a sto punto non ci metterei la mano sul fuoco.
Ritratto di Mbutu
20 gennaio 2019 - 00:11
Commento scioccamente ed inutilmente offensivo. Adesso usare la macchina per spostarsi è da automi. Che vita splendida deve fare invece qualcuno che la misura sulle prestazioni della sua auto.
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 12:41
Controcommento sciocco e inutile, con una chiusa ridicola e offensiva, allineata a un Q.I. facilmente pesabile quanto evanescente.
Ritratto di Mbutu
20 gennaio 2019 - 15:56
Ossignore, mi sono beccato uno specchio riflesso! Mi sento veramente umiliato...e pensare che invece avresti potuto esprimere un concetto..
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 16:04
Ti sei beccato la risposta che meriti a un commento dove, peraltro, non è reperibile alcun concetto!
Ritratto di torque
19 gennaio 2019 - 19:25
"E l'affidabilità!?!?!1??1!1?" (semicit), poi lo sanno tutti che i cavalli Toyota non si contano come i cavalli delle altre, e che come ha già detto ViAdoro siamo noi una massa di ebeti a non saper guidare le Toyota, redazione compresa, perché loro fanno 30 km/l e senza nemmeno andar piano!!!1!1! Community sempre più a picco, o ti adegui alla massa toyotara o filo-cinese, oppure ti ritrovi addosso 120 account gestiti dai soliti tre o quattro che dicono sempre le solite fregnacce.
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:25
Compratevi una tedesca e fatevi spennare, io ce l'ho anzi non solo tedesca ma proprio la Kraftdurchfreude wagen, disegnata da un certo Ferdinand, un certo Rudolf (che disegnò anche il boxerone Alfa ovviamente) e un certo Adolf... Tutti tre austriaci tra l'altro. Strano.
Ritratto di Mirko1988
20 gennaio 2019 - 01:23
1
Giulio ma perchè cerchi a tutti i costi di attirare l'attenzione sparando fesserie tutto il tempo? Hai intasato l'articolo con commenti stupidi e privi di ogni logica.
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 09:09
Sto dicendo che la più grande concorrente di Toyota, VW non le è poi tanto superiore come alcuni pensano, oltre a non avere l'ibrido e lasciamo stare i consumi, lasciamo stare anche i prezzi. Io che ho proprio il Maggiolino o kraftdurchfreude wagen, se Toyota amplia un po' la gamma passerò a Toyota.
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 09:38
GTE cioè pagare il doppio una Golf.
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 12:49
No, torna all'Alfasud. Oppure, sii coerente e prendi una cinese! Trasferisciti in Cina, ancor meglio!!
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 13:06
Il problema è che non intasa soltanto questo articolo, ma TUTTI gli articoli, con commenti stupidi e privi di ogni logica.
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 18:02
Tu sei l'unico privo di logica, sei in questo blog solo per giudicare gli altri, rileggi i miei commenti invece. Aggiungevo che una VW ce l'ho davvero e quando ce l'hai non è difficile pensare a Toyota, se solo avesse una gamma più completa. Invece qui ad ogni commento ci sei tu che rammenti l'Alfasud o le cinesi a sproposito.
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 18:52
Pedrali, neghi l'evidenza sotto gli occhi di tutti. Sei davvero fuori di melone!
Ritratto di schizzo650
21 gennaio 2019 - 17:27
1
Toyota è quella che vende di più al mondo, certo rode il sedere a molti ma alla fine carta canta, i numeri delle vendite fanno il resto, i rosiconi a qualcosa si devono aggrappare, al cambio al pomello alla finitura dello specchietto, intanto si vende come il pane......
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 18:08
Vw, Toyota e Renault sono appaiati. Per amor di precisione, Vw è il primo gruppo al mondo anche nel 2018. Credo che ci sia poco da rosicare, il solo vocabolo la dice lunga sulla tua età intellettuale.
Ritratto di nsx
5 febbraio 2019 - 15:44
Volkswagen i grandi numeri in li fa in Cina perchè costruisce le auto lì in joint venture con le imprese locali .Nei paesi avanzati tipo Stati Uniti tutto il gruppo ( Volkswagen, Audi, Seat, ŠKODA, Lamborghini ecc.) vende meno di Subaru.
Ritratto di tramsi
5 febbraio 2019 - 16:32
L'Europa è avanzata ed è il primo gruppo.
Ritratto di nsx
7 febbraio 2019 - 16:07
Gioca in casa
Ritratto di tramsi
7 febbraio 2019 - 16:11
Rimane un dato di fatto.
Ritratto di ELAN
19 gennaio 2019 - 21:54
1
Benissimo, compratevi altro.
Ritratto di mika69
21 gennaio 2019 - 11:22
@epigrams Il difetto non sta nel cambio, ma nella mancata adeguata insonorizzazione dell'abitacolo dal vano motore da parta di Totyota.. Il CVT rimane il miglior cambio utilizzabile su strada, escluso l'uso sportivo ovviamente. I miei Lineartronic non li cambierei con nessun'altra soluzione.. Non sapete cosa significhi avere un range di rapporti più o meno infiniti e un motore che giri sempre a coppia senza aspettare che questa si realizzi con i rapporti fissi...
Ritratto di Epigrams
21 gennaio 2019 - 17:56
Il difetto sta proprio nel cambio invece, con un auto normale puoi benissimo accelerare senza superare X giri, mentre il CVT alza i giri in base a quanto premi l'acceleratore. Su un Audi 3.0 TFSI o 3.0 TDI puoi premere anche tutto il gas ma cambiare marcia a 2.000 giri e non sentire il motore, ottenendo prestazioni brillanti. Con il CVT non puoi farlo. Vai a fare un test drive su un Audi A6 55 TFSI o su una BMW 540i, vedrai, ti si aprirà un mondo nuovo.
Ritratto di mika69
22 gennaio 2019 - 08:32
Non hai capito che non è un difetto, ma la massima efficienza del motore in termini di spinta e consumi realizzata. Come ti spieghi che le Case tendano a produrre unità sempre più frazionate e quindi complessissime? Il Lineartronic è a manutenzione zero e rapporti infiniti. Peraltro lo puoi fare anche con il CVT...in manuale. Pigia a fondo l'acceleratore di un convertitore..secondo te che succede? Rimane in quinta sesta o ti butta la seconda terza e va su di giri? Ho due Lineartronic e un corvetitore 6 rapporti a casa... mi spiace, non c'è proprio paragone... ma proprio non ci siamo.
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 11:33
1
epigrams si infatti fra rav4 e stelvio ci sono "solo" 15.000 euro di differenza...ma poi quando "spremi" un' auto MT o AT, che sia 1.8 o 1.5 o 2.5 o 1.2, comunque il motore sale di giri...adesso mi volete dire che i vari 1.2 o 1.5 diesel o benzina (cioè l' 80% del parco circolante), ha un bel sound? Fatemi capire, voi quando andate in montagna, salite a 2000 giri? Poi uno è sempre a manetta? Oppure devo giudicare schifosa un' auto perchè quella volta ogni 10 km che faccio un sorpasso sale di giri? Questo era il commento tecnico...mo passiamo al giudizio personale...ci sono state molte comunicazioni esplicite riguardo al diesel, per esempio che molte case non lo produrranno più...molte città non li faranno più circolare...in arrivo una bella ecotassa...valore dell' usato in crollo...differenza tra benzina e gasolio da -10 cent a -3 cent nel raggio di 2 mesi...ecoincentivi per le vetture ibride ed elettriche...ecco dette proprio queste due cose, dovrei comprare lo stelvio, spendere 15.000 euro in più, ritrovarmi fra 2/3 anni un auto che vale probabilmente molto poco, spendere un botto a mantenerla, pagare l' ecotassa...per fare 2 secondi in meno sullo zero cento, e per non sentire il cambio cvt che sale di giri forse per un totale del 5% del tempo che la utilizzo? Se mi dici che esteticamente ti piace di più la stelvio lo rispetto, ci mancherebbe...ma a conti fatti, un privato che fa casa/lavoro e gita nei fine settimana e che ha intenzione di tenere l' auto dai 5 ai 10 anni, sarebbe FOLLE ad acquistare un diesel, anche perchè i consumi sono quelli, come dimostrato dalla redazione,14 km al litro di media con città, extraurbano ed autostrada per un suv 2.5 a benzina sinceramente credo sia quanto di meglio offra il mercato, per chi è interessato a questo tipo di prodotto.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 13:46
A parte che Stelvio e RAV4 sono 2 mondi a parte, nessuna Stelvio a gasolio paga l'ecotassa.
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 16:24
1
ah si perchè la tassa scatta a161 e la 2.2 arriva a 160...bene niente ecotassa, rimangono soltanto gli altri aspetti da valutare. Non ho tirato fuori io la Stelvio...mi sono semplicemente limitato a illustrare gli aspetti che ritenevo più sensati e coerenti con il mondo attuale. A questo punto però devo anche correggere lo scatto sullo 0-100, infatti la Stelvio non la spunta per 2 secondi ma per 1,5.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 16:32
Non è soltanto il secondo è mezzo sullo 0-100 km/h: la Stelvio la spunta su tutte le voci che riguardano la guida, facendo del piacere, della qualità e del coinvolgimento di guida la sua mission (tra le SUV).
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 17:04
1
Ma non la spunta su altre...tipo il prezzo, il mantenimento, l' improbabile valore nel tempo, i blocchi nelle città. Poi parliamo di emozioni, con un' auto che arriva a 3500 giri?
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 17:31
Nemmeno la Ferrari la spunta sull'abitabilità… Quanto alle emozioni, sì, è un'auto divertente e coinvolgente da guidare. Il motore mura a 3500, ma la gestione del cambio e la coppia garantiscono una spinta molto gratificante. Quanto al divertimento, a parte che l'ho provata, lo riportano i media del pianeta.
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 18:01
1
Certo spendendo 250.000 euro ci mancherebbe non fosse divertente...Ma per avere un' auto all' altezza, a mio modesto giudizio è già più che apprezzabile la serie 1 140...6 cilindri biturbo e stacco 7000 giri. Certo anche questa ha i suoi lati negativi, tra cui i consumi (neanche poi così lontani dai 14 al litro della stelvio o della rav4), e il mantenimento. Ma te li puoi ricavare dalla differenza di acquisto con la stelvio diesel.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 18:09
Sulla 140i sfondi una porta aperta! :-D
Ritratto di Andrea Marsili
12 febbraio 2021 - 19:54
money ti sei dimenticato di aggiungere che sulla stelvio per fare 0-100 con quel tempo ci deve essere un pilota, senza sigaretta ne telefono in mano... mentre su una qualsiasi toyota ibrida basta una vecchietta che abbia la forza di affondare il pedale del gas... il resto lo fa un computer nel minor tempo possibile... meditate gente... non sono tutti piloti come noi...
Ritratto di mika69
21 gennaio 2019 - 11:59
...peraltro ci sono diverse situazioni ove un cambio a rapporti fissi sale di giri mentre il CVT no....ma questo non lo diciamo sennò la gente si offende.
Ritratto di Epigrams
21 gennaio 2019 - 17:58
Non esistono situazioni in qui in CVT non sale di giri, ogni volta che sfiori l'acceleratore più del dovuto i giri salgono, punto! Su un Audi piuttosto che BMW piuttosto che Mercedes piuttosto che Alfa Romeo piuttosto che Jaguar (potrei pure continuare) volendo puoi tenere il motore sempre in basso, senza neanche mai superare i 2.000 giri, ottenendo accelerazioni brillanti.
Ritratto di mika69
22 gennaio 2019 - 08:28
Non dica fesserie Epigrams.. !!! Prenditi una Subaru e prova !!
Ritratto di mika69
22 gennaio 2019 - 08:53
Appena acceleri di più, ma senza affondare, un convertitore tira le marce anche oltre quota 4000.. un CVT rimane più basso e mantiene la coppia massima...ma anche queste cose a te sono sconosciute e sai perchè? Perchè come tanti parli senza cognizione di causa. Un convertitore plurifrazionato non è altro che un CVT limitato nei rapporti. E non dimenticarti che il regime medio di rotazione lo danno le curve caratteristiche del propulsore. Se mi ficchi un turbo che a 1200 rpm già entra in funzione è ovvio che il motore giri basso, a prescindere dal cambio..
Ritratto di ELAN
22 gennaio 2019 - 09:26
1
mika69, lascia perdere... hanno la Verità in tasca, possiedono il Verbo.
Ritratto di mika69
22 gennaio 2019 - 09:35
Lo sò Elan, lo sò...
Ritratto di WRG
22 gennaio 2019 - 19:58
Hai mai guidato una macchina con il cvt? Io si e quando acceleri a fondo il motore si stabilizza al regime di Potenza massima. Ma è anche ragionevole, perché quando hai fretta devi cercare di portare più Potenza possibile alle ruote e questo avviene al regime di potenza massima non alla coppia massima.....
Ritratto di mika69
25 gennaio 2019 - 19:45
Spero tu non ti riferisca a me LOL
Ritratto di alvolval1
21 gennaio 2019 - 18:11
Suggerisco ai fan della Stelvio di andare a spulciare le classifiche delle auto più affidabili del mondo, stilate da tedeschi e americani (non dai giapponesi). La Toyota è ai primi posti (specie la rav4), la FCA spesso è agli ultimi posti, ci sarà un motivo. I 216 km orari servono solo ai bulli che poi si fanno ritirare la patente, speriamo prima di aver ammazzato qualcuno.
Ritratto di WRG
25 gennaio 2019 - 21:54
Peccato che la Stelvio quanto affidabilità ha superato i marchi premium tedeschi..... Poi per carità gusti sono gusti, ma dopo aver provato diverse volte la auris ibrida, trovo più divertente la Renault 4...
Ritratto di ppaolo45
7 febbraio 2019 - 20:28
2
Ma quando è successo ?
Ritratto di Marcello7
21 aprile 2019 - 19:14
Il cvt è concepito per far consumare meno, l'ibrido non è fatto per consumare poco in autostrada ma in città e sul misto dove è imbattibile. Non scrivere senza sapere di cosa parli.
Ritratto di tramsi
19 gennaio 2019 - 18:28
Nulla da fare, HSD ed ECVT van bene per trasferirsi da un punto A un punto B. Gusto e divertimento albergano altrove.
Ritratto di albe6668
19 gennaio 2019 - 19:42
È quello che servono le auto al giorno d oggi ( dal punto A al B ) . Per quanto riguarda il piacere di guida , discorso complesso , anche R8 e porsche 997 ( a parte GT3) non sono nulla di speciale . Toyota con il SUV più venduto nel 2018 l ha compreso, come pure i milioni di automobilisti che l ha comprato .
Ritratto di tramsi
19 gennaio 2019 - 20:11
Quindi?
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 16:32
1
Guarda io per la mia auris ho speso poco più di 21.000 euro...dimmi quali auto per questa cifra ti garantirebbero divertimento e gusto. Fra virgolette vengo dal "fantasticissimo" dsg 7 marce, che mi ha lasciato a piedi prima a 50.000 km (rotte frizioni), poi a 70.000 (rotta meccatronica)...eh si un gusto e un divertimento che non ti dico.. E per 40.000 euro dimmi quanti suv a benzina darebbero emozioni...non tirare fuori i diesel perchè per me in linea di principio già un contagiri che si ferma a 3500 giri mi fa venire la nausea.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 16:52
Non c'entra nulla quel che hai speso per la tua automobile con quel che ho scritto. Quanto al diesel, la mia allunga a 5.000, ma, al di là di ciò, conta la spinta effettiva, viceversa guiderei altro. Oltretutto, che un modello a gasolio possa essere divertente da guidare, può leggersi in fior di prove. Un esempio, pur senza spendere cifre folli? La Fiesta col 1.5 a gasolio da 120 cv. Una macchina divertente con € 21.000 circa? La Fiesta ST. Lo scorso anno vendevano uno stock di Leon (grigio metallizzato) con un DSG, 2.0 a gasolio da 150 cv, cerchi da 17, full led, navigatore, etc a €20.000. Era anche disponibile nera in versione sw. Focus e Leon erano le segmento C generaliste più divertenti, adesso si è aggiunta anche la Civic. A proposito della Civic: un signore lavora nel mio medesimo comparto, è appassionato di automobili e ha preso la nuova Civic a gasolio, nonostante gli abbia consigliato la 1.5 a benzina proprio per le prestazioni. In buona sostanza, da una parte ha seguito il mio consiglio (Civic), dall'altra ha preferito il modello a gasolio perché non gli andava di pagare un bollo più caro del 50%. Considerata la differenza non propriamente incisiva, avrei scelto comunque la 1.5 a benzina. Cmq, va beh. Abbiam fatto un giro dopo il lavoro e quella macchina è davvero divertente (assetto/telaio), oltre ad essere letteralmente attaccata all'asfalto. Un amico ha una Auris Hybrid. Nemmeno paragone! Provala, una Civic, poi mi dirai. Onesta, la Auris, ma noiosissima! Ah, la Civic è stata pagata € 22.000. Ora, tra i 21.000 della Auris e i 22.000 della Civic. Beh! Fai un po' tu.
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 17:30
1
Si perfetto ma in quei 21.000 euro della auris ci devi mettere dentro tutti gli optional tipo il cambio automatico perchè il manuale è sorpassato da decenni, il clima automatico bizona, i cerchi da 17 diamantati, la retrocamera, la frenata automatica, schermo touch, attacco ipod e aux, volante in pelle e multifunzione ecc...tutte cose che le versioni da te citate sicuramente non hanno perchè versioni stra-base...comunque per verificare l' assetto di un' auto devi portarla al limite, tu con la tua collega in prova, con la macchina nuova, ti sei messo a tirarla...immagino...un consiglio, porta in curva anche la auris, potrebbe essere una bella sorpresa.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 17:46
La Leon Xcellence li aveva (l'ho anche scritto), mentre alla Civic bianca a gasolio è la versione Elegance Navi manuale, quindi cerchi neri da 17'', adas, clima bizona, vetri oscurati, sensori di parcheggio ant/post e retrocamera, etc. Provala, è un macchinone! Quando risalirai sulla Auris comprenderai quanto 2 automobili del medesimo segmento e col medesimo layout possano essere così differenti. La Auris, oltretutto, non è certo nota per le doti di guida, tanto che la sua erede si propone di essere più gustosa in tal senso. Personalmente, poi, detesto il comportamento di quel cambio: lo trovo intollerabile! Considerazione personale sul cambio a parte, con la medesima cifra si può acquistare una gustosissima sportivetta o una voluminosa e paciosa sw. Dipende da quel che si cerca. Qualunque sia la scelta, è comunque un compromesso: hai qualcosa ma rinunci ad altro.
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 18:53
1
A mio giudizio, venendo dalla vettura di "riferimento", golf VI, gommata allo stesso modo r17 225 con spalla da 45, il comportamento su strada è migliore nella giapponese, poi che non abbia velleità sportive è ovvio ma è altrettanto vero che non ho mai letto prove negative sull' assetto. Sono sicuramente d'accordo con l' ultima frase.
Ritratto di money82
22 gennaio 2019 - 11:32
1
viadoro precisamente e con stessa gommatura r17 225 e spalla da 45 avendole avute entrambe. Inutile dire "non c'è paragone", entrambe sono auto senza grosse pretese, però il rollio nell' auris è inferiore. Trovami una testata che dica il contrario.
Ritratto di tramsi
22 gennaio 2019 - 11:42
"Nemmeno paragone" l'ho scritto io a proposito della nuova Civic rispetto alla Auris. E lo riscrivo e sottoscrivo.
Ritratto di money82
22 gennaio 2019 - 22:41
1
facciamo sempre riferimento alla prova che hai fatto con la civic della tua collega? Come ti dicevo non metto certo in dubbio la qualità della civic ma parliamo sempre di due vetture per la città quindi con tarature “morbide”...adesso che la civic abbia una tenuta da go kart onestamente non l’ho mai letto da nessuna parte ma come non ho mai letto che l’assetto dell auris sia mediocre. come ti dicevo, saggiare le doti di un’auto prestata da una collega, mi sembra poco realistico.
Ritratto di tramsi
22 gennaio 2019 - 22:46
A parte che non me l'ha prestata ma eravamo assieme in macchina e che non è una collega ma un mio sottoposto (dettagli), tra lo stare in strada della Civic e lo stare in strada della Auris (quella l'ho guidato da solo, nuovissima ed è di un signore che cambia macchina ogni 3 anni esatti) MANCO PARAGONE!
Ritratto di money82
23 gennaio 2019 - 09:03
1
il giudizio di alvolante sulla civic 1.0 turbo benzina da 125 cv è il seguente: “Precisa nella guida, l’auto è stabile negli inserimenti in curva (limitato il rollio).” le uniche parole legate all’assetto dell’auto in tutto l’articolo...ancora convinto che sia il suo punto di forza? Consumo medio 14,9...i consumi no di certo
Ritratto di tramsi
23 gennaio 2019 - 12:36
16,4 km/l la media della 1.0 5p manuale da 129 cv rilevata da Quattroruote, in autostrada percorre 15,4 km/l, 18,3 km/l sulla statale e 15,9 km/l in città. 13,7 km/l è invece la media rilevata per la 1.5 4p da 182 cv con il cambio CVT. Il comportamento stradale della nuova Civic è il punto di forza del modello, la sua dinamica è proprio il suo miglior pregio ed è esaltata in tutte le prove. In ogni caso, provala, fatti un'idea. La prima cosa che mi ha colpito è il feeling alla guida, non sembra nemmeno una trazione anteriore.
Ritratto di andrea120374
19 gennaio 2019 - 18:33
2
Sono alla mia quarta auto con cambio automatico a doppia frizione prima ho avuto anche CVT.... i doppia frizione sono di un altro pianeta i CVT fanno ca gare ... sicuramente tireranno in ballo la storiella dell'affidabilità e quant'altro ma se un giorno metteranno sulle loro fantastiche auto un doppia frizione allora diventerà anche per loro il miglior cambio al mondo
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:31
È un auto riuscita, ma grossa e costosa almeno in questa versione, quindi non mi aspetterei consumi davvero bassi come non li hanno le concorrenti tedesche o coreane.
Ritratto di Fr4ncesco
19 gennaio 2019 - 19:09
2
Linea notevolmente migliorata, ora ha un aspetto accattivante ed esotico (la serie precedente faceva un po' elettrodomestico) più come le prime generazioni. Penso che in Europa con il 1.8 della Prius anziché il 2.5 "americano" e un semplice convertitore di coppia anziché il CVT sarebbe stata più appetibile, magari con un prezzo d'attracco inferiore giostrando un po' con le versioni. In USA hanno più scelta di propulsione e allestimenti. Buone le prestazioni (effetto scooter a parte) considerando che sono simili a quelle della coupe Lexus RC (lol). In sostanza auto ben progettata (è stata privilegiata l'efficienza a scapito del divertimento, ci sta) ma marketing da rivedere.
Ritratto di torque
19 gennaio 2019 - 19:37
Ahahahahah, dato interessante quest'ultimo! Va be' ma le auto divertenti da 200 cavalli non esistono, o i 500cv di una Lexus F o niente! Fa niente se poi lo Stelvio che già citava Epigrams con 10 cavalli in meno ha prestazioni infinitamente superiori sia a questa Toyota che alla Lexus RC, consuma uguale e vanta una dinamica di guida osannata dai critici di tutto il mondo...
Ritratto di torque
19 gennaio 2019 - 19:40
Che poi è da capire anche come mai la stessa Lexus, sui suoi modelli F, monti dei banali cambi automatici e non i mirabolanti eCVT, che come tutti sappiamo garantiscono riprese fulminee, divertimento, affidabilità e prestazioni nettamente superiori a quelle schiappe di doppia frizione. Mistero...
Ritratto di Mbutu
19 gennaio 2019 - 19:18
Se la trazione integrale "elettrica" è ancora come la vecchia, direi che sono 2500 euro che si possono risparmiare. Amo il passaruota "spezzato" ed esteticamente nell'insieme mi piace. Ok che non è un camper, ma su 40k di auto un cassettino refrigerato ce lo potevano mettere. La cosa del brocciolo non l'ho notata quando ci sono salito ma è pur vero che ero fermo quindi non fa testo. Solita dotazione di sicurezza al top. Inutili le leve al volante per simulare qualcosa che non gli appartiene.
Ritratto di alex_rm
20 gennaio 2019 - 11:10
Per me è meglio l’altra versione con il frontale con il logo Toyota al centro,chissà se verrà importata in Italia.
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:04
L'auto è stupenda è la più bella Rav4 e in pratica mettiamola così: anche fosse la peggior auto da guidare del mondo, oooh l'effetto scooterone horror, appena uscito dalla mia Bugatti che orrore! Però capite che la gente accetterebbe qualunque cosa pur di avere un ibrido, sono tutti terrorizzati dai blocchi del traffico e dal futuro di un dieselone dopo aver speso magari 50.000€.
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 18:02
Ma le vendono davvero?
Ritratto di torque
19 gennaio 2019 - 19:32
Siamo alle solite: l'eCVT fa il suo effetto scooter e i consumi medi sono di 14 km/l, ma a breve si scatenerà l'ira degli integralisti che sostengono che questo powertrain è divertentissimo, che nessun'auto da 220 cv (la potenza di questa Toyota) può essere divertente e che se con questa non ci fai 30 km/l è solo perché non sai guidare. Esteticamente a me piace molto, è finalmente qualcosa di coraggioso che si affianca bene anche alle nuove Corolla e C-HR, discostandosi dalla noia mortale delle precedenti Toyota.
Ritratto di ELAN
19 gennaio 2019 - 22:09
1
torque, io prima di stroncarla la proverei però, o pensi sia come una vecchia Prius e con la trazione integrale della vecchia RAV4?
Ritratto di torque
20 gennaio 2019 - 12:18
Io non stronco un bel niente: io sto facendo i notare i difetti universalmente riconosciuti di un powertrain (neanche dell'auto), perché sono inorridito a vedere la foga con cui, sotto l'articolo di un'altra auto che lo monta uguale, due o tre persone siano riuscite a produrre quasi 200 commenti per dare dei cretini a tutti: la redazione, che non sa guidare e quindi fa 14 km/l mentre i tre fenomeni almeno il doppio; la community, che non capisce che i cavalli non si contano come sulle auto normali quando si parla di Toyota; i più appassionati, che non capiscono che non può esistere al mondo un'auto sportiva con 200 cavalli, tutte quelle di tale potenza son ciofeche, solo perché l'ibrida in questione, con quella potenza, aveva prestazioni imbarazzanti. Non stronco questa Toyota, come leggi in fondo al mio commento mi piace anche, stronco i tre fanboy Toyota-Lexus, coi loro 2000 account, che sono maleducati, sconclusionati, incivili e fuori luogo.
Ritratto di ELAN
21 gennaio 2019 - 09:32
1
Ah, torque... se è così ti appoggio. Ma non bisogna, per questo, fare come loro.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 11:21
Quoto ogni lettera!
Ritratto di BTS
19 gennaio 2019 - 19:41
Provata oggi in concessionaria, qualità globale del prodotto non in linea col prezzo...davvero deluso, peccato.
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:05
Scusi se è poco, altri non hanno neppure quello.
Ritratto di ELAN
19 gennaio 2019 - 22:06
1
E come mai, "ViAdoro ELANO ex ViAmo"...vendono?
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:38
Toyota è l'auto più venduta nel mondo, l'unica in Europa come in Cina, come in Indonesia, in Australia in Africa o negli USA, quindi da un certo lato forse non può soddisfare al 100% nella guida o in alcune finiture tutti i palati, però per stargli dietro ce ne vuole...
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 12:54
Vw, Toyota e Renault sono allineate in termini di numeri di vendita.
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 18:04
Si ma Toyota è davvero globale, prova a pensare Renault in Cina o Giappone o semplicemente USA o VW in USA o Giappone...
Ritratto di ELAN
21 gennaio 2019 - 09:34
1
ViAdoro, ti piace la materia? Prossimo tuo nick sarà "ViAdo" nel suo significato in Portoghese?
Ritratto di Gordo88
19 gennaio 2019 - 20:15
1
Mamma mia se è brutta questa macchina!! Non si salva neppure all' interno con lo schermo così a sbalzo da distrarre sicuramente quando si è alla guida… in più il powertrain Toyota non mi piace, ma non per questo lo denigro semplicemente non si sposa bene col mio stile di guida
Ritratto di Mirko1988
19 gennaio 2019 - 20:25
1
Proprio oggi stavo discutendo con un tizio che elogiava l'ibrido Toyota vantando di consumi fenomenali e del totale silenzio alla guida. Ora, vorrei sapere: che cavolo vuol dire silenzio totale se ogni volta che schiaccio il gas il motore si mette a strillare, manco fossimo in pista (tutto scritto nella prova, eh…), con la mia Renault Megane 1.5 dci riesco a sfruttare il motore senza mai superare i 3.000 giri, non avrò delle prestazioni record ma neanche il rumore di un frullatore nell'abitacolo, con 2/3 di acceleratore vado alla grande e sto sempre a 1.500 - 2.500 giri senza quasi sentire il motore. Con questa Toyota invece cosa si ottiene? Rumore del motore ogni volta che si pesta il gas e consumi di 14 km/l? A questo punto tanto vale comprare un auto davvero emozionante come la Stelvio 2.2 jtdm 210 cv citata nel primo commento, consuma uguale ma almeno offre delle prestazioni decenti. Ma tanto arriverà il solito nickname stipendiato da Toyota/Lexus a dire che in realtà il RAV4 fa 25 km/l e che siamo noi a non saperlo usare (cosa già successa al sottoscritto sotto un altro articolo).
Ritratto di Mirko1988
19 gennaio 2019 - 20:46
1
Non ho mai fatto parte di nessun "gruppo" e non ho intenzione di appoggiare o criticare nessuno. Però i fanboy di Toyota/Lexus sono davvero insopportabili (probabilmente vengono pure pagati x infastidire la gente). Quando ho detto di fare 21 km/l di media con la Renault Megane 1.5 dci mi hanno dato del bugiardo (mentre pure alvolante ha rilevato 22,2 km/l in extraurbano x la mia auto) mentre quando gli ho fatto notare che la Auris tanto elogiata da lui consumava 13,7 km/l rilevati in autostrada ha iniziato a mettere in dubbio i rilevamenti dicendo che non sono stati fatti lo stesso giorno. Come se x andare a 130 km/h con il tempomat e rilevare i consumi servisse un master…
Ritratto di tramsi
19 gennaio 2019 - 21:41
Lexussari? Insulsi, come le "loro" ibride.
Ritratto di Mbutu
20 gennaio 2019 - 00:17
Di bene. Hai detto di fare i 21 con tratti di autostrada a 160. Quindi anche al volante ti smentisce. Quindi ripeto: stai raccontando una balla ed anche poco credibile. Sui rilevamenti non ho detto che vadano fatti lo stesso giorno. Ho detto che per poter essere confrontati con un minimo di correttezza dovrebbero essere fatti con lo stesso stile di guida sullo stesso percorso. E chi lo ha fatto dice che l'auris ha consumi paragonabili alla tua auto (e, per inciso, anche i suoi dati dicono che racconti balle).
Ritratto di Mirko1988
20 gennaio 2019 - 01:22
1
A tutti quelli in grado di leggere e comprendere un commento (cioè di sicuro non Mbutu), potete vedere cosa ho scritto nell'articolo "più comoda che pratica" pubblicato 2 giorni fa dove ripetutamente ho scritto di fare 21 km/l CON UN PIENO. Ecco, nonostante questo alcune persone totalmente incapaci di leggere e capire continuano a sostenere che ho scritto di fare 21 km/l guidando tutto il tempo a 160 km/h. Non ho più voglia di sprecare tempo. Ricordo solo che per la mia Megane sono stati rilevati ben 22,2 km/litro in extraurbano, perciò se guidassi più attentamente farei pure meglio dei 21 km/l. Mentre x la Auris (la quale secondo Mbutu consuma uguale in autostrada alla mia) sono stati rilevati dei miseri 13,7 km/litro a 130 km/h, e questo per i stipendiati da Toyota sarebbero consumi uguali alla Megane..
Ritratto di Mbutu
20 gennaio 2019 - 11:57
Vatti a rilegere: tu hai detto che fai i 21 nel tuo tragitto quotidiano che prevede tratti autostradali a 160! Mi fa piacere che ora te lo rimangi e ridimensioni la cosa. Per inciso, la Auris consuma come la tua in autostrada non secondo me ma secondo chi le ha testate con lo stesso pilota sullo stesso tragitto.
Ritratto di Epigrams
20 gennaio 2019 - 12:06
Ho letto il commento di Mirko ed ha pienamente ragione. Ha scritto chiaramente che il consumo di 21 km al litro lo fa da pieno a pieno e non a 160 fissi. La Auris invece fa 13,7 km/l in autostrada, basta andare nella sezione "provate per voi" e leggere i rilevamenti. Mi sa che con la Audi A6 50 TDI oltre ad umiliare le Prius si umiliano anche le Auris con estrema facilità, visto quanto beve in autostrada quell'ibrida da falliti.
Ritratto di Mbutu
20 gennaio 2019 - 12:07
Anzi, oggi mi sento piuttosto cattivo caro mirko e faccio un po' di dossieraggio. Così completiamo la tua figura da peracottaro. Facciamo un bel copia incolla della tua affermazione così vediamo se sono io che non so leggere e comprendere o sei tu quello con cui le scuole dell'obbligo hanno fallito: " faccio ogni giorno 60 km per andare a lavorare e 60 km per tornare. Metà percorso statali e metà in autostrada, a 3'200 giri la tengo a 160 km/h con un filo di gas e pur guidando allegramente ho sempre fatto 20-21 km/l da pieno a pieno.". Adesso puoi andarti a nascondere, prometto che non infierirò ulteriormente su di te.
Ritratto di Epigrams
20 gennaio 2019 - 12:25
Premesso che non mi interessano i tuoi sbalzi di umore ("oggi mi sento piuttosto cattivo") ma il contenuto di Mirko mi sembra più che chiaro. C'è scritto chiaramente che fa metà percorso sulle statali e metà in autostrada, quindi è chiarissimo che i 160 li tocca solamente in autostrada e solamente quando la strada è libera, cioè probabilmente massimo 5 o 10 km di quei 60 km. Se tu hai capito che va tutto il tempo a 160 x 60 km sulle statali e autostrada allora sei tu ad avere gravi problemi di comprensione, e non Mirko.
Ritratto di ELAN
24 gennaio 2019 - 16:33
1
Pensa ai tuoi nick falsi ed al livello infimo che hai raggiunto
Ritratto di torque
20 gennaio 2019 - 13:05
Grazie Mbutu, ci hai tolto di dosso l'onere di dimostrare che non sai manco leggere. Non credo ci sia niente di difficile in "20-21 km/l da pieno a pieno", né nella descrizione del percorso precedente. Volevi una figura da peracottaro e complimenti, sei riuscito a farne una coi fiocchi!
Ritratto di Mbutu
20 gennaio 2019 - 16:18
epigramma, guarda che io mica dico che li fa tutti a 160. Ho sempre parlato solo dei tratti autostradali ...che fino a prova contraria fanno media. Avete tutti lo stesso insegnante di sostegno che è in sciopero? La sua affermazione è chiara dice che quel pieno-pieno lo fa con certe medie. Cosa che è impossibile. Poi se volete avere ragione a tutti i costi io vengo la do. Però l'italiano è un'altra cosa.
Ritratto di Mbutu
20 gennaio 2019 - 16:20
E, per inciso, non è questione di essere fan Toyota. Perché se uno mi dicesse che fa la stessa cosa con una Auris non gli crederei comunque.
Ritratto di Epigrams
20 gennaio 2019 - 16:34
Per inciso mi pare normalissimo non credere che una schifosa Auris possa fare quei numeri nella guida allegra, primo perché alvolante ha rilevato un penoso 13,7 km/l a 130 perciò basterebbe fare anche 20 km di autostrada a velocità limite x veder svanire x sempre i 21 km/l di media da pieno a pieno. Secondo perché nessuno riuscirebbe a resistere alla tortura di avere un frullatore nelle orecchie ogni volta che pesta l'acceleratore, perciò ti passerebbe subito la voglia di guidare. Terzo, perché una Megane volendo può stare tutto il giorno anche a 190 km/h senza problemi, mentre un Auris a 180 finirebbe la batteria dopo appena 5 minuti (e sono stato generoso). Cosa pensi, che qua dentro nessuno l'ha provato quel catorcio di auto? Va giusto bene x un pensionato che si diverte a rallentare gli altri, un utente normale con un minimo di amore verso il piacere di guida non la vorrebbe guidare neanche sotto tortura.
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 16:45
1
ahahahaha la batteria ai 180 casomai si ricarica...cristo santo e perdo pure tempo a rispondere. I 3 minuti a leggere peggio spesi della mia settimana.
Ritratto di Epigrams
21 gennaio 2019 - 17:59
Certo money, si ricarica https://www.youtube.com/watch?v=z6j_XcTPU4E
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 18:34
1
ahahah che forte epigrams...mai vista scaricarsi 1 tacchetta in accelerazione, mai una volta in 2 anni...qui una tacchetta sparisce agli 80, una ai 120, una ai 150 e una a 170...comunque nel caso uno avesse una ct di 9 anni fa e magari le batterie non proprio freschissime, ci pensa il termico a farla stare a 180 tranquillo.
Ritratto di Epigrams
20 gennaio 2019 - 16:30
L'unica cosa in sciopero qua è il tuo cervello. Tutti hanno capito cosa volesse dire Mirko, l'unico tontolone che ancora non ci è arrivato sei tu. Se pure alvolante ha rilevato +22 km/l in extraurbano con quella Renault allora mi spieghi perché non dovrei credere che qualcuno fa 20-21 km/l con un pieno di media? Vuoi un disegnino? È così difficile da capire che se quel tizio fa 60 km dei quali probabilmente almeno 40 li fa a 70-80 km/h facendo 23 km/l poi si sfoga x 15 km a 110 km/h facendo 21 km/l e 5 km a 160 facendo 12 km/l? Ci vuole tanto a fare la media di questi dati?
Ritratto di torque
20 gennaio 2019 - 16:35
imbuto, non c'è bisogno di essere tanto gelosi della tua figura da beota, nessuno vuole rubartela! In italiano, che sostieni addirittura di conoscere, la frase che hai incollato significa "passo metà del tempo in statale, metà in autostrada, a 160 km/h la macchina non fa neanche fatica, e su un pieno faccio i 20-21 con un litro"; con evidenti problemi è poi possibile reinterpretarla sostenendo che Mirko viaggi sempre, statali comprese, a 160 km/h e mantenga comunque certi consumi, ma in certi casi conviene chiamare quell'insegnante di sostegno di cui ci parlavi...
Ritratto di Mbutu
23 gennaio 2019 - 11:16
Ed il bello è che ci credete alle vostre fantasiose ricostruzioni. Comunque poco male, scripta manent ...come la vostra figura.
Ritratto di torque
23 gennaio 2019 - 12:37
Mbutu, in fondo hai ragione, scripta manent. E menomale, così la prossima volta che vorrai fare l'unico informato, quello che "non è che sostengo di saperne più di te. E' che ne so più di te" (cit.), quello al di sopra degli altri in quanto unico che possa conoscere l'argomento, potremo anche noi "fare dossieraggio", tornare qui e ricordarci di quella volta in cui ci hai brillantemente dimostrato di non saper nemmeno leggere. Grazie, davvero. E grazie anche della tua figura da cioccolataio, che pensi di aver fatto fare tu a noi, e con cui invece ci hai fatti divertire tutti un bel po'!
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 21:52
Tecnicamente può non risultare gradevole a tutti, ma se pensiamo che già la versione precedente cioè l'attuale è stata il SUV più venduto al mondo per alcuni anni, non voglio pensare a questa che esteticamente è già su un altro livello.
Ritratto di ELAN
19 gennaio 2019 - 22:04
1
Ridicoli mai come i pluribannati che arrivano a riaprire un nick simile e clonare nick altrui per trollare, come bimbetti dall'asilo a cui portano via la palla. Per me sono dei miseri falliti, a prescindere da cosa guidano.
Ritratto di ELAN
21 gennaio 2019 - 15:13
1
Eccolo, neanche furbo. ;- )
Ritratto di money82
21 gennaio 2019 - 16:42
1
mirko1988 se avessi provato un cvt non ci sarebbe di che discutere...il motore lo senti solo ed esclusivamente se fai una partenza a razzo oppure se fai un sorpasso alla schumi...ad andatura normale quindi il 90/95% della guida, non si sente nulla. Poi basta semplicemente andare a provarla...non è che stiamo parlando di ferrari.
Ritratto di money82
22 gennaio 2019 - 11:35
1
Certo per il 5% del tempo di utilizzo...invece con un manuale il rumore lo senti il 50% del tempo.
Ritratto di Giuliopedrali
19 gennaio 2019 - 22:19
@Elan, non so se hai visto quanto trolleggiano nell'articolo sulla Qiantu indiscutibilmente una schifezza di macchina o quasi perché io sarei un sostenitore delle auto cinesi, si ma non per partito preso. Poi appunto tornando al punto può anche essere che l'ibrido Toyota abbia un effetto scooterone, però sembra che tutti i giorni guidiamo una supercar italiana...
Ritratto di Fra977
19 gennaio 2019 - 23:03
@Giuliopedrali. L'auto l'ho provata oggi pomeriggio. A me piace tutto di quest'auto. Finiture,tecnologia,interni ed esterni. Se si preme a fondo l'acceleratore si sente questo effetto "scooter" ma limitato rispetto al precedente RAV 4 anche perché questa RAV è molto insonorizzata. Comunque non serve accelerare a fondo,da come mi hanno spiegato,ma gradualmente,anche perché c'è sempre la stessa potenza,quindi inutile premere a fondo. Pignolo come sono ho riprovato ad accelerare sia gradualmente che a fondo,ed il tempo per raggiungere una velocità x è stato pressoché identico. Quindi tutto questo disprezzo che molti hanno per il CVT non lo capisco,tra l'altro è un cambio affidabilissimo,mentre i doppia frizione vanno in pezzi quando si iniziano ad avere chilometri. Questa RAV ha fatto un salto in avanti da come ho avuto modo di provare. In elettrico si arriva anche a 110 chilometri orari. Venderà tantissimo.
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 09:14
Si venderà tantissimo, già vendeva la precedente che sembrava per l'impiegato del catasto, questa ha una linea più piacevole californiana, con qualcosa della Nio Es6, e oggi tutti spendendo una cifra vogliono l'ibrido, visto che ancora non c'è l'elettrico.
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 12:56
Pedrali, tu che accusi il prossimo di trollaggio… è letteralmente ridicolo!
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 18:12
@ Tramsi ci fosse un solo tuo commento sulle auto, alla fine penso te ne intendi come io me ne intendo di cucina ecuadoregna, solo commenti quasi sempre sprezzanti sugli altri utenti.
Ritratto di tramsi
20 gennaio 2019 - 18:46
Povero Pedrali...
Ritratto di ELAN
21 gennaio 2019 - 10:58
1
Facciamoci una tisana e recuperiamo (tutti) un pò di dignità.
Ritratto di ELAN
21 gennaio 2019 - 15:14
1
Hai capito tutto, vedo.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 15:23
@Pedrali: te ne intendi più di cucina ecuadoregna che di macchine. Quanto ai miei commenti, sono precisi e mirati al topic o al post sotto al quale scrivo. Peraltro, più persone ti hanno fatto notare la stessa cosa, ma evidentemente non comprendi la realtà che ti circonda.
Ritratto di Giuliopedrali
21 gennaio 2019 - 18:20
@ Tramsi. Comprendi una realtà che appartiene al passato.
Ritratto di tramsi
21 gennaio 2019 - 18:26
@Pedrali: comprendo la realtà di ieri e di oggi, supportando e motivando quel che scrivo. Tu scrivi stupidaggini mai giustificate e puntuamente disconfermate dai fatti.
Ritratto di ziobell0
19 gennaio 2019 - 23:14
Con questa tinta scura è leggermente meglio, mai io la linea toyota faccio proprio fatica a digerirla e questa RAV4 mi sembra veramente pesante e poco riuscita per il nostro mercato
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 09:42
E' un auto che vende davvero in ogni angolo del pianeta, non è che la fanno proprio per il nostro immenso mercato dove in realtà neanche FCA sa più che pesci pigliare.
Ritratto di Delfino1
20 gennaio 2019 - 00:59
Domanda: esiste un mercato in cui questa nuova Rav viene proposta con motore a gasolio?
Ritratto di EnricoMondeo
20 gennaio 2019 - 02:19
Ancora io aspetto l'Avensis
Ritratto di stefbule
20 gennaio 2019 - 05:40
12
Quest'auto andrebbe provata prima di essere comprata e/o commentata. A tavolino si parla per supposizioni e/o partito preso. Io ho guidato la versione precedente e non mi piaceva la rumorosità accelerando ma se dicono che è stata migliorata l'insonorizzazione (forse) bisognerebbe fidarsi, anche se ognuno di noi ha il suo grado di fastidio dei decibel. C'è da dire che il rumore dell'accellerata compensa con il silenzio di quando non si accelera, quindi si potrebbe tollerare il discorso. Stesso discorso i consumi. Ognuno di noi ha il suo piede, il suo stile e i suoi tragitti che cambiano drasticamente i consumi. Come ho già detto in un'altro post, questa è un'auto che prima di comprarla bisognerebbe averla in prova una decina di giorni. Così da toccare con mano tutti i pregi/difetti. Ci sono proprietari che la adorano e altri che non la prenderebbero più. Questo fa capire molte cose.
Ritratto di Fra977
20 gennaio 2019 - 09:18
@stefbule. Ti consiglio di provarla come ho fatto ieri. Non rimarrai deluso,o meglio,vedrai i notevoli progressi fatti da questo RAV rispetto al precedente,sia come guidabilità sia come risposta del motore sia come qualità dei materiali.
Ritratto di ELAN
21 gennaio 2019 - 10:57
1
Quoto stefblue pur avendo un diesel e con cambio manuale.
Ritratto di Metalmachine
20 gennaio 2019 - 06:49
1
Mio dio ...queste auto son sempre più brutte ... Sto’ cercando di cambiare auto ma non trovo niente te che mi aggrada
Ritratto di ELAN
22 gennaio 2019 - 09:27
1
La Bugatti Chiron è carina...
Ritratto di Giuliopedrali
20 gennaio 2019 - 09:18
@ Metalmachine. Anch'io, ieri ero in viaggio, alcune decine di km in una delle zone più ricche d'Italia eppure non ho visto un'auto sola che mi piacesse anche avendone da buttare. Speriamo nell'arrivo dei cinesi, l'offerta di modelli sarà minimo raddoppiata.
Ritratto di Metalmachine
20 gennaio 2019 - 12:58
1
Guarda Giulio .... Son 2 settimane che giro come un assegno a vuoto ... Mi son fatto tutte le concessionarie di prato , Firenze , Pistoia e Lucca. .. A parte i prezzi proibitivi (per lo polo 1.0 mi hanno chiesto 23000€ Tutti che insistono con il finanziamento o con la formula “usato futuro garantito”... Mi sa che a sto’ giro la prendo usata sbattendomene di tutti hai ammennicoli vari...
Ritratto di Giuliopedrali
21 gennaio 2019 - 09:33
Anche io mi accontenterei di una Polo come prossima auto però davvero sembra di comprare una Golf ormai. E come estetica sono sempre che aspetto che arrivi finalmente qualcosa di futuristico ma se arriva, non arriva dall'Europa.
Ritratto di Fr4ncesco
21 gennaio 2019 - 12:57
2
Dalla California, precisamente dalla San Francisco Bay Area e si chiamano Lucid, Fisker...
Ritratto di Giuliopedrali
21 gennaio 2019 - 18:21
No molto più da un altra parte, magari dall'Asia, anche perché parlavo anche di comprarle e quelle vengono un po' meno della Rolls-Royce.
Ritratto di shakii
20 gennaio 2019 - 09:25
Scusate ma....dove sono queste leve al volante!1 Sono salito su una Style e non c'erano!!
Ritratto di Asburgico
20 gennaio 2019 - 09:26
Ideale per portare i figli a scuola in centro.
Ritratto di schizzo650
20 gennaio 2019 - 09:38
1
Mio nonno diceva tutto ciò che non si riesce di fare si disprezza, logico che tutti disprezzano ciò che non sono in grado di produrre, ad oggi Toyota non ha rivali nel campo delle ibride, la verità fa male......
Ritratto di Epigrams
20 gennaio 2019 - 11:59
I possessori della Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid 680 hp (che sta vendendo un botto in UE) si staranno scompisciando dalle risate a leggere i tuoi commenti. Ma anche quelli che guidano la BMW 530e iPerformance e Mercedes E 350e si staranno rotolando dalle risate. Mi sa che l'unico modo x non ridere di una Toyota ibrida è appunto guidare come tuo nonno.
Ritratto di schizzo650
21 gennaio 2019 - 17:31
1
Che parametri usi per i confronti tieni a freno il testosterone e guarda i listini prima di farti la dose quotidiana
Ritratto di Epigrams
21 gennaio 2019 - 18:01
Tu hai scritto "Toyota non ha rivali nel campo delle ibride" quando in realtà tutte le altre ibride sono meglio. Il listino poi è normale che sia più altro, o forse volevi che una Porsche da 680 hp e 310 km/h costasse quando una Lexus da 180 km/h?
Annunci

Toyota Rav4 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Toyota Rav4 usate 201617.90020.3309 annunci
Toyota Rav4 usate 201719.50023.3908 annunci
Toyota Rav4 usate 201821.09923.85037 annunci
Toyota Rav4 usate 201925.90031.11044 annunci
Toyota Rav4 usate 202031.90033.88020 annunci
Toyota Rav4 usate 202131.80035.41013 annunci

Toyota Rav4 km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Toyota Rav4 km 0 201737.50037.5001 annuncio
Toyota Rav4 km 0 202240.90040.9003 annunci