NEWS

In febbraio, la FCA rilancia la super-rottamazione

08 febbraio 2016

La Fiat Chrisler prosegue con la super offerta rottamazione. Ma anche altri costruttori offrono sconti interessanti: vediamoli assieme.

In febbraio, la FCA rilancia la super-rottamazione
Anche questo mese non sono poche le promozioni allettanti. In particolare, spicca quella del gruppo FCA (Fiat Chrysler Automobiles), che rilancia la campagna rottamazione “senza limiti”: si può demolire qualsiasi mezzo targato (anche una moto) e portare a casa una vettura nuova a prezzi che partono da 7.900 euro per la Fiat Panda. Occorre, anche questo mese, stipulare un finanziamento, di cui la casa ha però ridotto leggermente gli interessi, allineandoli a quelli di mercato (i taeg sono intorno al 7%). Anche altri costruttori propongono offerte interessanti, con sconti che arrivano al 36% per la Citroën (distante, comunque, dai ribassi di FCA, che per la Fiat Punto arrivano al 41%). Ricordiamo che le concessionarie non sono obbligare ad applicare le promozioni ufficiali e che, quando si demolisce una vettura, occorre dimostrarne il possesso da almeno qualche mese (da 3 a 12, a seconda delle regole stabilite da ciascuna casa). 
 
ALFA ROMEO: PREMIA L’USATO SENZA VALORE
 
 
La casa riconosce un bonus di 2.000 euro ai clienti che fanno demolire qualsiasi veicolo provvisto di targa (mezzi agricoli e motocicli compresi) e stipulano un finanziamento. Il risparmio è di 5.250 euro per la MiTo 1.4 Impression (il 35%), e il pagamento è diluito in sei anni con rate mensili di 169 euro (taeg 7,03%); oppure, di 5.850 euro sulla Giulietta 1.4 Turbo Progression (il 27%), anche in questo caso con 72 rate, ma di 264 euro (taeg 6,27%). Inoltre, per un numero limitato di esemplari in pronta consegna, si ricevono in omaggio il navigatore e i sensori di parcheggio posteriori (costano 1.620 euro).
 
 
CITROËN: AUMENTA LO SCONTO E ABBASSA IL TAEG
 
 
La casa offre a chi “rottama” sconti fino al 36% e un finanziamento (obbligatorio) più leggero rispetto a quello proposto il mese scorso. Per la C1 1.2 PureTech Feel a 3 porte il risparmio è di 3.650 euro (il 31%): si anticipano 2.003 euro e se ne versano 149 per 72 mesi (il taeg elevato, pari all’8,49%, abbassa però il vantaggio effettivo a 2.254 euro). Acquistando invece anche i servizi facoltativi Azzurro Classic (polizza furto e incendio con marchiatura dei cristalli) e IdealDrive (estensione di garanzia e manutenzione programmata) si sborsano circa 40 euro al mese (in totale, 2.866 euro); la vettura viene a costare 612 euro più del prezzo di listino, ma si è coperti per tutta la durata del finanziamento (e, per 10 anni, pure dall’assistenza stradale). Più allettante l’offerta per la C3 1.0 PureTech Live Edition, ribassata del 36% (costa 4.850 euro in meno, ma verrà sostituita dal nuovo modello nel novembre del 2016): l’anticipo è di 2.000 euro, le rate di 164 (taeg 8,14%), e i servizi facoltativi incidono sulla rata per circa 43 euro (3.076 in sei anni). Condizioni analoghe per la C3 Picasso 1.4 VTi Live Edition, per la quale il risparmio iniziale è di 6.200 euro (il 36%): si anticipano 3.000 euro, le 72 rate sono di 181 (taeg 7,77%) e i costi per i servizi incidono per circa 43 euro al mese (in totale, 3.128 euro). 
 
 
FIAT: CHI “ROTTAMA” RISPARMIA FINO AL 41% 
 
 
Offre 2.000 euro di bonus ai clienti che fanno demolire qualsiasi mezzo targato, e i vantaggi aumentano stipulando il finanziamento. La Panda 1.2 Easy viene a costare 7.900 euro (3.800 euro in meno, il 33%) con il clima” in omaggio (costa 850 euro e fa salire l’agevolazione al 37%); non c’è anticipo, e le rate si possono spalmare anche su sei anni, versando 136 euro al mese (taeg 7,53%). Condizioni simili per gli altri modelli: la Punto 1.2 Street si può portare a casa per 8.400 euro (ne restano in tasca 5.400, il 39%) e la radio è in omaggio (520 euro, porta il vantaggio al 41%); scegliendo le 72 rate si versano 147 euro al mese (taeg 7,26 %). La 500 1.2 Pop costa 9.900 euro (il ribasso è di 3.700, il 27%), le 72 rate di 168 euro (taeg 6,99%); la 500L 1.4 16V Pop, invece, 13.950 euro (2.350 in meno) e ha 1.820 euro di accessori in omaggio (“clima”, radio digitale Dab, volante in pelle con comandi audio) che fanno salire il vantaggio al 23%; le rate sono di 233 euro (taeg 6,42%).  
 
 
FORD: OFFRE SCONTI E REGALA ACCESSORI 
 
 
Chi acquista un esemplare pronto da targare usufruisce di uno sconto anche senza consegnare l’usato in permuta o per demolirlo. La Ka 1.2 Plus si può portare a casa per 8.500 euro (2.000 in meno) e si ricevono “clima” e radio in omaggio (costano 1.250 euro e portano il vantaggio al 24%). Il finanziamento, non obbligatorio, non prevede anticipo, ma rate di 175 euro per tre anni e 3.878 euro di saldo (taeg 6,38%). La B-Max 1.0 Ecoboost Plus, invece, viene a costare 13.500 euro (il ribasso è di 4.000) e il “clima” è in omaggio (costa 750 euro); con le rate, se ne versano 248 al mese per tre anni e 6.753 di saldo (taeg 5,51%). Per pagare 9.950 euro (2.800 in meno) la Fiesta 1.2 16V a 3 porte, invece, occorre “dare dentro” l’usato in permuta, o demolirne uno immatricolato prima del 2006: si ricevono gli stessi accessori della Ka, per un valore di 1.250 euro (il vantaggio è del 30%). Chi paga a rate versa 181 euro per 36 mesi e una maxirata di 5.180 (taeg 5,98%).
 
 
HYUNDAI: MAXITAGLIO PER L’UTILITARIA 
 
 
La casa coreana propone un maxisconto a chi consegna l’usato in permuta o per demolirlo e paga la i20 1.2 Classic a rate: l’auto viene ribassata a 8.500 euro (5.100 in meno, il 38%) e la formula non prevede anticipo, ma 35 rate di 164 euro e un saldo di 4.624 (taeg 7,79%, nella media di mercato). La i10 1.0 Classic, invece, costa 8.200 euro (2.080 in meno, il 20%): se ne anticipano 2.330, quindi si versano 35 rate di 99 euro e un saldo di 3.804 (taeg 8,69%).
 
 
KIA: PER LA PICANTO, INTERESSI GIÙ
 
 
La casa ribassa il prezzo della Picanto 1.0 CVVT City a 8.750 euro (1.500 in meno, il 15%) se il cliente paga la vettura a rate: si anticipano 2.260 euro, quindi 190 euro per 36 mesi (taeg 4,82, taeg basso). Chi ha un usato da rottamare, invece, può acquistare la Rio 1.2 VVT City a 5 porte per 9.900 euro (si risparmiano 2.700 euro: il 21%). Le rate sono facoltative: si anticipano 4.010 euro, quindi si versano 95 euro per 23 mesi e 4.536 di saldo (taeg 9,35%, alto). 
 
 
LANCIA: DEMOLIRE CONVIENE
 
 
Il marchio del gruppo FCA propone a chi consegna un qualsiasi mezzo targato e stipula un finanziamento un superbonus che permette di acquistare la Ypsilon 1.2 Silver per 8.900 euro (ne restano in tasca 4.300, il 33%); le rate, senza anticipo, possono arrivare a 72, di 152 euro (taeg 7,23%). 
 
 
NISSAN: LUNGHE RATE A TUTTI 
 
 
I clienti che acquistano a rate una Micra 1.2 Comfort pronta da targare pagano la vettura 8.450 euro (3.200 in meno, il 39%): si versano 153 euro al mese per 7 anni, ma il taeg è alto (8,75%) in quanto comprende 899 euro per l’assicurazione sul finanziamento e cinque anni di polizza furto e incendio. Per la Juke 1.5 dCi Visia, invece, si sborsano 12.250 euro (3.800 in meno), ma occorre anche “dare dentro” un’auto immatricolata prima del 2011, in permuta o per demolirla. Si anticipano 5.160 euro, quindi si versano 36 rate di 149 euro e un saldo di 7.811; il taeg è elevato (8,41%), perché nelle rate vengono diluiti 699 euro per l’assicurazione sul finanziamento e tre anni di polizza furto e incendio. 
 


Aggiungi un commento
Ritratto di SINISTRO
8 febbraio 2016 - 15:31
3
Comunque complimenti alla Redazione, per la foto: mi sa tanto che l'addetto alle vendite sia interessato all'acquirente per ben altra rottamazione.... :-DDD
Ritratto di dorian gray
8 febbraio 2016 - 15:42
ahahhahahahhaha
Ritratto di Mosconi
8 febbraio 2016 - 15:53
Ahahahah..
Ritratto di AlexTurbo90
9 febbraio 2016 - 01:19
Ahahahahahahah
Ritratto di dorian gray
8 febbraio 2016 - 15:35
...i polli sono milioni di milioni...perché non spennarli? Solito specchietto per le allodole....provate ad andare in concessionaria e ne vedrete delle belle..le offerte si riferiscono solo a finanziamenti con tassi di interesse tali che raggiungono il prezzo di listino intero. Se paghi in contanti il venditore aggiunge al prezzo di listio l'IPT (Ma le Provincie non erano state chiusa da Mr.Bean) e quello paghi, Diffidate gente diffidate...i venditori non sono Babbo Natale...
Ritratto di dorian gray
8 febbraio 2016 - 15:52
la mia era una provocazione...non frequento nessun bar e tantomeno le partite...Lo stato doveva risparmiare così ha fatto un'operazione di facciata chiudendo le Provincie e dividendo il personale tra I Comuni e le Regioni. Questi ultimi strafortunati hanno avuto anche un aumento di stipendio facendo ancora meno di prima....sembra,sottolineo sembra,alcuni sono in predicato di inviarli alle ambasciate all'estero senza che neanche conoscano l'Inglese.Ergo tutta l'operazione è servita solo ad un aumento delle spese ...tanto pagano sempre i polli....Grazie Mr.Bean !!!!!
Ritratto di dorian gray
8 febbraio 2016 - 16:31
..non ricordo di averti dato del pollo....Le Province dovevano essere chiuse per risparmiare...così non è stato. Io avrei chiuso le Regioni veri centri di potere spendaccione. A me sta sullo stomaco il dover pagare 450e di tassa provinciale e quindi rimando l'acquisto dell'auto nuova. La mia vecchia va ancora benissimo.Aspetto. Buon pomeriggio a tutti.
Ritratto di pastrellandrea
8 febbraio 2016 - 17:49
Vabbè, ovvio che sei hai i soldi contanti non ci pensi neanche a fare finanzamento. Invece per tutti quelli che non hanno scelta e che già l'avrebbe fatto lo stesso, direi che i sconti non sono pochi. La 500 a 10,000 EUR è un prezzo molto buono.
Ritratto di selvaggio
8 febbraio 2016 - 18:00
Personalmente agli sconti ed accessori, preferisco auto a prezzo fisso, completamente accessoriata, unica scelta : colore, cambio, motore. Le rate solo a chi ha interesse a farle.
Ritratto di Vrooooom
8 febbraio 2016 - 22:03
Ci sono diverse promo vw....dalla Young ( 1000€ di sconto) ecobonus a metano 2300€ di sconto los tesso 2300 di sconto sulle 'e'.....hai voglia che ce ne sono
Pagine