Audi A5 2.0 TDI

Pubblicato il 10 novembre 2018
Ritratto di Lucapn89
alVolante di una
Peugeot 308 1.2 PureTech Turbo 130 CV GT Line
Audi A5
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.25
Perché l'ho comprata o provata
L’auto è di un mio amico che per ragioni di lavoro optò per questa vettura, i viaggi a bordo di quest’auto sono stati parecchi e credo di poter fornire quella che è stata la mia esperienza, l’auto in questione è un Audi A5 2.0 TDI da 177 cv del 2011.
Gli interni
L’ abitacolo sa di ben fatto e risulta essere ancora al passo coi tempi, appena si entra si viene accolti da un ambiente ricco, ricco nel senso che a differenza di oggi dove tutto viene raccolto in uno stile minimal in cui il display dell’infoteiment troneggia, in quest’ auto troviamo un’infinità di comandi. Bisogna insomma prenderci un po’ la mano, almeno le prime volte, il display in questa vettura è da 7 pollici, forse un po’ piccolo per i giorni nostri, ma sicuramente ben integrato nell’imponente plancia che oltre al display ospita i lettori cd-sd e più in basso il climatizzatore. Gran parte dei comandi la troviamo anche sul tunnel di trasmissione tra il cambio e il bracciolo anche qui bisogna un po’ farci l’abitudine e sono i comandi del sistema infoteiment e dell’ impianto audio. I materiali interni sono di pregevole fattura, ma quello che più impressiona sono gli assemblaggi, oserei dire al limite dell’impeccabile, credo di non aver mai sentito scricchiolii o rumori percettibili. L’ergonomia è notevole, i sedili in tessuto onestamente hanno una trama che non mi piace per nulla, ma sono davvero confortevoli e contenitivi, le regolazioni inoltre sono totalmente elettriche. Il suono dell’impianto audio è davvero avvolgente e pulito, manca però il subwoofer, nei bassi si avverte la mancanza, l’illuminazione interna non è a led, però i profili delle maniglie, delle bocchette e tutti i tasti vengono retro illuminati da una piacevole colorazione rossa; la climatizzazione è efficiente, ma trovo il suo utilizzo dispersivo per via dei troppi tasti. La strumentazione non spicca per originalità, però ospita un computer di bordo che fornisce molte informazioni; una nota negativa mi sento di rivolgerla al volante, esteticamente non mi piace, non ha una buona ergonomia e soprattutto lo trovo troppo grande. Nota di demerito va al sistema di navigazione che per essere aggiornato bisogna passare in Audi e pagare(molto).
Alla guida
L’handling è notevole, l’auto da l’idea di padroneggiare perfettamente la strada, il motore spinge sempre bene, l’accelerazione non è da sportiva vera, ma è comunque notevole in relazione alle dimensioni ma soprattutto alla mole dell’auto. Il 2.0 TDI non lesina nulla in quanto a coppia, si possono effettuare sorpassi in tutte le condizioni, il motore regala una notevole ripresa e un allungo di velocità impressionante, risulta quasi ridicolo viaggiare a 130 km/h con quest’auto, anche per via dei fruscii quasi assenti. Una menzione a parte va fatta alla tenuta di strada di quest’auto, questo è il pezzo forte, per carità i cerchi da 19 pollici aiutano, ma la quasi assenza di rollio regala una sensazione unica, le sospensioni rasentano la perfezione, regalano un controllo dinamico perfetto senza risultare eccessivamente rigide. Il cambio è ben manovrabile, uno dei migliori cambi mai provati, veloce nelle cambiate e preciso negli innesti; l’impianto frenante non tradisce mai. Una nota negativa invece la rivolgo allo sterzo, mi aspettavo maggior precisione, ho provato sterzi più diretti, il volante di grosse dimensioni non aiuta molto, aggiungiamoci anche che risulta un po’ pesante nelle manovre di parcheggio.
La comprerei o ricomprerei?
Onestamente non è un auto che risponde al mio target, i miei percorsi sono prettamente cittadini e questa è un auto che chiaramente per dimensioni e destinazione di utilizzo “vuole” solo l’autostrada. La vettura è davvero bella e confortevole, guidarla per diverse ore e diverse volte regala un’esperienza di guida appagante, ma è destinata chiaramente a chi fa molti km ed ha bisogno di un auto di rappresentanza.
Audi A5 2.0 TDI
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
2
Aggiungi un commento
Ritratto di marcoveneto
22 novembre 2018 - 13:55
Prova molto buona, dato che non è la tua l'auto. La foto credo non sia una A5, ma un'A4 (la si riconosce dai fari leggermente diversi). Ho lo stesso modello (però coupe), lo stesso motore e credo pure lo stesso allestimento del tuo amico.. mi ci trovo molto in quanto scrivi.
Ritratto di Lucapn89
5 dicembre 2018 - 21:32
Si purtroppo le foto l'ho presa da internet dato che il mio amico tra l'altro ha venduto questa macchina. Ho avuto modo di guidarla diverse volte e devo dire che è una grande auto
Ritratto di cris25
4 dicembre 2018 - 12:45
1
Quella in foto sembra l'A4; tralasciando questo trovo che l'A5 sia veramente bella soprattutto la S line. Prova ben fatta
Ritratto di Lucapn89
5 dicembre 2018 - 21:30
Si purtroppo le foto l'ho presa da internet dato che il mio amico tra l'altro ha venduto questa macchina.Ti ringrazio!!
listino
Le Audi
  • Audi Q5
    Audi Q5
    da € 50.500 a € 76.250
  • Audi A3 Sportback
    Audi A3 Sportback
    da € 26.650 a € 55.400
  • Audi A3 Cabriolet
    Audi A3 Cabriolet
    da € 37.200 a € 53.000
  • Audi A3 Sedan
    Audi A3 Sedan
    da € 27.950 a € 57.100
  • Audi A7 Sportback
    Audi A7 Sportback
    da € 63.550 a € 80.410

LE AUDI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE AUDI

  • Nell'ambito della Milano Design Week 2019, l'Audi propone l’installazione e_Domesticity, che simboleggia una stazione di ricarica; al suo interno l’avveniristica elettrica Audi PB18 e-tron.

  • Il direttore di Audi Italia conferma le tempistiche e gli investimenti sulle auto elettriche: e-tron, e-tron Sportback ed e-tron GT sono quelle che arriveranno entro fine 2020.

  • È ancora un prototipo, ma molto vicino alla realtà. L’Audi Q4 e-tron infatti sarà un modello di serie entro la fine del 2020 o al più tardi per l’inizio del 2021.