Pubblicato il 7 febbraio 2011
Qualità prezzo
3
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.8333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Affascinato dal prestigio del marchio e incuriosito dalla teutonica qualità delle tedesche tanto acclamate, l'ho guidata per un tratto autostradale con il permesso di mio cugino che la possiede. E' l'auto perfetta per viaggiare veloci e sicuri con un pizzico di distinzione dato dalla linea equilibrata e compatta da coupé, arricchita dall'originalità di alcune soluzioni come le luci diurne a led dei fari anteriori e l'assenza delle cornici ai finestrini che donano aggressività senza perdere di vista l'eleganza. Un mix di classe e sportività che strizza l'occhio alla vanità del fortunato possessore.
Gli interni
L'abitacolo non delude per la qualità: plastiche morbide e resistenti montate con una cura maniacale. Solo alcuni dettagli sono un po' sottotono: volante e pomello del cambio appaiono poveri alla luce del prezzo e del rango di quest'Audi. Lo spazio è adeguato per 4 persone evitando accuratamente di ospitare il quinto passeggero che si troverà a fare i conti con il posto centrale rigido e rialzato, il tunnel ingombrante e il tetto volutamente basso per esigenze di design. Sul cruscotto nulla da ridire: completo e ricco di informazioni chiare e sempre visibili, ha anche il suggeritore di cambiata che diventa rosso o verde a seconda dei giri del motore. Un valido aiuto per contenere i consumi e non affaticare il motore.
Alla guida
Su strada si apprezza tutta la dinamicità che sa offrire: sterzo pronto preciso, cambio dalla manovrabilità impeccabile, nonostante un'escursione un po' lunga della leva, frenata modulabile e posizione di guida ben regolabile con un perfetto allineamento dei pedali. Un piccolo appunto forse solo al pedale della frizione che ha una corsa piuttosto lunga. La stabilità è buona, come si conviene a questo modello, e la vettura si lascia condurre senza scherzi o movimenti anomali del retrotreno, che resta ben ancorato all'asfalto. Il motore è adeguato alla mole e alle caratteristiche dell'auto: potente quanto basta per tenere medie elevate, soffre solo di una ripresa soltanto discreta che impone comunque di scalare una marcia. Per chi volesse vigore consiglio la versione da 170 cv. In compenso è silenzioso e molto regolare, un velluto direi, che assieme ad un'ottima insonorizzazione garantisce un comfort notevole per il quale le rigide ma controllate sospensioni fanno un'ottimo lavoro: si sentono solo le buche più profonde e le asperità più evidenti. Un po' di delusione deriva invece dalla visibilità non eccezionale dei fari bi-xeno che, a mio giudizio, non proiettavano un fascio luminoso abbastanza ampio e potente per il tipo di strada che stavo percorrendo. Mi aspettavo tutt'altra prestazione... Anche la visibilità posteriore è solo discreta per via dei larghi montanti e il lunotto spiovente. I sensori di parcheggio, in questo caso assenti, sono vivamente consigliabili per scongiurare il pericolo di graffi e botte...
La comprerei o ricomprerei?
La dotazione in rapporto al prezzo è scarsa: sulla sicurezza non si discute, ma visto che il prezzo da sborsare è alto parecchi accessori dovrebbero essere di serie, come questo modello merita di avere. Nonostante questo ti ripaga con una guida tanto piacevole e sicura quanto confortevole, il tutto sotto un vestito fascinoso e attraente. A me personalmente piace molto e se avessi disponibilità economiche per arricchirla a dovere, la comprerei.
Audi A4 2.0 TDI 143 CV Advanced
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di athepilot
9 febbraio 2011 - 18:04
gran macchina....
Ritratto di Max Mas
9 febbraio 2011 - 18:06
Gran Macchina ma 143 cv sono un pò pochini per quel che costa poi sono nulla. Max
Ritratto di haps
9 febbraio 2011 - 21:20
la a4,mi piace ma costa tanto,143cv sono pochi x la stazza della vettura.
Ritratto di Renys84
9 febbraio 2011 - 22:05
143 cv sono sufficienti per viaggiare disinvolti e spediti senza affanno, però come ho scritto nel mio articolo se si cerca il vigore bisogna indirizzarsi alla versione da 170 cv... Dipende dalle proprie esigenze di guida: per chi non ha particolari velleità, possono bastare; soltanto la ripresa, ripeto, non è fulminea, però si apprezza la notevole progressione del motore che superato un certo regime (circa 2.000 giri) spinge con decisione e anche lo scatto, con l'aiuto della frizione che stacca come si deve, non è affatto male.
Ritratto di Zio Chicco
13 febbraio 2011 - 21:52
Ne ho guidato una con 170 cv. è semplicemente perfetta, veloce e sicura, gomme e cerchi da 19, quindi volante molto più preciso e tenuta di strada ai massimi livelli, niente da rimproverare, il prezzo è alto per il tipo di auto, secondo me i posti dietro sono poco comodi ed il volante è sotto tono con tutto il resto, andrebbe rivisto.
Ritratto di Renys84
15 febbraio 2011 - 18:53
...sembra "plasticoso", non trovi?
Ritratto di Zio Chicco
15 febbraio 2011 - 21:04
sinceramente non so come definirlo, ma una casa come l'audi dovrebbe apportare le adeguate modifiche a quel volante, se ci fai caso i volanti delle audi sono tutti quasi uguali, tranne quelli delle auto più sportive, vedi le versioni rs... questa che ho guidato è di importazione inglese, full optional, prezzo in Italia circa 45.000,00 euro, in Inghilterra se te lo dico non ci credi, favorevole anche del cambio (euro-sterlina). Comunque "plasticoso" è poco...
Ritratto di Renys84
1 marzo 2011 - 21:23
Dài, spara... Stupiscimi... Sentiamo quanto ci fottono in più qua in Italia.
Ritratto di cosmicone
3 marzo 2011 - 23:06
A me sarebbe piaciuto molto guidare un'Audi, anche questa A4, ma la cifra fuori portata delle mie tasche è notevole. Comunque, ne ho provata una e posso confermare quanto detto sopra. Aggiungo (da non tecnico): a) gli optional sono una serie lunga e una cifra; b) la visibilità è mediocre, quindi è necessario avere i sensori di parcheggio a tutti i costi; c) la tenuta di strada è buona, anche su strade statali tortuose; d) in tragitti tortuosi avvertibili qualche scricchiolio delle plastiche (peraltro di qualità discreta); e) consumi più alti rispetto a quanto dichiarato (del 25% circa).
Ritratto di gig
23 febbraio 2012 - 07:50
Discreta prova. Per riguardare un' Audi doveva avere qualche dettaglio in più secondo me, ma va bene anche così
listino
Le Audi
  • Audi A7 Sportback
    Audi A7 Sportback
    da € 63.550 a € 90.100
  • Audi A4 Avant
    Audi A4 Avant
    da € 40.400 a € 57.900
  • Audi A4
    Audi A4
    da € 38.800 a € 56.300
  • Audi Q7
    Audi Q7
    da € 64.850 a € 80.560
  • Audi A3 Cabriolet
    Audi A3 Cabriolet
    da € 37.450 a € 53.000

LE AUDI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE AUDI

  • Nell'ambito della Milano Design Week 2019, l'Audi propone l’installazione e_Domesticity, che simboleggia una stazione di ricarica; al suo interno l’avveniristica elettrica Audi PB18 e-tron.

  • Il direttore di Audi Italia conferma le tempistiche e gli investimenti sulle auto elettriche: e-tron, e-tron Sportback ed e-tron GT sono quelle che arriveranno entro fine 2020.

  • È ancora un prototipo, ma molto vicino alla realtà. L’Audi Q4 e-tron infatti sarà un modello di serie entro la fine del 2020 o al più tardi per l’inizio del 2021.