Audi

Audi
Q3

da 30.450

Lungh./Largh./Alt.

439/183/161 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

460/1.365 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Il moderato restyling al quale è stata sottoposta l’Audi Q3 a fine 2014 non ne ha alterato la fisionomia. La carrozzeria è piuttosto compatta (439 cm di lunghezza non sono troppi nemmeno in città), il frontale grintoso e il lunotto spiovente. L’abitacolo è realizzato con grande cura e offre un’abitabilità adeguata per quattro adulti, ma dimostra in suoi anni (il navigatore non è bene integrato e i comandi del "clima" sono scomodi); pratico e piuttosto capace il bagagliaio. Confortevole e precisa su strada, grazie alle sospensioni abbastanza solide vanta una notevole agilità fra le curve; le versioni integrali hanno “una marcia in più” sul bagnato e sulla neve, ma la limitata altezza da terra sconsiglia di avventurarsi sui fondi troppo accidentati. I motori dell’Audi Q3 sono tutti turbo a iniezione diretta, dotati di Start&Stop. Si parte dal 1.4 TFSI con 125 o 150 CV, per continuare col 2.0 TFSI, sempre a benzina, da 179 o 220 CV, e il cinque cilindri 2.5 TFSI da ben 340 CV (o addirittura 367) della RS. Tre le versioni turbodiesel, basate su un 2.0 TDI da 120, 150 o 184 cavalli.

 

Versione consigliata

Lasciando le unità a benzina a chi fa pochi chilometri, la scelta giusta per l’ l’Audi Q3 è la 2.0 TDI quattro da 150 CV, evidentemente più cara della versione da 120 CV ma disponibile anche con la trazione integrale e l’efficiente cambio robotizzato S tronic con doppia frizione e sette marce. Per non doversi imporre troppe rinunce conviene evitare l’allestimento “base”.

 

Perché sì

Baule Grande in rapporto alle dimensioni della carrozzeria, ha un profilo interno regolare che si amplia facilmente.

Finiture All’impiego di materiali di pregio si accompagna una cura delle finiture elevata anche per i dettagli secondari.

Qualità stradali Peso e dimensioni non sono esagerati, e l’assetto è adeguato anche alla guida sportiva.

Sicurezza La dotazione di serie è completa, e può essere integrata con optional come il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori o quello che previene e corregge l’involontario cambio di corsia.

Perché no

Fuori strada In assenza delle marce ridotte, e con soli 17 centimetri di altezza minima dal suolo, anche con le versioni 4x4 su sterrato è meglio non strafare.

Prezzo La qualità è elevata, ma il listino è caro e ad alcuni accessori a pagamento è difficile rinunciare.

Quinto posto L’abitacolo è spazioso per quattro adulti, mentre l’eventuale quinto passeggero è infastidito dal tunnel e dal mobiletto che sporge fra le poltrone davanti.

Scelta di motori I 2.0 sono validi, ma alcune rivali offrono anche dei più generosi e raffinati “tre litri e passa” a sei cilindri.

 

Audi Q3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
77
65
74
89
168
VOTO MEDIO
2,6
2.56448
473
Photogallery