BMW Serie 2 Coupé M2 Competition DKG

Pubblicato il 27 ottobre 2021
Ritratto di Gabbo19
alVolante di una
BMW Serie 2 Coupé M2 Competition
BMW Serie 2 Coupé
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
3
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.3333333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Era da tempo che pensavo a uno sportiva vecchio stampo da mettere in garage e usare il fine settimana e saltuariamente in pista. Le auto papabili erano due, La m2 competition e la cayman gt4/gts. La voglia di un'auto ''stradale'' e non troppo appariscente, mi ha portato ad avvicinarmi alla bmw, che cercano manuale a tutti i costi, ma dopo oltre un anno di ricerche, abbandono il progetto di una introvabile manuale, e ripiego sul dkg. In poco tempo trovo una m2c proprio come la cercavo, grigio chiaro, sedili sportivi, impianto frenante Maggiorato da 400mm, pochissimi km e tenuta da un amatore. Inoltre l auto aveva già un impianto di scarico akrapovic in titanio, volante con LED di cambiata e varie funzioni aggiuntive. Concludo e colmo di gioia porto l'auto a casa, dopo un viaggio di 500km... l'emozione è stata forte, il realizzarsi di un sogno lungo quasi due anni, anche perché l'auto che uso tutti i giorni è una fiat tipo GPL.
Gli interni
Interni ''spartani'' ma ben fatti, senza tanti fronzoli, tutto è dove deve essere senza inutili schermini e barocchismi. Quadro strumenti analogici, con le classiche lancette per velocità e giri minuto, Nella parte bassa schermo con varie info e indicatore benzina. Sedili sportivi comodi, e regolabili elettricamente, li avrei preferiti manuali per risparmiare un po' di peso. La seduta è abbastanza distesa, col volante ben verticale, e si trova la giusta misura, considerando che io sono alto 1.88 mt. Il volante con LED di cambiata , è completamente in alcantara e supporto in carbonio, ti invita a nozze se hai voglia di correre, la presa è sempre ben salda e sicura. Lo schermo del volante è una ficata, puoi visualizzare temperature acqua e olio, forza G, prendere i tempi sul circuito, sia totali che parziali, o cronometro per lo sparo sui 400mt.... davvero un volante spaziale. I led di cambiata sono scenografici, anche se meno utili del previsto, in quanto si cambia ad ''orecchio''. Freno a mano vecchio stile, pedaliera centrata e visibilità buona, anche in retromarcia ( aiuta lo spoiler in carbonio che ti da l'idea di dove finisce la parte posteriore ). Da non sottovalutare il bagagliaio, spazioso e ben rifinito. I sedili dietro non li uso, non avendo figli, ma sono comodi per riporre giacche, borse ecc... insomma una perfetta auto da coppia.
Alla guida
Sarebbe da scrivere un libro sul piano della guida. Partiamo dalle cose noiose, il comfort L auto è relativamente comoda, e la visibilità è buona, ma le sospensioni sono davvero molto rigide, quindi in città o su strade sconnesse non è il massimo... fine della parte noiosa. Parlando di guida allegra, è un auto che ti fa godere come un riccio ogni volta che la porti a spasso... motore inesauribile, cambio fulmineo, telaio sublime. Ho avuto modo di guidare gt3, 488 gtb e m4, in pista, ma una cosa è davvero impressionante della m2c, ovvero la totale assenza di sottosterzo. Non c'è modo per farla sottosterzare, e nonostante il nervosismo del motore e il passo corto, se si dosa bene il gas è una macchina neutra e che ti consente di uscire dalle curve a velocità indicibili. Capitolo motore, davvero epico, il picco di coppia è intorno ai 2400 giri, costante fino ai 5500 dove poco dopo c'è il picco di potenza che rimane costante fino ad oltre 7000 giri... limitatore a 7500, in pratica dai 2500 giri fino ai 7500 il motore è sempre in tiro, rabbioso , pieno di coppia e sale di giri come un aspirato.... Difetti? Ad ogni accelerazione la lancetta della benzina si sposta vistosamente...la media su strada, se ci si diverte è sui 5km/l, andando a velocità codice si arriva a 9,5 km/l... da quando l ho comprata il benzinaio mi sorride sempre. Ultima considerazione, freni. avevo messo come paletto della mia ricerca, l'impianto frenante maggiorato, ed è stata una saggia scelta. I freni sono da 400 davanti a 6 pompanti, impianto Brembo marchiato bmw, e frena in maniera decisa , ma come molte bmw M, soffre un po' il fading se si corre davvero... resta inteso che su strada è difficile affaticare l'impianto, ma per esempio facendo strade di montagna, si arriva a sentire un po' di spugnosità dopo tante frenate decise. Tra pochi giorni metterò tubi in treccia e olio freni ad alte prestazioni, e credo di risolvere questa piccola ''pecca''.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei mille volte, ogni volta guidarla è un momento di svago e gioia. Ad ogni uscita si scoprono piccole sfumature nel carattere dell'auto, nell'erogazione del motore e nelle capacità del telaio. Ultimo ma non meno importante, non è un auto che si fa trattare male, anzi... se la guidi senza rispetto, diventa brusca e cattiva, al limite del pericoloso, e questo mi piace perché ti porta ad essere concentrato e un tutt'uno con l auto. Sensazioni che non ho provato su altre sportive, anche più potenti, ma che erano molto filtrate e digitali nella guida, come ad esempio la Ferrari 488 GTB, che è efficacissima e spaventosamente veloce, ma hai la sensazione che ci sia un filtro tra te e i pedali\volante. L' ho comprata cosciente che al 99% è l ultima bmw M fatta come si deve... e forse uno degli ultimi coupè sportivi accessibili anche a persone con redditi ''umani''.
BMW Serie 2 Coupé M2 Competition DKG
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0


Aggiungi un commento
Ritratto di Frisk
24 novembre 2021 - 23:35
Buona prova, anche io penso che ormai la m2 sia una delle poche m rimaste, chissà la prossima come uscirà. Potresti aggiungere qualcosa sulla prova in merito a sterzo, controlli o qualche cosa che ti ha colpito in positivo negativo che non ti aspettavi? Sicuramente è un ottimo mezzo ma non so se la pensiamo uguale con i redditi umani, se si supera l'acquisto penso partano almeno 4-5mila all'anno per mantenerla che non sono proprio pochi.
Ritratto di Gabbo19
25 novembre 2021 - 19:03
3
Ciao, Da quello che trapela sulla prossima m2, si parla di cambio con convertitore di coppia, frenata by wire, e differenziali elettronici al posto dei meccanici... secondo me un grosso passo indietro... Per quanto riguarda lo sterzo, è direttissimo, e lo dico da kartista... all'inizio lo trovato eccessivamente duro e pesante, poi col tempo mi sono abituato, ed è molto appagante per la sua precisione.. in generale l avantreno è un bisturi e non sottosterza mai. Riguardo al mantenimento, tolto l acquisto, sui 8k anno ( bollo, superbollo, assicurazione completa, un treno di gomme e un tagliando). Non sono pochi, ma neanche sono spese riservate ai ricconi veri e propri
listino
Le BMW
  • BMW Serie 4 Gran Coupé
    BMW Serie 4 Gran Coupé
    da € 53.150 a € 78.500
  • BMW Z4
    BMW Z4
    da € 43.800 a € 79.800
  • BMW Serie 6 Gran Turismo
    BMW Serie 6 Gran Turismo
    da € 64.200 a € 88.900
  • BMW Serie 5
    BMW Serie 5
    da € 53.800 a € 134.500
  • BMW Serie 5 Touring
    BMW Serie 5 Touring
    da € 56.150 a € 82.050

LE BMW PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE BMW

  • Nell’anno del cinquantesimo anniversario della divisione sportiva della casa dell’elica la collezione dell’imprenditore torinese Andrea Levy accoglie la prima BMW M3 Competition xDrive italiana. Qui per saperne di più.

  • La tecnologia presentata al CES 2022 dalla BMW potrà essere impiegata sulle auto elettriche per adattare il colore della carrozzeria alle condizioni climatiche e quindi risparmiare energia. Qui per saperne di più.

  • La BMW sta investendo molto nella transizione verso la mobilità sostenibile e all'IAA di Monaco ha presentato diverse novità pronte per essere messe in vendita. Approfondiamo la cosa con l'amministratore delegato di BMW Italia.