CITROEN C4 1.6 HDI 90CV ELEGANCE

Pubblicato il 28 agosto 2013

Listino prezzi Citroën C4 non disponibile

Ritratto di CementoArmato
alVolante di una
Citroën C4 1.6 HDi 90 CV Business
Citroën C4
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.75
Perché l'ho comprata o provata
L'auto è stata acquistata nuova nel 2007 perché pensavamo che si trasformasse in robot come in pubblicità, no scherzi a parte ci piaceva la linea particolare diversa dalle altre. Cosi quando arrivò il momento di cambiare auto ci siamo recati in concessionaria ed essendo scontata non ci abbiamo pensato due volte e visto che non la cambiamo molto spesso la macchina l'abbiamo ordinata in allestimento Elegance, quello più accessoriato con la motorizzazione da 90cv.
Gli interni
Gli interni di quest'auto sono molto particolari, a partire dal volante il quale ha la parte centrale fissa affollata di comandi (quelli della radio, del computer di bordo, del regolatore di velocità e del ricircolo dell'aria) lasciando girare solo la corona, questa soluzione permette di avere tutto sotto mano senza dover distogliere l'attenzione alla guida. Particolare è anche il contagiri digitale che si trova dietro al volante e non sullo schermo centrale sempre digitale insieme al contachilometri, tachimetro ecc..La qualità dei materiali interni non è male e abbastanza buoni sono anche gli assemblaggi. La parte superiore della plancia (molto ampia) presenta una plastica bella da vedere e morbida al tatto, le altre plastiche invece sono rigide ma di qualità abbastanza buona. Non si può dire la stessa cosa per la pelle usata per il rivestimento del volante. I sedili sono in velluto quindi morbidi e comodi, in curva trattengono bene il corpo considerando che non sono sportivi. Per quanto riguarda la dotazione è abbastanza completa e offre di serie accessori che su altre auto sono optional come il regolatore di velocità ad esempio, molto utile per le lunghe percorrenze. Lo spazio a bordo è buono solo per quattro adulti, in tre sul divano si sta stretti, a complicare le cose ci pensa anche il tunnel centrale, inoltre sempre dietro i più alti sfiorano se non toccano con la testa il soffitto a causa della linea ad arco. Il bagagliaio con una capienza di circa 350 litri è sufficiente per una famiglia di tre persone.
Alla guida
Alla guida di quest'auto ci si sente a proprio agio, complice il fatto che si riesce a trovare la giusta posizione di guida favorita da una buona regolazione del sedile e del volante (altezza e profondità). L'ampio parabrezza garantisce una buona visuale davanti, dietro invece la visuale non è molto buona a causa del lunotto un'pò piccolo. Questa Citroen è stata studiata per offrire un buon confort e difatti è una delle più comode di questa categoria, anche nei lunghi viaggi (1500 km circa quello che faccio almeno una volta all'anno) non stanca molto. Nonostante l'indole quest'auto sa offrire anche un buon piacere di guida con una tenuta di strada migliore di quanto mi potessi aspettare, questo grazie alle sospensioni abbastanza rigide che però delle volte la rendono un'pò secca sulle buche. Le gomme 205/55 R16 sono a mio parere il giusto compromesso tra confort e tenuta di strada. Nonostante l'assenza di controllo di stabilità e trazione (previsto come optional) l'auto è sicura ed è abbastanza facile da controllare in situazioni di emergenza. Tra le curve dunque ci si può divertire grazie anche allo sterzo abbastanza diretto per il tipo di auto ma l'avrei preferito un'pò meno leggero in velocità,in manovra non affatica. I freni garantiscono buoni spazi d'arresto e la frenata e ben modulabile, perdono un'pò di efficacia se vengono stressati. Passiamo alla cosa più negativa di quest'auto che secondo me è il cambio il quale risulta essere un'pò gommoso e nelle cambiate veloci delle volte si impunta e gratta. Il motore invece si rivela elastico e offre prestazioni tutto sommato buone per la potenza di cui dispone (90cv) con uno 0-100 di circa 12,5 sec e una velocità massima autolimitata a 185 km/h, sviluppa una coppia di 215 Nm a 1800, sotto questa soglia risulta pigro e allunga bene fino ai 3500/4000 giri, inutile tirarlo di più. Sicuramente per il tipo di auto sarebbe stato più adatto il 1.6 da 109 cv, anche se non l'avrei potuta guidare per via del limite di potenza per i neopatentati quindi posso ritenermi fortunato visto che è l'unica che abbiamo in famiglia. Per finire vi parlo dei consumi che sono contenuti, nelle strade extraurbane se si guida con riguardo si superano facilmente i 20 km/l, in autostrada si sta intorno ai 17/18 km/l (rispettando i limiti) che non sono male considerando che manca la 6a marcia. In città invece non ci ho mai fatto caso sinceramente visto che la uso poco comunque penso che si aggirino intorno ai16/17 km/l.
La comprerei o ricomprerei?
Siamo abbastanza soddisfatti e quindi penso di si, anche se delle volte si presentano piccole noie come ad esempio il regolatore di velocità che ogni tanto fa i capricci. Comunque la c4 di un conoscente con molti più km della nostra (che attualmente ha circa 90000km) non ha avuto questi problemi quindi la consiglio a chi volesse un'auto comoda, divertente e dai bassi consumi visto che si riesce a trovare ad un buon prezzo.
Citroën C4 1.6 HDi 90 CV Business
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
2
3
1
3
VOTO MEDIO
2,7
2.7
10
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
2 settembre 2013 - 14:45
1
e originale, non ancora del tutto superata. Per quanto riguarda la prova è ben fatta, scorrevole e ben leggibile, quindi che dirti, bravo!!!
listino
Le Citroën
  • Citroën Grand C4 SpaceTourer
    Citroën Grand C4 SpaceTourer
    da € 27.050 a € 37.000
  • Citroën C5 Aircross
    Citroën C5 Aircross
    da € 25.700 a € 36.700
  • Citroën C-Zero
    Citroën C-Zero
    da € 30.740 a € 30.740
  • Citroën C3 Aircross
    Citroën C3 Aircross
    da € 16.000 a € 24.900
  • Citroën E-Mehari
    Citroën E-Mehari
    da € 27.300 a € 28.200

LE CITROëN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE CITROëN

  • La Citroën C5 Aircross permette lunghi viaggi senza stress: le poltrone sono comode e le sospensioni livellano il fondo. Brillante il 2.0 a gasolio da 177 CV, ben assistito dal cambio automatico EAT8. Qui per saperne di più.

  • Con la C5 Aircross anche la Citroen avrà la sua crossover media. Lunga quattro metri e mezzo, ha forme personali, specie nel frontale.

  • Rimasta in produzione ben 42 anni, la Citroën 2CV ha attraversato il secolo scorso caratterizzandone la storia automobilistica. Ne sono state prodotte oltre 5 milioni. Qui per saperne di più.