Citroën DS3 1.4 VTI 16V 95 CV Chic

Pubblicato il 18 agosto 2013

Listino prezzi Citroën DS3 non disponibile

Ritratto di TeoRaffa
alVolante di una
Citroën DS3 1.4 VTI 16V 95 CV Chic
Citroën DS3
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
5
Cambio
2
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Con la sua linea accattivante e la carrozzeria bi-colore, la Ds3 mi ha subito rapito. I dettagli esteriori dell'auto sono chiaramente una sfida alla Mini per il primato di questa categoria. La dotazione proposta da Citroën è veramente alta ma, soprattutto, il cliente ha la possibilità di modellare a proprio piacimento tutto ciò che riguarda l'estetica di quest'auto. La mia scelta è stata per il nero e il bianco (sul tetto), cerchioni da 17, fendinebbia (senza LED) e sensori di parcheggio posteriori. Tutto ciò per unire bellezza e comodità con un pizzico di sportività.
Gli interni
Gli interni in tessuto nero avvicinano la Ds3 a macchine sportive di ben altro prezzo e calibro; i sedili sono avvolgenti e regolabili anche in altezza. Il cruscotto è ben visibile grazie all'illuminazione complessiva degli strumenti, quali contagiri e contachilometri; manca di forza la luce interna sul tetto dell'auto. Le plastiche non sono di altissimo livello, ma la sensazione di essere su un'auto sicura c'è sempre ( lo dimostrano le 5 stelle euroncap). La radio, con l'impianto aggiuntivo denominato "Hi-fi Sound System", è veramente potente per un'auto di questa misura e l'integrazione del sistema Bluetooth permette di telefonare senza togliere la concentrazione dalla strada. La vivibilità a bordo è buona nonostante i quasi 4 metri, anche se dietro in 2 si sta già "strettini". Il bagagliaio è buono, unica pecca il vano di carico che si riga facilmente ed è abbastanza alto.
Alla guida
In città il motore stupisce per la silenziosità e per la prontezza in qualsiasi occasione. Neo di questa splendida vettura, vi dico subito, è il cambio 5 marce, totalmente inadatto e con la corsa lunga delle marce. Nonostante le bassissime emissioni, manca lo start & stop che aiuterebbe i consumi del 1.4 . Proprio il motore è il secondo neo della piccola francese: i 95 cv sono ottimi per la vita cittadina, ma già in zone quali autostrada e strade secondarie, pigiando sull'acceleratore, i consumi si alzano abbastanza, arrivando a 13-14 km/l. Se poi siete a pieno carico è anche peggio.. I freni sono davvero ottimi, precisi quando si pigia sul pedale; la frizione ha una corsa buona per il cambio 5 marce nominato prima. La tenuta su strada è impressionante in quanto, la Ds3, da sempre la sensazione di controllo al conducente; l'ESP e l'ABS aiutano sempre al momento giusto. E la velocitá massima? Provata su una strada chiusa, la Citroën Ds3 1.4 raggiunge i 180 km/h senza difficoltà.
La comprerei o ricomprerei?
In conclusione è una vettura, dal mio punto di vista, da 8 su 10 per la sua categoria. La ricomprerei? Sicuramente si, ma con una motorizzazione più potente.
Citroën DS3 1.4 VTI 16V 95 CV Chic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
3
0
1
0
VOTO MEDIO
4,1
4.142855
7
Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
25 agosto 2013 - 11:56
7
davvero ben fatti, e molto originali. Quest'auto perdonami non mi piace affatto..risparmierei qualcosa e andrei su C3 in allestimento exclusive che l'ho provata con il diesel e mi ha convinto, davvero una bella macchinuccia. Comunque il motore non lo conosco ma essendo un aspirato di poca potenza è ovvio che sia così. Non hanno abbastanza coppia, soffrono quindi salite e carichi, i 95 Cv sono solo attorno ai 6.000 giri o poco meno quindi difficilmente li utilizzeremo sul serio e conta quindi come sono "piazzati" questi cavalli, tuttavia apprezza quindi la fluidità di funzionamento ai bassi regimi (di solito buona) e la silenziosità.. insomma non si tratta di un neo, è il tipo di motore che funziona così..
Ritratto di Scorpio 81
5 dicembre 2013 - 21:06
4
Io possiedo una Citroen Ds 3 1.2 vti 82 cv.Ho comprato quest'auto per la linea veramente bellissima e anche per aver in passato guidato una Citroen C3 per lavoro. Ora che sono passati quasi 4 mesi dall'acquisto però posso dire tranquillamente che non la consiglio affatto. Fino ad ora ho avuto parecchi problemi: sin dall'inizio l'auto strappava nelle accelerazioni (poi in officina sono intervenuti sul sistema di iniezione e va meglio), hanno sostituito il cuscinetto della ruota anteriore sinistra, fissato una paratia sotto l'auto che faceva parecchio rumore nelle discese. Inoltre dall'interno si sentono rumori dal lato fissaggio cintura sicurezza destro, rumori sordi provenienti da sotto l'auto e come ciliegina sulla torta un cambio veramente appena sufficente,dal quale spesso nei passaggi marce, specie quelle basse, provengono fastidiosi toc-toc e davvero poco fluido nelle partenze. Certo gli interni sono eccellenti, l'abitabilità ottima e il baule capiente, ma dopo quanto descritto sopra non sono soddisfatto dell'acquisto e non la ricomprerei.
listino
Le Citroën
  • Citroën Grand C4 SpaceTourer
    Citroën Grand C4 SpaceTourer
    da € 27.050 a € 37.000
  • Citroën C5 Aircross
    Citroën C5 Aircross
    da € 25.700 a € 36.700
  • Citroën C-Zero
    Citroën C-Zero
    da € 30.740 a € 30.740
  • Citroën C3 Aircross
    Citroën C3 Aircross
    da € 16.000 a € 24.900
  • Citroën E-Mehari
    Citroën E-Mehari
    da € 27.300 a € 28.200

LE CITROëN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE CITROëN

  • La Citroën C5 Aircross permette lunghi viaggi senza stress: le poltrone sono comode e le sospensioni livellano il fondo. Brillante il 2.0 a gasolio da 177 CV, ben assistito dal cambio automatico EAT8. Qui per saperne di più.

  • Con la C5 Aircross anche la Citroen avrà la sua crossover media. Lunga quattro metri e mezzo, ha forme personali, specie nel frontale.

  • Rimasta in produzione ben 42 anni, la Citroën 2CV ha attraversato il secolo scorso caratterizzandone la storia automobilistica. Ne sono state prodotte oltre 5 milioni. Qui per saperne di più.