Pubblicato il 29 marzo 2011
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
2
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4
Perché l'ho comprata o provata
Ero nei pressi del milanese per motivi di lavoro e durante l'ora pranzo, insieme ad un mio collega ho provato la nuova Focus. Possiedo già una Focus TDCi del 2009 con poco più di 50.000 km e volevo vedere com'era la nuova. Ho provato una Focus 1.6 a benzina da 125 CV nell'allestimento Titanium da uno sgargiante rosso metalizzato.
Gli interni
Sono un netto miglioramento rispetto al passato, anche se più piccoli soprattutto nella parte posteriore. Deludente il tessuto, brutto da vedere e presumo di bassa qualità. Copiato e incollato da una Fiesta. Il baule è più piccolo rispetto al mio e meno sfruttabile. Per fortuna le brutte sorprese finiscono qui. Si è deciso di seguire la stessa filosofia dell'Astra. Auto che sacrifica la praticità al posto del design e del piacere di guida. Il posto di guida, è qualcosa di meraviglioso: è comodossimo e regolabile a piacere, la pedaliera è ben allineata e la strumentazione è molto bella oltre che completa; lo stesso vale per la plancia centrale dominata sopra da un elaborato sistema audio (ma solo visivamente) e sotto da un efficiente climatizzatore bi-zona. Non mi convince più di tanto il freno a mano stile nautico, invita a fare un bel drift. Il bracciolo centrale scorrevole è ampio e comodo.
Alla guida
E' il punto forte di quest'auto. All'inizio ero perplesso sul motore a benzina aspirato (quello diesel era già occupato) ma dopo un pò di km mi sono ricreduto. Non si fa quasi sentire, ed essendo un pò meno evasivi, non è poi tanto lento a salire di giri anche se per sorpassare bisogna tenere il motore nei valori vicini alla coppia massima. Il cambio è un buon manuale a 5 marce abbastanza manovrabile e preciso. Ora l'avviamento è a pulsante e basta una leggera pressione sul dito destro della mano per accendere o spegnere l'auto. Il motore per farlo "correre" prendere di giri bisogna dare tutto gas e superare i 4.000 giri. Oltrepassato questo regime il motore cambia carattere per diventare quasi cattivo. Nel breve tragitto che ho percorso non posso essere molto obiettivo sul comfort. Mi è sembrato migliorato quello acustico e anche quello riguardo le sospensioni. Mi è piaciuto lo sterzo, sempre preciso con un bel feeling. Il motore è discreto: non è lento, è molto omogeneo e regolare, ha coppia a sufficienza e se spremuto ha un bel carattere ma ha poca ripresa nelle marce alte complice quarta e quinta lunga. Nell'uso cittadino va abbastanza bene e permette di scattare bene al semaforo ma personalmente preferisco un bel turbo-diesel. La visibilità è scarsa e consiglio i sensori di parcheggio e i vetri oscurati peggiorano la visuale.
La comprerei o ricomprerei?
Le si perdona qualche sbavatura con il comportamento dinamico e il design ma sinceramente, dalla Ford mi aspettavo un prodotto leggermente diverso. Non so se la comprerei, e di certo non con questo motore che va bene per chi fa circa 10.000 km l'anno. Molto meglio il 1.6 TDCi o il 2.0 TDCi. La consiglio a chi vuole un mezzo con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Infatti la Focus da me provata (con una dotazione completa) di listino costa circa 20 mila euro a cui vanno tolti più di 2.000 mila euro di sconto e l'eventuale permuta. Ma per soli 1.500 euro in più molto meglio turbodiesel. Fate voi i calcoli.
Ford Focus 1.6 TiVCT 125 CV Titanium
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
1
0
0
VOTO MEDIO
3,0
3
1
Aggiungi un commento
Ritratto di Gianluigi986
29 marzo 2011 - 20:03
intendevo un pò più evasivi anzichè meno.
Ritratto di lollo76
7 aprile 2011 - 11:47
1
ormai il motore aspirato a benzina e inutile consuma un botto e va la meta di un diesel di pari o meno potenza,non capisco ancora perche spendano soldi per svilupparli,li facessero tutti turbo magari a gas o a metano........ . con la benzina a 1.55 euro chi se la compra questa motorizzazione calcolando che fara 11\12 km\litro visto che il mio 1.4 16v ne fa 13?!?!?........
Ritratto di gattinefrologia
6 aprile 2011 - 13:37
e concordo sul fatto che dal punto di vista dinamico è un'ottima auto...ma il desgn è scandaloso. E lo dice uno che è sempre stato innamorato della focus (anche la tua del 2009 sebbene non originale come la prima serie è una bella auto) e che tutt'ora trova la fiesta una rivoluzione stilistica (in senso positivo del termine). Poi come si dicie "de gustibus non disputandum est", ma la linea me l'hanno proprio rovinata. Peccato
Ritratto di Gianluigi986
6 aprile 2011 - 22:12
da questa Ford. E' senz'anima, a differenza della Giulietta e dell'Astra che probabilmente fra qualche anno deciderò di acquistare.
Ritratto di perché no
7 aprile 2011 - 11:12
I gusti sono gusti e, in quento tali, non si discutono...personalmente, però, non capisco che anima abbiano una generalista che gioca a fare l' auto premium (avendo, di premium, solo il glorioso marchio Alfa Romeo) e un' auto, l' Astra, che, a livello qualitativo, equivale, in tutto e per tutto, con la Focus (avendo anche qualcosina di meno...)
Ritratto di gattinefrologia
7 aprile 2011 - 11:43
la giulietta oltre a essere bella e originale è due spanne sopra la focus, sia dal punto di vista della linea, sia dal punto di vista dinamico e sia come finiture. Il paragone con le italiane va fatto con la bravo (che è comunque più originale nonostatnte sia un modello di 4 anni fa). L'astra è molto bella, ma onestamente non l'ho mai provata. Le ford si comperano per l'ottimo rapporto tra costo, prestazioni dinamiche e finiture. La giulietta si compera con il cuore, in considerazione del fatto che costa in certi casi oltre 6.000 euro in più della concorrenza (vuol dire il 30% in più). Ora questo sovrapprezzo magari è esagerato, ma è indubbio che sia un gradino sopra bravo, focus, 308 ecc ecc
Ritratto di perché no
8 aprile 2011 - 09:54
Ti dirò...non ne sarei così sicuro...la Giulietta, per rispondere alla sua "missione", cioé essere un' auto premium, avrebbe dovuto superare, nelle finiture e nella meccanica, la Golf che, ricordiamolo, é la media di un marchio generalista...
Ritratto di mecir
7 aprile 2011 - 21:54
La prima volta che vidi le foto della nuova focus qualche mese fa, mi sembrò un vero e proprio aborto. Invece devo dire che dal vivo, pur non avendo una linea splendida, è comunque piacevole. L'anteriore per esempio mi piace abbastanza, meno il posteriore. A differenza della giulietta che invece rende molto bene in foto mentre dal vivo delude un pò (almeno questo è il mio parere). Come avete detto la focus, come tutte le ford, si compra per l'ottimo equilibrio fra qualità, prezzo, finiture, linea, qualità dinamiche...ecc. Cioè come tutte le ford non eccelle in nessun punto in particolare, ma rimane un'ottima scelta perchè ha pochi difetti. L'Astra forse è leggermente meglio sia come linea che come finiture e qualità generale ma probabilmente a parità di allestimento e accessori costerà anche qualcosa di più...attendo con ansia il configuratore sul sito della ford per capire effettivamente quanto si va a spendere con tutti gli accessori necessari.
Ritratto di perché no
8 aprile 2011 - 12:38
Focus e Astra si equivalgono perfettamente, quanto a qualità globale e finiture: sono due berline solide, ben rifinite e un gradino sotto la Golf. Quanto a finiture, le uniche che raggiungono la Golf sono C4 e 308
Ritratto di Pasquale_62
8 aprile 2011 - 23:10
ho un'Astra e insieme a C4 la metterei a livello della Golf che tra l'altro ha solo il nome ma nulla di più. Anch'io ho visto la nuova Focus e fidati sulla Titanium vedere quel tessuto preso dalla Fiesta, quell'orribile freno a mano e nelle portiere solo plastica non trattata. Nella mia Astra è rifinito tutto in pelle e il tessuto misto-pelle è tutt'altra cosa.
Pagine
listino
Le Ford
  • Ford Ranger
    Ford Ranger
    da € 33.388 a € 45.100
  • Ford Focus Wagon
    Ford Focus Wagon
    da € 21.000 a € 35.750
  • Ford Focus
    Ford Focus
    da € 20.000 a € 34.750
  • Ford Kuga
    Ford Kuga
    da € 25.850 a € 40.750
  • Ford Fiesta
    Ford Fiesta
    da € 14.500 a € 26.750

LE FORD PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FORD

  • Estetica più grintosa e nuovi aiuti alla guida per la Ford Edge, una suv spaziosa che convince soprattutto per il comfort; adeguato il nuovo 2.0 biturbodiesel da 238 CV, alta la soglia di carico. Qui per saperne di più.

  • Marco Alù, direttore comunicazione della Ford Italia, spiega le funzioni del parcheggio assistito della nuova Ford Focus in occasione di un test drive sulla pista di Modena. Qui per saperne di più.

  • Dotato di un motore da 213 CV, il Ford Ranger Raptor per il mercato europeo ha un look grintoso ispirato al fratello maggiore F-150. Qui per saperne di più.