Ford

Ford
Tourneo Courier

da 15.000

Lungh./Largh./Alt.

416/176/177 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

n.d./n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Appena più lunga della B-Max (416 invece di 408) della quale adotta la piattaforma, la Ford Tourneo Courier è una multispazio dalla linea gradevole e dagli interni accoglienti anche nella zona posteriore (alla quale si accede da comode porte scorrevoli, con finestrini apribili a compasso). L’abitacolo è abbastanza curato e ricco di soluzioni funzionali: per esempio, davanti c’è una mensola nel soffitto e utili portaoggetti sono ricavati nel tunnel, sotto la poltrona del passeggero e nei pannelli delle porte; previsti anche tavolini ripiegabili a disposizione di chi viaggia dietro. Il baule, com’è lecito aspettarsi da un’auto del genere, è facilmente accessibile (la soglia dista soltanto 49 cm dal suolo) e spazioso, con 708 litri di capacità che salgono a 1656 rinunciando ai posti dietro (i valori sono calcolati al soffitto); pratica la cappelliera, in grado di sostenere 10 kg di peso, che si può fissare su due livelli o essere accostata al divano quando non serve. Su strada la Ford Tourneo Courier è gradevole: la posizione di guida è più da berlina che da veicolo commerciale, e lo sterzo non manca di precisione; inoltre, le sospensioni correttamente tarate fanno sì che il rollio, pur evidente se si affrontano le curve con grinta, non sia mai fastidioso. D’altra parte va detto che le prestazioni non sono sportive, nemmeno se si opta per il motore più vivace della gamma, ossia il piccolo 1.0 Ecoboost a benzina da 101 CV; l’alternativa è costituita dai diesel 1.5 da 75 CV e 1.6 da 95 CV, anch’essi abbinabili sia all’allestimento “base” Plus (che fa pagare a parte pure il “clima” manuale e i cerchi in lega di 15”) sia al più completo Titanium.

 

Versione consigliata

La 1.0 a benzina è vivace, ma chi macina chilometri farà bene a preferire la diesel più potente che, fra l’altro, è quella con i consumi (dichiarati) più bassi. Fra i due allestimenti della Ford Tourneo Courier conviene scegliere il più ricco (Titanium), che – fra l’altro – offre di serie anche le barre sul tetto, i vetri posteriori scuri, i cerchi in lega di 16 pollici e l’accensione automatica dei fari e dei tergicristallo; inoltre, può essere arricchito con il navigatore. Fra gli optional anche il sistema Sync, capace di chiamare autonomamente i soccorsi in caso di incidente.

 

Perché sì

Spazio Ce n’è davvero parecchio, anche per chi viaggia dietro (il divano è comodo per tre persone) e per i bagagli.

Estetica Gradevole e slanciata, non è la solita multispazio che tradisce la derivazione da un veicolo commerciale.

Comfort Le sospensioni assorbono come si deve le asperità, e non è male nemmeno l’insonorizzazione.

Sicurezza Esp, sei airbag e sensori di pressione per le gomme sono di serie per tutta la gamma, come pure il cruise control.

 

Perché no

Gamma di motori È limitata a due turbodiesel e a un turbo a benzina: alcune rivali offrono più scelta, versioni a gas incluse.

Climatizzatore Accessorio indispensabile, è di serie soltanto nella “ricca” Titanium.

Colori Oltre a quelli metallizzati, si pagano a parte anche il bianco e il rosso pastello: l’unica tinta gratis è il blu.

Cambio C’è solo quello manuale a cinque marce, sufficientemente preciso ma con una leva dall’escursione lunga.

 

Ford Tourneo Courier
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
14
17
12
13
11
VOTO MEDIO
3,1
3.149255
67
Photogallery