Ford

Ford
Ranger

da 32.474

Lungh./Largh./Alt.

536/186/182 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

n.d./n.d. litri

Garanzia (anni/km)

3/100.000
In sintesi

In quest’ultima, accattivante edizione, il Ford Ranger (uno dei pick-up più diffusi nel mondo) ha dimensioni ancor più abbondanti che in passato: la lunghezza è di 536 cm, 28 in più del vecchio modello. Di conseguenza cresce lo spazio a disposizione degli occupanti (il divano accoglie senza problemi tre adulti) e migliora la capacità di carico (il cassone misura 156x156 cm). È piacevole e moderna anche l’estetica dell’abitacolo, peraltro ricco di portaoggetti e ben curato nell’insonorizzazione: qualità, quest’ultima, che si apprezza nei lunghi viaggi. Studiato per muoversi su ogni terreno, il Ford Ranger ha un’altezza minima da terra di ben 25 cm e la trazione integrale inseribile (normalmente è sulle ruote posteriori). Tutto quel che serve per la sicurezza (incluso l’Esp con sistema anti-arretramento nelle partenze in salita e limitatore di velocità in discesa) è di serie anche nella “base” XL, spinta dal 2.2 TDCi turbodiesel da 160 CV con cambio manuale a sei rapporti provvisto di riduttore; con la medesima meccanica ci sono anche l’intermedia XLT e la raffinata Limited (proposta anche con cambio automatico-sequenziale). La più prestante e costosa Ford Ranger 3.2 TDCi da 200 CV (sempre a gasolio), invece, si può avere soltanto nelle versioni Limited e Wildtrack, quest’ultima ancor più ricca. A settembre 2015 il modello ha beneficiato di un restyling che, all'esterno, ha interessato soprattutto il frontale, mentre all'interno la plancia è tutta nuova, di stampo decisamente più "automobilistico" rispetto a quella di prima.

 

Versione consigliata

Per risparmiare senza rinunciare alla sicurezza col Ford Ranger c’è l’allestimento “base” XL ma, in termini di rapporto prezzo/dotazione, a conti fatti conviene l’XLT (offre di serie anche i cerchi in lega, i fendinebbia, il cruise control e la radio/cd/mp3/Aux/Usb con vivavoce Bluetooth e comandi al volante). Per non rinunciare a nulla (neppure alle prestazioni, se si sceglie la 3.2 da 200 CV invece della 2.2 da 160), meglio il Limited, che aggiunge l’antifurto, gli interni in pelle, il “clima” automatico, i sensori di parcheggio posteriori e i vetri dietro e il lunotto scuri. Ma per avere anche la (utile) telecamera di retromarcia si deve optare per la più ricca e costosa Wildtrack: a questo punto, conviene anche sceglierla col cambio automatico.

 

Perché sì

Comfort Su asfalto si viaggia comodi quasi come con una suv grazie, anche, alla buona insonorizzazione.

Fuori strada Con 25 cm di luce a terra e le marce ridotte (previste anche con il cambio automatico a sei marce, optional) si possono affrontare i percorsi più impervi.

Sicurezza È uno dei pick-up meglio dotati di dispositivi di sicurezza: l’Esp è di serie, assieme agli airbag laterali, per la testa e per le ginocchia del guidatore.

Prezzo/contenuti Motori potenti, buona qualità costruttiva ed equipaggiamento ricco: per quel che costa, e indipendentemente dalla versione, la Ranger offre molto.

Perché no

Protezioni Lo scudo anteriore verniciato è poco adatto a un veicolo destinato anche al fuori strada duro, e i fendinebbia sono in posizione troppo “esposta”.

Ingombri Lungo ben 536 cm e con un passo di 322, il Ranger si presta ai grandi spazi (d’altronde, è stato sviluppato in Australia) ma non alla città.

Visibilità posteriore In retromarcia è pressoché impossibile capire dove “finisce” il cassone: indispensabile affidarsi ai sensori (di serie soltanto nelle versioni “top”).

Dettagli Alcune plastiche (come quella del tunnel o della parte bassa della plancia) tradiscono la parentela con un veicolo da lavoro.

 

Ford Ranger
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
46
30
16
13
10
VOTO MEDIO
3,8
3.773915
115
Photogallery