Honda Jazz 1.3 i-VTEC Trend

Pubblicato il 9 aprile 2019
Ritratto di enriko17
alVolante di una
Honda Jazz 1.3 i-VTEC Trend
Honda Jazz
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
3
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.3333333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Dovevo assolutamente acquistare la prima auto e doveva essere di medio piccole dimensioni pratica, accessibile (13900€ messa in strada) e con costi di gestione contenuti.
Gli interni
Gli interni sono ben fatti, plastiche e rivestimenti ben accoppiati e privi di scricchiolii. La sensazione è di essere al volante di un'auto robusta e ben fatta. In quanto ad equipaggiamento, rispetto alle ultime concorrenti uscite sul mercato, la mia versione Trend (che è la base) non presenta tutti i gadget tecnologici di infotainment. Nonostante sia appunto una versione base è equipaggiata (di serie) di bluethoot, ingresso AUX e USB, oltre ovviamente ad un buon impianto audio. La peculiarità (e una delle motiviazione che mi ha spinto all'acquisto) sono i "Magic seats", che consentono ai sedili posteriori di assumere diverse configurazioni per trasportare oggetti ingombranti. Io lo uso per traformare una parte dell'abitacolo in "cuccia per il cane"! Da non dimenticare i sedili anteriori riscaldabili! Il bagagliaio è un piccolo miracolo per un auto di quattro metri.
Alla guida
Il feeling al volante è rispecchia le prime impressioni, vale a dire buona reattività e sensibilità del volante, frenata sicura, ottima manovrabilità e precisione del cambio manuale a sei marce. La climatizzazione sembra leggermente faticare nel riscaldare l'abitacolo in inverno e bisogna un pò insistere con la ventola (è anche vero che la mia Jazz è fuori tutto l'anno!). Il motore nonostante sia "fuori moda" in quanto si tratta di un 4 cilindri 16 valvole iVTEC earth dream con doppio funzionamento (ciclo Atkinson e bassi regimi e normale ciclo otto dai medio-alti ) è un motore elastico e aggressivo quando si preme a fondo l'acceleratore, grazie ad allungo fino a quasi 7000giri/min. Se usato normalmente è un motore abbastanza silenzioso e parsimonioso, infatti riesco a fare circa i 18km/l nel misto; medie che possono crescere se si tiene il piede leggero e si segue l'indicatore di cambiata! Questi risultati si ottengono grazie ovviamente alla tecnologia del motore sia grazie alla leggerezza dell'auto.
La comprerei o ricomprerei?
Oggi la ricomprerei? Se mi ritrovassi nella condizione di dover cambiare auto per forza è sicuramente tra le auto che prenderei in considerazione, insieme a Volkswagen T-Cross (mi piace la sua soluzione simile a Jazz per gli interni così come i motori) e Seat Arona a metano. Ma la curiosità va verso la futura versione della Jazz, che avrà sicuramente qualcosa di più nuovo soprattutto dal punto di vista motoristico; non comprerei più un auto con motore a combustione pura.
Honda Jazz 1.3 i-VTEC Trend
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
0
1
0
0
VOTO MEDIO
4,5
4.5
4
Aggiungi un commento
Ritratto di bridge
28 maggio 2019 - 22:54
1
Buona prova e buona auto la Jazz.
Ritratto di alfabeto
31 maggio 2019 - 15:32
Honda è un ottimo produttore di auto. E la vettura è molto valida.
listino
Le Honda
  • Honda NSX
    Honda NSX
    da € 201.000 a € 201.000
  • Honda Civic 4 porte
    Honda Civic 4 porte
    da € 27.900 a € 31.500
  • Honda Jazz
    Honda Jazz
    da € 16.950 a € 21.950
  • Honda Jazz
    Honda Jazz
    da € 22.500 a € 26.900
  • Honda Civic
    Honda Civic
    da € 23.450 a € 41.500

LE HONDA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE HONDA

  • La nuova generazione della Honda Jazz mette al primo posto la sicurezza: in questo video tutti i dispositivi che aiutano a prevenire gli incidenti e a mitigarne gli effetti. Qui per saperne di più.

  • Dopo aver guidato il prototipo, ecco le prime impressioni di guida della versione di serie della Honda e. La piccola elettrica dal look accattivante spicca per la tecnologia di bordo, meno per l’autonomia.

  • La prima auto elettrica pura della Honda è questa utilitaria che ha un'autonomia di 220 km e un interno avveniristico con ben cinque display per controllare tutte le funzioni della vettura.