Pubblicato il 14 ottobre 2010
Ritratto di trytheblack
alVolante di una
Volvo XC60 D4 R-Design Momentum Geartronic
Hyundai i10
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
3
Tenuta strada
3
Media:
4.25
Perché l'ho comprata o provata
Cercavamo un'auto piccola ma spaziosa in grado di ospitare comodamente carrozzina, eventuale spesa e quant'altro occorre ad una giovane mamma. La "piccola" di casa Hyundai ci è subito piaciuta per la linea, per le dimensioni contenute e per la capienza del bagagliaio (il telaio del passeggino entra perfettamente), nonchè per la ricca dotazione di bordo nella versione da noi scelta.
Gli interni
Il posto guida si presenta subito abbastanza bene: comandi tutti al loro posto, molto intuitivi, ben illuminati e facili da raggiungere; un appunto va fatto solo agli interruttori degli alzacristalli: solo quello lato guida, per altro automatico in discesa, si illumina! La dotazione di bordo comprende: 6 airbag (lato passeggero disattivabile), ABS, 4 freni a disco (anteriori autoventilati), climatizzatore, chiusura centralizzata con antifurto e comando a distanza sulla chiave, radio integrata con lettore mp3-cd e presa aux, sedile posteriore abbattibile 40-60%, svariati scomparti portaoggetti (anche sotto il sedile del passeggero anteriore è stato inserito un piccolo cassetto scorrevole), 4 vetri elettrici con i posteriori bloccabili dal lato guida, specchietti a regolazione elettrica, sedile di guida con regolazione in altezza.
Alla guida
Ci si trova subito a proprio agio: posizione di guida rialzata (sembra di essere su una monovolume), sedile regolabilissimo e piantone sterzo regolabile in angolazione. Avviando il motore se ne apprezza la silenziosità e la regolarità di funzionamento; sin dai primi metri è possibile rendersi conto della fluidità del motore e della sua "disponibilità" ad assecondare le richieste del conducente; altro discorso per lo sterzo (con servoassistenza elettrica) che mi è sembrato un pò "lento" guidando con un pò più di brio; piacevole invece la sensazione di irrigidimento con l'aumentare della velocità. Parsimoniosa in città, mi è sembrata un pò assetata alle andature autostradali (110-120 Km/h) ma, in fondo, è nata per la città.
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente da ricomprare: paragonata ad altri marchi, nel suo segmento e per quel che interessava noi, non ha paragoni nè a livello di spazio interno nè a livello di possibilità di carico (sempre rendendoci conto che si tratta di una citycar.....).
Hyundai i10 1.1 Active
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
2
0
1
VOTO MEDIO
2,3
2.333335
3
Aggiungi un commento
Ritratto di Federico °_°
5 aprile 2011 - 23:48
accessoriatissima, la hyundai ha sempre offerto molti accessori di serie!
Ritratto di gig
27 ottobre 2011 - 16:03
Ciao a tutti, sono gig, ex possessore d' una Ford Ka 1.3 Leather Collection del '97, la quale, una fredda sera di novembre dell' anno 2010, non s' è aperta più. Il giorno dopo, mi reco da un' elettrauto (entrando in auto dallo sportello lato passeggero), il quale, mio rammarico, mi comunica, che l' auto sta esalando i suoi ultimi respiri: il clima, infatti, aveva smesso da non poco di funzionare e, dalle bocchette, usciva solo aria fredda (non spegnibile, cioè sempre attiva). Disperato (sia per la spesa che avrei dovuto affrontare, sia per l' imminente arrivo del giorno dell' abbandono della mia Ka), comincio a girovagare per le concessionarie delle case le quali possedevano in listino citycar od utilitarie. Il mio budget era assai ridotto, ma di comprare un' auto usata, per risparmiare, non m' andava giù. Sta di fatto che, il 17 dicembre, firmo l' ordine d' acquisto per una Hyundai i10 1.1 Style benzina rosso pastello, al prezzo di 7800 euro, nuova! La blocco la stessa sera con 10 euro (avete ben capito: 10 euro!) con la promessa della consegna il giorno 23/12/2010 e l' omaggio dei sensori di parcheggio posteriori. Il 23, mediante telefonata (fatta da me alla Hyundai), vengo avvisato che, causa un sovraccarico d' ordini, è impossibile ritirare l' auto. Io avverto la concessionaria che, il giorno 29, devo partire per l' Abruzzo e che, come potrete immaginare, era impensabile affrontare un simil viaggio con la Ka. M' invitano a ritirare l' auto il giorno 24. Una volta lì, però, vengo avvisato che, causa montaggio dei sensori di parcheggio, l' auto era completamente smontata in officina. Mi assicurano, dicando che il 2712/2010 mattina, potrò sedermi nella mia i10. Fiducioso, senza nemmeno chiamare, mi dirigo alla Hyundai alle ora 10.00. M' accolgono calorosamente, come sempre, e m' invitano ad occupare l' ora che mancava per ritirare l' auto (momentaneamente in coda all' autolavaggio) andando a disdire l' assicurazione della Ka. Accetto il consiglio, e ritorno in sede alle ore 11.00. Un volta lì, m' informano che l' auto non è ancora giunta in sede, pregandomi d' attendere cinque minuti. Purtroppo, solo alle 12.30, vedo arrivare la mia i10, purtroppo non luccicante come promesso, ma impolverata dentro e sporca fuori. Questi citati particolari sarebbero tralasciabili se non venisse aggiunto un ulteriore disguido: il carro-attrazzi e tornato a Frosinone con le targhe ed i fusibili della mia auto, quindi, sono invitato a ritornare a casa senza poter provare nè luci nè tutto ciò che per funzionare necessita dei fusibili. Girovagando attorno all' auto, però, scopro la più triste sorpresa: mancano i sensori di parcheggio ed il paraurti è rigato. Imbestialito, esigo il montaggio di targhe e fusibili entro le 14.00 del 27 stesso e quello dei sensori appena di ritorno dalla mia vacanza, alla riapertura della sede dopo le vacanze. Alle 13.50, ecco arrivare a casa il concessionario con il meccanico, i quali hanno le targhe, ma non i fusibili, per l' arrivo dei quali, serve un' ora: il meccanico s' è perso nel cercare un elettrauto nei paraggi! Insomma, parto per le mie vacanze con la i10, il giorno 29/12/2010. Al mio ritorno, vengo invitato in concessionaria per montare i sensori per ben sei volte consecutive: ogni volta (che c' andavo: non avvisavano mai telefonicamente) non c' era il meccanico o mancava il pezzo. Arrivo a montarlo il 27 febbraio. Ma, lo stesso dì, attendo in sede cinque ore prima che arrivi il carro-attrezzi con il pezzo. Lo montano (male: sporge!) e me ne vado. Dopo qualche mese, di ritorno in concessionaria per un controllo ai freni (erano a posto, ma li ho voluti far revisionare), il meccanico scopre che non era stata effettuata l' ispezione pre-consegna: le gomme non erano state sgonfiate, mancavano acqua olio ed altre cose necessarie all' ottimale funzionalità del mezzo. Aggiunte dal meccanico. La cintura, a sei mesi dall' acquisto, poi, presentava dei punti di ruggine. Per cambiarla, ho atteso tre mesi. Ora, con l' auto che ha compiuto giusto oggi undici mesi, mi trovo bene: mai un guasto (tranne la rottura della manopola per regolare l' altezza dei fari - apparteneva ad un richiamo, del quale non ero a conoscenza) nè un intoppo. Da poco ho fatto il tagliando dei 10000 chilometri (oggi, in tutto, ne ha 11550), pagato solo 90 euro, grazie allo sconto del concessionario. La ciliegina sulla torta? Al tagliando, il meccanico era sprovvisto di filtro nuovo dell' aria. L' ho fatto montare ieri, ma nemmeno ieri era disponibile: l' ha staccato da un' altra i10! Ora, a quasi un anno dall' acquisto, mi ritengo più che soddisfatto, e consiglio la i10 a chiunque. Per informazioni più dettagliate sulla funzionalità della suddetta, prego visitare la mia prova: http://www.alvolante.it/opinioni/hyundai_i10_gig. Un saluto a tutto il forum dal vostro gig...
listino
Le Hyundai
  • Hyundai i30
    Hyundai i30
    da € 19.400 a € 37.500
  • Hyundai i30 Fastback
    Hyundai i30 Fastback
    da € 25.350 a € 28.900
  • Hyundai Santa Fe
    Hyundai Santa Fe
    da € 51.700 a € 57.250
  • Hyundai Tucson
    Hyundai Tucson
    da € 23.050 a € 40.500
  • Hyundai ix20
    Hyundai ix20
    da € 18.500 a € 20.250

LE HYUNDAI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE HYUNDAI

  • La versione N Line della i30 Fastback ha un look più grintoso sia all'interno che all'esterno e tarature specifiche per telaio e sospensioni. Qui per saperne di più.

  • Questa show car monta 70.000 euro di pezzi in carbonio e nasce per promuovere il programma di personalizzazioni N Option per le versioni più spotive della Hyundai.

  • Sportività ma anche basso impatto ambientale nei prodotti della Hyundai al Salone di Parigi: ne parliamo con il direttore generale di Hyundai Motor Company Italy.