Mazda 3 1.6 Advanced EU4

Pubblicato il 9 agosto 2010
Ritratto di alfastam
alVolante di una
Mazda 3 1.6 Advanced EU4
Mazda 3
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
2
Confort
4
Motore
3
Ripresa
2
Cambio
4
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.5833333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Nella scelta della mia nuova auto mi sono orientato sulla Nuova Mazda3 in quanto fin dal suo lancio mi aveva colpito per la linea sportiva, la dotazione di serie e soprattutto l'ottima fama in termini di affidabilità della casa madre. Ho provato (sempre col 1.6 a benzina) sia la versione Active che quella Advanced, scegliendo alla fine quest'ultima in virtù della sua dotazione full optional e dell'ottimo rapporto qualità/prezzo: cerchi in lega 17", fendinebbia, sensore luce/pioggia, "clima" automatico bi-zona, radio-cd e presa aux nel bracciolo, navigatore integrato, computer di bordo, comandi al volante, Bluetooth, avviamento senza chiave, sensori di parcheggio, cruise control, specchietti elettrici resclinabili .. e ancora molto altro!
Gli interni
Risultano sicuramente realizzati e assemblati con cura, forse giusto un gradino sotto le tanto blasonate "tedesche". Ad oggi non ho avvertito alcuno scricchiolio o rumorino nonostante il pessimo stato delle nostre strade. La posizione di guida si riesce a trovare immediatamente grazie alle regolazioni di volante in altezza e profondità e sedile (quest'ultimo presenta anche la leva per la regolazione lombare), mentre la plancia risulta spettacolare col suo andamento ad onda e gli indicatori di velocità e giri/min collocati in due binocoli separati: dà veramente una sensazione di sportività appena ci si mette alla guida. I comandi sono distribuiti in maniera intuitiva e sono tutti immediatamente raggiungibili ad eccezione di quelli per la regolazione dei flussi del "clima", posizionati troppo in basso davanti e davanti alla leva del cambio: ci si deve distrarre dalla guida per vedere quello che si preme. Utilissimo lo specchietto retrovisore fotosensibile cosi gli abbaglianti di quelli che ci seguono non sono più un problema, mentre invece lasciano perplessi i troppi pulsanti nel volante: ci vuole un pò di pratica; inoltre le levettine che regolano il volume della radio, delle stazioni e del "navi" nelle manovre di parcheggio danno un certo fastidio e capita di azionarle per sbaglio. Ottimi il viva voce Bluetooth con la possibilità di ascoltare anche i brani memorizzati nel cellulare e il CDB con i consumi istantanei e totali e l'indicazione indicativa dell'autonomia. Altre piccole stonature vista la categoria dell'auto sono la mancanza della lancetta della temperatura dell'acqua sostituita da una spia blu che si spegne al raggiungimento dei 40° e la mancanza della serratura per chiudere il vano porta-oggetti (quest'ultimo diviso in due parti e molto capiente ma senza la refrigerazione per un eventuale bottiglietta d'acqua). Capitolo a parte il navigatore: mappe del 2008 aggiornabili unicamente con cambio della scheda in concessionaria, visuale solo dall'alto e nessuna possibilità di inserire autovelox etc. oltre ad un display sicuramente posizionato nel punto migliore per non distrarsi dalla guida ma troppo piccolo: insomma, non lede il rapporto qualità/prezzo della vettura ma non è fatto sicuramente per le persone più esigenti, che troveranno in un classico Tom Tom una validissima e più economica alternativa. Il baule risulta piuttosto capiente anche se non eccessivamente, mentre la soglia alta da terra e lo scalino del paraurti rendono difficoltoso il carico e scarico di bagagli o borse della spesa.
Alla guida
Sin dalla prima guida ci si accorge di come la nuova Mazda3 sia fatta per essere guidata in totale relax e comodità (almeno col propulsore 1.6 benzina 105 CV da me scelto) e ciò sembra quasi stonare col carattere sportivo della vettura. Lo sterzo è molto preciso negli inserimenti in curva e la vettura, anche grazie ai dispositivi di sicurezza di serie come il DSC (comunque disinseribile manualmente), risulta sempre ben piantata a terra: anche portata all'estremo la sensazione è quella di averne sempre saldamente il controllo, anche in condizioni di pioggia o neve. La leva del cambio corta e precisa negli innesti contribuisce ad avvalorare questa sensazione, anche se a freddo risulta contrastata nel passaggio prima/seconda e nella scalata terza/seconda. Il propulsore purtroppo risulta piuttosto fiacco sotto i 3.000 giri/min e ciò non favorisce le riprese (bisogna sempre scalare di marcia per effettuare dei sorpassi), ma si sveglia in caso di guida sportiva e al limite. Vista l'economia di esercizio di questo 1.6 non si può pretendere certo miracoli; il consumo 70% città e 30% extraurbano è di 7,8 l/100 Km (percorsi 5.000 km fino ad ora). Disturbano invece nelle curve i montanti del parabrezza molto inclinati e larghi mentre nelle manovre in retro la visuale causa il piccolo lunotto è scarsa: indispensabili i sensori di parcheggio.
La comprerei o ricomprerei?
Sicuramente si! Per le mie esigenze e stile di guida (bado molto al confort di marcia e all'estetica ricercata e sportiva) risulta la macchina adeguata. Forse avendo una liquidità maggiore opterei per il 2.0 benzina con i-stop che promette prestazioni maggiori e addirittura consumi minori del mio 1.6.
Mazda 3 1.6 Advanced EU4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
1
0
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
1
Aggiungi un commento
Ritratto di MASSIMO69
13 agosto 2010 - 16:47
Una bella auto complimenti! Ho provato pure io quanche tempo fa la tua stessa auto e mia ha impressionato l'accelerazione e la ripresa! Si sa che le giapponese sono auto ben costruite e secondo si posizionano un gradino su dalle tedesche che ormai hanno stancato essendo sempre la replica delle stesse!
Ritratto di RENAULT
13 agosto 2010 - 21:01
veramente bella! finalmente qualche cosa di diverso e originale!purtroppo qui da noi non è molto venduta a causa della mentalità ristretta che abbiamo noi italiani(e non solo) che se non è Golf si scarta a prescindere anche se l'alternativa come in questo caso è molto valida bella originale e affidabile! complimenti a Mazda!
Ritratto di alfastam
17 agosto 2010 - 11:13
2
l'impressione è che almeno qui in Italia negli ultimi anni prevalga più la moda nella scelta dell'auto che altri fattori (vd. Golf, Mini, 500..) così magari si salta a prescindere la valutazione di vari modelli d'interesse fra loro.
Ritratto di high.voltage20
21 agosto 2010 - 23:01
ma che ti ha fatto la volkswagen di male??? che ti piacciono a te le Renault devono piacere a tutti, non criticare la Golf perchè è il simbolo dell'auto!!!
Ritratto di alfastam
22 agosto 2010 - 11:17
2
secondo me non si sta criticando la Golf, ma la mentalità di chi sceglie un'auto. la Ww prima di essere giustamente un'icona dell'automobilismo ha dovuto fare la sua gavetta; se nessuno le avesse dato fiducia non avrebbe dimostrato le sue qualità. In giro ci sono auto di qualità ma la gente le scarta a prescindere, attirata solo dal nome "Golf"
Ritratto di apm
14 agosto 2010 - 01:07
bella la macchina, complimenti per la scelta, a me piace molto sia esteticamente sia di motirzzazioni, e confermo quanto detto dell'affidabilità della casa, noi in famiglia abbiamo una Mazda da quasi 4 anni (mazda 2 1.2 16v style clima) e mai un problema, se non un ticchettio dovuto all'usura precoce dei cuscinetti della frizione, sostituiti in garanzia (di ben 5 anni di serie) e tutt'ora in uso. I tecnici sono sempre gentilissimi, disponibili e rapidi nelle riparazioni, almeno quelli del centro Mazda qui a Roma non ricordo in che via. Addirittura al giorno del compleanno fanno gli auguri per sms e, da quest'anno, inviano un codice da usare su internet per scaricare 20 canzoni gratis dal loro sito internet, non ci sono tutte le canzoni del mondo logicamente, e quelle che ci sono non sono eccezionali, ma è comunque apprezzabile (proprio da li ho rimediato una canzone di uno dei miei gruppi preferiti che nemmeno sapevo che esistesse) certo, uno non compra Mazda per avere le 20 canzoni gratis, però è sempre un "stima +1" per loro
Ritratto di Simov6
14 agosto 2010 - 10:07
Bella macchina complimenti!non che la golf non mi piaccia xo scoccia pagare 3/4 mila euro in più per avere lo stemma vw e qualche plastica montata meglio!poi che sia una bella macchina lo sono anche le altre..dipende dai gusti..però al conto economico in banca bisogna sempre pensarci!
Ritratto di Gianlu_82
15 agosto 2010 - 14:20
Complimenti ! Bravissimo, e ottimo acquisto
Ritratto di davi_serie3
19 agosto 2010 - 00:11
ma piu che altro affidabile....
listino
Le Mazda
  • Mazda 3
    Mazda 3
    da € 23.700 a € 35.800
  • Mazda 2
    Mazda 2
    da € 17.800 a € 22.550
  • Mazda MX-5 Roadster
    Mazda MX-5 Roadster
    da € 33.500 a € 36.100
  • Mazda CX-30
    Mazda CX-30
    da € 24.750 a € 38.150
  • Mazda CX-5
    Mazda CX-5
    da € 30.650 a € 45.550

LE MAZDA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MAZDA

  • Con l'amministratore delegato di Mazda Motor Italia affrontiamo i temi caldi di questo periodo di difficoltà economica nel quale le concessionarie sono chiuse.

  • La Mazda 2 si aggiorna (poco) fuori, e riceve un sistema ibrido “leggero” basato sul 1.5 a benzina da 90 CV (o 75 CV), in verità poco grintoso ai bassi giri. Appagante la guida, e “da grande” la dotazione; ma lo spazio è così così. Qui per saperne di più.

  • Crossover dalle forme fluide, la nuova Mazda CX-30 offre guida precisa, ricca dotazione e buon comfort. Ma il 2.0 ibrido da 122 CV non spinge molto. Qui per saperne di più.