Pubblicato il 28 maggio 2012

Listino prezzi Opel Astra GTC non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.9166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Possedevo già una GTC del precedente modello, sempre Cosmo con i cerchi della massima misura, cioè da 18 pollici a cinque razze a stella, rossa Ferrari, con il parabrezza panoramico (quello che ultimamente l'ha ricopiato la Citroen, per intenderci), sedili in pelle nera traforata e radio con navi e telefono a cui poi ho aggiunto l'Opc Pack (minigonne e vari spoiler) … Strepitosa! Vista la nuova sui giornali la scorsa primavera, l'ho aspettata fino ad estate inoltrata. Lì, stanco, l'ho ordinata a settembre ma mi è stata consegnata solo in gennaio … Piano: ordinata ma senza averla nemmeno mai vista dal vero, mi son fidato dell'Opel e dei miei gusti: bianca stavolta, cerchi di misura massima, cioè da 20 pollici, radio con navi e telefono, fari A.F.L. (migliori rispetto ai vecchi Bi-xenon), freno elettrico, Opel Eye, e non ricordo cos'altro ... Niente sedili in pelle stavolta, non so se ho fatto male o bene ma mi piaceva il tessuto misto alla pelle di serie … A dire il vero una me l'avevano fatta provare, cioè una 1,4 Turbo 140cv SW avvertendomi però che solo la plancia era uguale, tutto il resto completamente diverso, come piace a me sarebbe stato tutto molto più sportivo ... E di auto sportive, modestamente, me ne intendo: la prima auto è stata una 75 usata; poi due Golf, una Gti e una V6 e nel 1996 approdai all'Opel per un'Astra 2,0 16v Gsi 3p. prima serie, nel 2003 un'Astra seconda serie 3p. Opc Turbo (la 200cv, non la 160 aspirata) e nel marzo 2005 una GTC 2,0 Turbo 200cv, sostituita nel 2008 con l'ultima GTC rossa diesel: macinando parecchi km per lavoro, purtroppo ho rinunciato al tiro del turbo a benzina ad alte prestazioni. Ero indeciso se comprarla automatica o meno, alla fine ho scelto il manuale. Avrei voluto anche su questa il parabrezza panoramico ma il venditore me l'ha sconsigliato per evitare ulteriori ritardi … Si, in effetti avrei fatto prima a fabbricarmela da solo: giuro che ho trovato la pazienza di aspettarla solo perché è un'Opel (quindi affidabile) ed è stupenda, oltre che coupè, altrimenti … E giuro che non si può rimanere indifferenti alla linea: il muso basso e completamente indipendente dalle altre Astra, con gli occhi piccoli e arguti (per non dire un'altra parola non pubblicabile che un po' c'assomiglia) e quella bocca enorme sotto il naso a forma di Blitz, nera, particolarmente famelica che ben si sposa con i fari a led taglienti; i bei cerchi in lega da 20” a cinque razze doppie che tanto bene ne fanno risaltare la cattiveria del design, la lama laterale che smuove la fiancata, la finezza del raccordo della linea dei fari posteriori raccordati alla maniglia della portiera, la cromatura sui finestrini che delimita dove finisce in alto ma non in basso facendo risaltare la linea arrotondata … E poi, la parte posteriore, tanto affascinante quanto feroce, che sembra ridere avidamente a chi resta dietro, inganna diabolicamente l'occhio e la fa sembrare molto più bassa, con quel posteriore alto e formoso e tanto di accennato spoiler … Che dire?! Tanto unica quanto stupenda! A questo punto però, non capisco perché, visto le uniche peculiarità comuni con le Astra sono solo motori e plancia (persino pianale e telaio sono diversi!) perché continuare a chiamarla Astra e non semplicemente GTC, come invece Opel (e poi altre case) han fatto, per esempio nel 1995 con la piccolina Tigra dalla Corsa, che peraltro avevano anche altro in comune. Infine, concludo questa parentesi sulla scelta confessando che ero molto tentato di ricomprarla rossa come la precedente oppure gialla come i classici coupé Opel d'epoca, poi ho optato per il bianco. Indubbiamente, nera o blu mai!
Gli interni
Aperta la portiera, noti immediatamente i materiali e la finitura, anche dei pannelli e dei sedili, ma soprattutto della plancia … Già, la plancia, identica alle Astra e sembra impossibile eppure è tutt'altra auto: sarà per il tetto, per i sedili diversi, per il telaio diverso … Dell'Astra ST provata non sa proprio nulla. Poi ci sali e ti meravigli perché in realtà non è poi tanto bassa, ci si sale comodamente. Ultima moda Opel la regolazione del sedile a scatti, diversamente da tutte le altre avute in precedenza! Volante perfettamente allineato (da tradizione Opel regolabile sia in altezza che in profondità), pedaliera idem, cambio dolce ma preciso e il solito difetto Opel che io chiamo pregio: sulla plancia, ogni funzione ha il suo tasto, diversamente che dalla concorrenza, così è molto più gestibile la vita a bordo in quanto molto più pratica. Spazio? Abitabilità?! E' un coupè e qui è ancora più difficile vedere dietro se, da bravi italiani, non si usano gli specchietti e l'ambiente è ancora più ovattato che su gli altri coupé, ma chi se ne frega: una GTC non la si compra per famiglia! In realtà, con i suoi 4,5 metri, ci si potrebbe aspettare più spazio forse, ma qui anziché dedicare spazio ai bagagliai e agli occupanti è stato tutto improntato sul design aggressivo esterno … Chi vuole un'auto dall'abitacolo luminoso, si compri ben altro, tipo la SW!
Alla guida
Si sa: per divertirsi bisogna essere sereni, e in questo i tecnici hanno creato un ambiente ideale: ognuno trova la propria posizione, dalla nana al stangone. E tutto è leggero, pedali, cambio e specie il volante (anche troppo!). Così, sereno, la metti in moto. Qui una piacevole sorpresa rispetto alla precedente: è tornato il termometro dell'acqua! Certo, con una carrozzeria del genere, un Turbo Diesel stona alla grande: questo è probabilmente l'unico difetto della mia auto. Difetto fino ad un certo punto, comunque: messa in moto e rovinata l'atmosfera dal suono, parti e tutto sommato ti passa la desolazione del motore Diesel perché qui almeno ti consoli notando la modernità del motore, visto che il solito ritardo del turbo dei Diesel e i vari tichettii qui sono assenti. Inoltre, la coppia è spalmata fin dai bassi regimi, tipo i Turbo benzina anche se in misura minore, il chè non è poco, anzi! Dove il motore ti frega, è nel suo stesso essere e qui i tecnici Opel di Torino non hanno ovviamente potuto fare miracoli: acceleri e non vorresti più mollare la presa, perché il motore dai 1.4/1.500 giri tira davvero tanto e con un arco rotondo e senza esitazioni fino ai 4.500 giri … Lì, senza alcun preavviso, scatta il limitatore e tutta la tua voglia d'infinito cade come una pera marcia. In questo, il 1,6 da 180cv a listino con lo stesso allestimento è senz'altro migliore essendo un Turbo benzina. Anche come limite delle marce: per essere un diesel è ottimo ok, ma certo i 120 km/h all'ora in seconda o i 175 km/h in terza qui non li raggiungi neanche pregando in turco, al contrario di Turbo benzina (tipo il 2,0 Turbo 200cv della OPC o della prima GTC) avute dove ci si divertiva davvero tanto per essere auto di segmento C. Comunque, anche con questo motore da agenti di commercio, il GTC mette in luce tutte le sue ottime doti: nelle curve entra come un missile, senza scomporsi mai e dove hai la sensazione che le ruote poggino su dei binari viste le traiettorie che traccia, e molto meglio di un Frecciarossa perché qui di rollio ce n'è davvero poco e i dondolamenti sono davvero minimi, anche grazie alla gommatura certo, ma non solo, perché tutto, dal feeling che ti regala, alle reazioni in curve o tornanti quasi banali anche ad alta velocità, all'inserimento stesso in curva davvero semplice … tutto è all'insegna della massima semplicità anche per i pilotini diciottenni che tanto ti fissano quando ti vedono. Insomma, scomporla è praticamente impossibile, anche perché per riuscirci dovresti avere sotto il cofano tutt'altro motore rispetto al CDTi e per questo sarei curioso di provare la nuova OPC in luglio col 280cv. Una cosa è all'opposto rispetto alla precedente: prima, schiacciando lo Sport Switch il carattere dell'auto cambiava in maniera impressionante, qui dall'assetto normale alla modalità Tour piuttosto che schiacciando il tasto Sport non cambia quasi nulla a livello di risposte dell'acceleratore. Passiamo ai sedili: ottimi davvero, trattengono quasi come dei Recaro anche se non lo sono grazie all'ottima imbottitura e alla quasi esagerata profilatura visto il motore diesel! Per il resto è, appunto, sempre la solita GTC: sincera, sempre serena, immette fiducia ai primi metri, non ti tradisce nemmeno sul ghiaccio (con pneumatici invernali) e sulla neve, vuol farti divertire ad ogni messa in moto e vuol tirare fuori da te stesso il pilota che è in te, anche se Diesel. Insomma, davvero un bel coupé, come da tradizione Opel.
La comprerei o ricomprerei?
Come detto prima, l'ho ordinata senza averla né vista né provata, solo con discorsi e promesse. Tutto, però, vero. Certo, stavo per perdere la pazienza vista la scarsa professionalità dell'Opel nel comunicar notizie certe e anche se m'è dispiaciuto vendere la mia stupenda GTC rosso acceso che mi son goduto fino all'ultimo … La nuova, pur di abbreviare i tempi, m'ero anche offerto di andarmela io stesso a ritirare in Germania pur di averla. Alla fine, da marzo che ho iniziato a chiedere info per ordinarla l'ho ritirata in gennaio … No comment! E' solo perché la uso per lavoro ed è un'Opel oltre che coupé, sennò davvero sarei tornato all'Alfa per la bellissima Giulietta 2,0 Mjet 170cv, che peraltro avevo provato e mi piace molto, nonostante sia una berlina e di coupé qui nemmeno si parli. Oppure, scartata sia l'A3 a cui da dieci anni or sono non si decidono a staccar la spina e contrariamente alla Golf che sta per essere seppellita viva dopo soli 4 anni dall'introduzione sul mercato, mi fa morire la Mini Coupé SD che, come prestazioni e prezzo è a livello della GTC. Idem dicasi per la Mini Spider. Però magari per la Mini Spider tra due o tre anni quando sarà il momento di cambiare la GTC … Diversamente, senza Giulietta Coupè ed altre, bisogna accontentarsi, che il mercato non offre quasi nulla quanto a sportive, purtroppo.
Opel Astra GTC 2.0 CDTI Cosmo S Start&Stop
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
18
9
3
5
VOTO MEDIO
4,1
4.10959
73
Aggiungi un commento
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
8 giugno 2012 - 18:12
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di francesco alfista
8 giugno 2012 - 19:09
la gtc mi piace come auto gli unici "difetti" che le impunto sono i troppi tasti in console..e il peso...ma x il resto e' ottima auto!!
Ritratto di cagnolino
8 giugno 2012 - 19:57
l'auto mi piace moltissimo e anche nella prova si vede che sei stato onesto e hai saputo scriverla bene!! complimenti! p:s, era la tua prima prova?
Ritratto di giuseppe26
8 giugno 2012 - 20:54
prova ottima scritta molto bene! bravo!
Ritratto di gig
9 giugno 2012 - 10:18
Si poteva approfondire di più... ma la prova è comunque discreta!
Ritratto di marcoveneto
9 giugno 2012 - 12:49
a me la tua prova piace molto e la tua auto pure..hai messo tutti gli accessori che avrei messo pure io se dovessi comprarla!stupendi i cerchi da 20"..ciao e complimenti ancora :)
Ritratto di fabri99
9 giugno 2012 - 20:30
4
Complimenti, anche per l'auto, un vero sogno... Concordo su tutto quello che dici, ma io l'avrei preferita gialla. Complimentoni anche per il tuo passato sportivo: davvero accattivante! Ciao ;)
Ritratto di viva fiat
10 giugno 2012 - 21:39
Non ci siamo, l'auto non è all'altezza dell'ingegneria tedesca
Ritratto di Bmw Xdrive
11 giugno 2012 - 19:39
bella macchina e bella prova voto 4/5. mi spieghi una cosa??? ma come fai a fare 50000km l'anno??? io ne faccio 30000 e sono molti ma tu con 50000 batti tutti i record ma che sei un rappresentante???
Ritratto di SteVr
18 giugno 2012 - 11:55
Vista x strada è davvero bella!! Bianca, gialla o rossa poi ... Certo, non con i 17, 19 almeno, meglio ancora i 20! L'unico difetto, x così dire, della tua auto, è la mancanza dei sedili completamente in pelle! Se poi li facessero in pelle rossa come il prototipo, allora saremmo a cavallo! Ma hai fatto installare anche il parabrezza panoramico?! Cmq bellissima prova, davvero emozionante ... L'auto merita prove così!!
Pagine
listino
Le Opel
  • Opel Adam
    Opel Adam
    da € 11.900 a € 21.200
  • Opel Zafira
    Opel Zafira
    da € 27.600 a € 35.300
  • Opel Crossland X
    Opel Crossland X
    da € 17.400 a € 28.300
  • Opel Corsa
    Opel Corsa
    da € 12.750 a € 19.400
  • Opel Mokka X
    Opel Mokka X
    da € 22.950 a € 32.850

LE OPEL PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE OPEL

  • Sono 90 le versioni di modelli Opel che rispettano già oggi i futuri limiti sulle emissioni Euro 6d Temp in vigore da settembre 2019. Qui per saperne di più.

  • Sorella della Citroën Berlingo, questa nuova Opel Combo è disponibile in due lunghezze e si può avere anche a 7 posti.

  • Domande a tutto campo per l'amministratore delegato della General Motors Italia: dalla suv di medie dimensioni Grandland X, alla versione sportiva dell'Astra GSi, senza tralasciare le alimentazioni alternative.