Porsche 911 Carrera S PDK

Pubblicato il 27 agosto 2009
Ritratto di raffaelerispo
alVolante di una
Volkswagen Golf 2.0 GTD DSG 5p
Porsche 911
Qualità prezzo
0
Dotazione
0
Posizione di guida
0
Cruscotto
0
Visibilità
0
Confort
0
Motore
0
Ripresa
0
Cambio
0
Frenata
0
Sterzo
0
Tenuta strada
0
Media:
0
Perché l'ho comprata o provata
Porsche 911 Carrera S 997 equipaggiata con cambio PDK a doppia frizione. Possiedo già una 911 3.2 del 1985 di cui sono pienamente soddisfatto, un'auto bellissima ma di un'altra epoca, che si può utilizzare anche tutti i giorni richedendo però un pò di impegno nella guida. Ha un'affidabilità proverbiale ed una qualità di assemblaggio incredibilmente alta: ancora oggi, dopo oltre 20 anni, non si avvertono scricchiolii di alcun genere! Unico difetto: in estate si soffre terribilmente il caldo. Con un bimbo piccolo, cercavo qualcosa di più fruibile per la famiglia. Così, grazie alla gentile disponibilità del concessionario, ho potuto provare questa nuova 911.
Gli interni
Sono passati diversi anni, ma l'interno richiama la tradizione 911, riproponendola in chiave moderna. I 5 strumenti circolari con il contagiri più grande al centro sono molto simili a quelli della mia 3.2, con l'aggiunta però dei display digitali. L'accesso ai sedili anteriori è agevole e si trova immediatamente la giusta posizione di guida, grazie alle varie regolazioni. La versione da me provata è equipaggiata con sedili autoadattivi, un optional piuttosto costoso che tuttavia li rende comodissimi, si adattano letteralmente al proprio corpo. I sedili posteriori sono essenzialmente per due bambini, ma si rivelano utilissimi per riporre dei bagagli. Anche il baule anteriore ha una discreta capacità, soprattutto nella versione a sole 2 ruote motrici da me provata. Ogni comando è disposto con estrema razionalità, tutto sembra sotto controllo. La posizione di guida non è eccessivamente bassa, dunque anche in città la visibilità è buona. La qualità dei materiali e degli assemblaggi è veramente ottima.
Alla guida
Provo la vettura quest'inverno. Arrivo dal concessionario e comincia a nevicare in maniera consistente. Ho richiesto una Carrera S nella versione con 2 sole ruote motrici, non equipaggiata con gomme termiche: sono un pò preoccupato! Entro nell'autovettura e sono immediatamente a mio agio, anche perchè le similitudini con la mia 3.2 sono tantissime, soprattutto perchè tutto è collocato al posto giusto. Si parte, tutto è semplice, non devo preoccuparmi di cambio e frizione dal momento che la vettura è equipaggiata con il PDK, un cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti. La gestione elettronica di questo cambio è molto complessa, dovrebbe riconoscere lo stile di guida del pilota adattandosi ad esso. In condizioni normali tende a contenere i consumi il più possibile. Ci si ritrova facilmente in settima marcia a 50 km/h, con il cambio che è passato direttamente dalla prima alla settima grazie alla doppia frizione (il display indica la marcia inserita). Ora questo comportamento può piacere o meno. Se volete avere sempre il motore su di giri, allora non scegliete quest'optional, che consente però di viaggiare senza alcuno sforzo nel traffico normale ed in città. E' giunto il momento di aumentare l'andatura, ma qui continua a nevicare cospicuamente! Spingo sull'acceleratore e l'auto risponde immediatamente, quasi mi leggesse nel pensiero. La 911 S è agilissima e soprattutto sempre in presa, pronta a scattare, questa è la sua caratteristica principale che rende la guida sportiva incredibilmente piacevole. Le curve, i cambi di direzione sono rapidissimi ed estremamente precisi. Si riesce a controllare con estrema precisione e semplicità, grazie ad uno sterzo diretto e dal diametro giusto. Guidando in maniera sportiva e veloce, preferisco passare al cambio in modalità manuale. Si cambia agendo o sul pomello del cambio oppure azionando dei pulsanti sul volante (in su si innesta la marcia superiore, in giù quella inferiore), indipendentemente su quello di destra o di sinistra. Questo richiede un minimo di abitudine, sinceramente avrei preferito i classici paddle dietro al volante (tipo formula1). Gli innesti sono rapidissimi, grazie alla doppia frizione. Mentre passano i minuti, noto che l'impianto di climatizzazione (difetto storico delle vecchie 911) funziona molto bene. Sulla consolle centrale c'è un anonimo tasto Sport, lo premo e partono le emozioni forti. L'auto si trasforma, diventa incredibilmente ancora più pronta e reattiva, il motore sale su di giri. Ma voglio provare tutti i 385 CV nella maniera più selvaggia possibile, quindi premo un secondo tasto, Sport Plus, e comincia il divertimento puro. Le cambiate, già veloci, diventano strepitosamente veloci, l'auto ti chiede di andare forte, il dinamismo raggiunge il top coinvolgendo tutti i tuoi sensi, corpo e spirito, quasi ipnotizzandoti e rendendo molto difficile disattivare questa modalità. La potenza è più che adeguata, tanto più che il sapiente lavoro degli ingegneri tedeschi è riuscito a contenere il peso in circa 1500 kg, da qui si spiega la maneggevolezza di questa 911 S (attenzione alla "S", è molto importante che ci sia se amate una guida veramente molto sportiva). Provo un'accelerazione da fermo, la trazione è incredibile nonostante il fondo scivoloso, si avverte l'intervento del PSM (Porsche Stability Management), che però agisce (secondo me giustamente) appena in ritardo in modo da percepire che l'auto è al limite. Il rumore sordo del 6 cilindri boxer è il sottofondo giusto. Ritorno in modalità normale, sono tentato di portare l'auto a casa, ma per ora mi tocca scendere. Questa 911 S mi ha completamente conquistato. Agilità, prontezza e guidabilità sono i suoi punti di forza. Mi riesce difficile pensare a cosa la Porsche possa inventare in futuro per migliorare ulteriormente la perfezione.
La comprerei o ricomprerei?
La comprerei certamente da usare tutti i giorni. Un'auto fantastica, agilissima, sportiva, emozionante, sicura, abbastanza comoda, anche da guidare in città con consumi tutto sommato contenuti. Se cercate una "fuoriserie" sportiva unica, appagante per ogni occasione, questa è l'auto per voi. L'alternativa è la Maserati Granturismo S, più confortevole, con un'abitabilità più elevata (4 posti), forse più esclusiva, più "granturismo" e meno agilità, con consumi più alti: due auto completamente diverse ma entrambe fantastiche, dipende dalla vostra indole. La 911 resta un classico intramontabile con una dimanicità senza pari.
Porsche 911 Carrera S PDK
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
3
Aggiungi un commento
Ritratto di bravehearth
28 agosto 2009 - 10:18
Ma non ti hanno ancora sparato i tuoi concittadini: abiti a pochi chilometri dalle sedi di ferrari e maserati e compri una Porsche? Scherzo, ovviamente! Immagino il motivo principale per cui l'hai presa sia la possibilità di usarla tutti i giorni, anche col maltempo. L'unico dubbio che ho è sulla praticità con la famiglia. Non è che mi stai già ordinando una panamera? p.s. Complimenti per come è scritta la prova e per la 911 del 85, che spero tu abbia tenuto
Ritratto di giò
28 agosto 2009 - 11:15
Si vede che la 911 ti ha conquistato! Un'auto indiscutibilmente ben fatta, sicura ed... entusiasmante (ho avuto modo di provare quella di un lontano, fortunato conoscente). La comprerò anch'io: ora vado a giocare al Superenalotto.
Ritratto di VatyKo88
11 ottobre 2009 - 20:46
dalla 1 alla 7° marcia su una porche.. molto meglio il classico cambio manuale a 6 rapporti
Ritratto di 5amuel
6 luglio 2012 - 11:32
visto che poi l'auto parte con la seconda, è dura che passi dalla prima alla settima
Ritratto di Christaylor67
24 ottobre 2009 - 12:30
Vaty ha ragione... bella makkina... un pò costosa x noi contadini... ma il classico cambio a 6 rapporti manuale domina. xD
Ritratto di Giovannix
17 dicembre 2009 - 17:03
Vettura strarordinaria
Ritratto di castortroy
23 marzo 2010 - 00:29
In effetti mi piace molto la 911. Temo che non piaccia solo a chi può permettersi di scegliere. Mi spiego meglio. Se ci si può permettere una Ferrari che costa intorno ai 200k direi che non c'è storia. lo stesso dicasi per aston martin e lamborghini. Le porsche sono belle e adatte al percorso casa ufficio. Mi chiedo se si riesce a lavorare avendo un bolide che ti aspetta. Almeno io con la mia boxster non ci sono mai riuscito.
Ritratto di 911gt2
26 aprile 2010 - 18:30
1
bella macchina, unica, ma forse era meglio il 6 marce. Tieni quella dell' 85 e da fan da appassionato di posso dire...complimenti!
Ritratto di marcoventu19
1 marzo 2011 - 09:29
Non c'è che dire è un auto con la A maiuscola!! mi piacerebbe sapere quanti km fa con 1 L..
Ritratto di luca attene
18 agosto 2011 - 15:55
Il mio sogno e quello di farmi una 911 4s cabrio Pdk pero mi piacerebbe anke la Maserati grancabrio veramente complimenti per le tue Porsche e ti do un consiglio goditele
listino
Le Porsche
  • Porsche Cayenne
    Porsche Cayenne
    da € 80.030 a € 145.666
  • Porsche 718 Boxster
    Porsche 718 Boxster
    da € 59.311 a € 86.834
  • Porsche 718 Cayman
    Porsche 718 Cayman
    da € 57.237 a € 84.760
  • Porsche Panamera Sport Turismo
    Porsche Panamera Sport Turismo
    da € 103.502 a € 196.604
  • Porsche Panamera
    Porsche Panamera
    da € 96.426 a € 207.462

LE PORSCHE PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PORSCHE

  • Gran finale per i festeggiamenti dei 70 anni della Porsche: a Imola mega raduno e finale della Carrera Cup Italia 2018. Qui per saperne di più.

  • Restyling per la suv sportiva della Porsche. La Macan mantiene le forme arrotondate che ricordano la 911, ma viene rivista soprattutto nella parte posteriore, che ora ha fanali uniti tra loro. Nuovo anche il sistema multimediale.

  • Il prototipo plurivincitore nelle gare endurance ha compiuto un giro incredibile; col tempo di 5’19”550 ha battuto il record che resisteva da 35 anni. Qui per saperne di più.