Seat Ibiza 1.9 TDI 130 CV 5 porte Sport

Pubblicato il 21 aprile 2014
Ritratto di titone78
alVolante di una
Citroën C5 2.0 HDi 16V 138 CV Dynamique Automatica
Seat Ibiza
Qualità prezzo
2
Dotazione
1
Posizione di guida
3
Cruscotto
2
Visibilità
3
Confort
2
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
2
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.0833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Era il (lontano) 2003,e volevo acquistare un auto piccola,sportiva e che mi poteva dare "emozione" ,dato che allora non avevo famiglia non mi interessava del posto diponibile a bordo,mi ero innamorato della Ibiza sport con 130cv
Gli interni
come logico che sia da auto nuova non avevo niente da dire,sicuramente non era un'auto di confortevole,ma da un'auto sportiva non si poteva pretendere,comunque anche riguardo gli interni sono stato molto scontento,secondo me per il valore dell'auto nuova di allora,nel 2003 pagata circa 18000€ potevano risparmiare di meno,e dare un prodotto un po piu migliore,le plastiche sopratutto nella parte alta della plancia ,e anche altri interni in generale
Alla guida
questo e stato il lato che ho amato dal primo all'ultimo giorno,volevi viaggiare con calma,sesta marcia un filo di gas,motore a 2000giri e percorrevi i 125 km\h consumando niente,quando volevi scalavi 2 marcie,gas a paletta e velocita massima segnata di 225km\h,una tenuta di strada fantastica,con un telaio che perdonava eventuali errori,unica pecca riguardo alla guida era data dall'abs,che entrava in funzione un po troppo presto per i miei gusti
La comprerei o ricomprerei?
purtroppo non la ricomprerei mai,neanche tornado indietro nel tempo,ho avute troppe rogne che un auto di un gruppo come volkswagen non dovrebbe mai avere........a parita tante auto olto meno costose erano meglio........ i miei problemi sono stati: dopo 6 mesi che era scaduta la garanziae percorsi 50000km sono cominciate le noie,e scoppiato il compressore del clima,preventivo 600€,sostituiti tutti i cuscinetti delle ruote,erano montati privi di grasso,il portellone posteriore e la portella lato guida non si aprivano piu,anche in questo caso non erano lubrificate,sostituiti silent block del motore,sedili che si sono aperte le cuciture,il portabicchiere rotto piu tante altre plastiche,ultima rottura prima di decidere di sotituirla e stata la completa rottura per colpa di ruggine di collettore e prima parte dello scarico(ho sempre avuto auto diesel) e nella mia vita non mi e mai capitato di vedere un'auto diesel con la marmitta marcia.......... la mia attuale acquistata da poco e stata una citroen,con il gruppo volkswagen non voglio piu avere niente da fare,e sopratutto non buttero piu via soldi per acquistare un auto nuova.......
Seat Ibiza 1.9 TDI 130 CV 5 porte Sport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
1
2
3
VOTO MEDIO
1,7
1.666665
6
Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
24 aprile 2014 - 20:01
7
ovvero?
Ritratto di PariTheBest93
26 aprile 2014 - 12:41
3
Ovvero iniziare discorsi con la lettera minuscola. Il telaio ti perdona! XD XD
Ritratto di Moreno1999
25 aprile 2014 - 20:28
4
già che leggo la prima riga con un bel congiuntivazzo cannato...tutti gli altri errori della prima parte sono orribili ma fino a li passo...però quando leggo PIU' MIGLIORE mi viene il male. L'auto è banalissima, ne bella ne brutta
Ritratto di Arcadia
25 aprile 2014 - 21:03
.
Ritratto di lucio 85
26 aprile 2014 - 11:24
6
Non tanto per gli errori grammaticali, che non mi interessano, ma più che altro proprio per la prova in sè.Tralasciando il fatto che anch'io ho avuto la tua stessa vettura ( 1.4 Tdi ) per 6 anni e 140.000km e non ho avuto alcun tipo di problema ( sarà stata fortuna non sò ) ma dici molte inesattezze del tipo.. L'auto era "scialba" con materiali scadenti, vorrei ricordarti che si parla del lontano ( come dici tu ) 2003 e quasi tutte le SegB dell'epoca ( apparte qualche rara eccezione ) erano quasi tutte scialbe, dalla Fiesta, alla Punto, alla stessa Polo alla Clio alla C3 ecc ecc erano proprio cosi che costruivano le macchine. Per quanto riguarda la ruggine del condotto di scarico, la ruggine viene formata dalla condensa, quindi ho il gasolio da te usato era presente acqua oppure altre spiegazioni non ne trovo.
Ritratto di alessio81
29 aprile 2014 - 14:03
anch'io avevo la 1.4 Tdi 5 porte, acquistata nuova nel 2003, e l'ho dovuta cambiare nel 2008 perchè la famiglia si è allargata... Ma ancora oggi la rimpiango! il motore spingeva sempre bene, la guida divertentissima. ok il comfort non era il massimo, per via della rumorosità del motore e la durezza delle sospensioni, ma chi se ne frega.. per me è stata compagna di 120.000 km di viaggio nei quali si è sempre comportata onestamente, a parte poche riparazioni dovute al normale passare degli anni non ci ho mai dovuto fare niente! Oggi guido una Focus SW pre-restyling 2008, 1.6 tdi 90cv, acquistata nuova (in fine serie) e ora con 120.000 km, e mi manca la guida peperina della mia vecchia Ibiza!
Ritratto di cris25
26 aprile 2014 - 12:29
1
sia per il contenuto e sia per alcuni errori davvero sconcertanti che hai fatto! L'ibiza non mi ha mai detto niente come auto, non mi è mai piaciuta dalla prima all'ultima generazione...
Ritratto di Rikolas
26 aprile 2014 - 23:08
...come nell'immaginario comune, e molti che conosco si sono lamentati dei difetti esposti sopra. C'è una cosa però che non ho capito: 225km/h di velocità massima? Con soli 130cv? Mi pare molto strano anche considerando lo scarto del tachimetro che per legge non deve superare il 7%. La vettura in questione aveva una velocità massima dichiarata di 204km/h, in linea con la potenza del mezzo. Per il resto a me son sempre piaciute le piccole sportive, ma Seat è un marchio che non acquisterei mai, non mi ispira...gusti personali ovviamente...
listino
Le Seat
  • Seat Ateca
    Seat Ateca
    da € 24.020 a € 32.320
  • Seat Leon ST
    Seat Leon ST
    da € 22.645 a € 27.545
  • Seat Leon
    Seat Leon
    da € 21.895 a € 37.445
  • Seat Ibiza
    Seat Ibiza
    da € 16.020 a € 21.820
  • Seat Mii
    Seat Mii
    da € 11.000 a € 13.250

LE SEAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SEAT

  • La casa spagnola punta sulla connessione dati 5G e mostra un prototipo in grado di “parlare” con i semafori. Qui per saperne di più.

  • Seat punta da anni ai giovani e infatti fra gli highlight dei nuovi modelli ci sono connettività e freschezza delle forme: ne parliamo al Salone di Parigi con Pierantonio Vianello, direttore brand Seat Italia.

  • La Seat debutta fra le grandi suv con la Tarraco. Lunga 474 centimetri, punta sulla semplicità di linee che esprimono un certo dinamismo.