Seat Leon ST 1.4 TSI FR Start&Stop

Pubblicato il 24 aprile 2015
Ritratto di lucio 85
alVolante di una
Seat Leon 1.4 TSI FR Start&Stop
Seat Leon ST
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
3
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Avevo bisogno di un'auto familiare, e volevo abbandonare il diesel, quindi ero dubbioso sulla Leon o sulla Focus Sw. Alla fine l'ho preferita per la sua linea sportiva, e per gli ottimi consumi che si diceva su questo motore. Poi sono stato molto fortunato poichè l'ho trovata a km0 con tutti gli optional e l'allestimento che volevo io con un prezzo ottimo. Il prezzo di listino era di 26.500€, avendo già lo sconto del km0 e dando dentro la mia l'ho portata via a 12.500€.
Gli interni
Come detto prima, mi piacciono veramente, l'allestimento Fr ( che secondo me è due spanne superiore alla Style ) offre ottimi materiali, sia al tatto sia visivi, gli interni metà stoffa e metà pelle con le cuciture rosse ha il suo perchè, l'illuminazione interna a led è favolosa ( la consiglio a tutti ) il volante sportivo è molto bello ma un pò scomodo in manovra, con il fattore che nella parte bassa è "tagliato" quando rilasci il volante ti scappa un pò tra le mani, ma è una questione di abitudine. Il Seat Media System è facile da capire e da utilizzare, comodi ed intuitivi anche i comandi al volante. Il quadro contagiri molto bello e di facile lettura, ha il difetto che con la luce solare diretta la lettura dei led del carburante è un pò difficoltosa. Il computer di bordo molto bello ed innovativo, rispetto alle solite voci hanno aggiunto anche la temperatura dell'olio che è molto comoda. Bellissimo anche l'effetto visivo dei led nel pannello porta che sono illuminati di bianco in modalità Normale ed Eco, mentre si illuminano di rosso in modalità Sport. I comandi del clima e gli altri pulsanti ( per fortuna pochi non mi piacciono le console bombardate di tasti e pulsanti ) sono tutti nel posto giusto ( finalmente anche il tasto hazard è in una posizione comoda ). Macchina veramente spaziosa con un ottimo baule. Ottimo anche lo streaming bluetooth le telefonate si sentono benissimo.
Alla guida
Motore eccellente, sono molto sorpreso non me lo aspettavo cosi, parco nei consumi ( considerate che il motore ha solo 1.500km quindi si deve ancora slegare ) con 50 litri di carburante ha una media di 780km, bella spinta del turbo,e buona coppia dai 3.000 fino ad arrivare ai 6.000, in modalità Normale si sente però troppo lo stacco della turbina, se tiri una marcia senti proprio un vuoto quando tocchi i 3.000 giri. In modalità Sport invece diventa una iena, con questa modalità cambia qualche valore nel motore ( ancora non ho capito quale ) lo sterzo e l'assetto si induriscono, e cambia la sonorità del motore. Dal piccolo test fatto, ( mode sport ) in 6° marcia sono arrivato a 211km/h a 5.200 giri, quindi ottime prestazioni. Pur avendo l'assetto rigido, e gommatura da 17" non soffre le gruviere e le irregolarità dei manti stradali italiani, unici nei, il cambio che ha la corsa troppo lunga, i soliti montanti che ostruiscono un pò la visibilità laterale ( non sono ai livelli della Leon precedente però.. ) e la visibilità posteriore. Sono d'obbligo i sensori di parcheggio se non si vuole toccare qualcosa ad ogni manovra.
La comprerei o ricomprerei?
Ovviamente si, questa Leon offre tutto quello che cerchi in un'auto ( ovviamente mio personale punto di vista ) oltre all'allestimento di serie dell'Fr ( non lo elenco sarebbe troppo lungo ihihih ) ha in più i fari full led ( ottima luminosità e molto scenici, migliorano l'auto in un modo imbarazzante ) sensori di parcheggio posteriore, convenience pack ( accensione auto luci tergi e specchietto fotocromatico ) illuminazione interna a led e Seat Touch Media System, ruota di scorta da 16" e compressore per gonfiaggio pneumatici. Il tutto, come detto inizialmente, al prezzo scontato e di ritiro permuta di 12.500€
Seat Leon ST 1.4 TSI FR Start&Stop
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
4
6
0
0
1
VOTO MEDIO
4,1
4.09091
11
Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
6 maggio 2015 - 17:16
3
Hai scritto una bella prova, si capisce che questa Leon ti piace davvero tanto. Io la trovo bellissima come linee esterne, gli interni invece li trovo troppo anonimi in rapporto alla sportività della carrozzeria. Interessanti i consumi che hai registrato. Il prezzo poi è ottimo per la macchina che hai acquistato. Complimenti. Un saluto.
Ritratto di Vespa Primavera
6 maggio 2015 - 19:08
La SW trovo sia la più riuscita fra le Leon. Prezzo da hard discount per i suoi contenuti, complimenti.
Ritratto di rikykadjar
6 maggio 2015 - 20:45
3
È la wagon la migliore delle Leon, è bella e grintosa ed ha prezzi da discount, vista la qualità. Ottima prova e coinvolgente. Un saluto.
Ritratto di lucio 85
7 maggio 2015 - 15:15
6
Mattia-Vespa-Riky si mi piace davvero molto, ma anche perchè come detto da voi, è la migliore rispetto alle sue concorrenti ;) Capand, come detto prima il prezzo di listino era di 26.500€ siccome era km0 la davano a 19.500€ con la permuta della mia vecchia Leon l'ho pagata 12.500€, l'auto è stata immatricolata ad Ottobre 2014 ed io l'ho presa a Marzo 2015
Ritratto di cris25
15 maggio 2015 - 12:48
1
che unisce una linea grintosa e riuscita ad ottimi contenuti. Sicuramente una delle migiori tra le wagon di questo segmento. La prova è ben fatta, bravo!
Ritratto di Pyton
18 giugno 2015 - 13:28
2
Hai reso l'idea anche se non hai parlato del comportamento stradale in maniera analitica: comportamento dello sterzo, sospensioni, ingresso, percorrenza, uscita della curva e impianto frenante.
Ritratto di lucio 85
14 luglio 2015 - 20:58
6
Pyton provo ad esaudire le tue richieste ;) Lo sterzo è buono, non è ne troppo morbido ne troppo d.uro ( apparte in mod. Sport che si irrigidisce parecchio, ma è fatto appositamente ). Sospensioni, come detto anche nella disamina, pur avendo l'assetto rigido gli sconnessi stradali li assorbe bene e non li fà percepire all'interno dell'abitacolo ( forse l'unica pecca sono i dossi ) l'ingresso la percorrenza e sopratutto l'uscita della curva sono perfetti, l'assetto rigido aiuta parecchio, sopratutto a velocità sostenute. L'impianto frenante anch'esso molto buono, considerando che è un benzina e quindi non è aituato dal freno motore che invece offre il diesel
Ritratto di Pyton
29 luglio 2015 - 14:05
2
Ciao, grazie delle informazioni, ora ho l'idea di come si comporta il benzina!
Ritratto di lucio 85
2 agosto 2015 - 14:24
6
Vorrei fare un'aggiornamento considerando che adesso ha 6.500km. Lo stacco dello turbina ora si sente molto meno ( si sarà slegato il motore non sò ) e i consumi sono migliorati parecchio. Ora con un pieno, arrivando a far accendere la spia rossa della riserva, siamo intorno tra gli 850km/900km con un pieno. Sono in possesso anche della foto ma non sò come caricarla qui.Un neo uscito ultimamente è che mi ha consumato un pò d'olio, all'incirca mezzo litro
Ritratto di lucio 85
4 gennaio 2016 - 08:33
6
Siamo a 16.000km e primo inverno. La macchina và ancora benissimo, sono "peggiorati" i consumi ora con un pieno siamo a 790km. Però per giusto bisogna dire che sono peggiorati con l'abbassarsi delle temperature. Con la prossima primavera vedremo se ritorniamo agli standard estivi ;)
listino
Le Seat
  • Seat Ateca
    Seat Ateca
    da € 24.020 a € 32.320
  • Seat Leon ST
    Seat Leon ST
    da € 22.645 a € 27.545
  • Seat Leon
    Seat Leon
    da € 21.895 a € 37.445
  • Seat Ibiza
    Seat Ibiza
    da € 16.020 a € 21.820
  • Seat Mii
    Seat Mii
    da € 11.000 a € 13.250

LE SEAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SEAT

  • La casa spagnola punta sulla connessione dati 5G e mostra un prototipo in grado di “parlare” con i semafori. Qui per saperne di più.

  • Seat punta da anni ai giovani e infatti fra gli highlight dei nuovi modelli ci sono connettività e freschezza delle forme: ne parliamo al Salone di Parigi con Pierantonio Vianello, direttore brand Seat Italia.

  • La Seat debutta fra le grandi suv con la Tarraco. Lunga 474 centimetri, punta sulla semplicità di linee che esprimono un certo dinamismo.