Volvo XC60 2.4 D AWD Geartronic R-design

Pubblicato il 26 luglio 2015
Ritratto di Franz8
alVolante di una
Volvo XC60 2.4 D3 AWD Geartronic R-design
Volvo XC60
Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.8333333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Ho comprato questa Volvo perchè lavorandoci insieme tutti i giorni ho visto la qualità eccelsa di queste auto. Premetto ho sempre comprato auto di cui ci lavoro in concessionaria e passando a volvo mi sono adeguato. Sono passato ad una Volvo non solo per la qualità ma anche per la sicurezza che ti infondono le auto di Gotheborg cosa che altre marche non danno nemmeno pagando un sovvraprezzo. Comunque continuando prima di questa avevo una Toyota Corolla Verso, un auto che prima della qualità metteva al primo posto l'affidabilità , l'auto in questione montava un 2.0 D4D 16v da 90 cv (in pratica un asino con ruote) non aveva molta ripresa e nemmeno velocità ma comunque a velocità di codice ci arrivava e anche di piu. Ho venduto quest'auto solo per lo spizio di cambiarla anche perche quando lo rivenduta, essendo del 2003, aveva 12 anni ma per me non era vecchia, e aveva appena sorpassato la soglia dei 90.000 km, e in questi chilometri oltre ai tagliandi e gomme sostituite non ho cambiato altro nemmeno una lampadina e questo sta a sottolineare l'affidabiltà di questa auto e delle toyota. Cosi dopo 10 anni di onoratissimo lavoro l'ho venduta ad un anziano che aveva bisogno di un auto comoda, spaziosa, ricca di portaoggetti, con un motore a prova di bomba e pochi chilometri glielo venduta a malincuore. Ma passiamo alla volvo. l'esemplare comprato è una xc60 nera con motore 2.4 d3 Awd con 163 cv allestimento r-design momentum (più costoso dell'summum e sopratutto molto piu bello) interni in pelle beige e neri (bellissimi) e sopratutto contraddistinto da particolari sportivi come abbassamento telaio di circa 10%, paraurti in tinta con la carrozzeria, mascherina con stemma r-design in vista e cromature opache che esaltano il davanti e il retrotreno. Paraurti posteriore con doppio terminale di scarico cromato da 90 millimetri per scarico. Volevo solo ricordare due cose: l'xc60 è il suv più sicuro al mondo con il primato per la sicurezza passiva e attiva arrivando cosi facilmente alle 5 stelle, seconda cosa è stata la prima auto e suv al mondo a montare il city safety cioè la frenata automatica sotto i 30 km/h. Volvo City Safety è un sistema di frenata automatica che aiuta il conducente distratto ad evitare incidenti a basse velocità o a ridurne la gravità. A velocità comprese tra 3,6 km/h e 30 km/h, City Safety utilizza un sensore LIDAR (Light Detection And Ranging) posizionato in cima al parabrezza che riconosce se ci sono veicoli che precedono fino a 10 m di distanza e che rappresentano un pericolo di collisione. Se esiste un rischio effettivo, il City Safety pre-carica i freni e allerta l'Emergency Brake Assist in modo che il veicolo risponda tempestivamente all'azione frenante del conducente. Se il conducente non interviene e la collisione è imminente, il City Safety avvia un arresto di emergenza. Se la velocità relativa tra i due veicoli è inferiore ai 15 km/h, il tamponamento viene evitato. A velocità relative superiori e fino ai 30 km/h, la frenata applicata dal sistema non evita la collisione, ma riduce la gravità dell'impatto. finisco dicendo che l'auto è full optional sotto tutti i punti di vista apparte fari xeno e il pacchetto intellisafe pro che include i sistemi di sicurezza
Gli interni
Che posso dire..... FANTASTICI!!!! Io nella mia vita ho cambiato molte auto e molti marchi ma sedili cosi comodi e confortevoli non li ho mai trovati. Poi nella colorazione beige-nera con impunture a vista e scritte r-design...... non dico altro. A sono in pelle. In questi 50.000 chilometri non ci sono stati ne scricchioli ne rumori insoliti sia all'interno sia all'esterno e quest auto si sta rivelando sempre più comoda e sicura da guidare e duratura e ben fatta nei materiali col passare dei giorni
Alla guida
La prima cosa che mi viene in mente e quando sono alla guida è sicurezza. Quest auto infonde una sicurezza che nessuna altra auto può in confronto di questa. Poi ci si mette il motore...che motore, un 2.4 5 cilindri 20 valvole con 163 cv, un portento di coppia quasi 420 n/m a 1500 giri/min e una ripresa e silenziosità comune ai 5 cilindri. Affondi il piede, kick-down, e sei a oltre velocita di codice pensi di andare a 80 km/h. Niente da dire. Poi c'è il cambio un automatico tradizionale con convertitore che non slitta mai e non ha "l'effetto pullman", con 6 rapporti e funzione sport/sequenziale ( funzione sport riservata alle versioni r-design e motori t5/t6 e D5). Fino a qua tutto bene fino a che non ci si mette anche la trazione integrale permante con differenziale torsen di 5 generazione e cosi la sicurezza è al top. La cosa che mi stupisce di piu e che facendo un viaggio lungo o voluto esagerare in autostrada e volendo constatare la velocità massima dell'auto che secondo la Volvo è di 200 km/h ma con mio stupore è arrivata ai 210 e tirava ancora anche perchè non ero nemmeno a tavoletta, ma la cosa che mi ha stupito è che essendo sopra ai 200 l'auto sembrava sui binari, non si muoveva, e pareva di andare molto piu piano sopratutto per la silenziosità che c'era a bordo.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei. Si però con i nuovi motori volvo Drive-e e iniezione i-Art. Sono motori 2.0 con potenze tra i 120 e i 225 cv. quello che gli si addice all'auto è il 2.0 da 181 cv, a trazione anteriore con il cambio automatico a 8 rapporti. Credo sia l'uovo di colombo per l' auto quel motore anche se il 2.4 con la trazione integrale e tutta un'altra cosa. La consiglio a tutti quest auto qualunque motorizzazione e allestimento compriate ma non lesinate sui sistemi di sicurezza e lasciate perdere interni in pelle o i cerchi da 20, al momento di venderla la venderete meglio con tutti i sistemi di sicurezza a bordo e sopratutto il cambio automatico cosi il cruise control autoadattativo arriva fino a zero km/h e riparte da solo, cioè in poche parole la massima comodità e sicurezza. Mi sono dimenticato di citare i consumi che sono in media tra i 12/13 km con un litro e mettendo in conto che giro in citta faccio all'massimo 10 chilometri al giorno e ho il cambio automatico e la trazione integrale direi che non è male. Comunque i consumi migliorano se si gira su strade extraurbane e autostrada cosi i consumi si alzano fino ai 16 dove l'auto è sul suo habitatat. Per ulteriori consigli e informazioni sul auto o altro chiedetemi e sarò a vostra disposizione. Ciao e grazie
Volvo XC60 2.4 D AWD Geartronic R-design
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
4
2
0
0
0
VOTO MEDIO
4,7
4.666665
6


Aggiungi un commento
Ritratto di BarMax
1 febbraio 2016 - 10:42
Ho letto la tua prova devo dire interessante ed essendo in procinto di cambiare auto vorrei un consiglio spassionato da te, la mia indecisione è se acquistare una xc60 2wd da 150 o da 190CV in relazione alla differenza di consumi e prestazioni ho il timore che la più piccola sia troppo tranquilla ma che la più potente possa riservare consumi eccessivi purtroppo non si trovano nel web prove specifiche reali per queste nuove motorizzazioni. Inoltre sai fra quanto ci sarà il debutto della nuova XC60 ... Grazie in anticipo
Ritratto di Franz8
1 febbraio 2016 - 13:58
1
Guarda anche io avevo l'intenzione di prendere il modello nuovo quello my 2015 con il d4 da 190 cc trazione anteriore. Comunque per i consumi i motori della volvo quelli ultimi 4 cilindri consumano poco in tutte le situazioni e ambiti come il cittadino o autostrada grazie al nuovo cambio automatico. Comunque tra il 150 e il 190 sceglierei il secondo sia per lo sprint che ha in più sia anche per la mole che l'auto ha di suo. Dopo dipende se privilegi i bassi consumi e sei uno tranquillo che non sorpassi molto il 150 è perfetto se vuoi sprint, un auto comoda e veloce perfetta in tutte le situazioni ti consiglio vivamente il 190 anche perché il motore da cui deriva il 150 è il 190 cioè il 190 sarebbe la motorizzazione con l'aggiunta di cavalli ma il motore è lo stesso. Stessa cosa per il 225 il motore di partenza è lo stesso cambia solo l'incremento di potenza. Quest'ultimo te lo consiglio, il 225 solo se sei uno a cui piace correre e anche consumare. Il mio consiglio comunque è di provarle tutte e resta solo a te scegliere. Unico appunto ti consiglio il cambio automatico e la trazione anteriore. Io ho la trazione integrale ma se avessi potuto scegliere la trazione avrei scelto l'anteriore solo che mi sarei ritrovato con il 2.0 al posto del 2.4 sempre 5 cilindri però con due caratteri abbastanza diversi. Tra i 4 e i 5 cilindri ci sono, comunque un enorme differenza sia di prestazioni che di consumi. Il primo è supportato dal cambio a 8 rapporti il secondo dal cilindro in più e dalla enorme coppia erogata. Per il modello nuovo credo venga fuori fine 2016 inzio 2017 con tutto il nuovo design portato fuori sia dall'xc90 che dal s90. Resta a te decidere. Se comunque la comprerai fammi sapere o se hai bisogno di altro scrivimi io sono disponibile per qualunque evenienza. Grazie e arrivederci
Ritratto di simonettamarco
27 febbraio 2016 - 14:02
Buon giorno. Sono prossimo ad acquistare la xc 60 ( spero) usata recente. Ho trovato 2 modelli del 2014: una D5 summum inscription 24cc ad ed una D4 momento superaccessoriata fwd con nuovo motore da 190 cv. Però mi hanno consigliato le 4 ruote motrici per via di maggior stabilità,sicurezza e trazione (specie nel periodo invernale, visto la pesantezza dell'auto. Sui km c'è poca differenza (circa 20000 km) ma sui costi la D5 ovviamente più cara. Lei ha già cennato ad un suo parere personale a favore della fwd. Per cortesia sarebbe così gentile, visto la sua esperienza, aiutarmi nel scegliere? Oltre al fatto selle 2 o 4 ruote motrici. Al di là poi delle scelte che si faranno e dei gusti personali. Grazie e attendo suo commento con interesse. Marco - Parma.
Ritratto di BarMax
1 febbraio 2016 - 15:11
Grazie per la tempestività e disponibilità, in fondo era quello che mi volevo sentir dire poiché la penso come te dai dati letti qua e là sulle riviste specializzate, in ogni caso mi rimane ancora un po di tempo per decidere visto che vorrei averla prima dell'estate, la mia auto precedente era una golf 2.0 tdi sportline 103kw ora vorrei più comodità e sicurezza senza penalizzare troppo le prestazioni evitando di fare un salto nel vuoto riguardo i costi e visto che tu da quello che ho capito lavori per questo marchio sicuramente puoi dispensare consigli veritieri. Grazie ancora e alla prossima
Ritratto di simonettamarco
4 marzo 2016 - 20:51
Ciao Marco, Quando Bagnai ha scritto nel 2012 questo articolo, perfetto per quanto riguarda la spiegazione della crisi della lira nel 1992, sembrava proprio che ci fosse una forte analogia fra i due momenti. Quello che è successo dopo aiuta a capire perché il taglio puramente monetario e inflazionistico dato da Bagnai ai problemi dell'Italia, e dei paesi periferici d'Europa, è parziale. Come è parziale la risposta monetaria di Draghi all'attuale assenza di inflazione. Non basta aumentare il denaro in circolazione, renderlo a costo zero. È necessario che la propensione al consumo dalla parte dei produttori di reddito, la propensione al l'investimento da parte degli imprenditori cresca mentre la propensione al risparmio diminuisca perché altrimenti il sistema collassa. Perché gli investimenti e i consumi ripartano non bastano interventi economici, svalutazioni, uscita dall'Euro ecc., è necessario che il clima di fiducia, di difficile quantificazione, cresca. È necessario che lo stato costruisca questa fiducia rendendo e istituzioni più efficienti, dalla giustizia, alla burocrazia, alla scuola. Ma questa efficienza è necessario realizzarla principalmente per riacquistare competitività sui mercati internazionali sia per accrescere le nostre esportazioni sia per indurre gli investitori stranieri a scegliere il nostro paese non solo per comprare i titoli di stato ma soprattutto per investire in capitale di rischio e generare occupazione. Se il grafico di Bagnai arrivasse al 2016 ti accorgeresti dell'effetto del l'inflazione zero... . L'attacco all'Italia del 2012 non è stato provocato dai differenziali di rendimento dei titoli di stato ma dalla scarsa credibilità delle politiche di bilancio dell'Italia che hanno indotto gli investitori a vendere titoli di stato facendone salire il rendimento. Il default della Grecia è stato generato dalla dissennata politica di bilancio dei suoi governanti e non dalla rigidità dell'euro. Non bisogna scambiare le cause con gli effetti. La crisi del mondo occidentale non è provocata dai problemucci dell'euro ma dalla irresponsabile politica regolatoria dei governanti americani assecondata da tutto il sistema bancario mondiale. Non mi dilungo sul ruolo di paesi come CINA e paesi produttori di petrolio sull'origine dei guai che ci perseguitano ancora oggi. Credo proprio che la pizza dovrà pagarla Bagnai.
Ritratto di simonettamarco
4 marzo 2016 - 20:53
Buon giorno. Sono prossimo ad acquistare la xc 60 ( spero) usata recente. Ho trovato 2 modelli del 2014: una D5 summum inscription 24cc ad ed una D4 momento superaccessoriata fwd con nuovo motore da 190 cv. Però mi hanno consigliato le 4 ruote motrici per via di maggior stabilità,sicurezza e trazione (specie nel periodo invernale, visto la pesantezza dell'auto. Sui km c'è poca differenza (circa 20000 km) ma sui costi la D5 ovviamente più cara. Lei ha già cennato ad un suo parere personale a favore della fwd. Per cortesia sarebbe così gentile, visto la sua esperienza, aiutarmi nel scegliere? Oltre al fatto selle 2 o 4 ruote motrici. Al di là poi delle scelte che si faranno e dei gusti personali. Grazie e attendo suo commento con interesse. Marco - Parma. - See more at: http://www.alvolante.it/opinioni/volvo-xc60-5956#sthash.SUqgtRHV.dpuf
Ritratto di Ninnjr
24 marzo 2016 - 21:49
Buongiorno, ha poi deciso? Anch'io sto attualmente valutando di acquistare una xc60.
Ritratto di simonettamarco
24 marzo 2016 - 22:06
Si ho poi acquistato una xc 60 D4 181cv e devo dire che sono rimasto impressionato. Non avevo mai avuto un diesel, e per essere un 2000cc, nonostante il peso, si sente veramente una buona potenza... Macchina poi molto solida e confortevole. Sono molto contento, e spero di non aver problemi perchè acquistata da privato e non concessionario. Macchina veramente silenziosa e prestante...ti trovi a 13-140 senza accorgetene. E' la mia prima Volvo...ma magari non l'ultima. Marco Parma
Ritratto di Ninnjr
24 marzo 2016 - 22:44
Auguri allora! Io sto trattando una D3 del 2011. Grazie per aver risposto.
Ritratto di sergiow67
9 giugno 2016 - 22:07
Salve a tutti. Sto valutando l'acquisto di una XC60 D3 150 cv MY 2017 ocean race e vorrei avere qualche vostro parere in merito. In particolare sui consumi e sui dispositivi di sicurezza. Per esempio avete provato, naturalmente in sicurezza, il city safety? grazie
Pagine
listino
Le Volvo
  • Volvo C40 Recharge
    Volvo C40 Recharge
    da € 57.500 a € 57.500
  • Volvo V90 Cross Country
    Volvo V90 Cross Country
    da € 63.750 a € 70.390
  • Volvo V60
    Volvo V60
    da € 40.050 a € 72.400
  • Volvo V90
    Volvo V90
    da € 53.600 a € 76.550
  • Volvo S90
    Volvo S90
    da € 51.000 a € 72.850

LE VOLVO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE VOLVO

  • La Volvo ha realizzato un sofisticato simulatore con Realtà Virtuale che è in grado di accelerare lo sviluppo dei sistemi di sicurezza. Qui per saperne di più.

  • Volvo e Varjo hanno sviluppato un visore di realtà aumentata utile per la valutazione di prototipi e tecnologie di sicurezza attiva. Qui per saperne di più.

  • L’accordo tra la Volvo e Google prevede che la prossima generazione del sistema sistema multimediale Sensus sarà basata su Android nativamente. Qui per saperne di più.