Alfa Romeo GT 1.9 JTDm Distinctive

Pubblicato il 2 dicembre 2018

Listino prezzi Alfa Romeo GT non disponibile

Ritratto di Lucapn89
alVolante di una
Peugeot 308 1.2 PureTech Turbo 130 CV GT Line
Alfa Romeo GT
Qualità prezzo
3
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
2
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
2
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
3.6666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Me lo domando anch’io dopo tutti i soldi che ho speso, la macchina ha avuto più problemi che km percorsi probabilmente. Cercherò comunque di descrivere quella che è stata la mia esperienza con questa vettura, della quale, mio malgrado, sono ancora innamorato, la macchina è una Alfa Gt 1.9 Jtd 150 cv Distinctive.
Gli interni
sono quasi identici con quelli della 147, ma sono più curati sia come finiture che come assemblaggi, i sedili e plastiche differiscono dalla sorella minore; nonostante il peso degli anni (è stata presentata nel 2004, la mia era una 2008) gli interni sono ancora gradevoli, anche se manca uno schermo touch che ringiovanirebbe parecchio l’aspetto della plancia. La strumentazione a fondo nero con lancette rosse ha un’impronta sportiva ed ospita al centro il display del computer di bordo che offre informazioni di tragitto, di check, oltre a visualizzare le tracce audio. Veniamo ai sedili, belli davvero, rigorosamente in pelle, ben profilati comodi e con il logo alfa sul poggiatesta, la posizione di guida si trova facilmente, accattivanti la pedaliera e il battitacco in acciaio. Il punto forte di quest’auto è rappresentato dall’impianto audio firmato Bose, ogni traccia suona davvero bene, il sub regala dei bassi davvero profondi e gli alti non distorcono mai, un impianto davvero notevole; per quanto riguarda il clima bizona, nulla da dire, funziona bene ed è silenzioso. Pecche interne: in assoluto il cambio, devo ancora capire perché sia stata installata una leva così lunga per un’auto che ha velleità da sportiva, un’altra criticità è l’assenza di un vano svuota tasche o porta cellulare davanti al cambio, anche se le tasche portaoggetti laterali e il cassetto passeggero sono ampi. Infine, una menzione sull’abitabilità, risulta discreta, non è un ‘auto da famiglia chiaramente, ma il bagagliaio è più che capiente (e fornito di presa 12 V), mentre, i posti dietro ospitano due ragazzi di corporatura media, chiaramente l’accessibilità ai posti dietro non è il massimo.
Alla guida
Come va?Bene e già qui si potrebbe chiudere la descrizione. Questa è un’auto che ho amato nonostante i suoi difetti, voglio citarne alcuni per poi elencare quelle che sono le qualità che mi hanno lasciato un bel ricordo. Primo difetto: cambio, oltre ad essere brutto e lungo (come leva) ha una escursione lunga e non è veloce, evidentemente non sapevano come rovinarla questa macchina; secondo difetto: i fruscii, mi domando se i progettisti l’abbiano mai provata in autostrada; ultima nota, i braccetti, chi ha avuto un ‘alfa sa cosa intendo, hanno una fragilità che è sconvolgente, questo, probabilmente ha permesso al mio meccanico di pagare il mutuo di casa sua(assieme a tante altre magagne che l’hanno accompagnata). Passiamo ai pregi: lo sterzo, non ho ancora avuto modo di provare la Giulia, ma questo sterzo supera tutte le auto che ho provato, semplicemente chirurgico, tenuta di strada ottima, la macchina nel misto con questo sterzo unito all’assetto e alle sospensioni fa davvero divertire. Il motore risulta pronto dai bassi regimi, ha un allungo notevole e fino ai 180km/h spinge con forza. Consumi: davvero buoni: in extra urbano, andiamo dai 19 ai 21 km/l ,in autostrada 17-18 km/l, in città non saprei, ma onestamente non credo di aver mai superato i 10 km/l.
La comprerei o ricomprerei?
Con la testa no, è stata la macchina meno affidabile della mia vita(almeno il mio esemplare), persino il meccanico (dopo averlo arricchito) mi ha detto “dalla via”; col cuore invece dico che è stata un esperienza gratificante, sicuramente ci sono auto migliori, più affidabili e prestazionali, ma io, questa macchina l’ho adorata della prima volta che l’ho vista (al motor show di Bologna nel 2004) e da quel giorno ho sempre sognato possederne una; aldilà dei soldi che ho buttato mi ha regalato dei momenti veramente belli
Alfa Romeo GT 1.9 JTDm Distinctive
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
1
1
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
3
Aggiungi un commento
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 40.500 a € 90.500
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 22.100 a € 30.950
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 48.000 a € 100.500

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • Per i suoi 110 anni l’Alfa Romeo ha presentato al museo sportivo di Arese la versione più pepata della sua berlina e ha mostrato le sale dell’esposizione non accessibili al pubblico.

  • In questo video la presentazione delle Giulia e Stelvio Quadrifoglio 2020 ad opera dei manager che ne hanno seguito lo sviluppo. Qui per saperne di più.

  • La GTA è la variante ancora più sportiva della Giulia Quadrifoglio: pesa 100 kg in meno e ha 30 CV in più. “Estrema” nelle linee, c’è anche in versione GTAm, con due soli posti e ulteriori alleggerimenti. Qui per saperne di più.