Alfa Romeo
Junior

da 29.900

Lungh./Largh./Alt.(cm)

417/178/153

Posti

5

Bagagliaio (litri)

400-415/1265-1280

Garanzia (anni/km)

2/illimitati

In sintesi

Lunga 417 cm, la Junior è la più piccola delle crossover dell'Alfa Romeo; offerta in versione mild hybrid o elettrica, ha interni accoglienti e sportivi e un baule capiente. Di forte impatto il design della carrozzeria, che ha parecchia grinta e fa sembrare l'Alfa Romeo Junior più grande di quanto sia in realtà. Il frontale, con i fari a "C" anche a matrice di led, si discosta dai tradizionali canoni estetici della casa. Il classico scudetto triangolare è offerto in due versioni: con il logo della casa intagliato al suo interno oppure "vintage", con griglia metallica e la scritta Alfa Romeo nei caratteri impiegati fino agli anni 40. Le fiancate sono sinuose, con parafanghi bombati che possono contenere ruote fino ben 20", mentre la parte posteriore ospita sottili fanali ad arco e il lunotto fortemente inclinato, che dà slancio. 

L'abitacolo dell'Alfa Romeo Junior offre spazio a sufficienza per quattro adulti; un po' sacrificato una quinta persona, sia per la larghezza non eccezionale sia per il tunnel nel pavimento. Riuscita la plancia realizzata con materiali di qualità e con il tradizionale cruscotto "a binocolo" in cui è inserito un chiaro schermo configurabile di 10,25". Stesse dimensioni per il display nella consolle, leggermente orientato verso il guidatore ma un po' in basso. Fra l'altro, per le versioni elettriche il navigatore suggerisce dove effettuare una sosta per la ricarica durante il viaggio, tenendo conto anche delle condizioni del traffico e dello stile di guida di chi è al volante. Una finezza le bochette di ventilazione circolari, illuminate e con il logo del Biscione. Meno convincenti l'aspetto dei pannelli in plastica dura per le porte e l'assenza delle maniglie di appiglio nel soffitto.

La meccanica è condivisa con altri modelli del gruppo Stellantis, ma ha una messa a punto specifica per l'Alfa Romeo Junior: in particolare, sterzo e sospensioni sono tarati in modo da rendere l'auto particolarmente reattiva. La versione ibrida leggera ha un 1.2 turbo a tre cilindri con 136 CV e il cambio a doppia frizione; la trazione è anteriore, ma arriverà anche una 4x4 (la Q4, con un motore elettrico posteriore aggiuntivo). Due i modelli al 100% elettrici, entrambi con el ruote motrici anteriori: per ora c'è quella da 156 CV, ma la Veloce non dovrebbe tardare molto. Quest'ultima avrà 240 CV e il differenziale autobloccante di tipo Torsen, per trasmettere sull'asfalto con maggiore efficacia la potenza.  

Versione consigliata

Al lancio, l'Alfa Romeo Junior è disponibile nelle versioni Speciale: se cercate un'auto ben equipaggiata, possono convenire (non costano molto di più rispetto alle altre e arrivano prima in consegna). Se volete un'elettrica, quella con 156 CV promette un'autonomia media di circa 410 km: soddisfacente per un'auto così compatta. Ma una 1.2 garantisce una ben diversa praticità di utilizzo. Entro fine anno vedremo nelle concessionarie anche le varianti Q4 e Veloce.

Perché sì

Aspetto. A prescindere dai gusti personali, l'auto ha un aspetto moderno, grintoso, che si fa notare.
Schermi. Quelli del cruscotto e dell'impianto multimediale sono di facile lettura, personalizzabili e intuitivi.

Perché no

Finiture. Considerati i prezzi dell'Alfa Romeo Junior, i pannelli delle porte hanno un aspetto economico.
Maniglie. Mancano quelle di appiglio nel soffitto.

VIDEO

Alfa Romeo Junior
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
83
33
35
34
124
VOTO MEDIO
2,7
2.73139
309

Photogallery

Le promozioni attive
Alfa Romeo Junior Elettrica Speciale a 40.500 €
Alfa Romeo Junior Elettrica Speciale da 250 € al mese aderendo al finanziamento Alfa Più
Prezzo scontato a € 40.500 €
Prezzo di listino € 41.500 €
-2%