Citroen C3 1.1 Elegance

Pubblicato il 5 maggio 2011
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
3
Motore
3
Ripresa
2
Cambio
3
Frenata
5
Sterzo
3
Tenuta strada
5
Media:
3.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Ho acquistato la C3 1.1 Elegance nel'ottobre 2006 e per utilizzarla da 2008, anno in cui ho preso la patente. La versione Elegance aveva la seguente dotazione di serie: Computer di bordo, climatizzatore, predisposizione stereo, tre poggiatesta posteriori, interni in velluto, sedile lato guida regolabile in altezza, volante regolabile in altezza e profondità, fendinebbia, attacchi ISOFIX, ruota di scorta di dimensioni normali, air-bag laterali, air-bag passeggero disattivabile. Optional aggiunto alla dotazione: vernice pastello nero onix (160€). Con IPT la spesa totale è stata di 13.400€. Con lo sconto rottamazione di un Euro 0 mi è venuta a costare 11.500€. Ho scelto la piccola francese perché tra le rivali aveva la dotazione più ricca, le 5 porte di serie, con il prezzo più basso. Il modello era la versione restyling che ha subito nel 2005, che comprendeva le modifiche nel frontale e i fari posteriori bicolore.
Gli interni
Seduti all'interno veniamo sorpresi dall'enorme spazio che offre l'abitacolo, non sembra di stare in un'utilitaria. Comandi sono intuitivi, ma scomodi i pulsanti dei finestrini elettrici. Stemma, maniglie interne e la parte superiore del pomello del cambio sono di colore cromato. L'interni sono in velluto, di colore grigio, la plancia bicolore nero/grigio ha plastiche robuste, di qualità la plastica della parte inferiore. Dietro invece non è molto comoda per chi è più alto di 1,80m e lo schienale rigido non permette una seduta rilassata, lo spazio infatti è sacrificato per rendere un bagagliaio veramente spazioso per un'utilitaria (305 l). Non molto rassicurante l'assenza dell'indicatore della temperatura del motore. Molto bello invece il conta chilometri digitale. L'interni in velluto sono facili a sporcare e non semplici da pulire. Ho installato uno stereo comprato da parte, ma per poter collegarsi alla predisposizione stereo ho dovuto comprare un cavo adattatore a parte (25€). Anche per le casse ho dovuto sostituire i connettori della predisposizione.
Alla guida
La piccola cilindrata si sente molto nelle salite e con il condizionatore acceso. Nei sorpassi occorre scalare la marcia per agevolare la manovra. Le sospensioni morbide rendono "piacevoli" le buche, ma in curva si sente l'auto piegarsi. Ottima la tenuta di strada anche quando l'usura delle gomme è al limite. Buona anche la frenata e nelle frenate di emergenza si accendono le frecce di emergenza.
La comprerei o ricomprerei?
In 4 anni e mezzo ho percorso 150.000 km e l'auto non ha avuto guasti importanti, ma ho sempre eseguito regolare manutenzione. Ho cambiato molte lampadine H7 nelle luci anabbaglianti e le luci di posizioni. Le luci nell'abitacolo si accendevano e si spegnevano a seconda dagli scossoni presi. Al 150.000esimo dei km percorsi ho bruciato la testata. Si è rotta la pompa dell'acqua, il computer di bordo mi aveva segnalato come anomalia il surriscaldamento del motore, ma dopo un'attimo mi ha spento la spia, ma dopo 1km, nell'attesa di trovare una piazzola di sosta, sono rimasto a piedi. No, non la ricomprerei con la cilindrata 1.1, ma opterei per un 1.4 HDI.
Citroën C3 1.1 Attraction
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
1
0
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
1
Aggiungi un commento
Ritratto di Mister Grr
13 maggio 2011 - 19:39
anche io ho scritto una prova della mia C3 però pre-restyling (1.4 Exclusive) e devo dire che mi ritrovo nei continui cambiamenti di lampadine (12 in 2 anni e mezzo), strano che non se ne siano occupati...e che la ripresa è un problema in salita, a pieno carico e col clima acceso...anche sugli interni in velluto (grigio chiaro tra l'altro), dio, solo a guardarli si sporcano... Una domanda volevo farti: in che senso non c'è l'indicazione della temperatura del motore? Perchè sulla mia c'è, indicata come la quantità di benzina (ossia non c'è la temperatura esatta ma va a tacche)!
Ritratto di Bobhunter
17 maggio 2011 - 21:36
nella mia, invece, non indicava la temperatura del motore... La tua vedo che è l'allestimento quello più ricco, forse è per questo che nella mia non c'era... Nemmeno la nuova fiesta, allestimento plus, non ha l'indicatore di temperatura del motore,...
Ritratto di Mister Grr
17 maggio 2011 - 21:42
beh...peccato, una grave pecca!
Ritratto di Gabryxxx
14 maggio 2011 - 13:58
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Bobhunter
17 maggio 2011 - 21:37
la 1.2 60 cv della fiesta + più vivace del 1.1 60 cv della c3 che possedevo...
Ritratto di Gianlu_82
18 maggio 2011 - 19:55
150.000 km in cinque anni sono parecchi soprattutto su un 1.1 a benzina ! Davvero un buon motore !
Ritratto di Bobhunter
18 maggio 2011 - 19:58
Se non fosse stato per quel guasto grave, credo avrebbe fatto molto di più...
Ritratto di Skaramakaj
19 maggio 2011 - 11:26
sul fatto che la C3 allora fosse stata il miglior compromesso prezzo-contenuti ho sinceramente i miei FORTI dubbi, con tutto il rispetto, semmai la yaris mk1 da questo punto di vista(ed in assoluto...) rappresentava il top per tantissimi motivi, i quali vanno dalla qualità generale, affidabilità, tecnologia(motori 16v, vvti, testate in alluminio, vincitrici di vari premi...) sicurezza passiva(RECORD con 29p euro n-cap con 2 airbag, basti pensare alla golf IV con 26p e 4 airbag), funzionalità(easy flat system), garanzia(3 anni o 100.000 km), dotazione accessori(la 1^ nella categoria con navigatore int. in plancia e bluetooth...), SEMPRE in testa alle classifiche di affidabilità e soddisfazione al cliente, rivendibilità, etc, etc... Per fare un esempio, la mia yaris 1.3 5p sol blue del '04, con di serie tutto quello che ha la C3 dell'articolo, eccetto ruota di scorta norm, volante con reg in prof, mentre ha in più lo stereo integrato con cd e comandi al volante, vivavoce bluetooth, volante/cambio in pelle, garanzia di 3 anni...... , motore 16v 87 cv con vasatura variabile, etc..., l'ho pagata 11.200,00 euro(13.400,00 di listino), non mi sembra male...
Ritratto di Bobhunter
19 maggio 2011 - 12:16
a volte non conta solo la dotazione, ma anche l'estetica... poi tra tutti i preventivi dell'epoca fu il migliore quello della c3. In realtà era la hyunday getz mi costava meno... ma che Getz di macchina...
Ritratto di Skaramakaj
19 maggio 2011 - 13:56
comprendo quel che hai detto anche se, per quanto riguarda il discorso estetico, in quanto SOGGETTIVO, preferisco di gran lunga la Yaris(oltre al resto appunto...). Detto questo, penso che converrai con me sul fatto che nulla si dovesse comunque togliere a quello da me precedentemente riportato... Saluti.
Pagine
listino
Le Citroën
  • Citroën Berlingo
    Citroën Berlingo
    da € 21.000 a € 29.200
  • Citroën Grand C4 SpaceTourer
    Citroën Grand C4 SpaceTourer
    da € 26.700 a € 39.300
  • Citroën C4 SpaceTourer
    Citroën C4 SpaceTourer
    da € 27.050 a € 31.850
  • Citroën C5 Aircross
    Citroën C5 Aircross
    da € 25.700 a € 37.200
  • Citroën C-Zero
    Citroën C-Zero
    da € 30.890 a € 31.775

LE CITROëN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE CITROëN

  • In occasione dei 100 anni della casa francese è stato organizzato un mega raduno al quale hanno partecipato più di 4000 auto, 11.000 collezionisti (compresi 150 arrivati dall’Italia) e 50.000 visitatori. Qui per saperne di più.

  • Il nome strizza l’occhio al passato citando la Ami 6 degli Anni 60 ma questa elettrica lunga appena 2 metri e mezzo guarda decisamente al futuro.

  • La Citroën C5 Aircross permette lunghi viaggi senza stress: le poltrone sono comode e le sospensioni livellano il fondo. Brillante il 2.0 a gasolio da 177 CV, ben assistito dal cambio automatico EAT8. Qui per saperne di più.