Fiat 600 1.1

Pubblicato il 8 febbraio 2014

Listino prezzi Fiat 600 non disponibile

Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
3
Visibilità
5
Confort
3
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.0833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Ero alla ricerca di una piccola ma scattante citycar di fabbricazione nazionale, qualcosa che potesse per intendersi essere la degna erede di auto come la A112 o la Y10. Vetture complete nel suo genere ma dagli ingombri e costi di gestione contenuti. Eravamo alla metà degli anni '90 ed era da poco uscita questa sfiziosa berlinetta due volumi con motore fire 1.1 di derivazione fiat punto 55 abbinato ad un cambio a 5 rapporti con 5°a non surmoltiplicata. La gamma colori era limitata e inizialmente il rosso "ciliegia" non aveva avuto tanto successo. Tempo dopo si inserì nella gamma il rosso "starter" praticamente un rosso corsa che dava alla cinquecento sporting un discreto fascino e un richiamo alla sportività che altre tinte non avevano saputo fare. Pagai la bellezza di 16.400.000 lire senza un condizionatore che peraltro come optional costava 2 milioni in più. Neanche l'airbag conducente era previsto.
Gli interni
Entrare nella piccola sportiva era un pò ritrovare l'ambiente accogliente delle macchine che hanno segnato realmente un epoca come Mini cooper, A112 quelle per intenderci nei tre metri di lunghezza. Ottimo l'assetto di guida, discrete le qualità della plancia strumenti e del cruscotto, sopratutto il rivestimento in pelle di volante e pomello del cambio unitamente alle pedaliere di tipo sportivo rendono assai gradevole l'abitacolo,tuttavia al posto di quell'incavo davanti al passeggero anteriore sarebbe stato doveroso un cassetto portaoggetti. Da rilevare la completezza degli strumenti contak. tachim. contagiri e termometro acqua quest'ultimo pare essere diventato merce rara come ad es. sulla discendente diretta 600. Per contro si avverte sul tetto della strumentazione un fastidioso riflesso del sole. I materiali dei sedili sono di buona qualità così come sono indovinati gli abbinamenti del tipo di tessuto al colore della carozzeria, anche se con gli anni il sedile guida si è dimostrato cedevole nella seduta. I cerchioni in lega sono la differenza che si nota per prima rispetto alle "cinque" più tranquille esternamente parlando.
Alla guida
Il rumorino del 1100 non fa rimpiangere le auto di maggior cilindrata, gira rotondo da subito, ed è un piacere adoperare il cambio con cui è possibile passare da fermo al rapporto più alto in pochi metri data la buona coppia del motore e ai rapporti ravvicinati dello stesso. Il terreno ideale di questa piccola sportiva è il misto lento stradale con salite e discese dove si impegnano raramente i freni poichè il freno-motore è ottimo persino con la 4°a marcia, e non è difficile scendere di quota dai passi alpini senza scomodare l'impianto frenante più di tanto, il tutto a vantaggio della durata delle componenti. Ad esempio in 110.000 km. credo di aver sostituito le pastiglie due sole volte. La velocità di crociera è intorno ai 120 dopo il motore urla anche se il fuorigiri si incontra dopo i 150km/h. Raramente nel corso di più di 15 anni e la bellezza di 250 mila km. poichè ne ho possedute due ho tenuto simili velocità per più di pochi minuti.Il consumo è sempre contenuto, persino meglio della versione 900 con 5°a lunga di riposo, non è difficile percorrere 16/17 km. litro basta non "tirare" troppo di marce basse, manovra peraltro abbastanza inutile data la rapportatura del cambio. Lo sterzo è preciso e diretto ma anche abbastanza "pastoso" se non duro specie nelle manovre al limite da fermo dove le ruote di sezione generosa non facilitano. La tenuta è ottima ma non sul bagnato a meno che si rinunci ai "165/55/13 per montare 155/65/13 peraltro consentito da libretto dove con scarpe termiche è risultata ottima anche sulla NEVE! Il confort di marcia è diciamo "giovanile" infatti la taratura rigida degli ammortizzatori non risparmia vere e proprie "tonfate" sullo sconnesso. L'abitabilità per 4 persone è buona purchè non si abbia la pretesa di caricare anche dei bagagli infatti il bagagliaio è quasi simbolico se non ribaltando il divanetto. Comunque è una vettura che in città non stanca e anche se oggi c'è di meglio per quei tempi era decisamente ottima secondo il mio parere.
La comprerei o ricomprerei?
Si, la ricomprerei, e sarebbe la terza volta anche se nel uso dopo tanti anni ho avuto modo di constatare i suoi difetti che penso siano tipici del modello ovvero l'impianto di riscaldamento che ha necessitato per entrambi gli esemplari della sostituzione del radiatore e del radiatorino del riscaldamento, della debolezza cronica dei cuscinetti posteriori delle ruote e dell'atavico difetto al tubo liquido tergicristallo che si è rotto 20 volte.
Fiat 600 1.1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
4
3
1
10
VOTO MEDIO
2,4
2.35
20
Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
14 febbraio 2014 - 22:06
4
Anche noi abbiamo avuto una cinquecentina turchese! Troppo simpatica ma troppo piccola e troppo poco affidabile (era il top di gamma e l'elettronica faceva le bizze non poche volte). Buona serata
Ritratto di Flavio Pancione
15 febbraio 2014 - 10:50
7
gli alzacristalli elettrici??
Ritratto di Moreno1999
15 febbraio 2014 - 12:10
4
Alzacristalli, radio e allarme. I primi a volte non funzionavano, gli altri 2 partivano da soli
Ritratto di Flavio Pancione
15 febbraio 2014 - 10:54
7
secondo la descrizione così pare, bella macchina la ho anche io e ne sono molto affezionanto ma ha molti meno km solo 100.000 mila , confermo è divertente.. ma un unico appunto: gli sterzi diretti sono altri, hai detto bene, è molto troppo pastoso ma diretto proprio no. ma apprezzo che è molto comunicativo al "limite". Inoltre però neanche a 170 va fuori giri la quinta..
Ritratto di alexturbo
16 febbraio 2014 - 12:16
6
Guarda che 170 h. di tachimetro corrispondo ai reali 155 km.h. che e' proprio della zona fuorigiri. peraltro e' la sua velocita' max.
Ritratto di Flavio Pancione
16 febbraio 2014 - 12:29
7
si intendevo di tachimetro ovviamente :)
Ritratto di cris25
16 febbraio 2014 - 09:45
1
con la poca elettronica di cui è dotata, stiamo parlando di un'auto di 20 anni di progetto, anzi forse di più, è lecito aspettarsi degli scherzetti! Cmq buona prova...
Ritratto di PariTheBest93
16 febbraio 2014 - 20:23
3
Bellaaaa!!!! La vespa px bianca dietro :)))
Ritratto di grangtr
1 marzo 2014 - 16:42
questa Fiat 500 non è così male.
Ritratto di grangtr
1 marzo 2014 - 16:42
questa Fiat 500 non è così male.
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340
  • Fiat Tipo 5 porte
    Fiat Tipo 5 porte
    da € 16.050 a € 25.050
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 19.250 a € 31.000
  • Fiat Qubo
    Fiat Qubo
    da € 14.500 a € 21.250
  • Fiat 500L Wagon
    Fiat 500L Wagon
    da € 19.050 a € 25.600

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.

  • Realizzata in 1958 esemplari, la serie speciale Fiat 500 Spiaggina ‘58 ha un look vintage e richiama l’utilitaria da “spiaggia” Jolly Spiaggina. Qui per saperne di più.