Fiat Punto Classic 1.3 Multijet 16V 5 porte

Pubblicato il 28 febbraio 2021

Listino prezzi Fiat Punto Classic non disponibile

Ritratto di Alemarcon
alVolante di una
Fiat Punto Classic 1.3 Multijet 16V 5 porte
Fiat Punto Classic
Qualità prezzo
4
Dotazione
2
Posizione di guida
3
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
3
Motore
5
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.4166666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Era il 2007 ed avevo urgente bisogno di una nuova auto, a causa di un incidente stradale con una vecchia e gloriosa punto 1^ serie td elx del 1995. Così ho iniziato a guardarmi intorno per una nuova auto a diesel, in pronta consegna e con un budget di massimo 10000 euro. Tra tutte, quella che mi piaceva di più esteticamente era la grande punto, ma con il 1.3 multijet il prezzo andava ben oltre il mio budget, e ho dovuto lasciar perdere. Rimanendo in fiat però, ho trovato questa punto classic 1.3 multijet bianca (sostanzialmente la punto 2^ serie dopo il terzo restyling), 5 porte, versione active ed ancora da immatricolare. Prezzo? 8500 euro, e SENZA lo sconto rottamazione. Esteticamente non mi faceva impazzire ma in quel momento non era quella la mia priorità, e così l’ho provata, l’ho preventivata, l’ho acquistata e a fine novembre 2007 l’ho ritirata.
Gli interni
Beh, da un’auto progettata a fine anni 90 non ci si può di certo aspettare interni da premium. Premetto che l’auto, ad oggi ha poco più di 280000 km e, non disponendo di un garage, deve stare per forza all’aperto 365 giorni l’anno. A parte i sedili (ai quali io ho messo immediatamente i copri sedili) ed i tessuti delle portiere, effettivamente entrambi parecchio resistenti, ad oggi gli interni non sono messi molto bene. Il cruscotto è fatto in plasticaccia rigida, scadente ed al caldo appiccicosa, così come il volante; però anch’essi, tutto sommato, sono messi ancora abbastanza bene. Il vero problema è nella parte bassa; plastiche nere, rigide e che si graffiano anche solo a guardarle, così come il tunnel centrale e la cuffia del cambio, che ho dovuto sostituire un paio d’anni fa perché si era completamente distrutta. Su strade sterrate abbiamo pure un “bel” concerto di scricchiolii, fortunatamente non troppo forti e che si “copre” tranquillamente accendendo la radio (ovviamente after-market, una Kenwood), il cui impianto audio è dignitoso, pensavo molto peggio. Il più grande difetto dell’auto? Le lampadine: quelle posteriori, le frecce soprattutto, si fulminano veramente troppo spesso. Il piccolo display nella strumentazione segnala chilometraggio totale o parziale, l’orario ed i consumi. Una cosa che non sono mai riuscito a concepire è la posizione dei comandi degli alzavetri elettrici: si trova nella console centrale, poco sopra il tasto delle 4 frecce. Dopo oltre 13 anni che la guido ovviamente mi ci sono abituato, ma rimane ugualmente una posizione scomoda.. un pregio dell’auto è sicuramente la grande quantità di cassettini portaoggetti: oltre al fatto che quello di fronte al sedile passeggero è molto capiente, ce ne sono molti altri sparsi nell’auto, e tutti molto comodi. Altro pregio è l’impianto di condizionamento, (stranamente) potente e che ho avuto bisogno di ricaricare una volta sola, e neanche troppo tempo fa (agosto 2020). I sedili non sono molto larghi ma abbastanza comodi, ovviamente nulla di che. Buona la capacità del baule, ed ottima la visibilità sia anteriore che posteriore. 4 persone stanno abbastanza comode, scordatevi però di poter fare viaggi lunghi in 5, in quanto la seduta centrale è rialzata e molto scomoda.
Alla guida
Se gli interni non sono esattamente il punto forte dell’auto, lo è il motore. E’ il 1.3 multijet 69 cv, quindi la prima generazione, ed è un euro 4 senza fap. Dopo oltre 13 anni e 280000 km non ho mai, e dico MAI avuto noie, problemi o cose del genere. Solo tagliandi ogni 20000 km, la distribuzione a 150000 (prossima sostituzione a 300000) e la frizione, sostituita a 225000, ma si tratta di normalissima usura. Ma si sa, i motori sono da sempre il cavallo di battaglia di fiat, vedesi anche i fire o i jtd. Ovviamente non si tratta di un fulmine di guerra, la ripresa è un po’ lentina, ma chi va ad acquistare un’utilitaria come questa di certo non sta a guardare le prestazioni. Altro punto forte? I consumi, pur avendo una guida abbastanza sportiva riesco a mantenere una media di 19-20 chilometri/litro. La tenuta di strada è buona, anche sul bagnato, stesso discorso per la frenata, nonostante gli spazi d’arresto un po’ lunghettini. Il cambio, durante il primo anno di vita tendeva ad impuntarsi un po’ troppo spesso nella prima e nella retro, ora si impunta solo ogni tanto nella retro. Molto leggeri la frizione e lo sterzo, che dispone anche della funzione city, per renderlo ultra-leggero nei parcheggi. Funzione che io personalmente non ho mai usato, anche perché contribuisce alla rottura della scatola dello sterzo (problema comunissimo alle panda e punto 2^ serie). Infatti non è un caso che la mia ha ancora la scatola originale.. un piccolo difetto è l’assenza di una sesta marcia, in quanto in autostrada in 5° a 130 orari il motore sta a poco più di 3000 giri, ed è uno svantaggio per quanto riguarda i consumi e la rumorosità, che comunque rimangono entrambi abbastanza contenuti.
La comprerei o ricomprerei?
Non saprei, io nel 2007 sono stato quasi costretto a comprarla anche se un po’ controvoglia, ma alla fine si è rivelata un’ottima auto. Mi sento sicuramente di consigliarla a tutti coloro che in un’auto non cercano le plastiche morbide e gli assemblaggi impeccabili ma bassi consumi e bassi costi d’acquisto e gestione, uniti ad affidabilità, robustezza e solidità. Perché alla fine, è questo che conta in un’auto, non me ne faccio niente di interni curati nei minimi dettagli ma uniti a motori che ti lasciano a piedi a 100000 km…
Fiat Punto Classic 1.3 Multijet 16V 5 porte
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
1
0
0
0
VOTO MEDIO
4,5
4.5
2


Aggiungi un commento
Ritratto di ilmat
17 marzo 2021 - 18:19
3
Ottima prova di un ottimo veicolo! Concordo in pieno sulle conclusioni, il multijet è un motore glorioso e indistruttibile, secondo me non ci sono diesel migliori
Ritratto di MRSB
18 marzo 2021 - 14:57
1
Bella prova, in famiglia ne abbiamo una grigia del febbraio 2007 sempre con 280.000 km (circa) e va come un orologio svizzero, mai nessun problema. Anche secondo me, il 1.3 Multijet è (insieme al 1.5 Dci Renault) il miglior diesel da montare in un'utilitaria..
Ritratto di Er sentenza
3 aprile 2021 - 11:28
Non sfigurerebbe neppure oggi in una concessionaria FCA.....vista la gamma attuale...lol....5 volanti
listino
Le Fiat
  • Fiat 500C
    Fiat 500C
    da € 18.450 a € 21.350
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.950 a € 25.050
  • Fiat Panda 4x4
    Fiat Panda 4x4
    da € 17.800 a € 20.500
  • Fiat Panda
    Fiat Panda
    da € 14.000 a € 19.750
  • Fiat Tipo
    Fiat Tipo
    da € 17.250 a € 23.750

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • Piccole, agili, scattanti e a zero emissioni: tante le doti di queste elettriche da città con molte frecce al loro arco. Le abbiamo messe a confronto.

  • La Fiat Nuova 500 è un’elettrica sfiziosa, ricca sul fronte delle dotazioni di sicurezza e curata negli interni, se non per pochi dettagli. Davvero piacevole la guida, anche fuori città. Qui per saperne di più.

  • Dietro il look intramontabile, la Fiat Nuova 500 ospita un motore a corrente da 118 CV e i più recenti aiuti alla guida. Arriva a ottobre, ma ne abbiamo già guidato un esemplare di pre-serie: bene comfort, scatto e maneggevolezza. Qui per saperne di più.