Ford C-Max 1.6 125 CV Plus

Pubblicato il 22 giugno 2018
Ritratto di Dr.Torque
alVolante di una
Volvo V60 D3 Summum
Ford C-Max
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
2
Visibilità
5
Confort
5
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
3
Tenuta strada
4
Media:
3.9166666666667
Perché l'ho comprata o provata
L'aspetto positivo nel noleggiare un'auto senza sapere di preciso che mezzo verrà assegnato è quella sensazione di sorpresa da uovo di Pasqua che nell'acquisto non è possibile avere, dal momento che l'acquisto è un argomento meditato e pianificato a fondo magari per lungo tempo. Grazie a questo effetto sorpresa ci si trova spesso alla guida di mezzi che mai si sarebbero presi in considerazione. Il mezzo di questo noleggio è stato un Ford C-Max 1.5 benzina 150CV Plus.
Gli interni
La prima impressione è di avere a che fare con una vettura piuttosto sviluppata in altezza, impressione che si conferma una volta aperta la portiera che svela un abitacolo davvero molto arioso e luminoso. Il bagagliaio non è da meno, con una buona estensione e soprattutto un buon volume grazie ancora all'altezza notevole a disposizione per le valigie che vengono alloggiate senza problemi. Bene, è giunta l'ora di sedersi e di dedicare 2 minuti a prendere confidenza con i comandi. La sensazione da subito è di essere seduti in posizione rialzata ed eretta che favorisce una buona visibilità esterna. Gli interni appaiono da subito solidi e ben industrializzati sia come disegno che come accoppiamenti. La qualità dei materiali è ondivaga, con superfici di buona fattura ed altre decisamente più povere. Ma la cosa che mi colpisce di più in assoluto è lo tsunami di plastica che sembra travolgere gli occupanti dei sedili anteriori. L'estensione e la forma della plancia, lo sviluppo su più livelli e la quantità immane di comandi ovunque mi danno subito un senso di oppressione che tenderà ad affievolirsi, ma mai a scomparire del tutto. Il volante dispone di tasti cruise/limitatore velocità e infotainement su entrambe le razze come ormai di consueto, si impugna bene ed è piuttosto piacevole al tatto. Anche le leve dietro al volante sono ben raggiungibili e danno una sensazione di solidità. Il cruscotto con i quadranti analogici è sormontato da un altro più piccolo digitale (alla fine guarderò solo quello, molto più visibile ed immediato nella lettura) dando la sensazione che il dirigente che ha approvato il layout abbia avuto paura a saltare il fosso: "Solo digitale? troppo vecchio. Solo analogico? troppo moderno. Mettiamoci tutti e due!" Non esattamente la scelta che farebbe il sottoscritto. Il tunnel centrale piuttosto voluminoso ospita vani vari, una bella leva del freno a mano come una volta (personalmente molto apprezzata), e la leva del cambio manuale (corta e fluida). Salendo si trovano i comandi della climatizzazione (manuali, scelta a mio parere intelligente per praticità e scarsa distrazione durante la guida) mentre "l'attico" alloggia il touch screen con tasti e rotella volume manuali davanti ad esso. Si tratta del tipico sistema Ford, piuttosto facile da imparare a gestire e comprensibile ma non esaltante né come grafica né come sensibilità/precisione. Comunque svolge egregiamente la sua funzione se non si vogliono troppi fronzoli.
Alla guida
Chiave in tasca, si preme il pulsante e si parte… oppure no? Mah, il milleecinque benzina non si percepisce neanche da tanto è silenzioso al punto che per capire se è acceso mi trovo a buttare l'occhio sul contagiri. La frizione è molto dolce così come il comando del cambio. Pochi chilometri per uscire dall'aeroporto e poi ci si lancia subito sulla autobahn tedesca. Nel primo tratto il limite è di 120km/h, molto utile per capire come si vive a bordo a "velocità italiche". E la vita non è davvero male: l'ambiente è confortevole, la visibilità buona in tutte le direzioni, i sedili ben conformati, la rumorosità molto ovattata, la sensazione generale è di solidità e di agio al punto che ci si dimentica del mezzo sul quale si è a bordo. Certo, non è quello che vuole un appassionato di guida, ma probabilmente è ciò che desidera un padre di famiglia che parte per le vacanze o un professionista che macina migliaia di chilometri per lavoro. Attenzione! Fine del limite di velocità che in Germania equivale a gridare "al mio segnale scatenate l'inferno!". La BMW serie 5 che ho davanti scala prepotentemente il tachimetro cercando di allontanarsi ma la pressione che esercito sul piede destro provoca un effetto evidente anche sulla ben meno pretenziosa C-Max al punto che il distacco non aumenta di molto anche quando la prima cifra che indica la velocità passa da 1 a 2. Beh, nessuno in Italia si metterà a cercare i 200km/h su un mezzo così ma devo ammettere che sono molto sorpreso. La guida resta solida, il rumore sommesso, la sensazione di sicurezza notevole, solo un vento laterale rafficato provoca qualche oscillazione dovuta all'ampia superficie laterale delle fiancate che consigliano di tornare a veleggiare sui 180. Ecco, a questa velocità tutto scorre incredibilmente liscio nonostante ci si trovi praticamente su un piccolo autobus. Una volta arrivati in città si apprezzano gli ingombri gestibili, la visibilità, e i sensori che aiutano negli spazi più angusti. Purtroppo la qualità eccessiva dei manti stradali tedeschi non mi ha consentito di valutare con precisione le sospensioni ma la sensazione è di solidità confortevole. Non sono flaccide ma non ci si rompe la schiena.
La comprerei o ricomprerei?
Al momento della riconsegna i chilometri percorsi sono 400 e il consumo medio intorno ai 13-14km/l che considerando le andature ed il carico di tre persone con bagaglio non è affatto male. Brava C-Max, ti meriti una bella pacca sul cruscotto! Non ti comprerò perché non ho le esigenze di spazio che tu soddisfi ma da oggi in poi capirò molto meglio chi investe il proprio denaro su di te.
Ford C-Max 1.6 125 CV Plus
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
2
0
0
2
VOTO MEDIO
2,5
2.5
4
Aggiungi un commento
Ritratto di Fxx88
22 luglio 2018 - 22:39
3
La prova è davvero scritta bene! Ho dovuto utilizzare Google per il significato di "ondivago", termine davvero azzeccato! Complimenti!
Ritratto di MirtilloHSD
23 luglio 2018 - 09:34
4
Davvero una bella prova, auto valida. Sicuro che l'allestimento sia il Plus? Mirtillo
Ritratto di tody
23 luglio 2018 - 12:52
2
Ottima prova: completa e lunga il giusto. L'auto la reputo una valida monovolume, c'ho viaggiato sopra e non l'ho trovata né troppo rigida né poco spaziosa (al contrario di quello che diceva la prova di alVolante dove è stata parecchio bistrattata).
Ritratto di grande_punto
24 luglio 2018 - 20:07
3
Prova ottima, simpatica e piacevole da leggere, complimenti. L’auto è ottima, specie con questo 1.5 Benzina, io provai tempo fa la 1.6 115 CV a Gasolio e mi fece una buona impressione. Un saluto
listino
Le Ford
  • Ford Mustang Fastback
    Ford Mustang Fastback
    da € 41.000 a € 57.400
  • Ford Galaxy
    Ford Galaxy
    da € 37.150 a € 48.200
  • Ford Tourneo Courier
    Ford Tourneo Courier
    da € 15.000 a € 19.500
  • Ford Tourneo Connect
    Ford Tourneo Connect
    da € 21.750 a € 28.500
  • Ford S-Max
    Ford S-Max
    da € 34.700 a € 53.350

LE FORD PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FORD

  • Dotato di un motore da 213 CV, il Ford Ranger Raptor per il mercato europeo ha un look grintoso ispirato al fratello maggiore F-150. Qui per saperne di più.

  • La nuova Ford Focus Wagon è più grande e spaziosa rispetto al modello precedente e con il 1.5 EcoBlue a gasolio da 120 CV ha la giusta vivacità. Qui per saperne di più.

  • Grande agilità e 200 grintosi cavalli: è questa la ricetta della Ford Fiesta 1.5 Ecoboost ST, una piccola “bomba” tutta da guidare. Ma la visibilità lascia a desiderare. Qui il primo contatto.

Ford C-Max usate