Ford Fiesta base

Pubblicato il 24 aprile 2010
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
3.9166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Ho ordinato l'auto alla fine di Marzo 2003 e all'inizio di Maggio 2003 l'ho ritirata dal concessionario. Il venditore che mi ha seguito in tutte le pratiche del caso è stato sempre molto cordiale e professionale,e si è dimostrato all'altezza anche il giorno della consegna,descrivendomi le principali funzionalità dell'auto nei minimi particolari, anche se, essendo appassionato di auto, conoscevo già tutto alla perfezione o quasi. La scelta della mia prima auto nuova è passata tra la Ford Fiesta che ho acquistato, la Peugeot 206 e la Citroen C3 che nel 2003 si presentava come principale antagonista della Fiesta, sia per la linea carina e se vogliamo per certi aspetti un pò retrò ( a me personalmente ricordava la mitica 2CV), sia per gli interni ben rifiniti. La scelta è ricaduta sulla Ford Fiesta, intanto perchè tra le tre auto era l'unica omologata Euro 4, poi perchè comunque la linea esterna mi attirava molto e soprattutto il motore 1.2 16v era un motore di piccola cilindrata e quindi con meno costi di gestione rispetto al 1.4 della Citroen C3 e addirittura al 1.6 della Peugeot 206(motorizzazione che avevo considerato fin dall'inizio sulla Peugeot). Per ultimo non ho trascurato il particolare della dotazione e quindi del rapporto qualità/prezzo,che nella Ford Fiesta mi è sembrato il migliore. Oltre alla dotazione di serie (ABS, l'ESP non era disponibile per le Fiesta a benzina ma solo per quelle diesel,airbag lato guida e passeggero,climatizzatore manuale),ho arricchito l'auto con il pack zetec (€ 750) (cerchi in lega da 15 pollici, fendinebbia, spoiler posteriore e tappetini interni con il logo "Fiesta", aggiungendo anche i due airbag laterali (€ 250) e la vernice metallizzata black panther (€ 750).Ho volutamente tralasciato gli specchietti con regolazione elettrica (per gli eventuali costi da sostenere in un futuro causa loro rottura) e lo stereo della casa (sono appassionato di musica e ne possedevo già uno migliore).
Gli interni
L'abitacolo della Fiesta è molto accogliente e senza dubbio può ospitare fino a 5 adulti di altezza normale, anche se il passeggero seduto in mezzo nel divano posteriore è un pò costretto e non si può muovere più di tanto. I sedili anteriori sono ben profilati e trattengono bene il corpo in curva. Il cruscotto ha una linea piacevole anche se i materiali al tatto e poi con il passare degli anni non sono sempre all'altezza della situazione riportando i classici scricchiolii (con il restyling la situazione è migliorata). I comandi si trovano al posto giusto, dove te li aspetti,c ome quello per attivare le frecce d'emergenza, in alto al centro della console, ben visibile, o come i comandi del climatizzatore non troppo in basso. Per quanto riguarda i portaoggetti, personalmente ho montato uno stereo che mi ha fatto guadagnare uno spazio molto utile nella parte superiore della console centrale, ma oltre a questo, in basso si trova una vaschetta abbastanza capiente dove poter adagiare un qualsiasi oggetto della grandezza di un telefono, un portafogli o poco più, con il portacenere posto sulla destra della leva del cambio, un piccolo spazio sotto la leva del freno a mano e ampie tasche corredate di porta bevande sui fianchi laterali delle portiere anteriori che risultano essere molto robuste. Il cassetto portaoggetti è di dimensioni discrete ,senza chiusura a chiave e senza illuminazione ,ma in compenso si trovano delle fessurine per eventuali monete e una specie di graffettina che potrebbe trattenere eventuali tessere. Completano il tutto, una piccola tasca ciascuna sulle alette parasole, utili a contenere per esempio il biglietto autostradale e due tasche nella parte retrostante dei sedili anteriori che possono ritornare utili per i passeggeri. Il sedile del guidatore è regolabile in altezza e profondità così come il volante, quindi non si fatica a trovare la corretta posizione di guida. Il cruscotto ha un quadro strumenti abbastanza completo, e dico abbastanza, perchè per esempio manca la spia delle luci anabbaglianti accese o il classico indicatore di temperatura esterna, che su auto di questa categoria di solito non mancano. Un'altro particolare di cui ci si accorge della mancanza, sono le maniglie a cui i passeggeri si potrebbero aggrappare magari in curva, ma si sa, per avere un rapporto qualità/prezzo soddisfacente, bisogna scendere a compromessi ,e Ford lo sa bene, abituandoci a queste mancanze "superflue" (passatemi il termine). Non per ultimo e quindi non meno importante per un'utilitaria, andrò ad analizzare il baule, che ha una buona capienza e di forma regolare e può ospitare sicuramente due valigie grandi rigide e due borse normali. Sotto il piano principale del bagagliaio è posizionato l'alloggiamento per il ruotino di scorta. Detto questo, la Fiesta sicuramente si è rivelata un'ottima auto sotto tutti i punti di vista,considerando il rapporto qualità/prezzo e la dotazione interna.
Alla guida
Alla guida della Fiesta, ci si trova subito a proprio agio, e grazie alle regolazioni combinate di sedile guida e volante si trova subito la posizione di guida corretta, anche per le persone di alta statura .La visibilità anteriore, soprattutto in curva è un pò compromessa dai montanti anteriori che sono abbastanza inclinati, ma oltre a questo piccolo punto a sfavore,sicuramente è un piacere guidare quest'auto. Appena comprata, la baby Ford era equipaggiata con pneumatici di dimensioni 195/50 R 15 e gomme Bridgestone, e sicuramente l'auto aveva già una buona tenuta di strada, sempre incollata a terra e pronta nei cambi di direzione improvvisi, anche se ovviamente stiamo parlando di un 1.2 16v dotato di 75 cv, che sicuramente rendono l'auto un pò fiacca in ripresa anche per via del peso e per la scelta di Ford votata ai bassi consumi, ma che sopra i 3500 giri al minuto sa dare qualche emozione soprattutto in curva o se ci si vuole divertire anche in qualche rotonda di qualche statale, sempre facendo attenzione a cosa succede attorno a voi. Dopo circa tre anni dall'acquisto ho voluto montare dei cerchi in lega da 16'' pollici e ovviamente cambiare anche le gomme che sono diventate delle 195/45 R 16 della Michelin e dotare l'auto di molle ribassate della Eibach. Ebbene, con questa modifica, l'auto ha migliorato la sua già quasi perfetta tenuta di strada sull'asciutto, ma dove mi ha stupito è stato sull'impressionante tenuta dimostrata su strada bagnata e scivolosa, anche in curva ,dove i pneumatici e le molle fanno perfettamente il loro dovere. Ovviamente a tutto questo buon risultato su strada,c 'è da pagare il pesante prezzo delle fantomatiche strada italiane, sempre piene zeppe di buche, dossi e chi piu' ne ha ne metta...
La comprerei o ricomprerei?
Sicuramente la Ford Fiesta è un'auto che ricomprerei al volo senza pensarci su neanche una volta, visto che a parte qualche scricchiolio e fruscio di troppo dovuto alle alte velocità, non ho mai riscontrato un problema serio e ogni anno ho sempre effettuato il tagliando ufficiale Ford e oltre ai semplici controlli e cambi di rito, non ho mai toccato una virgola del motore, e oggi dopo praticamente 7 anni e ben 113000 km fa il suo dovere. Da segnalare anche il buon impianto di climatizzazione, sia in inverno che in estate ,la buona tenuta di strada come più volte sottolineato, i freni sempre pronti e potenti,complice anche l'ABS, e il magnifico cambio che con la leva un pò rialzata ha sempre degli innesti precisi e dolci, anche a motore freddo.
Ford Fiesta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
1
0
0
0
VOTO MEDIO
4,5
4.5
2
Aggiungi un commento
Ritratto di Nicolino94
28 aprile 2010 - 13:44
ottima auto, ce l' ha pure mio padre. una cosa soltanto, il volante si regola davvero in profondità?! ..perchèp nella post-restyling si regola solo iun altezza!
Ritratto di Alex.81
28 aprile 2010 - 21:45
Ciao Nicolino...il volante si regola solo in altezza...ho scritto male io intendendo che per il sedile guidatore è cosi',ma nn per il volante...sorry!! :-)
Ritratto di Nicolino94
29 aprile 2010 - 15:38
tranquillo! era un chiarimento in quanto pensavo la ford avesse fatto un passo indietro! goditi l' acquisto, buona la macchina e la prova, saluti!
Ritratto di emy82vts
20 maggio 2010 - 13:49
solida e affidabile! ma cmq a me non mi dice nulla....
Ritratto di Mirko88
15 luglio 2010 - 22:04
mio suocero ha la tua stessa identica auto (a parte le ultime modifiche cha hai apportato tu) e posso confermarti che in quanto a sicurezza non è seconda a nessuno... lui e la moglie sono sopravvissuti allo schiacciamento tra un bmw x5 che li ha tamponati ed il camion che avevano davanti... l'auto era un pezzo di carta stagnola stropicciato ma se la sono cavata con un colpo di frusta. Addirittura quelli della ford hanno ricostruito l'auto in 1 mese (dopo aver detto che era irrecuperabile). Purtroppo i punti deboli sono gravi specialmente per chi ha un portafogli leggero... i consumi sono tutt'altro che bassi, a causa del peso e la manuntenzione è cara
Ritratto di pironman
5 ottobre 2010 - 14:21
quanto consuma la 1.2?
Ritratto di federico.parmeggiani
16 gennaio 2011 - 22:45
1
la mia 1200 del 2007 fa circa 500 km con un pieno di 42 l. con una guida progressiva e marce alte percorro circa: città: 8 km-l extraurbano (90 KM-H in V) 22 km-l autostrada (110 in V) 20 km-l autostrada (130 in V) 15 km-l al massimo (in salita a 3500 giri in II) 5 km-l non sono certo bassi, autostrada esclusa
listino
Le Ford
  • Ford Ranger
    Ford Ranger
    da € 32.474 a € 44.186
  • Ford Focus Wagon
    Ford Focus Wagon
    da € 21.000 a € 35.250
  • Ford Focus
    Ford Focus
    da € 20.000 a € 34.250
  • Ford Kuga
    Ford Kuga
    da € 23.650 a € 41.400
  • Ford Fiesta
    Ford Fiesta
    da € 14.500 a € 26.750

LE FORD PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FORD

  • Costruita nello stabilimento romeno di Craiova e rinnovata all'inizio del 2018, questa piccola crossover ha un frontale massiccio e grintoso, con una mascherina più grande e rialzata a filo del cofano.

  • Marco Alù, direttore comunicazione della Ford Italia, spiega le funzioni del parcheggio assistito della nuova Ford Focus in occasione di un test drive sulla pista di Modena. Qui per saperne di più.

  • Dotato di un motore da 213 CV, il Ford Ranger Raptor per il mercato europeo ha un look grintoso ispirato al fratello maggiore F-150. Qui per saperne di più.