Pubblicato il 4 febbraio 2011

Listino prezzi Ford Ka non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
3
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
3
Motore
4
Ripresa
5
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.0833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Avevo bisogno di una citycar per il tragitto casa - lavoro e per le tutti gli usi cittadini (spesa, commissioni, piccoli spostamenti). Un auto piccola dalla linea sportiveggiante senza eccedere in costi superflui di manutenzione e in optional e dotazioni sfiziose. A causa dei chilometri percorsi per raggiungere il posto di lavoro - quasi 100 al giorno tra andata e ritorno - la scelta è caduta sul diesel 1.3 da 75 CV d'origine Fiat. Il MultiJet. L'ho comprata anche per via del rapporto qualità/prezzo vantaggioso e per le dimensioni contenute abbinate ad un buon bagagliaio e alla discreta abitabilità interna.
Gli interni
L'impronta è quella della 500 con cui la Ka condivide molte componenti, ma i materiali sono duri al tatto ed alcuni assemblaggi lasciano intravedere "luci" tra una plastica e l'altra. Ciononostante la cura costruttiva generale è buona, come dimostrano le guarnizioni delle porte ed il cielo della vettura; quest'ultimo in colore panna contribuisce a dare luminosità all'interno che nella parte posteriore si rivela un po' claustofobico. Infatti il divano posteriore è comodo solo per due adulti di media statura e lo spazio per le gambe è un po' limitato. Inversamente dalla parte anteriore lo spazio è più che sufficiente. La seduta è alta anche regolando al minimo la stessa tramite l'apposita leva (riservata alla versione Titanium). L'imbottitura dei sedili è rigida e può infastidire per scendere dall'auto in parcheggi stretti. Non è presente una copertura per l'appoggiapide, esso è ricavato dalla moquette del pavimento, e infatti dopo neanche 10000 km tende ad usurarsi. La pedaliera è ben allineata con il volante e con la seduta. Si ha tutto ha portata di mano, cambio compreso dato che si trova in posizione rialzata. Mentre a sinistra del volante, affianco alla bocchetta d'areazione e sul montante si trova la regolazione degli specchietti elettrici riscaldati (di serie su Titanium). I comandi dei finestrini sono posizionati al centro dove sono raggruppati tutti i tasti relativi alle funzioni primarie. La consolle centrale (bianco perla nella versione Titanium) è anch'essa luminosa e da un po' di tono al grigio e nero delle plastiche cruscotto. Se si prende l'auto con il clima automatico (optional costoso da 750€) e con il sistema bluethoot (comprende i comandi al volante e l'ingresso usb) la consolle migliora ulteriormente facendo sembrare la macchina di una categoria superiore. La strumentazione di bordo (computer di bordo di serie su Titanium) è completa di tutte le basilari informazioni. L'unica nota che fa storcere il naso è il contagiri che è identico a quello della versione benzina e per di più è assente la zona rossa di limitatore dei giri. Il fondo scala è a 200 km/h ed i numeri sono ben visibili. Con la seduta regolata al minimo si può faticare a leggere il cdb. Si può regolare l'intensità della luce che è bianca su sfondo rosso - arancione con numeri bianchi. Il volante è regolabile in altezza. L'autoradio di serie è buona, ma si paga a parte. Ben 750€! E' intollerabile nel 2011, tuttavia è una strana politica Ford. Le casse - 4 - hanno un aspetto povero e sono incassate nelle portiere anteriori e affianco ai sedili posteriori. Il rivestimento delle portiere è bicolore, ma è della stessa qualità del cruscotto a parte l'appoggia gomito in tessuto e la maniglia in alluminio che riprende il contorno delle bocchette d'aria. Amplie le tasche per riporre oggetti nelle portiere. Alla base della consolle centrale c'è un vano portaoggetti per cellulare o lettore mp3. Non manca il portacenere ed il portalattine sul tunnel centrale. Molto utile e carina (di serie su Titanium) la retina portaoggetti dietro alla plafoniera. Invece è piccolo e dà l'impressione d'essere fragile il cassettino davanti al passeggero. Soprendentemente il bagagliaio è spazioso per la categoria e ben profilato dal taglio regolare. Mancano però fermagli o retine dove riporre eventuali oggetti che potrebbero subire danni. (E' possibile acquistarle dalla linea accessori). Come dicevo il bagagliaio è relativamente grande; basti pensare che posso portarci il cane di 30 kg senza sofferenze ne per lui ne per me. Volendo il divano è abbattibile e lo spazio aumenta pur con il limite dello scalino alto che si viene a creare. Per avere il divano sdoppiato bisogna pagare a parte. In conclusione un auto di sostanza che offre sensazione di robustezza senza badare a raffinatezze e ad ambizioni da "grande". Certo che alcune cose potrebbero essere migliorate a partire dall'autoradio di serie e dalla parte alta del cruscotto in plastica morbida e dal volante in pelle di qualità migliore. Comunque sia non ci può lamentare anche in relazione al prezzo. Se poi si esige qualche tocco in più di carattere si può attingere ad alcuni optional di Ford che combinati insieme al costo di 250€ comprendono: pedaliera ed appoggiapiede in alluminio, battitacco di protezione, freno a mano rivestito in pelle, cuffia del cambio in pelle speciale, retina portaoggetti supplementare per consolle centrale, rete bagagliaio e vasca baule, protezione soglia di carico. Spesa che consiglio in quanto tutti questi accessori oltre ad un fatto estetico migliorano l'utilizzo nella vita quotidiana e preservano l'usura dei materiali. Pregi: Spazio anteriore Bagagliaio Robustezza Difetti: Plastiche "povere" Autoardio optional Contagiri
Alla guida
Passato lo scoglio dell'avviamento a freddo, dove il 1.3 TdCi (nonchè il 1.3 MultiJet) da 75 CV risulta un po' "ruvido" e con vibrazioni al minimo, l'auto si scioglie e di pari passo anche il cambio morbido e preciso negli innesti fatto salvo per qualche impuntamento in scalata tra terza e seconda. Inoltre per innestare la retromarcia occorre essere completamente fermi altrimenti gratta. La fluidità di marcia è piacevole e nella guida normale non stanca; la frizione morbida, il cambio in posizione rialzata, la seduta alta e l'ergonomia dei comandi contribuiscono a creare una atmosfera rilassante e sicura. Lo sterzo è consistente ed è piacevole da azionare poichè non ha punti morti ed offre un buon angolo di sterzata in relazione ai giri del volante contenuti. Alle alte velocità è altrettanto preciso, ma nella guida sportiva si deve agire apportando delle piccole correzioni. Tornando al motore: le prestazioni sono molto buone visto e considerato i limiti che ci sono vanno più che bene. Certo che non si possono pretendere scatti ai semafori o sportività, tuttavia la ripresa è ottima sopratutto in terza marcia ed in quarta purchè non si scenda sotto la soglia dei 1500 giri ove il motore è pigro. Il range d'uso migliore è tra i 1700 ed i 3500 giri; oltre i 3500/4000 l'auto perde vigore anche se l'allungo è possibile fino ai 5200 giri. Alle andature autostradali si avvertono dei lievi fruscii - oltre i 110 km/h provenienti dagli specchietti e il rotolamento degli pneumatici. Il motore si fa sentire con una certa rombosità attorno ai 130 km/h dove ci si ritrova in quinta ad oltre 3000 giri. Sulle autostrade tedesche prive di limite ho testato una velocità indicata a tachimetro di 185 km/h; considero quindi attendibile i 161 km/h dichiarati dalla Casa. I 150 km/h vengono presi in progressione dopo un breve lancio, oltre questa soglia la vettura impiega molto più tempo per arrivare a 175km/h e, dopo ulteriore tempo si arriva a poco oltre i 180. Sulle strade statali la macchina si comporta bene e in quinta a 70 - 90 km/h si viaggia in silenzio, nei tornanti e nei percosi di montagna la ripresa favorisce la marcia e l'assetto rigido dell'auto coniuga un comportamento neutro privo di rollio e di sensazione di imbarcamento anche se si spinge al limite. In quest'ultimo caso si avverte il muso che affonda in frenata, che provoca un alleggerimento del posteriore, e un sottosterzo accentuato. La tenuta di strada è ottima (ancor di più con cerchi da 16" optional) ed il feedback tra sterzo e sospensioni è molto comunicativo: si capisce bene cosa sta succedendo e la situazione è sempre sottocontrollo anche nelle manovre di emergenza dove l'ABS interviene con moderazione. A pagamento invece i controlli di stabilità e trazione (250€). La rigidità delle sospensioni possono causare sobbalzi sulle sconnessioni cittadine e sui dossi artificiali, ma è un prezzo da pagare per l'ottima tenuta di strada. Nei parcheggi la Ka è a suo agio e non teme confronti: lunga 3,70 metri, grazie al suo angolo di sterzo, si può parcheggiare in soli 4,20 metri di spazio senza difficoltà. L'unica nota dolente è la visuale di 3/4 posteriore che è limitata dal montante piccolo e dal lunotto ridotto. Se si prende lo spoiler posteriore la visibilità diminuisce ulteriormente. Come otional ci sono i sensori di parcheggio. Quello che forse maggiormente interessa ed appaga sono i consumi che, anche se lontano dai dati dichiarati, sono adeguati alla mole della vettura. Mediamente si percorrono 17 km/l. Scomponendo si hanno circa: 13 km/l in città, talvolta 12; 19/21 km/l sui percorsi extraurbani e 15/16 km/l in autostrada. Il consumo è indicativo poichè dipende dal tipo di guida e dai percosi fatti; comunque con uno stile accorto, pur con qualche spunto sportivo, si percorrono tranquillamente i 17/18 km/l arrivando anche ai 20. Il climatizzatore non influisce molto sulle prestazioni, ma fa aumentare nettamente i consumi. Pregi: Tenuta di strada Guida piacevole Sterzo Difetti: Sospensioni dure Seduta alta Mancanza ESP di serie
La comprerei o ricomprerei?
Considerando che la Ka l'ho acquistata per sostituire la mia Panda Emotion del 2005; decisamente sì. L'unica cosa di cui mi sono pentito sono state le 5 porte, ma poi ci ho fatto l'abitudine. Il rapporto qualità / prezzo è davvero valido e la Ford ha fatto un buon lavoro per quanto riguarda la linea della vettura rendendola piacevole e sportiva. Inoltre il motore Fiat pare sia affidabile e parco nei onsumi e questo mi ha orientato a comprare questa vettura. Tuttavia tra circa 1 anno la venderò per passare ad altra categoria ma di simili dimensioni poichè vado ad affiancare un auto di una Marca che già possiedo facendo in modo di avere lo stesso Marchio per due vetture. Comprerò una Audi A1.
Ford Ka 1.3 TDCi Titanium
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di DaveK1982
15 febbraio 2011 - 10:56
7
ti volevo chiedere una cosa, il tuo stile di guida è abbastanza sportivo? nel senso tiri molto il motore? te lo chiedo perchè io posseggo la ka 1.2 benzina e ora che il motore si è slegato ha consumi simili a quelli che indichi per la diesel, anzi in città in media faccio 14 km/l a volte anche meglio. Perciò mi aspettavo di più dal tdci. Anche se sicuramente la maggiore coppia da più piacevolezza di guida.
Ritratto di Mako Shark
16 febbraio 2011 - 00:27
Ciao; lo stile di guida è abbastanza sportivo e a volte tiro molto il motore attraverso le marce. Valuta che la maggior parte delle volte viene usata in città e qui a Genova è pieno di salite ripide da affrontare e quindi sono costretto a tenere una marcia più bassa e a tirare un po' di più. Comunque sia ho fatto una prova guidando "pulito" senza strappi o tirate ed ho fatto tranquillamente una media di 19km/l in una settimana. Il diesel è piacevole per la coppia disponibile e per la ripresa.
Ritratto di gig
28 ottobre 2011 - 17:44
Devo complimentarmi con te per quanto riguarda l' auto, ma soprattutto, per la prova e la decisione di prender un' A1. E' la mia auto preferita :I)
listino
Le Ford
  • Ford Tourneo Courier
    Ford Tourneo Courier
    da € 16.500 a € 21.000
  • Ford S-Max
    Ford S-Max
    da € 34.700 a € 53.350
  • Ford Edge
    Ford Edge
    da € 50.400 a € 60.900
  • Ford EcoSport
    Ford EcoSport
    da € 19.100 a € 29.300
  • Ford Focus
    Ford Focus
    da € 22.600 a € 40.350

LE FORD PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FORD

  • Il pick-up Ford Ranger nella “cattiva” versione Raptor è a suo agio sui terreni difficili, grazie alla efficace trazione 4x4, alle marce ridotte e al vigoroso 2.0 turbodiesel da 213 CV. Le dimensioni extralarge, però, non sono per tutti.

  • Estetica più grintosa e nuovi aiuti alla guida per la Ford Edge, una suv spaziosa che convince soprattutto per il comfort; adeguato il nuovo 2.0 biturbodiesel da 238 CV, alta la soglia di carico. Qui per saperne di più.

  • Marco Alù, direttore comunicazione della Ford Italia, spiega le funzioni del parcheggio assistito della nuova Ford Focus in occasione di un test drive sulla pista di Modena. Qui per saperne di più.