Honda Civic 1.4 i-DSi 5 porte Sport

Pubblicato il 7 gennaio 2021
Ritratto di Nicoeg4
alVolante di una
Honda Civic 1.4 i-DSi 5 porte Sport
Honda Civic
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
5
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.25
Perchè l'ho comprata o provata
L'ho acquistata nel 2018 per avere in famiglia la mia ottava honda. Provenivo da una eg6 (mitico b16a2) e volevo qualcosa di piu fresco, sicuro e "moderno" per la famiglia senza spendere troppi soldi e mantenendo il legame di passione che ho per il marchio Giapponese da sempre. Così trovai da un concessionario in zona questa civic 8 da me sempre snobbata e considerata "poco honda" a un prezzo piu basso della media. Andai subito a provarla e me ne innamorai.
Gli interni
Appena si entra nell'abitacolo di questa civic si nota subito la ricercatezza di novità (per quegli anni) nel design, nella posizione degli strumenti e nelle forme. Nella zona anteriore colpisce il contagiri con effetto 3d regolabile nella retroilluminazione, e il tacchimetro digitale nella parte alta. Nella versione sport non c era il navigatore di serie, ma lo stereo ha comunque tutte le informazioni riportate in un ampio schermo posto sempre nel piano superiore. Di perché in questa civic, honda, ha deciso di rompere gli schemi, dividendo in 2 piani la strumentazione di bordo. Dopo qualche tempo si capisce che oltre ad una scelta estetica, è stata una bell idea dal punto di vista della comodità e sicurezza, in quanto, ad esempio, per tenere d occhio la velocità non serve abbassare di molto lo sguardo (come accade in auto d impostazione piu classica), ma si trova talmente vicino al cristallo anteriore che non si perde mai di vista la strada. Bell idea. Tutte le plastiche della zona alta, sia plancia che porte, sono morbide e piacevoli al tatto. I tasti vari sembrano soliti e piacevoli da utilizzare. L auto era dotata di climatizzatore automatico stereo lettore mp3 luce di cortesia, bauletto refrigerato con luce, alette parasole con specchio e luce, computer di bordo con autonomia carburante, consumi medi ed istantanei, tempo di percorrenza, avviso cinture allacciate, avviso manto stradale ghiacciato ecc.. Completa la dotazione 4 vetri elettrici, specchietti richiudibili e sbrinamento automatico e la pedaliera in alluminio. Dotazione di sicurezza con attacchi isofix posteriori, abs, controllo stabilità, controllo trazione disinseribile, poggiatesta ant attivi, 6 airbag, 4 freni disco ant. Autoventilanti, Insomma, per un auto di poco sopra i 20 mila euro dell epoca non le nancava nulla. Lo spazio a bordo è molto abbondante e anche 3 passeggeri stanno comodi sul divano posteriore. Divano frazionato e che oltre alla possibilità di essere abbattuti completamente, offrono il sistema brevettato honda di essere sollevati e permettere carichi di oggetti ingombranti tipo bici o piante che hanno bisogno di spazio in verticale e che personalmente sfruttobspesso. Il baule è da record per la categoria, batte ancora oggi molte station. Regolare nella forma, è a mio avviso il bagaglio che qualunque padre di famiglia vorrebbe nella propria auto dalla linea sportiva. Posso dire che non mi aspettavo una qualità interna cosi akta, e su un auto di 13 anni posso dire che tutto è conservato molto bene, quasi pari al nuovo, dalle imbottiture dei sedili, ai fianchetti degli stessi, al rivestimento del cielo, alla moquette del pavimento, tutto senza grosdi segni di usura. Complimenti honda ancora una volta.
Alla guida
1.4, aspirato 83 cv su un auto di oltre 1300 kg, non ci si può aspettare una scheggia. Però devo dire che mi ha positivamente stupito. Ha quella corposità dai 2000 giri fino alla zona rossa che non ti aspetti. Il cambio è preciso anche se a volte poco rapido dovuto dalle corse un po lungge. Frizione leggera e abbastanza corta. Sterzo super reattivo, le prime volte ho dovuto abituarmi. Sospensioni comode ma ben tarate anche per qualche "curva veloce". Per concludere, sicuramente la versione 1.8 regala qualche soddisfazione in piu, però a regola dei dati su carta, la sensazione di guida è ancora di quelle "sincere", meccaniche, non filtrate per forza da un impeccable insonorizzazione o da filtri veri e propri che tolgono qualsiasi amore per la guida. Io nel mio piccolo spesso mi diverto in stradine poco "affollate" dove posso apprezzare la vivacità e la coppia in basso senza pretendere troppo. Un buon compromesso economico nella gestione e per chi non pretendebi 200 km/h o il colpo nella schiena ad ogni accelerata.
La comprerei o ricomprerei?
ASSOLUTAMENTE SI, forse il 1.8 però. Cosi da sfruttare ancora di piu il telaio, la tenuta di strada, e riavere tra le mani un vtec (distante comunque dai veri vtec anni 90...). Per la famiglia è una berlina sportiva senza compromessi in quanto a sicurezza e abitabilità. Confort eccezionale. Consumi di questo 1.4 che dopo i 13 anni toccano agevolmente i 17 km/l nel misto. Consigliata a chi oggi vuole una auto risparmiosa, ancora moderna nelle linee e negli interni, spaziosa e soprattutto affidabile. Dopo aver avuto 7 honda prima di queste posso constatare che Passano le generazioni ma honda riserva ai propri clienti sempre la solita serietà in quanto a qualità e affidabilità.
Honda Civic 1.4 i-DSi 5 porte Sport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0


Aggiungi un commento
listino
Le Honda
  • Honda HR-V
    Honda HR-V
    da € 24.150 a € 31.400
  • Honda CR-V
    Honda CR-V
    da € 29.200 a € 45.950
  • Honda e
    Honda e
    da € 35.500 a € 38.500
  • Honda NSX
    Honda NSX
    da € 201.000 a € 201.000
  • Honda Civic 4 porte
    Honda Civic 4 porte
    da € 27.900 a € 31.500

LE HONDA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE HONDA

  • La nuova Honda HR-V sarà disponibile solo con L’ibrido e:HEV, che ha 131 CV. Deriva da quello della Jazz, ma con alcune modifiche. Qui per saperne di più.

  • La Honda HR-V è tutta nuova: ha un design pulito e filante e monta il sistema e:HEV della casa giapponese. Arriverà in Europa alla fine del 2021. Qui per saperne di più.

  • Abbiamo guidato la Honda e, piccola elettrica dalle linee accattivanti. Semplici ma tecnologici gli interni e fluida la guida, ma il baule è piccolo e l’autonomia appena discreta. Qui per saperne di più.