Elefantino Blu

Pubblicato il 19 gennaio 2011

Listino prezzi Lancia Y non disponibile

Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
3
Motore
3
Ripresa
2
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.3333333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Ho acquistato quest auto (Y 2003 elefantino blu) perché in rapporto al prezzo (quotazione eurotax 2.200 euro circa) mi è parsa la più completa e comoda per le mie necessità, sono uno studente universitario,e quindi sempre con l'occhio al portafoglio (ormai sempre più vuoto), ed uso l'auto sia per spostamenti urbani, extraurbani e brevi tratti autostradali. L'ho comprata perché la linea, nonostante il progetto risalga al 1996, è ancora fresca ed equilibrata, e anche più sportiva delle utilitarie odierne, sempre più alte e somiglianti a piccole monovolumi, e magari per scelte di stile rinunciano alla visibilità e anche alla comodità. L'ho comprata perché in prefette condizioni con 74000 km all'attivo senza nessun graffio o difetto meccanico, completa nelle dotazioni essenziali, ABS (optional per questa versione) clima manuale (anch'esso optional) airbag lato guida e stereo after-market con lettore mp3 ed entrata aux. L'auto è stata acquistata presso un concessionario del napoletano molto gentile e competente che "importa" le auto dal nord italia e si sente la differenza... grazie alle strade disastrate del meridione e anche una certa trascuratezza della manutenzione di noi napoletani le nostre auto "vanno alla frutta" dopo solo 100000 km.
Gli interni
-POSIZIONE DI GUIDA: la posizione di guida è confortevole anche per chi come me è molto alto (190cm) grazie alla regolazione della seduta in altezza e del supporto lombare, manca qualsiasi regolazione del volante ma è comunque ben calibrato, ne troppo alto ne troppo basso.Il cambio è facilmente raggiungibile e non troppo corto.Merita le 4 stelle -CRUSCOTTO: le plastiche sentono il peso degli anni,sono assemblate in maniera approssimativa specialmente quelle del tunnel centrale e dei montanti del parabrezza, sul pavè dono evidenti gli scricchiolii delle plastiche. La qualità delle plastiche è scarsa e molti pezzi sono presi di peso dalla Punto I serie. La linea del cruscotto è invece tuttora moderna, con gli strumenti al centro molto comodi da visualizzare, basta poco per prendere l'abitudine della posizione centrale. La strumentazione comprende contachilometri, livello benzina e livello acqua, non è certamente completa come le vetture moderne ma è chiara ed essenziale e (de gustibus...) bella. 3 stelle con riserva per le plastiche economiche -VISIBILITà: è uno dei punti di forza di quest auto e che apprezzo di più, la visibilità è ottima in ogni direzione, il lunotto posteriore è ampio e con montanti sottili permette di valutare con sicurezza le distanze nei parcheggi, i finestrini posteriori sono ampi quanto quelli anteriori, la visibilità anteriore è buona, il montante del parabrezza non disturba, sarebbe perfetta se l'auto fosse più alta e con parabrezza piùn sviluppato in altezza come nelle moderne monovolume. 4 stelle sono giuste -Comfort: il comfort è complessivamente discreto, non si può pretendere di più da un utilitaria avanti con gli anni. I sedili sono di buona qualità di colore blu/nero sono morbidi ma non cedevoli e trattegono a dovere il corpo nelle curve, anche dopo qualche ora non stancano. Il clima è efficiente e con regolazioni manuali, veloce e non troppo rumoroso al minimo fa sentire la voce alle massime velocità. L'audio è discreto con quattro altoparlanti anteriori e predisposizione per due altoparlanti nella zona posteriore. Nota stonata è l'assorbimento delle sconnessioni della strada, le sospensioni filtrano poco e i rumori della plancia si fanno sentire. Il rumore del motore non è mai invasivo nemmeno a velocità autostradali alza la voce solo a velocità "illegali". comfort complessivo buono ma non al altezza dei tempi;3 stelle
Alla guida
Guida sincera e rassicurante anche se mancano aiuti sempre più diffusi come ESP e controllo di trazione -MOTORE: motore davvero buono (1.2 8v fire EURO3) per il tipo di vettura, permette di essere agili in città e su strade extraurbane e senza timori su tratti autostradali, a patto di non pretendere riprese fulminee. Lo scatto e buono così come l'allungo, ma la sua dote migliore è la silenziosità,sia a basse andature che ad andature elevate,sia a freddo che a motore caldo, e l'elasticità, anche se le riprese sono lente non ci sono scossoni alla trasmissione e vuoti di potenza. I consumi sono onesti per tipo di vettura, aiutati anche dal peso ridotto della vettura (840 kg a secco); l'auto percorre circa 220 km con 20 euro di benzina su percorso misto (per necessità e svago uso l'auto sia in città che autostrada) pari a circa 14-15 km/l, un dato molto buono per un motore a benzina ottenuto con una guida attenta ma non lenta, il peso ridotto e la buona aerodinamica. 3 stelle per la ripresa lenta ma oltre questo è un "signor motore" che viene ancora impiegato per le vetture fiat di fascia economica come panda,500 e Ypsilon (con i dovuti aggiornamenti) -RIPRESA: nota dolente della vettura, per sorpassi veloci è consigliato di scalare minimo una marcia e soffre le salita, specie a pieno carico.La ripresa in 4^ marcia da 40 km/h è accettabile se si viaggia tranquilli perché fluida ma aspettatevi tempi lunghi di recupero, idem in 5^ marcia da 60 km/h che però avviene con qualche strattone dalla trasmissione. La ripresa da 80 a 120 in 5^ è lenta, infatti è necessario tirare la 4^ fino ai 100 se si vuole una buona accelerazione. 2 stelle per la fluidità(tranne in 5^),per il resto merita anche meno -CAMBIO: la leva del cambio è di tipo convenzionale, posizionata sul tunnel centrale e lunga, non impunta nel uso sportivo ed è comoda e leggera da azionare. La frizione è molto leggera e dosabile aiuta molto in città e nelle lunghe code non affatica. La retromarcia è "a siringa". I rapporti sono giusti, prima cortissima, seconda corta per scatti rapidi, solo la terza dovrebbe essere un pelo più lunga per non allungare troppo la 5^. niente di speciale ma nemmeno difetti evidenti la fanno guadagnare 3 stelle -STERZO: lo sterzo è molto buono, leggero in città fa dimenticare il "city", preciso e a velocità elevate abbastanza duro e fa sentire cosa e dove vanno le ruote anteriori, trasmette tanta sicurezza. L'impugnatura è di plastica e un pò scivolosa, il vero problema è il sole.Nelle assolate estati napoletane il volante diventa un oggetto infuocato e sono costretto ad aspettare che si raffreddi un pò. 4 stelle che potevano essere 5 se non fosse per la plastica -FRENATA: frenata ben dosabile ma non fortissima, il confronto con i moderni impianti frenanti è pesante.Solo tamburi al posteriore e dischi pieni al anteriore permettono frenate dolci in città e il pedale è anch'esso molto modulabile, ma in alcune situazione si vorrebbe più mordente.Si sente la mancanza del EBD e dispositivi simili in frenate di emergenza. 3 stelle -TENUTA DI STRADA: tenuta di strada e soprattutto comportamento complessivo a livelli ottimi, pur senza le tecnologie che utilizzano le nuove vetture e che spingono i progettisti a trascurare il "lato meccanico" della vettura. Sospensioni e ammortizzatori rigidi il giusto tengono la vettura incollata alla strada e nelle corsie, con poco rollio e senza evidenti sottosterzo. Nella guida sportiva allarga il retrotreno e per chi è bravo e appassionato è una manna dal cielo, sovrasterzo comunque sempre controllabile dato i pochi cavalli da gestire.Il merito va al peso ridotto e alla forma del auto, piccola ma larga e bassa, cosi chè i pesi sono distribuiti in modo ottimale; i moderni turbodiesel spostano il peso sul anteriore aumentando rollio e beccheggio, le monovolume suv e altri spostano il baricentro verso l'alto, costringendo l'ESP agli straordinari. Unica mancanza l'ESP ma è "giustificata" dal anzianità del progetto. 4 stelle e "pacca sulle spalle"
La comprerei o ricomprerei?
Ricomprerei quest auto e la consiglio a tutti i neopatentati, ha una linea ancora moderna e sportiva,ha tutte le comodità necessarie,mancano tutti i gadget tecnologici che noi giovani desideriamo (dimenticatevi bluetooth, comandi al volante e navigatore integrato) ma ciò che più conta è la sostanza, e di sostanza ne ha tanta; consumi ridotti,guida sicura, manutenzione semplice e poco costosa i pezzi di ricambio abbondano. E cosa importante costa davvero poco acquistarla, basta avere pazienza nel trovare una vettura in ottime condizioni come la mia e l"affare" è assicurato PS. mi scuso per non aver postato la foto della mia auto, l'ho fatto per motivi di privacy. La mia è blu scuro metallizzato che non presenta difetti o scolorimenti con copricerchi originali lancia
Lancia Y
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
1
2
0
1
VOTO MEDIO
2,8
2.75
4


Aggiungi un commento
Ritratto di Mister Grr
19 gennaio 2011 - 23:11
una bellissima macchina...era l'auto dei miei sogni da neopatentato! Stupenda! :D
Ritratto di ValWaxman
21 gennaio 2011 - 15:47
2
Ho anche io una Lancia Y elefantino blu (ma 1.2 16v, del 2001, e color blu metro) e anche io sono nelle tue stesse condizioni (studente universitario e col portafoglio sempre più vuoto). Non ti nego che quest'auto abbia contribuito notevolmente a svuotarmelo, ho avuto una serie infinita di problemi tecnici, in particolare da quando ho superato i 100.000 Km, e alcuni di questi si sono rivelati piuttosto onerosi. l'ultimo della serie, riguarda perdite d'acqua dalle guarnizioni del tetto che scendono lungo i finestrini;abito nella pianura padana per cui ogni volta che piove o che c'è nebbia (quindi quasi sempre) sono costretto a guidare con una mano sul volante e con l'altra devo pulirmi il vetro. Spero per te che nel 2003 ormai avessero risolto tutto. Good luck
Ritratto di ypacar90
23 gennaio 2011 - 17:12
credo proprio ke non sei stato molto fortunato, evidentemente era un'auto nata male..:( anke io possiedo una 1.2 16v, acquistata usata a 82.000, sono ormai a quota 125.000 km e fino ad ora è stato tutto perfetto. Cio ke mi ha svuotato il portafoglio sono stati proprio i consumi..la sua quanto fa al litro x curiosità??
Ritratto di ilovenaples89
24 luglio 2011 - 20:52
ma con i prezzi di oggi (1.60 al litro) faccio con 20 euro 210 km, facendo le proprozioni sono 6 litri x 100 km in ciclo misto
Ritratto di ypacar90
25 luglio 2011 - 14:50
A me con 20 euro (camminando senza esagerare) fa al massimo 150 km. C'è però da aggiungere ke ho 2 quintali di impianto audio e ke Potenza è una citta tutta in salita quindi camminare spesso in 1a e 2a certo non aiuta..
Ritratto di ValWaxman
15 settembre 2011 - 15:35
2
faceva circa 12 km/l. ma ho risolto tutto: ho cambiato auto
Ritratto di ilovenaples89
24 luglio 2011 - 20:50
Dopo altri 6 mesi non ho avuto nessun problema forse hai davvero un auto sfortunata
Ritratto di domenico russo
31 gennaio 2011 - 09:34
ho una lancia y 1.2 8v del 1999. mi è sempre piaciuta, la linea è abbastanza contemporanea ma è il consumo che mi preoccupa, la mia fa meno di 10km/l in città
Ritratto di gig
28 ottobre 2011 - 17:35
complimenti, hai fatto una prova degna del premio annuale della redazione
Ritratto di ilovenaples89
29 ottobre 2011 - 14:09
peccato che la prova sia dell'anno scorso xD
Pagine
listino
Le Lancia
  • Lancia Ypsilon
    Lancia Ypsilon
    da € 14.600 a € 17.950

LE LANCIA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE LANCIA

  • Pensionato il 1.2, sulla Lancia Ypsilon arriva il tre cilindri 1.0 mild hybrid: convince per la regolarità di funzionamento e promette di bere davvero poco. Ancora assenti, però, i moderni aiuti elettronici alla guida. Qui per saperne di più.

  • Uno slogan che fece la fortuna della Y10, proposta come l'utilitaria di lusso: "piace alla gente che piace" diceva lo spot del 1987, che utilizzava alcuni volti noti di quegli anni, tra cui attori, registi, sportivi e cantanti famosi.

  • Tre nuovi allestimenti per la citycar torinese Lancia Ypsilon, in offerta a partire da 9.500 euro.