Opinione

Pubblicato il 18 febbraio 2011
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
3
Sterzo
3
Tenuta strada
4
Media:
3.6666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Ho acquistato la mia Mercedes Classe A w168 Classic nel novembre del 2009, con prima immatricolazione novembre 2000. Prima immatricolazione perchè al momento dell'acquisto la macchina non aveva la targa anteriore e quindi ho dovuto immatricolarla di nuovo, ma apparte qualche "botterella" quà e là la macchina aveva percorso soltanto 30,000 km, quindi come potete immaginare è ancora perfetta di motore e di trasmissione. Utilizzo la macchina nella periferia di Firenze, quindi praticamente sempre per la città, dove soprattutto nelle ore di punta si va a "passo d'uomo" e questo mette alla prova il comfort dell'auto.
Gli interni
La mia Classe A ha l'allestimento Classic, cioè quello base ma non è così "povera" come si potrebbe fraintedere, infatti, anche se ormai è una macchina della passata generazione, nel lontano 1997 quando uscì era una macchina all'avanguardia rispetto ai canoni di sue molte "colleghe", perchè possedeva di serie l'ESP (controllo elettronico della stabilità) e il controllo della trazione (imposti per legge dopo la brutta figura al test slaloom durante la presentazione sul mercato), gli specchietti ripiegabili elettricamente, riscaldabili ed elettrici, la regolazione lombare per il sedile del guidatore, gli attacchi isofix dei seggiolini posteriori, la radio con lettore di cassette. I problemi che ho riscontrato sono le plastiche del cruscotto, che con il passare degli anni, tendono a scricchiolare con le buche o in curva, ed è un problema riscontrato su le vecchie Mercedes di fascia media. Il secondo problema sono le imbottiture dei sedili del passeggero e del guidatore che, con il salire e lo scendere, hanno ceduto. L'ultimo problema che ho riscontrato è stata la rottura dell'idroguida del servosterzo, che era già presente al momento del mio acquisto quindi non sono in grado di valutare se sia stato un problema derivato dal vecchio proprietario oppure per un degrado da utilizzo.
Alla guida
La mia Classe A equipaggia il "grintoso" 1400 cmcubi da 82 cv, che si fa valere ancora oggi in mezzo a tutti questi nuovi propulsori di ultima generazione: multiair, powershift etc... Anche se piccolo, essendo a benzina, sfodera subito la sua grinta e la sua coppia, già disponibile dai 1500 fino ai 4500 giri, garantendo una buona ripresa. Per un uso in città o in autostrada, non favorisce certo il portafogli perchè se tirato fin dai bassi regimi tende a consumare parecchio, in autostrada non offre prestazioni eccezionali e per una guida un pò più sportiva non basterà una sosta al distributore... L'impostazione di guida è piuttosto rialzata da terra e garantisce una buona visibilità sia anteriore che posteriore, che risulta un pò meno buona a causa dei montanti del tetto non troppo "invisibili". La tenuta di strada è ottima sia sull'asciutto che sul bagnato, garantita sopratutto dai sistemi elettronici presenti, che aiutano molto un guidatore non troppo esperto. Posso citare una mia esperienza personale avvenuta dopo poco che l'avevo acquistata, mentre nevica mi trovai ad affrontare una salita di pendenza rilevante e non potendo tornare indietro decisi di provarci, e senza troppa fatica sono riuscito ad arrivare in cima e scendere la discesa, tutto questo con gomme nuove ma non termiche.
La comprerei o ricomprerei?
Come sappiamo Mercedes è da sempre sinonimo di efficenza, sicurezza e affidabilità e negli ultimi tempi è una delle maggiori case costruttrici impegnate nello sviluppo di motori più performanti ma ad emissioni contenuti, nella ricerca e nello sviluppo di nuovi sistemi di sicurezza per il guidatore ed i passeggeri, come testimoniano le oltre 80.000 richieste di brevetto e Tra queste, molte hanno avuto un ruolo decisivo nello sviluppo continuo del settore automotive. Per concludere posso soltanto dire, si la comprerei.
Mercedes A
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0


Aggiungi un commento
listino
Le Mercedes
  • Mercedes GLA
    Mercedes GLA
    da € 35.580 a € 50.030
  • Mercedes G
    Mercedes G
    da € 119.590 a € 188.780
  • Mercedes Citan Tourer
    Mercedes Citan Tourer
    da € 23.205 a € 28.534
  • Mercedes GLB
    Mercedes GLB
    da € 35.390 a € 56.267
  • Mercedes B
    Mercedes B
    da € 25.072 a € 45.575

LE MERCEDES PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MERCEDES

  • La Mercedes svela all’IAA 2021 la berlina elettrica EQE. Design e contenuti derivano dall’ammiraglia EQS, ma il look è più sportivo e muscoloso. Autonomia fino a 600 km. Qui per saperne di più.

  • Per ora è solo un prototipo questa Mercedes Classe G elettrica, ma nel 2024 arriverà nelle concessionarie della casa tedesca dotata di quattro motori elettrici per garantire un comportamento fuoristradistico all'altezza della tradizione di questo modello. Qui per saperne di più.

  • Questa ammiraglia elettrica vanta una delle migliori autonomie dichiarate e un comfort per guidatore e passeggeri da prima classe. Gli interni della Mercedes EQS sono un trionfo di tecnologia, in particolare la plancia, che però ha bocchette del “clima” piccole e prive di regolazione separata della portata. Qui per saperne di più.