Opel Corsa 1.2i 16V 5 porte Comfort

Pubblicato il 23 agosto 2017
Ritratto di Mat97
alVolante di una
Opel Corsa 1.2i 16V 5 porte Comfort
Opel Corsa
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
5
Confort
3
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
3
Tenuta strada
3
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Premetto: l'auto in foto non è la mia nonstante il modello sia tale e quale a quello in mio possesso. Opel corsa 1.2 16V Comfort: comprata a Febbraio 2016 come mia prima auto. Esteticamente non entusiasmante, per via dei graffi da parcheggio (situazione risolta successivamente con pasta abrasiva e molto olio di gomito) ed una botta sul parafango destro. La linea è statica, non sono presenti nervature che danno dinamismo al fianco dell'auto. Luci anteriori argute, e posteriori verticali. Fascioni di plastica lungo i passaruota e lungo i sotto porta. Grande difetto, luci retronebbia collocate sul paraurti, ad un altezza troppo esposta agli urti. Presa per la sua bassa percorrenza: 62.000 chilometri in circa 14 anni di età. Mediamente 4000 chilometri annuali percorsi. Stato generale molto buono, motore e interni in buone condizioni, ad eccezione della carrozzeria, dove, come detto in precedenza, presenti graffi da parcheggio ed una ammaccatura sul parafango.
Gli interni
Gli interni si presentano luminosi con ampie superfici vetrate che permettono una buonissima visibilità, sia in manovra che alla guida. Vetri anteriori elettrici e posteriori manuali. Specchietti retrovisori esterni grandi sempre manuali senza chiusura elettrica, che se da un lato forniscono ottima visibiltà laterale, dall'altra danno origine a dei fastidiosi fruscii aerodinamici sopra i 120 km/h. Cruscotto costituito da plastiche dure, non molto piacevoli al tatto (abituati alle nuove plastiche soft-touch su auto ben più moderne) ma ben assemblate, decisamente massicce. Al centro vi è un cupolino dove vengono proiettati l'orario e la data, la temperatura esterna e le informazioni riguardo l'eventuale stazione radio in ascolto. Al di sotto del cupolino sono presenti due bocchette dell'aria mobili, divise dal pulsantone, messo in posizione visibile e intuitiva, degli indicatori di emergenza. Agli estremi del cruscotto sono presenti due bocchette per gli occupanti anteriori e sopra di loro, due bocchette per sbrinare i vetri laterali in prossimità degli specchietti. Ancora più sotto presente la radio (la mia è quella originale montata sulla vettura al momento della consegna al primo proprietario) della OVD, con lettore CD, i primi che uscivano dagli inizi del 2000. E' presente inoltre, un piccolo vano, collocato sotto lo stereo, dove poter posare comodamente alcuni oggetti di piccolo ingombro. Questo piccolo alloggiamento non è presente in tutte le Corsa, a seconda del modello di Autoradio presente e di anno di produzione della vettura. Abbiamo poi le manopole del clima, intuitive e facili da utilizzare. Presente, come optional anche l'aria condizionata. All'inizio del tunnel centrale, al di sotto delle bocchette del clima è presente un capiente alloggiamento, utilizzabile come uno svuota tasche, dove riposare cellulare, portafoglio, ecc. Presente inoltre un grande posacenere, rimovibile, per aumentare la capienza dell'alloggiamento sopra descritto. Il tunnel centrale termina in mezzo ai sedili anteriori con un portabicchieri ( di difficile utilizzo, poichè poco profondo, dando così poca stabilità ad un eventuale bottiglia poggiata) ed a un posacenere per gli occupanti posteriori. Pannelli porta di plastica dura, al tatto resistente, rivestiti con un tessuto fine ed assemblato male, soggetto allo scollamento dopo pochi anni. Comode tasche laterali lungo le portiere, molto capienti. Cassettino porta oggetti capiente, anche se non di forma perfettamente rettangolare, dove non è presente una luce di cortesia e nemmeno una chiave per chiuderlo. Strumentazione intuitiva e ben leggibile, con la possibilità di aumentarne la luminosità o abbassarla a proprio piacimento e a seconda delle condizioni di luce. Molto utile ed importante l'indicatore della temperatura motore ( per alcune auto più moderne optional) Volante regolabile in altezza con comandi al volante, costruito anche esso con dei materiali di buona qualità ma non così esaltanti( per nulla rovinato dopo 16 anni ). Su questa versione sedili in tessuto, regolabile solo il sedile guida in altezza e regolabili entrambi lo schienale tramite una manopolina posta sul lato interno dei sedili, lenta ma precisa. Bisogna dire che per quanto riguarda i sedili, non sono molto comodi, specie dopo alcune ore passate a guidare. Essendo una 5 porte è molto più comodo salire e scendere dietro, aiutato poi da un'abitabilità posteriore buona. Mancante però il terzo poggiatesta (Optional). L'impianto stereo, per quanto sia originale e di fabbrica è decente permettendo una qualità audio buona. Presenti due casse sugli sportelli anteriori, due dietro i sedili, nel baule e due Tweeter, sugli sportelli anteriori, in prossimità dei specchietti retrovisori laterali. Buon bagagliaio per una utilitaria: circa 260 dm3 che diventano 1060dm3 se vengono abbattuti i sedili posteriori. Nel complesso una buona abitabilità, buona capacità di carico, visibilità buona, di facile intuizione gli ingombri in manovra e tutto a portata di mano. Bisogna aggiungere che nel corso del tempo il rivestimento in finta pelle del cambio e del freno a mano si sono andati a logorare, e sono presenti, quando si affrontano sconnessioni, dei cigolii provenienti dalla mascherina dello stereo e talvolta dai sedili anteriori.
Alla guida
Un po' di numeri: 1.2 16v 75cv a 5600 giri/min, e 110 Nm di coppia massima a 4000 giri/min. Iniezione indiretta, distribuzione a catena(garantita dalla casa fino a 200.000km) e punterie idrauliche. Cx di 0.32. 0-100 in 13'' e velocità massima di 170 km/h. Nonostante sia un 1.2 è bello scattante ed ha una buona ripresa a 80-90 km/h di quinta marcia. Il cambio si presenta impreciso e lento. La frizione è ben modulabile ed intiuitva. La frenata è discreta. Presenti all'avantreno dischi autoventilanti e al retrotreno una coppia di tamburi vecchio stampo, rumorosi in frenate medie ed alle basse velocità. E' presente l'abs in caso di emergenza ma non l'esp, il ciò comporta lo scomponimento del corpo vettura in una frenata di emergenza con le ruote anche lievemente sterzate. Lo sterzo, a cremagliera, leggero alle basse velocità ed in mezzo al traffico,ma poco preciso alle medie. Buono l'angolo di sterzata di 9.90mt (se non erro) Sulle curve l'auto si corica un po', complici le sospensioni e l'assetto morbido dell'auto e le gomme non tanto grandi (misura 175/65 R14) dove vi è la possibilità, a libretto, di mettere una misura più grande. Su rotonde e curve se si esagera un po' di più l'auto tende a sottosterzare, in particolar modo su fondo viscido o bagnato; tendenza però che si riesce a recuperare con facilità. La tendenza a sottosterzare però non compare in modo brusco, anticipato o del tutto inaspettato: l'entrata in sottosterzo è comprensibile ed evitabile prima che si presenti completamente il fenomeno. Rarissimi i fenomeni di sovrasterzo che mi si sono presentati da quasi due anni ad oggi. Bisogna proprio esagerare. I consumi a benzina sono alti se si ha il piede un po' pesante. Si gira intorno ai 8.5-10 km/lt. Se si va più tranquilli, senza tirare le marce si riesce fare anche 14-15.5 km/lt con punte fino i 18km/lt. Ho fatto installare un impianto a Gpl della Emmegas da 36 litri con cui ho percorso all'incirca 10.000 km. Trattandola bene si riesce a fare 500 km con un solo pieno. Se si ha il piede più pesante, con un pieno di gpl, si percorrono tra i 380km e i 420 circa, a seconda delle condizioni. Non vi sono perdite di potenza con la nuova alimentazione, e in 10.000 km, seppur pochi ma percorsi in circa 5 mesi, mai un problema. Grande difetto sono i rapporti del cambio: di quinta marcia a 3000 giri/min si viaggia a 90km/h spaccati. Viaggiando ad una media autostradale di 110-130 km/h si hanno dei consumi da berlina medio-grande, complice la piccola cilindrata e i rapporti così corti, che offrono scatto in città, ma consumi elevati a velocità medie autostradali. 4 stelle EuroNcap nel 2002, poggiatesta attivi, cinture con pretensionatori, doppio airbag frontale di serie. Gli airbag a tendina per la testa e per il fianco erano optional. Abs ed Esp come optional nelle prime versioni.
La comprerei o ricomprerei?
Sarei stato curioso a comprarla nuova nel 2002 e godermela da unico proprietario. Il costo 16 anni fa non era così tanto alto (consultati i listini Al Volante di quegli anni) e il costo si aggirava fra i 10.000-12.000 e i 18.000 euro per il top di gamma, sempre se non ricordo male. La ricomprerei, nel suo complesso fa il suo lavoro giornaliero come un muletto instancabile. Mai rabboccato l'olio in quasi 30.000 km da me percorsi. Sarei curioso di provare la 1.4 sport o la 1.8 Gsi da 125cv.
Opel Corsa 1.2i 16V 5 porte Comfort
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
2
4
5
0
VOTO MEDIO
3,1
3.076925
13
Aggiungi un commento
Ritratto di niko91
28 agosto 2017 - 19:13
Bella prova, molto tecnica e precisa, oltretutto molto corretta anche come stile! Complimenti! Io ho la serie successiva, con lo stesso motore. Se sulla C garantiva un minimo di brio, sulla D purtroppo risulta sottodimensionato a fronte dei quasi 11 quintali di peso, che servono tuttavia ad avere un'auto con una stabiltà e una tenuta di strada di prim'ordine.
Ritratto di Mat97
29 agosto 2017 - 00:40
Grazie mille per aver letto la prova! Sono contento ti sia piaciuta! :D Sulla Corsa C il 1.2 16v da 75 cavalli la rende abbastanza pronta e vivace specie in città. A velocità autostradali (120km/h - 130km/h) risulta rumoroso e consuma come una petroliera, nonostante sia comunque bello pronto, dato che a quelle andature si viaggia intorno i 4000 giri/min e si è completamente in Coppia. So che negli anni sono state apportate delle modifiche (restyling del 2003),per esempio:aumento della cilindrata da 1199cc a 1229cc, provocando così l'aumento di qualche cavallo (da 75 a 80) e l'utilizzo di collettori di aspirazione a geometria variabile, oltre ai vari ritocchi estetici. Sarei curioso di provare la differenza fra la mia e la post Restyling, ma sarei curioso di provare anche la successiva Corsa D , per vedere così le effettive differenze, sia a livello pratico che di guida. Sicuramente, come dicevi anche tu, la tua auto ha un motore un pochino sottodimensionato a causa anche del maggior peso rispetto alla sorella maggiore (la mia pesa all'incirca 900kg) nonostante abbia tra i 5 e i 10-11 cv in più ed una cilindrata leggermente aumentata (1229cc), ma penso (parere mio) abbia una migliore tenuta di strada dovuta anche a delle gomme più larghe e di diametro maggiore e a delle sospensioni leggermente più rigide. Non penso centri lo schema di sospensioni.. se non erro non è stato cambiato dalla precedente versione ( McPherson all'avantreno e ponte rigido al retrotreno). La tua è da 80 o 86cv? E soprattutto, hanno cambiato i rapporti del cambio, favorendo una 5a marcia più lunga, onde evitare di viaggiare sui 3000 giri/min a 90 km/h? Ti ringrazio ancora del commento positivo! Un saluto! :D
Ritratto di niko91
31 agosto 2017 - 20:11
In effetti con la gommatura che monta la mia (195/55 R16) sembra di viaggiare sui binari, inoltre con l'assetto abbastanza solido non ha un rollio marcato. La mia ha 80 cv, a 90km/h in quinta viaggia a 2500 giri. Ha spunto però in quarta, la quinta è di riposo. Allestimento Cosmo, colore blu metro.
Ritratto di cris25
28 agosto 2017 - 19:40
1
Bravo, complimenti gran bella prova. L'ho letta con attenzione considerando che posseggo la tua stessa macchina, identico motore, identico allestimento, varia soltanto il colore. La mia è del 2003, l'ho comprata nuova all'epoca e sempre usata io in questi anni; anni in cui mi ha dato molte soddisfazioni, ancora oggi svolge il suo onesto lavoro e rimarrà con me per altri 3-4 anni fin quando sarà arrivata al capolinea. Credo che per l'epoca in cui è stata progetta, sia un'auto all'avanguardia rispetto a tante altre dello stesso periodo (Punto su tutti). In 14 anni non mi ha mai lasciato a piedi, tranne al cambio della batteria (durata ben 8 anni) , inoltre ho soltanto effettuato manutenzione ordinaria. Curata sia all'esterno che all'interno, ancora adesso si presenta tenuta benissimo e non dimostra affatto la sua età. Per quanto riguarda il cambio, sulla mia non si presenta affatto impreciso, anzi, offre degli innesti fluidi e una frizione morbida. Il motore confermo è vivace e scattante più di tanti altri di potenza superiore. So che un giorno a malincuore me ne dovrò separare, ma finché non mi da problemi sarò felice di tenerla con me. In fondo è stato il mio primo vero amore, considerando che la acquistai con i miei risparmi... Saluti :)
Ritratto di Mat97
29 agosto 2017 - 01:08
Ti ringrazio! :D Sono contento ti sia piaciuta e che tu l'abbia letta con tanto interesse! Leggevo che aveva parecchi optional, che al tempo erano montati su auto di segmento più grande (per esempio sedili riscaldabili, Cruise control, specchietto retrovisore fotocromatico e molti altri) e sinceramente non so su quante vetture dello stesso segmento della Corsa ne erano presenti (Punto, Fiesta, Clio, 206, Ypsilon, Micra, ecc. ecc.), sono poco informato su questo. Il cambio lo trovo lento e impreciso, nonostante non abbia nessun problema (nemmeno giochi sulla cuffia del cambio) e sia morbido, fluido e non stanca nel traffico. Si manovra bene, e soprattutto preferisco la retromarcia a siringa, posizionata sopra la 1a, rispetto tante altre auto che hanno la retro sotto la quinta, magari a pressione, o sullo stesso "piano" delle altre marce. La frizione è gestibilissima; il pedale è morbido, dosato e dosabile, ha una corsa non troppo lunga ne tanto meno corta ed è semplice trovare lo stacco. Il motore è sicuramente ottimo, riesce persino a mantenere la 5a marcia senza borbottare o saltare anche a 50 km/h con il gas a filo, restando sotto i 2000 giri/min. Fantastico! E' secondo me un muletto instancabile. Manutenzione ordinaria, le dovute cure e si esce a macinare chilometri con un piccolo grande mezzo. La tua Corsa è la pre-restyling o la post- restyling? E se posso permettermi, quanto l'hai pagata? (Piccola curiosità personale, visto che sapevo che il costo della vettura si aggirava fra i 12.000 e i 18.000 Euro). Saluti! :D
Ritratto di cris25
29 agosto 2017 - 12:46
1
E' identica alla tua, pre-restyling, immatricolata a Giugno 2003 e all'epoca pagata all'incirca 13.500 euro. Sui consumi, ci tengop ad informarti che parecchio dipende anche dalle gomme che porta, alla mia ho sempre messo quelle originali della casa senza mai cambiare marchio e devo dirti che non ho riscontrato consumi elevatissimi in autostrada, considerando pure che spesse volte l'ho tirata ben oltre i 120/130 km/h. Ad oggi più che soddisfatto. La mia fortuna è stata anche quella di usufruire di un boxe, in questo modo la vernice si è mantenuta intatta negli anni, cosa che invece non succede alle Corsa dell'epoca tenute all'aperto; se ti serve qualche altra informazione chiedi pure... Saluti :D
Ritratto di Moreno1999
30 agosto 2017 - 17:34
4
Non solo a quelle dell'epoca cris! Il rosso magma della mia Corsa fa peggio che schifo. E non costò neanche poco!
Ritratto di Mat97
31 agosto 2017 - 14:05
Effettivamente allora non mi ricordavo male del prezzo! :D Secondo me più che onesto! Parecchie Corsa che vedo hanno questo problema (tra cui anche il maledettissimo ingiallimento dei fanali anteriori, classico di tutti i fari in plastica). La mia per fortuna è integra di vernice, nessuno scolorimento, tantomeno fari ingialliti. Non so in questi 14 anni dove sia stata tenuta, so solo che da quando ce l'ho io è sempre in garage al riparo dal sole e da agenti atmosferici. Quindi, oltre i vari graffi da parcheggio (fatti dal precedente proprietario, tengo a precisare) l'auto è in condizioni più che ottime per gli anni e per come è stata trattata-trascurata. Un punto a sfavore secondo me è comunque il cambio, ottimo per la città,manegevole e leggero, ma sicuramente troppo corto e non adatto per i viaggi, nonstante regga tranquillamente velocità di crociera alte (a discapito dei consumi ovviamente). Sicuramente il fattore gomme influisce, sia la tipologia di gomme sia la pressione interna. Ti ringrazio della disponibilità Cris25, chiederò a te se dovess servirmi qualche informazione dato che (a quanto ho capito) sei un veterano! :D
Ritratto di cris25
1 settembre 2017 - 17:28
1
Va benissimo ;)
Ritratto di Moreno1999
30 agosto 2017 - 17:40
4
Prova molto completa e ben scritta. Anche io ho una Corsa 1.2 del 2008 (il modello dopo) e mi stupisce leggere come sulla tua con lo stesso motore la ripresa sia buona mentre sulla mia sia sedutissimo garantendo una sicurezza appena sufficiente nei sorpassi. Se ti va puoi leggere la prova che ho scritto sulla Corsa D, è tra le ultime pubblicate
Pagine
listino
Le Opel
  • Opel Adam
    Opel Adam
    da € 11.900 a € 21.200
  • Opel Zafira
    Opel Zafira
    da € 27.600 a € 35.300
  • Opel Crossland X
    Opel Crossland X
    da € 17.400 a € 28.300
  • Opel Corsa
    Opel Corsa
    da € 12.750 a € 19.400
  • Opel Mokka X
    Opel Mokka X
    da € 22.950 a € 32.850

LE OPEL PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE OPEL

  • Sono 90 le versioni di modelli Opel che rispettano già oggi i futuri limiti sulle emissioni Euro 6d Temp in vigore da settembre 2019. Qui per saperne di più.

  • Sorella della Citroën Berlingo, questa nuova Opel Combo è disponibile in due lunghezze e si può avere anche a 7 posti.

  • Domande a tutto campo per l'amministratore delegato della General Motors Italia: dalla suv di medie dimensioni Grandland X, alla versione sportiva dell'Astra GSi, senza tralasciare le alimentazioni alternative.