Pubblicato il 22 aprile 2011
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
3
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Premetto uscivo da 3 anni con una Golf 1,9 tdi che mi dava molti problemi, cambiando auto con una frequenza di 3 anni ero alla ricerca di una vettura affidabile da poco sul mercato per poterla rivendere bene. Anni prima avevo avuto per 2 anni l'astra precedente 101 cv allestimento Cosmo e ne ero rimasto entusiata. Ero alla ricerca di un auto berlina da 150 cv in su automatica con un budget di 30000 € percio la scelta era limitata a poche autovetture , eliminando Golf (mai piu nella mia vita) e audi A3 (da troppi anni sul mercato) la scelta ricadeva su Giulietta e Astra. Rimanendo contento del modello precedente e dovendo aspettare per l'utomatico sulla Giulietta non ho esisato nel comprare questa splendida autovettura.
Gli interni
Montandoci sopra non puoi rimanere colpito dal salto di qualita fatto dalla Opel in tutti questi anni. Sedili comodi e sportivi , bella la linea del cruscotto (finalmente il termometro dell acqua) molti vani porta oggetti( inesistenti sul modello precedente) e bellissima consolle , per molti piena di tasti ma ci si abitua subito. Si nota una carenza delle plastiche nella parte superiore del cruscotto ma fino ad ora non sento alcun rumore. Molto curata l'illuminazione interna , e c'è molto spazio per i passeggeri di dietro. Il climatizzatore bizona è potente ( non belle da vedere le manopoline per la temperatura) Ottima la dotazione del modello Cosmo S , ha praticamente tutto , consiglierei come optional i sensori di parcheggio posteriori perchè la visibilità in retromarcia è scarsa.
Alla guida
Inseredo la "d" sulla l'automatico si nota subito che non c'è piu quel rumore di motore che il modello precedente aveva, la macchina è piacevole da guidare ha una bella frenata e tenuta di strada , l'ho spinta al limite in curva e devo dire che l'esp entra rapidamente evitando di sbandare corregendo la traiettoria. Sul cambio mi soffermerei a parlare , rispetto alle concorrenti (ho provato A3 e SERIE 1 BMW) ha i rappori più corti percio ci si trova spesso in 4 marcia a 60-70 km con inevitabile spreco di benzina in città. 11 KM con un litro consumo cittadino. il sequenziale lo trovo inutile visto che avanza di marcia solo se innestiamo il rapporto al numero di giri programmato. Bisogna dire che affondando il pedale tutto di un colpo a qualsiasi rapporto sentiamo la macchina partire come un razzo , ottima infatti la ripresa. Direi che l'automatico utilizzato per questa versiose è sicuramente utile in città ma si presta meglio su un percorso misto evitando cosi di consumare molta nafta. Comunque comodità nel guidare e comfort sono molto alti.
La comprerei o ricomprerei?
Decisamente un bell' acquisto rispetto alla concorrenza si ha più spazio e un risparmio econimico non indifferente. Vorrei descrivere alcune anomalie avute nei primi 10000 km. Il Filtro antiparticolato non riusciva a smaltire bene le polveri sottili , la macchina è potente e soffre in citta, in più appariva sul cruise control l'avviso di mancata acqua ro essere eliminati nella vaschetta liquido di raffredamento. Problemi risolti in garanzia e che dovrebbero essere eliminati con l'uscita di nuovi modelli. Vedremo col tempo la valutazione dell autovettura , comunque rimango soddisfatto della scelta fatta.
Opel Astra 2.0 CDTI Cosmo S Active Select
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di -Giò-
12 maggio 2011 - 21:00
Veramente una bella recensione! Mi incuriosiva il prezzo finale della vettura e gli accessori da te aggiunti sull' Astra... Attendo tue risposte! =D Saluti
Ritratto di -Giò-
17 maggio 2011 - 19:10
Scusami... scrivi una recensione senza poi controllare se qualcuno posta un commento?! Saluti
Ritratto di gabriele di tullio
27 agosto 2011 - 18:22
ciao Gio rispondo solo adesso perche la pubblicazione della prova è stata inserita dopo un mese dalla mia recensione e avevo perso le speranze. Sono contento che ti sia piaciuta la recensione, per quanto riguarada il prezzo la macchina mi è costata 26700 con 1600 € di sconto Opel e sconto agenti e rappresentanti. Gli optional inseriti sono : bluetooth , ruotino, vernice metalizzata, antifurto. Tu cosa hai acquistato alla fine? Scusa il ritardo nella risposta ciao ciao
Ritratto di lomi
19 giugno 2011 - 23:17
Bella ed aggiornata nella linea, nella ricerca tecnologica, originale ed utilissimo il portabici integrato, ma lunga per la sua categoria misurando 4,42, questo uno dei motivi che mi ha indotto a scegliere una vettura un pò più corta per il posto disponibile, insieme alla necessità di dover optare per una guida più alta e quindi comoda per me. La scelta è caduta sulla Nissan Quasquai n-tec 2.0 Diesel cambio automatico, lung. 4.33 appena prenotata, sperando di non rimpiangere le prestazioni dell'attuale pensionanda Astra 2.0 diesel CDX automatica del '98, più corta di ben 34 cm. Poi della Opel Antara, molto bella, ma neanche a parlarne viste le sue dimensioni proibitive per me.
Ritratto di gabriele di tullio
27 agosto 2011 - 18:25
Complimenti per la scelta , all inizio anche io stavo per aquistare il Quasquai ma la nissan abbinava il cambio automatico con la trazione 4x4 ed il prezzo saliva a 31000 € . comunque hai fatto un bell acquisto
listino
Le Opel
  • Opel Crossland X
    Opel Crossland X
    da € 17.400 a € 28.300
  • Opel Corsa
    Opel Corsa
    da € 12.750 a € 19.400
  • Opel Mokka X
    Opel Mokka X
    da € 22.950 a € 32.850
  • Opel Karl
    Opel Karl
    da € 13.270 a € 13.570
  • Opel Insignia Sports Tourer
    Opel Insignia Sports Tourer
    da € 31.350 a € 44.950

LE OPEL PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE OPEL

  • Sono 90 le versioni di modelli Opel che rispettano già oggi i futuri limiti sulle emissioni Euro 6d Temp in vigore da settembre 2019. Qui per saperne di più.

  • Sorella della Citroën Berlingo, questa nuova Opel Combo è disponibile in due lunghezze e si può avere anche a 7 posti.

  • Domande a tutto campo per l'amministratore delegato della General Motors Italia: dalla suv di medie dimensioni Grandland X, alla versione sportiva dell'Astra GSi, senza tralasciare le alimentazioni alternative.