Pubblicato il 27 febbraio 2011
Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
4
Ripresa
5
Cambio
3
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.25
Perché l'ho comprata o provata
L'ho comprata per il prezzo, per la sua bellissima linea, per gli interni con finiture di alta qualita, per la dotazione, per il bagagliaio enorme, per l'abilità posteriore e non per ultimo per la meccanica Opel. All'inizio pensavo di aver chiuso con Opel; però quando l'ho provata grazie ad un test drive, mi sono rimangiato le parole.
Gli interni
Appena saliti a bordo; regolo (come faccio sempre) l'altezza del sedile, però mi accorgo subito che quello del passeggiero non si può. I sedili ergonomici in pelle sono anche riscaldabili, hanno dei fianchetti che contengono bene in curva, e sono traforati per far respirare la pelle senza sudare però costano per la modica cifra di 1.300€ Appena si guarda nel cruscotto, si nota subito che quelli strumenti li abbiamo già visti da qualche parte: nell' Insigna. Sì, proprio lì... sono davvero belli; molto sportivi ma anche di facile lettura; inoltre nel mezzo c'è un mini display (da 3 - 4" [gli " sono i pollici]) nel quale si può vedere: 1) L'autonomia residua, 2) Il consumo medio, 3) La velocità media e (per chi ce l'ha) il controllo della pressione dei pneumatici. Però ci sia accorge che abbiamo già visto qualcos'altro della Insigna: il volante. E' identico... comunque ve lo scrivo lo stesso. E' un volante a tre razze; è in pelle nera, non è ne grande ne piccolo, è facile da impugnare e sulle due razze orizzontali ci sono i comandi per il bluetooth e c'è il cruise control. Adesso passo alla console; anche quì non è che ci sia molta originalità: è estremamente simile a quella della Meriva e nella base dell'Insigna. Inoltre è troppo affollata di tasti; 35 tasti sono un po' troppi... ci vuole un po' ma dopo ci si fa l'abitudine. Comunque anche se è simile alla Meriva e sulla base dell'Insigna a me piace molto. Le bocchette d'aria davanti sono posizionate davvero in modo intelligente: sono una a destra e una a sinistra della console così da mandare l'aria più direttamente dal passeggero/dal guidatore. Ritorniamo a noi; la console racchiude sia il climatizzatore sia la radio. Partiamo dall'alto; io avevo il navigatore (DVD 800 Navi); quindi con lo schermo più grande (da 7 pollici invece che 3 pollici) e a colori (invece di un colore: rosso). Il navigatore funziona bene ed il menù è piuttosto intuitivo; però avrei preferito una comoda manopola come la sua sorella Insigna (tipo I - drive della BMW e MMI dell'Audi). Poi mi dispiace molto che non sia touch screen; se lo fosse, probabilmente avrebbe un po' di successo in più. Inoltre; l'Astra Sports Tourer dispone ora di numerose possibilità di stivaggio che includono: porta oggetti sulle portiere, spazi per riporre bottiglie da 1,5 litri, una consolle centrale adattabile dalle numerose configurazioni, un cassetto di cortesia di generose dimensioni e un cassetto estraibile sotto il sedile del guidatore. Profondo e piatto ai lati, il bagagliaio è completamente rivestito, privo di spigoli, ostacoli e libero dai passaruota. Inoltre Astra Sports Tourer è la prima compatta ad offrire un sistema automatico di ripiegamento dei sedili posteriori, tipico del segmento delle familiari di classe superiore ed unico nel segmento di Astra. Questo meccanismo ergonomico, chiamato FlexFold, permette un ampliamento delle dimensioni del vano bagagli, dai 500 ai 1.550 litri, azionando semplicemente due levette posizionate nel bagagliaio in modo facilmente accessibile. Il sistema attiva il rilascio e l’abbassamento di entrambe le sezioni degli schienali dei sedili posteriori sdoppiabili 60/40. Grazie ad esso non è più necessario muoversi attorno al veicolo per reclinare separatamente gli schienali dei sedili. Con i sedili abbattuti il piano di carico si estende fino all’incredibile lunghezza di 1.835 mm, 28 in più dell’attuale generazione di Astra Station Wagon.
Alla guida
Incominciamo: accendiamo il motore. Si parte subito con una buona spinta... merito dei 160 cavalli. Però quando si preme la frizione (che risulta non leggerissima) questa spinta sparisce... ed ecco subito che ricompare quando si rilascia la frizione. Proviamo un accelerazione: la macchina parte davvero bene... senza nessuna difficoltà... poi passa alla seconda... questa è abbastanza corta... favorendo così una buona abilità in città. In salità ho rilevato che, comunque, va molto bene anche perchè ha 350 nm di coppia. In discesa... bhe... questo è un automatico preciso però non ha la funzione Winter oppure quella per bloccare i rapporti in 1 marcia oppure in 2. Lo sterzo è abbastanza pesante rispetto alla norma ma anche molto preciso... peccato che in città risulti non maneggevolissima. In autostrada invece, è il più preciso che abbia mai guidato... nelle strade extra - urbane si dimostra molto veloce grazie anche del peso abbastanza contenuto. Ottima la tenuta di strada... consente di riaddrizzare la traiettoria con un minimo giro del volante... nelle strade extra - urbane ci si diverte davvero molto. La frenata è efficace e davvero potente. Spazi d'arresto molto corti... 34 metri per fermarsi da 100 km/h... per gli appassionati d'auto (come me) sembrà difficile crederci ma è così. Inoltre se ne fate un uso davvero intenso non si affatica neanche un po' e i cali di efficenza non si vedono neanche col binocolo. Buona anche, la moudabilità, sopratutto con il cambio automatico (active select) che ha il pedale del freno più largo. Il cambio automatico è abbastanza preciso nell'inserire i sei rapporti... peccato che a freddo sia un po' brusco. Visibilità anteriore buona, posteriore solo sufficente... i sensori di parcheggio anteriori e posteriori aiutano molto. I fari allo xeno sono molto efficaci e sono anche ad orientamento automatico però costano molto: sono in un pacchetto che costa per la modica cifra di 1.000€.
La comprerei o ricomprerei?
Sì. Sopratutto per quanto riguarda la dotazione, la qualità e il prezzo.
Opel Astra Sports Tourer 2.0 CDTI Cosmo S Active Select
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di iphone3gs
27 febbraio 2011 - 00:12
Ho postato quella con il cambio manuale ma io ho provato quella con l'automatico. Questo problema mi è già successo con l'Audi A4.
Ritratto di pappathor
7 marzo 2011 - 19:22
ma quante auto compri al minuto? beato te
Ritratto di iphone3gs
9 marzo 2011 - 21:26
E' per mio figlio... in realtà l'ha comprata lui.
Ritratto di Pasquale_62
7 marzo 2011 - 22:23
Ho perso il conto delel tue prove !
Ritratto di iphone3gs
9 marzo 2011 - 21:27
E' per mio figlio. L'ha acquistata lui.
Ritratto di cris25
8 marzo 2011 - 12:26
1
hai pubblicato svariate prove di auto molto belle e costose....beato te!!!cmq bellissima auto l'astra sports tourer complimenti
Ritratto di SAUZER75
8 marzo 2011 - 14:43
Bella prova e bella macchina, una curiosita'.... I consumi? Grazie
Ritratto di SGentili
11 marzo 2011 - 14:59
Stiamo sui 13 km/l in autostrada; però i consumi sono appena comprata l'auto i consumi sono lievemente superiori a quelli normali. Aspetterò e poi ti dirò le mie conclusioni. Inoltre l'active select consuma il 10% in più del normale (senza poi essere così veloce; quindi non lo consiglio). Poi dipende anche da come la guidi. Spero di esserti stato di aiuto Bye bye
Ritratto di lollo76
8 marzo 2011 - 18:23
1
non penso che questa vada sui 20 kmlitro a malapena arrivera a 15.............. tanti cavalli=tanta nafta...........
Ritratto di SGentili
11 marzo 2011 - 15:02
Dove li hai visti 20 km/l??? Ma se arriva a malapena a 15 km/l con l'active select e 16 km/l con il manuale già la 1.7 CDTI 125 cavalli come fa a fare 20 km/l la 2.0 CDTI 160 cavalli?? Bye bye
Pagine
listino
Le Opel
  • Opel Adam
    Opel Adam
    da € 11.900 a € 21.200
  • Opel Zafira
    Opel Zafira
    da € 27.600 a € 35.300
  • Opel Crossland X
    Opel Crossland X
    da € 17.400 a € 28.300
  • Opel Corsa
    Opel Corsa
    da € 12.750 a € 19.400
  • Opel Mokka X
    Opel Mokka X
    da € 22.950 a € 32.850

LE OPEL PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE OPEL

  • Sono 90 le versioni di modelli Opel che rispettano già oggi i futuri limiti sulle emissioni Euro 6d Temp in vigore da settembre 2019. Qui per saperne di più.

  • Sorella della Citroën Berlingo, questa nuova Opel Combo è disponibile in due lunghezze e si può avere anche a 7 posti.

  • Domande a tutto campo per l'amministratore delegato della General Motors Italia: dalla suv di medie dimensioni Grandland X, alla versione sportiva dell'Astra GSi, senza tralasciare le alimentazioni alternative.