Peugeot 206 1.4 HDi 5 porte XS

Pubblicato il 7 febbraio 2013

Listino prezzi Peugeot 206 non disponibile

Qualità prezzo
2
Dotazione
2
Posizione di guida
3
Cruscotto
2
Visibilità
3
Confort
3
Motore
2
Ripresa
2
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
2
Tenuta strada
2
Media:
2.5
Perché l'ho comprata o provata
Questa che sto per recensire era l' auto della mia ragazza, che abbiamo venduto un paio di anni fa, per sostituirla con una megane cc (che ho recensito un po di tempo fa) perchè volevamo una auto più grande e volevamo toglierci lo sfizio dell' auto cabrio visto che abitiamo in Sicilia e in Calabria e quindi il clima ci consente di godercela per molti mesi l' anno. Comunque la 206 la ricordo come una buona compagna di avventure che ci ha portato ovunque per un bel po di anni.
Gli interni
Gli interni della 206 sono veramente di ottima fattura per un' auto di questo settore, infatti i materiali usati e gli assemblaggi erano ottimi paragonati ad altre auto sue rivali nel mercato in quel periodo, posso fare l' esempio con una opel corsa dello stesso anno (2005)che abbiamo in famiglia e non c' è paragone sopratutto per la qualità delle plastiche e dei tessuti dei sedili e pannelli delle portiere, e anche per quanto riguarda gli assemblaggi infatti sulla peugeot non si è presentato nemmeno uno scricchiolio in tutti questi anni, cosa che non posso dire sulla opel. I sedili erano in alcantara blu molto comodi e veramente indistruttibili infatti non si notavano particolari segni di usura (tranne per le bruciature di sigarette causate dalla mia sbadataggine e da quella dei nostri amici), nota dolente della qualità degli interni era lo sterzo infatti si era molto rovinato a causa del sole e dell' utilizzo. Erano presenti svariati optional tra cui il clima automatico che funzionava veramente bene e che era anche abbastanza carino esteticamente nella console centrale, l' autoradio con i comandi al volante che non leggeva gli mp3 però la qualità dell' impianto audio non era pessima come in altre configurazioni originali (vedi Renault) infatti vi erano due casse da 16 avanti 2 dietro e 2 tweetter. Lo spazio dentro era abbondante per una utilitaria in cinque si stava abbastanza comodi infatti nonostante le piccole dimensioni dell' auto il confort era davvero buono, anche il bagagliaio era capiente, non si potevano certo fare dei traslochi ma comunque vi era abbastanza spazio per 2 valigie molto ingombranti. Per quanto riguarda gli esterni la linea della 206 è il giusto compromesso tra eleganza e sportività, infatti piace sia ai nonni sia ai nipotini diciotteni appena patentati, per questo ha avuto un enorme successo premiato dalle vendite. Le forme sono ancora abbastanza attuale nonostante sia uscita nel 1998 e secondo me è stata poi imbruttita nel restyling della 206 plus che infatti non ha avuto lo stesso successo della prima versione che in effetti non è stato raggiunto nemmeno dalla sua erede: la 207.
Alla guida
Per quanto riguarda la guida di quest' auto non ho dei ricordi esaltanti, infatti il piccolo motore turbodiesel da 68 cv di sicuro non era una scheggia... era infatti un pochino sottodimensionato però in cambio non consumava praticamente nulla; era veramente ''astemio'' faceva una media di 22 km al litro nel misto anche in città nonostante i consumi nel traffico aumentassero un pochino era comunque il motore più economico che ho mai visto in vita mia; Le cose cambiavano in autostrada dove a causa della poca potenza del motore superati i 130 km/h iniziava a sbevazzare abbastanza fino a 15 km/l per questo il suo vero habitat naturale era la città. Anche per quanto riguarda la maneggevolezza nel traffico era molto dotata ci si riusciva a infilare ovunque viste le piccole dimensioni e anche grazie al buono sprint del motore con le marce basse in città si faceva valere. La visuale era ottima sia laterale che posteriore l' unica pecca era davanti che dato il cofano spiovente non si vedeva la fine dell' auto ma comunque ci si faceva l' abitudine abbastanza presto. La tenuta di strada non era il massimo, si doveva stare attenti in curva non era proprio ''incollata a terra'' anche perchè le sospensioni non erano votate alla sportività ma più al confort infatti erano abbastanza morbide, inoltre montava pneumatici piccoli aveva un cerchio da 14 pollici il che favoriva più lo sprint e i bassi consumi piuttosto che la stabilità. La frenata era molto buona (anche perchè con quell' auto non è che si pigliava tutta questa velocità) nonostante dietro montasse dei freni a tamburo e non a disco la frenata era graduale e si riusciva a capire in anticipo dove la macchina si sarebbe fermata.
La comprerei o ricomprerei?
Ni in questo periodo di crisi con la benzina e il gasolio a questi prezzi una macchina così economica sarebbe utile... però dall' altro lato è un motore da usare prevalentemente in città e in più qualche problemino (anche serio) l' ha dato nei suoi 150mila km e per quanto riguarda la manutenzione straordinaria delle macchine francesi renault e peugeot soprattutto fanno prezzi veramente assurdi paragonabili a bmw audi e mercedes quindi se proprio mi servirebbe una utilitaria con queste caratteristiche prenderei o una fiat punto 1.3 mjt o una koreana che promettono dai 5 ai 7 anni di garanzia.
Peugeot 206 1.4 HDi 5 porte XS
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
1
2
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
5
Aggiungi un commento
Ritratto di semirgerkhan97
11 febbraio 2013 - 17:19
prova molto buona!
Ritratto di biondo89
11 febbraio 2013 - 18:53
grazie mille
listino
Le Peugeot
  • Peugeot 508 SW
    Peugeot 508 SW
    da € 31.630 a € 51.000
  • Peugeot 208
    Peugeot 208
    da € 14.950 a € 38.200
  • Peugeot 508
    Peugeot 508
    da € 30.730 a € 48.000
  • Peugeot 3008
    Peugeot 3008
    da € 27.580 a € 40.080
  • Peugeot 208
    Peugeot 208
    da € 15.680 a € 21.130

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT

  • Con il direttore generale del Groupe PSA Italia parliamo della nuova generazione della Peugeot 208, ma anche della DS e della Citroën.

  • Ormai pronta per il debutto nelle concessionarie, la versione ibrida plug-in della crossover francese infatti sfrutta ben due motori elettrici.

  • La nuova 208 è una rivoluzione vestita di tutti gli elementi che ci si aspetta da una piccola della Peugeot.