Renault Clio 1.2 Zen

Pubblicato il 26 gennaio 2019
Ritratto di Gio1515
alVolante di una
Renault Clio 1.2 Zen
Renault Clio
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
2
Ripresa
1
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Guido una Clio 1.2 a benzina del 2013 (cioè la versione pre-restyling). È stata la mia prima auto, comprata usata con già 50000 km sulle spalle. Mi hanno convinto le sue forme e il design particolarmente riuscito, dalla forma accattivante (la mia è nera con cerchi in lega da 16”).
Gli interni
È un’utilitaria di fascia non troppo alta, però gli interni non lo dimostrano. Volante in pelle (sulla mia versione, Zen), qualità dei materiali non eccelsa ma più che buona, assemblaggi ben studiati (nessuna vite a vista) e plancia multimediale, che Renault chiama Media-Nav, di gradevole impatto visivo. I sedili in tessuto sono ben fatti, resistono bene allo strofinio anche se non sono molto contenitivi. Qualche plastica economica e tappetino del conducente che dopo soli 87000 km si sta già bucando. Il bagaglio invece è capiente, e abbattendo i sedili posteriori si aumenta di molto lo spazio. Unica pecca lo scalino che si forma con i sedili abbattuti.
Alla guida
Il 1.2 aspirato da 73 cavalli fa quello che può, si dimostra reattivo solo ai 4500 giri al minuto in su. Ma la vera pecca è la coppia, 107 Nm a circa 4000 giri. Questo si traduce in ripresa molto scarsa e sorpassi molto lenti. Al di sotto dei 3000 giri invece risulta davvero lenta. I consumi non sono male, ma nemmeno buoni. Ci sono rivali che con la stessa cilindrata e caratteristiche simili riescono a bere di meno. In città siamo sui 6.5 km/l e in extraurbano intorno ai 5 km/l. In autostrada invece si rivela meno parca: ai 130 km/h il computer di bordo segna 7,5-8 km/l. La colpa è da dare anche alle marce troppo corte: in quinta ai 130 km/h il contagiri segna poco più di 4000 rpm. Se ci fosse una sesta marcia o la quinta più lunga i consumi scenderebbero. Si apprezza invece la robustezza del 1.2 (è davvero indistruttibile, mi capita spesso di arrivare fino alla zona rossa del contagiri). Il cambio invece è molto preciso e dà soddisfazione inserire le marce. La frizione è concepita per un uso cittadino, quindi è molto morbida e aiuta la gamba sinistra del conducente. Freni adeguati alla mole dell’auto e visibilità piuttosto scarsa al posteriore, data la presenza di montanti molto larghi, ma sufficiente all’anteriore. Ho apprezzato particolarmente la tenuta di strada. La Clio non teme le curve affrontate ad alta velocità. E appena le gomme iniziano a strisciare intervengono subito i sistemi di emergenza. A tutto questo lo sterzo reagisce bene, risultando piuttosto preciso. Molto comodo il cruise control (non adattivo) e ben disegnato il quadro strumenti, manca solo l’indicazione della temperatura dell’acqua, sostituita da una spia blu che si spegne appena la temperatura arriva al valore corretto.
La comprerei o ricomprerei?
Si. Nonostante i consumi non aspettati e la carenza di coppia, il 1.2 a benzina si dimostra robusto e persino divertente: resiste bene allo strapazzamento da parte dei neopatentati e non teme gli alti giri del motore. È comoda per viaggiare, comoda per la città grazie alla frizione morbida e comoda per il tragitto casa-lavoro o casa-scuola. Interni non al top ma più che sufficienti e tenuta di strada molto buona. Tutto questo unito al design aggressivo rendono la quarta serie delle Clio una buona scelta per neopatentati e non.
Renault Clio 1.2 Zen
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
1
Aggiungi un commento
listino
Le Renault
  • Renault Talisman Sporter
    Renault Talisman Sporter
    da € 34.300 a € 49.650
  • Renault Talisman
    Renault Talisman
    da € 33.300 a € 48.650
  • Renault Scénic
    Renault Scénic
    da € 22.350 a € 38.900
  • Renault Grand Scénic
    Renault Grand Scénic
    da € 23.850 a € 40.400
  • Renault Captur
    Renault Captur
    da € 16.650 a € 28.800

LE RENAULT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE RENAULT

  • È lunga 405 cm, uno in meno di quella oggi in listino, e a uno sguardo distratto potrebbe sembrare un restyling. Invece, questa è la Clio di nuova generazione.

  • I designer della nuova Renault Clio raccontano di come hanno rinnovato un modello molto importante per la casa francese, giunto alla quinta generazione. Qui per saperne di più.

  • Mascherina più pronunciata, paraurti rivisti e corretti. Nuove luci diurne a “C”, a led come fendinebbia e i fanali. Ecco, tre anni dopo il suo debutto, la nuova Renault Kadjar.