Renault Scénic base

Pubblicato il 1 novembre 2009
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
5
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
3
Sterzo
3
Tenuta strada
3
Media:
3.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Da sempre è stata una delle monovolume di media taglia sia più apprezzate che vendute oltre che essere stata la prima ad introdurre questa tipologia di vettura. Ulteriormente rinnovata rispetto alle versioni precedente con piccolo restyling ha una linea personale pur senza essere troppo stravagante come può sembrare ad alcuni la stessa versione berlina, ha linee tese e ben sagomate. Incentrata sull'idea di fornire il massimo spazio a disposizione con un ingombro longitudinale e peso piuttosto contenuto (4.3 metri e 1505 kg), sa essere confortevole per i viaggi ma non disprezza di essere usata in modo brillante con una guida in souplesse.
Gli interni
La spaziosità regna sovrana. La comodità è regina. La visibilità è ottima, si guida rialzati rispetto alle normali vetture. Abitacolo moderno con la plancia realizzata con materiali morbidi e all'insegna della praticità, cruscotto digitale posto al centro di essa, possibilità di regolazione sia dell'altezza del volante, sia quella del sedile oltre che avere le normali regolazione di inclinazione e riempimento lombare. I tasti sono posizionati nel modo giusto e sono facilmente reperibili come la posizione del cambio, situato su una mensola sporgente. Vani e cassetti sono in abbondanza senza penalizzare lo spazio a disposizione dei guidatori e dei passeggeri, li troviamo nelle portiere, sotto i sedili e addirittura sotto i tappetini senza contare l'ampio vano portaoggetti sulla destra della plancia con possibilità di essere raffreddato dal climatizzatore. Inoltre come optional si può aggiungere un cassetto scorrevole ubicato tra i due sedili che incorpora anche il bracciolo sdoppiato. Dietro l'abitabilità è pressochè simile a quella anteriore, con 3 sedili indipendenti scorrevoli con relativi poggiatesta a scomparsa. Lo spazio per le gambe è abbondante anche per il posto centrale, come pure lo spazio in altezza. Continuandola visione verso il posteriore troviamo un baule molto spazioso, con capacità di carico di 550 dm^3.
Alla guida
Silenziosa, si sentono dei leggeri fruscii solo alle alte velocità autostradali dovute agli specchietti. Molto confortevole: le buche i dossi vengono assorbiti in modo eccellente, nonostante la gommatura sportiva (205/55 r17 optional) mantiene una discreta tenuta di strada in tutte le condizioni, specialmente sul bagnato. Da segnalare una leggera tendenza al rollio dovuto principalmente all'altezza della vettura e alla taratura morbida delle sospensioni. Lo sterzo non è molto reattivo e paga nella guida sportiva. Il motore è piuttosto silezioso, con buone dote di allungo all'occorrenza anche se un po' pigro ai bassi giri. Le accelerazioni espresse sono più che soddisfacenti così come la spinta che si avverte a bordo. Il cambio a 6 marce è ben rapportato con innesti dolci e senza eccessivi impuntamenti. I freni sono pronti anche se risentono di un pricipio di faiding se sfruttati oltremodo nelle lunghe frenate. I dati relativi al consumo sono realmente rassicuranti e si attestano sui 16 km/l sul ciclo misto, usandola invece maggiormente in città non si arriva a scendere sotto i 12 km/l indicati dal computer di bordo.
La comprerei o ricomprerei?
Ho avuto anche il modello precedente (versione '97) che è stato dato in permuta (3.000 euro) per l'acquisto di questo modello che nella versione dynamique con optional i cerchi da 17, bracciolo scorrevole, vetri posteriori imbruniti e filtro anti particolato è costato circa 22.000 euro nel 2007. La vettura ora come ora ha percorso 47000 km e non ha registrato nessun tipo di problema e nessun tipo di richiamo se non la precoce rottura di una luce di posizione. L'insonorizzazione nel corso di quasi 3 anni è leggermente peggiorata mantenendosi comunque su buoni livelli, la verniciatura e le finiture esterne si mantengono pressochè simili al nuovo. Da segnalare qualche piccolo scricchiolio tra le plastiche della plancia generate dalle vibrazioni del motore. Non so se ricomprerei anche l'ultimo modello appena uscito (x-mod), ma sicuramente posso giudicare molto soddisfacente questa Scènic, in quanto fa tutto quello che le si può richiedere al meglio.
Renault Scénic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
3
0
0
VOTO MEDIO
3,5
3.5
4
Aggiungi un commento
listino
Le Renault
  • Renault Talisman Sporter
    Renault Talisman Sporter
    da € 34.300 a € 49.650
  • Renault Talisman
    Renault Talisman
    da € 33.300 a € 48.650
  • Renault Scénic
    Renault Scénic
    da € 22.350 a € 38.900
  • Renault Grand Scénic
    Renault Grand Scénic
    da € 23.850 a € 40.400
  • Renault Captur
    Renault Captur
    da € 16.650 a € 28.800

LE RENAULT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE RENAULT

  • È lunga 405 cm, uno in meno di quella oggi in listino, e a uno sguardo distratto potrebbe sembrare un restyling. Invece, questa è la Clio di nuova generazione.

  • I designer della nuova Renault Clio raccontano di come hanno rinnovato un modello molto importante per la casa francese, giunto alla quinta generazione. Qui per saperne di più.

  • Mascherina più pronunciata, paraurti rivisti e corretti. Nuove luci diurne a “C”, a led come fendinebbia e i fanali. Ecco, tre anni dopo il suo debutto, la nuova Renault Kadjar.