Skoda Octavia 1.2 TSI Ambition

Pubblicato il 6 aprile 2015
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Avevo bisogno di un'auto spaziosa, capace all'occorrenza di percorrere grandi distanze autostradali, ma non eccessivamente costosa. Una volta salito a bordo, sono rimasto molto colpito dalla sensazione di padronanza comunicata alla guida:Il muso dell'auto è leggermente rialzato, così da rendere possibile una magnifica percezione degli ingombri.
Gli interni
I sedili anteriori sono comodi e avvolgenti, lo spazio per le gambe di quattro passeggeri è abbondante sia davanti che dietro, tuttavia, non so come si comportino altre auto in questo senso, con due seggiolini isofix inseriti, il quinto posto praticamente non esiste. Il bagagliaio con i suoi 590 lt (570 con ruotino) è assolutamente da primato. Non ho scelto la versione SW, perché la ritengo meno proporzionata della versione precedente, che a mio parere meritava molto di più, e poi per risparmiare 1.000 euro sul prezzo di listino. La capienza dei due bagagliai a cappelliera abbassata è comunque identica. La versione station, ovviamente, carica di più in verticale, ma sinceramente con 570 lt assicurati in posizione d'uso, io non ho sentito la necessità di comprarla, tanto più che la berlina, grazie al suo larghissimo portellone, dispone di una bocca di carico veramente notevole (da vedere per credere!).
Alla guida
Come tutte le berline di queste dimensioni, l'auto è relativamente bassa e larga, senza, ovviamente, arrivare ai livelli di una sportiva, quindi è ben piantata a terra. Lo sterzo è preciso (eventualmente, tramite un intervento sulla centralina è possibile indurirlo) e la frenata è potente. Consumi e motore: immagino la curiosità e lo scetticismo riguardo questi argomenti: "Può un 1.2 di 105 cv essere adeguato e, in aggiunta, non mortificare una macchina come l'Octavia?". La risposta è sì: il motore è decisamente adeguato e non svilisce la qualità complessiva dell'auto. Innanzitutto, diciamo che si tratta di un propulsore concepito ormai da qualche anno, ma completamente riproggettato per l'occasione. Si tratta di un 4 cilindri, 16 valvole, dal piacevole rombo ovattato e, nel complesso, super silenzioso; niente a che vedere con i tre cilindri, per intenderci. I tecnici del gruppo VW hanno fatto veramente un buon lavoro. Complici, specie nella versione berlina, il peso contenuto e l'aereodinamica le prestazioni, rapportate certamente al tipo di auto, sono di tutto rispetto. Il motore è più che adeguato per affrontare tutte le situazioni in cui può trovarsi una famiglia. Ho provato la macchia in diversi contesti, spesso a pieno carico, in occasione di gite domenicali, anche in montagna, e durante le ferie in lungo e in largo per la Sicilia, che come è noto è collinare; il motore si è sempre rivelato all'altezza, è un pigro solo nelle riprese dai 1.000 ai 1500, per capirci, in situazioni come la ripresa dopo una rotonda, poi il turbo toglie ogni pensiero. In autostrada, con il limitatore di velocità impostato e la sesta marcia inserita, si viaggia sul velluto a medie di 17 km/lt ad auto carica. La ripresa dalla sesta funziona bene, il motore è molto elastico. I consumi maggiori, come è naturale si registrano in città, tuttavia dopo diverse osservazioni, posso affermare che i consumi medi (tenendo conto di una percorrenza mista: 1/3 città, 1/3 strade extraurbane e 1/3 autostrada) si attestano sui 16 km/lt, 15,8 volendo essere pignoli per difetto, non di meno su questo tipo di percorso.
La comprerei o ricomprerei?
Questa motorizzazione, abbinata alla versione berlina, in allestimento intermedio costa 3600 in meno della più diffusa 1.6 tdi sw, ed ha il vantaggio di essere molto meno rumorosa, meno costosa nella manutenzione e meno inquinante. La forbice tra i costi di questi due modelli tende poi ad allargarsi facendo l'ipotesi, non infrequente, di un acquisto a rate, in questo caso la cifra tenderà ad attestarsi, o superare, i 4.000 euro: difficile ammortizzare questa somma con percorrenze inferiori ai 20.000 km, sapendo inoltre di dover sopportare il compromesso di un motore diesel dal comfort di marcia sicuramente inferiore. In conclusione: ognuno faccia i suoi conti e valuti le proprie esigenze, ma a chi mi sta leggendo e vuole sentire il mio parere, sento proprio di dire, che si è trattato di un acquisto sicuramente felice, per la relativa economia del costo iniziale, la mancanza di problematiche, i consumi e il comfort di marcia.
Skoda Octavia 1.2 TSI Ambition
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
2
0
0
1
VOTO MEDIO
3,5
3.5
4
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
23 aprile 2015 - 23:26
1
anche se la preferirei in versione SW! La prova mi piace, bravo...
Ritratto di Matteo.std
4 maggio 2015 - 16:56
Non per metter in dubbio quello che dici... ma 17km/l a pieno carico in autostrada (quindi parliamo di oltre 1.5 Ton di peso) non li credo possibili neanche se li vedo.. 16km/l poi di media per il 1.2 TSI (buon motore, provato su un' Ibiza, ma non certo parco nei consumi) con 1/3 città - 1/3 extra - 1/3 autostrada.. li vedo davvero impossibili... per fare 16 di media..considerando che in città con un uso attento non si supereranno i 13/13.5 km/l di media... vorrebbe dire fare 16km/l in autostrada.. e 19 in extraurbano.. che son consumi da 1.3 mjt con 200 kg in meno di massa e 5° marcia a 80km/h per quanto riguarda infine la seguente frase "....sapendo inoltre di dover sopportare il compromesso di un motore diesel dal comfort di marcia sicuramente inferiore..."... un diesel??? Dal comfort di marcia inferiore?? Ma se son motori molto lineari progettati per macinare km a 2400 giri/min... per il resto una bella macchina.. ormai per Skoda e Seat sempre pollice su dato che compri qualità VW a prezzi competitivi.
Ritratto di Bell'Italia
13 maggio 2015 - 19:26
L'auto, a dispetto delle dimensioni è molto leggera: nella versione berlina (che è quella della prova) 1.155 kg senza conducente. Il motore invece è stato interamente riprogettato; non conosco le sigle tecniche, ma per capirci, può bastare il sapere che i primi 1.2 TSI erano a 8 valvole, questo dell'Octavia è invece un 16. Dovrei verificare, ma penso che sia montato solo su Octavia, Golf e Leon. Gli altri 1.2, montati su ibiza e rapid, dovrebbero essere della generazione precedente. I consumi in autostrada e in superstrada sono stati testati con il regolatore di velocità tarato a velocità da codice; questo dispositivo aiuta molto. Se ho sbagliato a valutare i consumi, ho sbagliato di qualche decimale solo nei parziali, perché ribadisco i 16 km/litro di media (e questa volta, dopo ulteriori osservazioni, mi spingo a dire 16 tondi), perché 800 km di autonomia, con 50 litri di carburante, fanno 16 km tondi, e 800 km nel parziale sono una distanza a portata di tanti guidatori. Non ho provato il 1.6 disel nell'octavia, auto sicuramente ben insonorizzata, ma l'ho provato sulla Rapid. Posso assicurare che sono due mondi diversi: la Rapid a gasolio sembra un trattorino. Il nuovo 1.2. TSI dell'Octavia è, al contrario silenziosissimo e non vibra per niente. Non ho esagerato quando ho scritto che in sesta, sulle strade extraurbane, sembra di viaggiare sul velluto e nemmeno per quanto riguarda i consumi.
Ritratto di franci.fg
5 ottobre 2015 - 07:53
Salve, vorrei chiedere a livello di silenziosità di marcia, un parere di chi possiede l'autovettura (sia essa benzina o diesel). Grazie.
listino
Le Skoda
  • Skoda Octavia
    Skoda Octavia
    da € 20.450 a € 33.540
  • Skoda Kodiaq
    Skoda Kodiaq
    da € 25.700 a € 43.310
  • Skoda Citigo
    Skoda Citigo
    da € 10.290 a € 15.350
  • Skoda Rapid Spaceback
    Skoda Rapid Spaceback
    da € 17.780 a € 22.560
  • Skoda Karoq
    Skoda Karoq
    da € 24.110 a € 32.700

LE SKODA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SKODA

  • La Scala è la compatta della Skoda che arriverà nelle concessionarie nella tarda primavera del 2019. Spaziosa e hi-tech, sarà anche a metano. Qui per saperne di più.

  • La gamma Skoda è in mostra al Salone dell'auto di Parigi, soprattutto nella declinazione più sportiva costituita dalla Kodiaq RS e dalla Karoq Sportline. Ne parliamo con il direttore Brand Skoda Italia.

  • Avete presente la berlina Skoda Rapid? Bene, la sua erede sarà una crossover intorno ai 430 cm di lunghezza, il cui aspetto è anticipato dalla Vision RS.