Skoda Superb 2.0 TDI 170 CV DSG 4x4

Pubblicato il 21 dicembre 2010
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
3
Visibilità
3
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.9166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Veramente, possessore di una insigna sw 130cv base, decisì di cambiarla in quanto aveva già 2 anomalie, e non volevo che ne succedessero delle altre (magari + gravi). Premetto però che questa è solo una prova letta, io ho solo modificato solo alcune cose. Quindi, scriverò solo sugli interni; perchè sono uguali alla skoda che possiedo.
Gli interni
Quella provata era in versione Elegance, con interni in alcantara. L'impostazione è abbasanza sportiva, a prima vista e al primo tocco, il cruscotto crea immediatamente una sensazione di comfort. I singoli elementi di comando sono stati collocati in modo ottimale dietro il volante e sono raggiungibili in modo semplice e rapido. Sono, infatti, a portata di mano e si trovano esattamente dove ci si aspetta. Inoltre la quella provata aveva il dsg (cambio automatico a doppia frizione), con le palette dietro al volante, ma adesso descriviamo un po' il comfort. La Superb è un'auto grande. Un dato che si percepisce particolarmente ai posti dietro, dove gli oltre 50 cm di distanza dallo schienale anteriore regalano viaggi "sbracati" con un comfort da vera limousine, insuperabile da ben più prestigiose concorrenti. Il divano in pelle (di serie) è ottimamente conformato e regala un appoggio efficace; anche ai posti avanti il comfort è elevato e i lunghi viaggi si fanno in totale relax, favorito dalla buona resa dell'impianto hi-fi (in questa versione da 10 altoparlanti, ma a pagamento c'è anche quello da 12 altoparlanti) e dall'ottima insonorizzazione dell'abitacolo, nel quale non filtrano né il rumore o le vibrazioni del propulsore, né quelli di rotolamento degli pneumatici. Numerosi i vani a disposizione, compreso quello sotto il portaoggetti e quello posteriore che contiene un ombrello e che lo fa scolare all'esterno (una chicca da Rolls Royce), oltre al portaocchiali sopra il retrovisore. Il cassetto portaoggetti è refrigerato e sul lato destro della consolle centrale c'è una rete; difficile volere di più. Ottima anche la climatizzazione bizona (peccato, solo a scatti di un grado), dotata pure di bocchette posteriori sui montanti e di un display sul retro del tunnel centrale (jukebox) che reca anche i comandi per il riscaldamento dei sedili posteriori (a pagamento). I sedili anteriori sono a regolazione elettrica con 3 memorie, mentre il volante a 4 razze (optional 20 euro) reca i comandi del sistema di intrattenimento con grande schermo centrale del navigatore (optional anch'esso, 1360 euro) e per l'uso del telefono con bluetooth (optional, 270 euro). Buona la visibiitàx in tutte le direzioni, ma nel parcheggio si fa un po' fatica a percepire gli ingombri. Meglio prevedere il radar (330 euro). Come si nota, la lista degli optional è lunga, ma la dotazione di serie è già piuttosto ricca. Il baule è di oltre 540 litri sulla berlina e 630 sulla station wagon, molto lungo (profondo) e di forma regolare. Inoltre si possono avere, sempre a pagamento, un sistema si reti. Il sistema di reti è formato da quattro reti che delimitano l’ampio vano bagagli creando spazi di stoccaggio ideali per ogni esigenza. Un'altro accessorio è l'unibag che è una sacca amovibile che può risultare estremamente utile per trasportare sci o snowboard. E (questo, gratis) un divisore che consente di creare un’area di carico appositamente nascosta nel bagagliaio. In sintesi gli interni sono eleganti ma al contempo sportivi perchè simili allla vw in molte cose, con molti chiccerie (alcune di serie, come l'ombrello e la pila a led, e alcune a pagamento come il tetto a celle solari). Sono perfetti!! Voto 10 e lode!!
Alla guida
Su questa Superb è installata la versione più potente del 4 ciilindri di 2 litri turbodiesel, che eroga 170 CV a 4200 giri con una coppia massima di 350 Nm costanti da 1800 a 2500 giri. La trazione è sulle ruote anteriori, per il tramite del cambio a doppia frizione Dsg, una delle migliori realizzazioni del settore, particolarmente con il software VW. La potenza è buona ma non eccessiva, data la notevole, massa della vettura, circa 1600 kg. Tuttavia, grazie al funzionamento ineccepibile del cambio, la Superb ha l'agilità che serve a scattare con un certo brio, mentre nelle riprese è comunque piacevole e permette di mantenersi agevolmente fuori dalla pastoie del traffico. Il cambio scala magicamente e istantaneamente quando serve e c'è sempre la marcia giusta inserita. Il passo lungo, 2760 mm, mantiene elevata la stabilità in rettilineo e dona alla Superb una eccellente prevedibilità di comportamento, quanto mai utilie in una vettura votata al trasporto familiare. L'assorbimento delle asperità è piuttosto efficace e le discontinuità non interferiscono con il sicuro mantenimento della traiettoria in curva. La Superb, insomma, è sana e sicura e lo sterzo preciso aiuta nell'impostare traiettorie corrette. Se poi si ha fretta e si mettono alla frusta tutti i 170 CV, l'auto tira fuori anche una certa grinta, ma il passo giusto dell'auto è quello disteso e non frenetico, dal quale si ottengono senz'altro i maggiori benefici. Freni potenti e dosabili, anche nelle lunghe discese. I consumi sono una nota negativa anche se 1.600 kg non aiutano molto. la percorrenza media durante la prova è stata tra i 12 e i 13,5 km/litro, con un minimo di 9,4 in città nel traffico intenso. Su strada extraurbana si superano anche i 14,5 ma occorre fare attenzione. D'altronde la Superb ha un massa ragguardevole. L'emissione media di CO2 è di 162 g/km.
La comprerei o ricomprerei?
Io sì, e la consiglio a chiunque voglia un'auto tedesca con prezzi più bassi della concorrenza tedesca!! Consiglio di prenderla usata con poche migliaia di chilometri, oppure a chi non si fida dell'usato, magari a km 0.
Skoda Superb 2.0 TDI CR Elegance 170 CV
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
1
Aggiungi un commento
Ritratto di SAUZER75
28 gennaio 2011 - 11:43
Mi piace, immensa lussuosa e tedesca a prezzo minore, unico neo le dimensioni che mi frenano un po' dall'acqustarla.
Ritratto di iphone3gs
31 gennaio 2011 - 22:18
Ciao SAUZER75, sono pienamente d'accordo; è una tedesca a prezzo minore. questa è lunga 484 cm quindi non pochi cm però rispetto alla Insigna ci si guadagnano 7 cm. Ciao ciao
Ritratto di algherdes
5 aprile 2011 - 11:23
Salve, complimenti per la macchina e la prova. La mia famiglia sta prendendo in considerzione l'acquisto e volevo chiederle se, ad oggi, è sempre soddisfatto dell'auto? Grazie
Ritratto di iphone3gs
17 aprile 2011 - 19:23
Salve Algherdes, io non possiedo più l'automobile, ma le posso assicurare che ho fatto moltissimi chilometri con questa, e che posso rivelarmi soddisfatto. L'unica cosa che mi ha lasciato un po' perplesso è il test dell'alce: l'auto con i cerchi da 18" (pollici) non ha superato il test dell'alce (in questo caso proprio simile alla mia, con cerchi da 18 pollici THEMISTO); in seguito hanno riprovato il test con la macchina con cerchi da 17 pollici (i TRIFILD, se non sbaglio :]) e non ci sono stati problemi. Quindi consiglio alla tua famiglia di non acquistare quella con i 18 ma magari quella con i 17. Per quanto riguarda rivendibilità... niente problemi... anzi... sai quanto me l'hanno valutata? Con poco più di 2 anni e 80.000 km mi hanno dato sopra i 30.000 euro... anche se posso dire che stavo per comprare una BMW X5 e quindi un auto che non costava sicuramente poco. Parte meccanica Volkswagen - Audi e condivisa con la Seat eccellente: cambio DSG rapidissimo, trazione integrale assicura una ottima tenuta di strada anche sui fondi viscidi, motore diesel da 170 cavalli sempre pieno di coppia anche se un po' rumoroso al freddo. Ovviamente, non parlo delle chicche di serie già dalla versione base (quali: ombrello integrato nella portiera posteriore, torcia mini a led che si ricarica quando sta in macchina... ecc. ecc.). Non stia a guardare il marchio: le Skoda sono considerate pessime automobili perchè fatte con materiali economici e fatte per poveri ma da quando sono entrate a far parte del gruppo Volkswagen - Audi - Seat sono ottime auto. Ringrandole per i complimenti, porgo cordiali saluti Eddy ;)
Ritratto di poetadf
1 settembre 2011 - 14:54
scusa ma a me risulta che il cambio automatico dsg sulla versione da 170 cv NON ha la trazione integrale; o si ha la 4x4 con cambio manuale e potenza 170 cv oppure cambio automatico senza trazione integrale...a meno che intendevi la versione 4x4 dsg con 140 cv.
Ritratto di autovolante
10 maggio 2011 - 14:15
Al momento dell'acquisto, la differenza di prezzo con la Superb di pari allestimento era minima. Consiglio l'Octavia a chi, come me ha problemi di lunghezza del garage. Il volume del bagagliaio è pressochè identico alla Superb, tuttavia a causa del passo corto, si perde qualcosa in spazio per le gambe dei passeggeri posteriori. L'assetto è rigido, quindi oltre i 140km/ora si paga un po' in termini di comfort. La risposta alle asperità stradali resta comunque ineccepibile. Si guadagna parecchio in termini di prestazioni: usando il piede leggero, i consumi su extraubano oltrepassano facilmente i 20km/litro. Mediamente, con una guida non sportiva, i consumi si attestano sui 17km/litro (percorrenza mista autostrada, città extraurbano, montagna). Uno degli aspetti positivi di questa vettura è proprio la sua doppia faccia: economica nella guida "normale" quanto "rapida" nei sorpassi, grazie anche al DSG che spesso scala 1 o 2 marce. E' difficile trovare una vettura dai consumi di una utilitaria, gli spazi di una wagon, le finiture di un'Audi e il prezzo popolare!
listino
Le Skoda
  • Skoda Fabia
    Skoda Fabia
    da € 13.370 a € 19.720
  • Skoda Fabia Wagon
    Skoda Fabia Wagon
    da € 15.170 a € 20.520
  • Skoda Octavia Wagon
    Skoda Octavia Wagon
    da € 21.500 a € 36.130
  • Skoda Octavia
    Skoda Octavia
    da € 20.450 a € 33.540
  • Skoda Kodiaq
    Skoda Kodiaq
    da € 25.840 a € 43.310

LE SKODA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SKODA

  • La Scala è la compatta della Skoda che arriverà nelle concessionarie nella tarda primavera del 2019. Spaziosa e hi-tech, sarà anche a metano. Qui per saperne di più.

  • La gamma Skoda è in mostra al Salone dell'auto di Parigi, soprattutto nella declinazione più sportiva costituita dalla Kodiaq RS e dalla Karoq Sportline. Ne parliamo con il direttore Brand Skoda Italia.

  • Avete presente la berlina Skoda Rapid? Bene, la sua erede sarà una crossover intorno ai 430 cm di lunghezza, il cui aspetto è anticipato dalla Vision RS.